Come formattare chiavetta USB

By | Aprile 27, 2022
formattare chiavetta USB su Windows e Mac

La formattare una chiavetta USB o “pendrive” è un processo relativamente semplice e talvolta necessario. Il corso che la tecnologia ha intrapreso negli ultimi anni per quanto riguarda l’archiviazione di file è passato dalle chiavette USB al cloud. Tuttavia, la scomparsa di queste unità è lontana, poiché sono ancora un modo sicuro e molto comune per eseguire il backup delle informazioni.


Le unità flash USB sono ancora le preferite dagli utenti per diversi motivi, come il risparmio che rappresentano, poiché devi pagare solo una volta e durano a lungo. Inoltre, nel caso in cui si presentino dei guasti, è possibile formattare penna USB e lasciarla come nuova. Pertanto, qui ti diciamo come eseguire questa procedura.

Leggi anche: Come risolvere Dispositivo USB sconosciuto su Windows 10

Perché formattare chiavetta USB?

Sebbene non sia un processo quotidiano, la formattazione comporta l’eliminazione di tutti i dati dalla memoria, quindi si consiglia di farlo quando il dispositivo non funziona e deve essere ripristinato ai valori predefiniti per utilizzarlo nuovamente. Per eseguire questo compito, è importante prima conoscere i formati dei file, perché da questo è la piattaforma che dovrebbe essere scelta. Il formato FAT32 è uno dei più vecchi e consente la memorizzazione di file fino a 4 GB. Il formato exFAT è una versione migliorata del suo predecessore, quindi è più veloce e compatibile con file di dimensioni superiori a 4 GB, mentre il file system NTFS consente di integrare password nel dispositivo, permessi per la gestione di copia, scrittura e modifica dei dati.

Come formattare una chiavetta Windows

Per formattare chiavetta da Windows, il processo è estremamente semplice, sebbene ci siano diversi modi. Uno è aprire Esplora file, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’unità da formattare e fare clic su “Formatta”. Dopo aver eseguito questo passaggio, verrà visualizzata una finestra in cui è possibile selezionare la capacità, il tipo di formato, la dimensione dell’unità di allocazione, il nome dell’unità e se si desidera una formattazione rapida o completa. A questo punto, la prima opzione è la più consigliata. Dopo aver selezionato i parametri, premere Start e al termine del processo la memoria è pronta per essere utilizzata.

Come formattare chiavetta USB Mac

Su Mac, i passaggi potrebbero essere leggermente diversi. Dopo aver inserito l’USB, dovresti aprire l’opzione “Utility Disco” da Applicazioni. Una volta lì, sarà necessario individuare l’USB, che dovrebbe apparire nella sezione “Dispositivi esterni”. Dopo aver selezionato, il passaggio successivo è fare clic su “Elimina”. Dopo aver completato questo passaggio, apparirà una nuova finestra in cui verrà selezionato il nuovo formato e nome per la memoria e il gioco è fatto, l’unità sarà stata formattata.

Leggi anche: Come attivare debug USB su Android, guida facile

Come formattare una chiavetta USB da CMD

C’è un altro modo per formattare chiavette USB dalla finestra di comando. Il primo passo in questo processo è aprire la riga come amministratore e nella console deve essere eseguito il comando “diskpart”. Una volta lì, i dischi disponibili nel sistema verranno visualizzati dal comando “list disk” e ciò consentirà di localizzare il dispositivo. Per selezionarlo, devi eseguire “seleziona disco” e il numero in cui si trova. Per cancellare la memoria, è necessario scrivere il comando “clean”. 


Quindi è necessario creare la partizione sul disco selezionando con “crea partizione primaria” e selezionare la partizione generata con “seleziona partizione” e il numero. Quindi devi scegliere il tipo di file system: fat32, exfat o ntfs. Dopo aver eseguito questa operazione, inizia la formattazione chiavetta USB e infine è necessario assegnare le proprietà del dispositivo USB come la lettera di unità con il comando “assegna”. Infine, devi solo digitare il comando “exit” per uscire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.