Come rimuovere la protezione da scrittura su USB

By | Ottobre 18, 2021
rimuovere la protezione da scrittura su USB

Le chiavette di memoria USB e dispositivi di archiviazione dati trasferibili simili sono utili se si desidera avere foto, file multimediali o file di lavoro pronti per l’uso. È passato un po’ di tempo da quando questi dispositivi di archiviazione sono diventati il ​​metodo più diffuso per l’archiviazione di dati digitali. Tuttavia, a volte può capitare che tu non riesca a trasferire i tuoi file su una USB perché è stata attivata la protezione da scrittura.


La protezione da scrittura su una chiavetta USB può diventare un grande problema a volte. Fortunatamente, esistono metodi semplici e veloci per risolvere il problema della protezione da scrittura, sia che tu stia utilizzando un PC Windows o un Mac. C’è anche una soluzione se stai lavorando su un Chromebook.

Una soluzione universale

Prima di entrare nei dettagli sulla rimozione della protezione da scrittura sui diversi sistemi operativi, c’è una cosa da controllare prima. Alcune unità di archiviazione dati dispongono di un interruttore fisico per attivare o disattivare la protezione da scrittura.


Prendi la chiavetta USB su cui hai provato a scrivere e cerca quell’interruttore, di solito situato sul lato, e potrebbe anche essere etichettato come “Blocca” o “Protezione da scrittura”. Spostalo nell’altra posizione, reinserisci la scheda e trasferisci nuovamente i dati sulla memory stick.

Se funziona, il problema è risolto e tutto ciò che devi fare è assicurarti che l’interruttore non venga spostato accidentalmente di nuovo nella posizione sbagliata. Se non è presente alcun interruttore (il più comune) o non è ancora possibile scrivere sull’USB, sarà necessario utilizzare altri metodi. Iniziamo!

Come rimuovere la protezione da scrittura su USB utilizzando Windows


Esistono diversi modi per rimuovere la protezione da scrittura da una chiavetta USB se si dispone di un PC Windows. Diamo un’occhiata ad alcuni di loro ora.

Disattiva Bitlocker per disattivare la protezione della scrittura

Sin da Windows 7, BitLocker è stato integrato nel sistema operativo per proteggere i tuoi dati con la crittografia. Il software viene utilizzato principalmente per le unità interne, ma può anche crittografare chiavette/unità USB. Bitlocker è disattivato per impostazione predefinita, ma potresti averlo attivato prima e te ne sei dimenticato, o qualcun altro l’ha fatto.

Come disattivare BitLocker su una chiavetta USB

  1. Apri “Esplora file” e cerca il dispositivo di archiviazione che hai in mente. Se l’icona ha un lucchetto, BitLocker è stato abilitato per il dispositivo.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona e andare su “Gestisci BitLocker”. Questo passaggio porta alla finestra Crittografia unità BitLocker, in cui viene visualizzato un elenco di tutte le unità di archiviazione e il relativo stato di crittografia.
  3. Tutto quello che devi fare ora è fare clic sull’unità USB protetta e selezionare “Disattiva BitLocker”. Lo stato mostra che il dispositivo viene decrittografato e, al completamento, BitLocker viene disattivato.

Dopo aver disabilitato BitLocker, prova a copiare nuovamente qualcosa sulla chiavetta USB e verifica se il problema è stato risolto.

Usa Diskpart per rimuovere la protezione da scrittura


Diskpart è uno strumento di comando che consente di gestire tutte le unità di archiviazione rilevate dal computer. Per rimuovere la protezione da scrittura utilizzando Diskpart, segui questi passaggi:

  1. Prima di tutto, controlla e ricorda (o annota) la capacità di archiviazione del dispositivo USB. Questo suggerimento torna utile in seguito. Dopo aver confermato il limite di spazio, collega la chiavetta USB alla porta del computer.
  2. Avvia “Prompt dei comandi”. Puoi farlo premendo “Tasto Windows + R” e digitando “CMD” o cercando Prompt dei comandi dal “Menu Start”. Se vedi il messaggio “Accesso negato”, fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e scegli “Esegui come amministratore”.
  3. Nel prompt dei comandi, digita “diskpart” e premi ” invio”. Quindi, digita “Elenco disco” e premi nuovamente “invio”.
  4. Vedrai un elenco di tutti i dischi di archiviazione della memoria, denominati Disco 0, Disco 1 e così via. Questo passaggio è dove avrai bisogno delle informazioni sulla capacità per identificare il tuo dispositivo USB. Confrontalo con la colonna “Dimensione” e scoprirai il numero del disco.
  5. Digita “Seleziona disco #”, dove “#” è il numero del disco. Ad esempio, se la tua USB era il disco 1, digita ” seleziona disco 1 ” senza virgolette, quindi premi  invio “.
  6. Digitare “Attributi cancellazione disco sola lettura” e premere ” invio”. Sì, “attributi” ha una “s” e “sola lettura” è una parola.
  7. Infine, attendi il completamento della rimozione della protezione da scrittura, digita “Esci”, quindi premi “invio ” per chiudere la finestra del prompt dei comandi.
  8. Riavvia il PC e riprova a scrivere sulla chiavetta USB dopo il riavvio del sistema.

Usa il registro di Windows per sbloccare chiavetta USB protetta da scrittura

Se non sei un utente esperto, non è consigliabile entrare nel Registro di sistema. L’input sbagliato qui potrebbe influire seriamente sul sistema. Non preoccuparti, però. Anche se non hai familiarità con le funzionalità nascoste, sarai in grado di rimuovere la protezione da scrittura se segui molto attentamente il nostro metodo. Assicurati solo di non intraprendere alcuna azione diversa dai passaggi specificati di seguito.

  1. Collega il dispositivo di archiviazione rimovibile al PC, digita “regedit” nella barra di ricerca di Cortana, quindi seleziona l’app “Editor del registro” e fai clic su “Apri”.
  2. Fare clic sul simbolo “chevron rivolto a destra” (parentesi angolare) accanto a ” HKEY_LOCAL_MACHINE” nella barra laterale sinistra per espandere la struttura della directory di quella cartella.
  3. Ripetere le procedure “Step 1″ per la cartella ” SYSTEM ” per espanderla, quindi fare lo stesso per “CurrentControlSet “. Il percorso completo finora dovrebbe essere “HKEY_LOCAL_MACHINE -> SYSTEM -> CurrentControlSet”.
  4. Ripetere nuovamente le procedure del “Passaggio 1” per espandere la cartella “Controllo”, quindi confermare se “StorageDevicePolicies” è presente. In caso contrario, continua al “Passaggio 5” per crearlo tu stesso. Altrimenti, vai al “Passaggio 7”.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella “Controllo”. Seleziona “Nuovo” e scegli “Chiave”. Questo passaggio creerà una nuova sottocartella in “Controllo”.
  6. Rinominare la cartella appena creata in “StorageDevicePolicies”.
  7. Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse su “StorageDevicePolicies”, scegli “Nuovo”, quindi seleziona “Valore DWORD (32 bit)”. Denominare la nuova voce “WriteProtect” senza virgolette o spazi.
  8. Fare doppio clic su “WriteProtect” e modificare “Dati valore” in “0” e “Base” in “Esadecimale “.
  9. Fare clic su “OK”, uscire dal registro e riavviare il computer.

Dopo il riavvio, controlla se l’USB ora funziona come dovrebbe. Questo metodo disabilita la protezione da scrittura su tutte le tue unità, quindi dovrebbe rendere nuovamente scrivibile la tua USB. Fai attenzione che modificare il registro di Windows da solo può rovinare il tuo computer, quindi dopo aver seguito le nostre istruzioni, è meglio non rivisitarlo.

Rimozione della protezione da scrittura su Mac

C’è molta meno flessibilità quando si risolve il problema della protezione da scrittura su Mac rispetto a Windows. Hai solo due opzioni disponibili: una è per le unità di archiviazione su cui non è possibile scrivere a causa di un guasto del dispositivo, mentre l’altra riguarda la formattazione dell’unità.

Opzione 1: riparare i permessi

Le autorizzazioni per l’unità USB potrebbero essere difettose, causando la protezione da scrittura. In tal caso, dovresti provare a correggere l’errore utilizzando “Utility Disco”. Per farlo, segui questi semplici passaggi:

  1. Dopo aver collegato il dispositivo USB, apri “Utilità” e seleziona “Utilità disco”.
  2. Trova l’unità che desideri riparare nella barra laterale sinistra e selezionala.
  3. Fare clic sulla scheda “Pronto soccorso”, attendere il completamento delle scansioni, quindi selezionare “Ripara permessi disco”.

Se l’errore era nelle impostazioni di autorizzazione, i passaggi precedenti dovrebbero rimuovere la protezione da scrittura dell’USB.

Opzione 2: formattare l’unità

Un modo sicuro per rimuovere la protezione da scrittura su macOS è formattare l’unità. Fai attenzione che questo processo cancella tutti i dati sul dispositivo USB, quindi assicurati di copiare tutti i file importanti in un’altra posizione prima di procedere.

  1. Per formattare l’USB, trova l’unità utilizzando “Utility Disco” e fai clic su di essa
  2. Vai alla scheda “Cancella”, seleziona “formatta”, rinomina l’unità USB se lo desideri, quindi fai clic su “Cancella”. Conferma l’azione nella finestra pop-up per avviare il processo di formattazione.

Una volta formattata l’unità, la protezione da scrittura dovrebbe essere scomparsa. Quando scegli un formato, tieni presente che alcune delle opzioni sono esclusive per Mac, mentre altre, come “exFat”, possono essere utilizzate universalmente con computer Mac e Windows.

Rimozione della protezione da scrittura su Chromebook

Se utilizzi un dispositivo USB con il Chromebook e sospetti che sia protetto da scrittura, la formattazione dell’unità è l’unica opzione possibile. Puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. Vai su “App” e fai clic su “File”. In alternativa, premi “Alt+Shift+M” sulla tastiera.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’unità e selezionare “Formatta dispositivo”.
  3. Conferma l’azione facendo clic su “OK” nel prompt pop-up, quindi attendi il completamento del processo.

Sfortunatamente, questo è l’unico metodo affidabile per rimuovere la protezione da scrittura da un dispositivo USB su Chromebook. Come affermato in precedenza, la formattazione dell’unità cancellerà tutti i dati, quindi assicurati di eseguirne il backup in anticipo.

Come formattare chiavetta USB su Windows e Mac

Rimuovere la protezione da scrittura da USB su Linux

Per coloro che sono inclini a usare Linux, questa sezione potrebbe interessarti.

  1. Innanzitutto, avvia il “Menu Applicazioni ( )”, quindi cerca e fai clic su “Terminale” o digita “termine” nella barra di ricerca in alto per trovarlo e avviarlo. Puoi anche utilizzare i tasti di scelta rapida per avviare direttamente Terminal. Su alcune distribuzioni Linux, ” Maiusc + Ctrl + T” o ” Ctrl + Alt + T” avvia Terminal.
  2. Avanti, tipo “lsblk” e premere il tasto “enter” per ottenere un elenco di tutti i dispositivi collegati.
  3. Ora digita “sudo hdparm -r0 /dev/sdb” senza virgolette e premi ” invio “. In questo esempio, l’USB è montato su “/dev/sdb”. Regola il tuo comando di conseguenza. Nota, potrebbe essere necessario smontare e rimontare l’unità USB tramite il terminale con la protezione da scrittura disattivata.

In conclusione, la protezione da scrittura può essere una seccatura. Fortunatamente, hai imparato come rimuovere la protezione da scrittura da un dispositivo USB su computer Windows, Mac, Linux e Chromebook. 

Il problema non dovrebbe più prenderti alla sprovvista, ma non ci sono garanzie. Con tutti i metodi spiegati qui, almeno uno dovrebbe consentirti di modificare, copiare, spostare o eliminare file sulla tua USB o scheda SD in pochissimo tempo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *