Cosa fare quando Internet non funziona

Internet non funziona

Cosa fare quando Internet non funziona

È utile avere un elenco di cose da provare quando Internet non funziona. A volte puoi risolvere il problema da solo, mentre altre volte è causato dal tuo operatore. Ecco come definire e risolvere quando non funziona Internet. A volte il problema non è affatto la tua connessione Internet. Se stai tentando di accedere a un sito Web che semplicemente non funziona, potrebbe essere solo un problema con quella pagina Web. Puoi provare a eseguire una ricerca o controllare i social media per vedere se il sito funziona, oppure puoi interrogare il sito Web in questione con un servizio come downfor.io.


Cosa fare quando Internet non funziona

Leggi anche: Come sbloccare i siti internet bloccati

Se Internet non funziona, controlla la connessione tra il tuo dispositivo e l’hardware di rete. Uno sguardo alla barra delle applicazioni su Windows o alla barra dei menu su un Mac mostrerà se sei connesso tramite una connessione cablata o wireless. Su uno smartphone, cerca il simbolo WiFi o vai alle impostazioni del tuo dispositivo e prova a connetterti. Se sei connesso tramite WiFi ma Internet non funziona ancora, questo indica un problema con la tua connessione. Se non riesci a trovare la tua rete wireless, questo indica un problema con l’hardware di rete.

1. Ripristina la tua connessione wireless

Occasionalmente, alcuni dispositivi sembrano “dimenticare” che sono pensati per essere connessi tramite WiFi. L’utilizzo delle impostazioni wireless per configurare nuovamente la connessione potrebbe essere tutto ciò che serve per ripristinare Internet. I tuoi dispositivi ricorderanno le credenziali di accesso e altre informazioni sulla tua connessione. Se questo cambia, il tuo computer o smartphone potrebbe tentare di connettersi con le informazioni sbagliate. Puoi provare a “dimenticare” la rete wireless utilizzando le impostazioni wireless del tuo dispositivo e riconnettendoti di nuovo. Avrai bisogno della password per la tua rete wifi per ristabilire la connessione, quindi assicurati di averla a portata di mano.

2. Usi Ethernet? Controlla i cavi

Se stai utilizzando una connessione cablata, assicurati che il cavo Ethernet sia posizionato correttamente. Puoi provare a rimuovere il cavo e ricollegarlo per essere sicuro. Se scopri che il cavo è danneggiato in qualche modo, prova a sostituirlo e verifica se questo risolve i problemi connessione WiFi.

3. Riavvia i dispositivi

In caso di dubbio, spegnilo e riaccendilo. Riavviando il computer o lo smartphone che non funziona WiFi, cosi si escludono problemi software causati dal sistema operativo. Potresti anche risolvere completamente il problema. Occasionalmente, i servizi principali associati alla rete smettono di funzionare. Questo non significa necessariamente che c’è un “problema” con il tuo dispositivo che richiede ulteriore attenzione, ma un riavvio dovrebbe risolvere il problema.

Leggi anche: Come velocizzare Internet spiegato facile

4. Assicurati che l’hardware di rete funzioni

A volte modem e router vengono spenti o si spengono accidentalmente. Se non riesci a trovare una rete wireless a cui connetterti, ci sono buone probabilità che questo sia successo al tuo router. Se hai un modem esterno, assicurati di controllare anche quello. Dovresti anche controllare che tutte le connessioni di rete su cui fai affidamento siano saldamente inserite nel router o nel modem. Sentiti libero di rimuovere tutti i cavi e poi riposizionarli negli slot in cui li hai trovati. Se disponi di una connessione DSL che si basa su una presa telefonica, assicurati che non sia stata bloccata per errore.

5. Se il WiFi non funziona riavvia il router / modem

L’hardware di rete può e si blocca di tanto in tanto. Ciò è particolarmente comune se il router, lo switch o il modem si surriscalda e non è adeguatamente ventilato. Una soluzione è spegnere e riaccendere l’hardware: spegnere qualsiasi apparecchiatura di rete, attendere 30 secondi, quindi riaccenderla. I 30 secondi assicurano che il dispositivo si scarichi completamente e si riavvii “da freddo”. La maggior parte dei router impiega da 30 secondi a un minuto per riavviarsi a uno stato operativo, quindi devi aspettare prima di gettare la spugna e provare qualcos’altro.


6. Controlla lo stato della connessione sul tuo router/modem

Questo potrebbe non essere possibile in tutte le circostanze, ma se conosci le credenziali di accesso per l’hardware di rete (e come accedere al pannello di controllo), puoi vedere esattamente cosa sta succedendo dietro le quinte. Se non sei sicuro di cosa stai facendo qui, vai al passaggio successivo. Nel caso della maggior parte dell’hardware di rete, ci sarà un adesivo sul lato del router che indica l’indirizzo da visitare (spesso 192.168.0.1 o 10.0.0.1 ). Dopo aver effettuato l’accesso con il nome utente e la password dell’amministratore, sarai in grado di navigare verso una sorta di stato. 

Potrebbe essere necessario accedere a una modalità “Avanzata” per visualizzare ulteriori informazioni su eventuali errori riscontrati dal router. Poiché tutto l’hardware di rete è diverso, non possiamo aiutarti qui. Se ti capita di trovare alcune informazioni sullo stato della tua rete, prendi nota di eventuali errori o codici di errore visualizzati. Se c’è davvero un problema con la tua connessione, puoi citare questi errori e codici quando contatterai il tuo operatore in un secondo momento. Se il tuo hardware segnala che non c’è nulla di sbagliato nella connessione, puoi essere sicuro che il problema ha a che fare con il tuo dispositivo.

Leggi anche: Come ripristinare un modem o router

7. Prova un altro dispositivo per isolare il problema

Se non va Internet isolare il problema su un particolare dispositivo come un computer o uno smartphone può essere complicato, ma se non hai fortuna con le soluzioni che abbiamo già suggerito, considera di provare un altro dispositivo sulla stessa rete, idealmente utilizzando lo stesso tipo di connessione (wireless o cablata). Se provi un altro dispositivo e ottieni risultati simili, è probabile che la colpa sia della tua connessione Internet. A questo punto, è una buona idea contattare il proprio operatore e segnalare il guasto.

Tieni presente che alcuni smartphone passano alla rete dati quando non viene rilevata alcuna connessione di rete, quindi dovresti disattivare temporaneamente la rete dati se stai effettuando il test su uno smartphone. Se altri dispositivi sulla rete funzionano, tieni presente che potrebbero esserci problemi con il software, l’hardware o le impostazioni di rete che causano il problema. Fortunatamente, ci sono alcune altre cose che puoi provare.

8. Prova a cambiare i tuoi server DNS

Un DNS è essenzialmente la rubrica che il tuo computer usa per associare gli indirizzi IP (es. 123.0.0.4) ai nomi di dominio. Per escludere un problema con le impostazioni DNS, scopri come modificare il DNS su qualsiasi dispositivo su server forniti da Google (8.8.8.8) o Cloudflare (1.1.1.1) e verifica se è stato risolto il problema connessione WiFi. Dovresti riavviare il dispositivo dopo aver modificato le impostazioni DNS per assicurarti che abbiano effetto. Se questo risolve il problema, lascia le cose come stanno, dal momento che i server DNS del tuo fornitore di servizi sono probabilmente comunque più lenti.

Lascia un commento