Come risolvere l’errore “Il server RPC non è disponibile”

Come risolvere l'errore "Il server RPC non è disponibile"

Come risolvere l’errore “Il server RPC non è disponibile”

Se utilizzi spesso Windows, probabilmente hai familiarità con uno dei messaggi di errore più comunemente visti e apparentemente inspiegabili mai visualizzati nel mondo reale, scherzo: “Il server RPC non è disponibile”. Sebbene questo errore possa causare grande confusione tra gli utenti Windows inesperti, non è un errore grave o pericoloso e di solito non fa perdere dati o programmi, e per fortuna, è abbastanza facile da risolvere se sai cosa stai facendo.


Cos’è l’errore “Il server RPC non è disponibile”

RPC sta per “chiamata di procedura remota” ed è un metodo che i computer usano letteralmente da decenni per comunicare tra loro. Ciò confonde ancora di più il multitasking dei PC moderni e l’esecuzione di molti programmi contemporaneamente, RPC è diventato un metodo che alcune applicazioni utilizzano per comunicare con altre applicazioni in esecuzione sullo stesso computer.

RPC è fondamentalmente solo un sistema che consente a diversi processi di comunicare tra loro per eseguire un’attività. Funziona un po’ come la rete in quanto il server RPS aprirà una porta, comunicherà con il servizio o il server di destinazione, attenderà una risposta, invierà un pacchetto quando ha una risposta e quindi trasferirà i dati dell’attività al server o servizio di destinazione.

Sebbene in questo articolo parleremo degli RPC nei sistemi Windows, è necessario essere consapevoli del fatto che la metodologia RPC viene utilizzata praticamente su ogni tipo di sistema di computer in uso oggi.

È una metodologia, non un processo specifico di Windows. La maggior parte degli errori “Il server RPC non è disponibile” si verifica all’interno di un computer, ma la causa del problema può essere qualcosa su quel computer o qualcosa nella rete nel suo insieme. Ti mostrerò come risolvere entrambi i tipi di problemi in questo articolo.

Come risolvere l’errore di alimentazione interno di Windows 10

Che cosa causa l’errore server RPC non disponibile?

Quindi che vuol dire server RPC non disponibile? Bene, diciamo che un servizio sul tuo computer deve comunicare con un altro, quindi contatta il server RPC sul computer per avviare lo scambio.

Il server RPC utilizza le porte del computer per “ascoltare” e “parlare”, ed è il server che effettua l’effettiva comunicazione di abilitazione tra i servizi, siano essi di rete o locali.


Se la chiamata al server RPC fallisce perché il server non è disponibile, non risponde, non può scrivere in memoria o non può aprire una porta, viene generato l’errore “Il server RPC non è disponibile”.

Come risolvere server RPC non disponibile?

Su una macchina Windows 10, ci sono tre potenziali cause di base per questo messaggio di errore. O il servizio RPC non è in esecuzione, ci sono problemi con la rete o alcune importanti voci di registro che controllano il servizio RPC sono danneggiate. In Windows 10, la causa più comune dell’errore è che il servizio RPC semplicemente non è in esecuzione.

La prima cosa da provare con qualsiasi errore di Windows è un riavvio completo. Se il servizio RPC ha smesso di funzionare a causa di un problema temporaneo, un riavvio lo riavvierà insieme al resto del computer, quindi questa è la prima cosa da provare.

Se un riavvio non risolve l’errore “Il server RPC non è disponibile”, prova le seguenti soluzioni. Tieni presente che queste correzioni sono scritte specificamente per i computer Windows 10, ma gli stessi processi generali possono essere utilizzati nelle versioni precedenti di Windows.

Come risolvere l’errore Internet non disponibile, protetta in Windows 10

Servizio RPC

Se un riavvio non risolve il problema, la prima cosa da controllare è vedere se il servizio RPC è effettivamente in esecuzione.

  1. Fare clic con il tasto destro sulla barra delle applicazioni di Windows e selezionare Task Manager.
  2. Seleziona la scheda Servizi e quindi il collegamento Apri servizi.
  3. Accedere al servizio Remote Procedure Call. Assicurati che sia in esecuzione e che sia impostato su Automatico.
  4. Accedi al DCOM Server Process Launcher. Assicurati che sia anche in esecuzione e impostato su Automatico.

Se i due servizi sono impostati su qualcosa di diverso da Automatico e In esecuzione, modificali. A seconda delle autorizzazioni di sistema, è anche possibile riavviare questi servizi. Se hai già riavviato il tuo computer, non otterrai nulla poiché saranno già stati riavviati.


Problemi di rete che causano errori del server RPC

Anche se una particolare chiamata RPC potrebbe funzionare, utilizza comunque lo stack di rete per comunicare. Ciò significa che i problemi con TCP o il firewall possono impedire il funzionamento di RPC.

  1. Digita “control” nella casella di ricerca di Windows e seleziona Pannello di controllo.
  2. Seleziona Rete e Internet e Centro connessioni di rete e condivisione.
  3. Seleziona il collegamento Ethernet al centro e poi Proprietà nella finestra popup.
  4. Assicurati che IPv6 e Condivisione file e stampanti per reti Microsoft siano entrambi abilitati.

Se sia IPv6 che Condivisione file e stampanti per reti Microsoft sono già selezionati, dovrai controllare il firewall.

  1. Se utilizzi Windows Firewall, selezionalo nel Pannello di controllo.
  2. Trova Assistenza remota e assicurati che sia abilitato per reti di dominio, private e pubbliche.
  3. Salva le modifiche se le hai apportate.

Se utilizzi un firewall di terze parti, potresti dover abilitare questa impostazione. Non dovresti aver bisogno di cambiare nulla se usi il tuo firewall per un po’, ma controlla per ogni evenienza.

Come risolvere un errore BSOD interno dello scheduler video in Windows 10

Errori di registro che causano errori del server RPC

OK, quindi il riavvio non ha aiutato, i servizi RPC e DCOM stanno funzionando correttamente e lo stack di rete sta andando avanti. (Probabilmente non staresti leggendo questo articolo se cosi non fosse.)

L’ultima cosa che puoi fare è controllare le voci di registro che controllano i servizi RCP e DCOM per assicurarti che non siano state danneggiate.

Pasticciare con il registro non è per i deboli di cuore, ma se prima fai un backup, puoi sempre annullare qualsiasi cosa modifichi. Quindi torniamo prima al registro.


  1. Digita “regedit” nella casella di ricerca.
  2. Seleziona Computer dal lato sinistro.
  3. Vai a File-> Esporta.
  4. Nella finestra di dialogo Esporta file di registro, digitare un nome per il file di backup e premere “Salva”.

Dopo aver archiviato una copia di sicurezza del registro, è possibile controllare le voci per i servizi RPC e DCOM.

  1. Vai a HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetservicesRpcSs.
  2. Seleziona il tasto Start nel riquadro di destra e assicurati che il valore sia impostato su (2).
  3. Vai a HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetservicesDcomLaunch.
  4. Seleziona il tasto Start nel riquadro di destra e assicurati che il valore sia impostato su (2).
  5. Accedi a HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetservicesRpcEptMapper.
  6. Seleziona il tasto Start nel riquadro di destra e assicurati che il valore sia impostato su (2).

Se hai provato tutte queste soluzioni e gli errori del server RPC continuano a essere visualizzati, è ora di ripristinare da un punto di ripristino o aggiornare Windows. Assicurati solo di selezionare le opzioni che non sovrascrivono i tuoi file e le impostazioni se decidi di aggiornare.

Errore “RPC non è disponibile”, la soluzione di un utente

Seguire i passaggi seguenti per apportare la modifica al registro (creare sempre un backup del registro prima di qualsiasi modifica del registro):

1). Premi il tasto WINDOWS e R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui. Quindi digita “regedit” e premi Invio.
2). Creare un backup del registro (selezionare “Computer”, quindi selezionare File> Esporta e salvare il backup)
3). Vai a “HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Services \ Tcpip6 \ Parameters”
4). Fare clic con il tasto destro> Nuovo> DWORD
5). Dagli il nome “DisabledComponents” (senza virgolette)
6). Fare doppio clic e assegnargli il valore “8” (senza virgolette)
7). Riavvia il tuo PC

Questo ha funzionato per me, quindi spero che funzioni per te.

o ancora

Niente di tutto questo ha funzionato per me, ho dovuto avviare il servizio “Localizzatore di chiamata di procedura remota” e “Gestione connessione di accesso remoto” e “Gestione connessione automatica di accesso remoto”.

Lascia un commento