Come creare una chiavetta USB avviabile Windows 10 su Mac

Come creare una chiavetta USB avviabile Windows 10 su Mac

Come creare una chiavetta USB avviabile Windows 10 su Mac

Se hai problemi seri con il tuo PC e non riesci ad avviare completamente Windows 10, devi riparare o reinstallare il sistema operativo per far funzionare di nuovo le cose. È necessaria una chiavetta USB Windows 10 avviabile per questo e l’utilizzo di un altro PC è il modo migliore per crearne uno da zero. 


Ma cosa succede se hai solo un Mac a portata di mano? Come forse avrai già scoperto, lo strumento di creazione multimediale di Microsoft non funziona su macOS.

In tal caso, il modo migliore per creare un USB avviabile di Windows 10 per Mac è formattare manualmente un’unità flash e copiarvi i file pertinenti utilizzando il terminale del Mac. C’è un fattore relativo all’archiviazione in gioco, quindi l’intero processo può finire per essere un po’ complicato.

Cosa ti serve per creare un USB avviabile di Windows 10 su Mac

Per iniziare, devi avere un’immagine ISO di Windows 10 sul tuo Mac. È un file che contiene tutte le cose che vanno nella chiavetta USB avviabile di Windows 10 che stai per creare. Puoi scaricare in sicurezza l’ultima versione di Windows 10 andando alla pagina Download di Windows 10 di Microsoft utilizzando Safari o un browser Web di terze parti.

È inoltre necessario disporre di una chiavetta USB con almeno 8 GB di spazio di archiviazione. Perderai tutti i dati sull’unità, quindi assicurati di eseguire il backup di tutti i file importanti al suo interno prima di andare avanti.

Inoltre, devi installare HomeBrew sul tuo Mac. È un gestore di pacchetti software open source che devi quindi utilizzare per aggiungere uno strumento da riga di comando chiamato wimlib. Ma perché?

Le immagini ISO di Windows 10 più recenti contengono un file chiamato “install.wim” che pesa oltre quattro gigabyte. Il formato di archiviazione FAT32, l’unico formato che Windows e macOS hanno in comune, ha un limite di dimensione del file di 4 GB. Con wimlib, puoi aggirare la limitazione suddividendo o comprimendo il file “install.wim”.


Suggerimento: per controllare la dimensione del file “install.wim”, montare l’immagine ISO (è sufficiente fare doppio clic su di essa), aprire la cartella Sources nella finestra a comparsa, selezionare install.wim e premere la barra spaziatrice.

Se hai un’immagine ISO precedente di Windows 10 (come Windows 10 versione 1903 o precedente), potrebbe avere un file “install.wim” inferiore a 4 GB. In tal caso, non è necessario installare HomeBrew e wimlib poiché è possibile copiare normalmente il file sulla chiavetta USB.

Tuttavia, Microsoft non rende disponibili per il download le versioni precedenti di Windows 10 in formato ISO. Se hai una copia in giro, sentiti libero di usarla.

Prova prima l’Assistente Boot Camp

Prima di andare avanti, potresti provare prima l’Assistente Boot Camp del Mac. Viene fornito con un’opzione per creare unità USB di Windows 10 avviabili su alcuni modelli di Mac, ma di solito si verificano problemi durante la formattazione o la copia dei file sull’unità flash. Vale comunque la pena provare.

Nota: non puoi utilizzare Assistente Boot Camp su Mac con chipset Apple M1.

1. Vai a Finder > Applicazioni > Utilità e avvia Assistente Boot Camp.


2. Selezionare Continua nella schermata Introduzione.

3. Seleziona la casella accanto a Crea un disco di installazione di Windows 10 o successivo. Quindi, deseleziona la casella accanto a Installa Windows 10 o versione successiva e seleziona Continua.

4. Seleziona l’immagine ISO di Windows 10 dalla memoria interna del tuo Mac e seleziona Continua.

5. Attendi che l’Assistente Boot Camp termini la creazione dell’USB di Windows 10 avviabile. Quindi, smonta l’unità flash (fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Espelli ) dal desktop.

Continua a leggere e utilizza invece il terminale del Mac se riscontri uno dei problemi seguenti:

  • La Creazione di un Windows 10 o successivo disco di installazione opzione è mancante.
  • Si ottiene verificato un errore durante la formattazione del disco messaggio.
  • Si ottiene un Non c’è abbastanza spazio disponibile sul disco di messaggio.
  • Non è possibile utilizzare la chiavetta USB per eseguire l’avvio in un PC.

Installa HomeBrew e wimlib sul Mac

Installa HomeBrew e wimlib sul tuo Mac eseguendo i seguenti comandi nel terminale del Mac. Se prevedi di utilizzare un file ISO di Windows 10 precedente con un file “install.wim” inferiore a 4 GB, passa alla sezione successiva.


1. Vai su Finder > Applicazioni e avvia Terminal.

2. Copiare e incollare il seguente comando e premere Invio.

/bin/bash -c “$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/master/install.sh)”

Digita la tua password utente Mac e premi nuovamente Invio per installare HomeBrew. Potrebbero essere necessari diversi minuti. 

3. Digitare brew install wimlib e premere Invio per installare wimlib.

Crea un USB avviabile di Windows 10 con terminale

Una volta terminata l’installazione di HomeBrew e wimlib, utilizza i passaggi seguenti per creare l’USB di Windows 10 avviabile sul tuo Mac. Se hai scelto di non installarli, utilizza il comando alternativo nel passaggio 7 e salta il passaggio 8.

1. Collega la chiavetta USB al tuo Mac.

2. Apri Terminale.

3. Digita diskutil list e premi Invio per visualizzare un elenco di tutte le unità sul tuo Mac.

4. Annotare l’identificatore del disco della chiavetta USB: disk2disk3disk4, ecc. Dovrebbe apparire a sinistra di (esterno, fisico).

Se sono collegate più unità esterne, utilizzare la colonna SIZE per identificare la chiavetta USB.

5. Sostituire l’identificatore del disco ( disk2 ) alla fine del comando seguente e utilizzarlo per formattare l’unità flash.

diskutil eraseDisk MS-DOS “WINDOWS10” MBR /dev/disk2

Nota: se si verificano problemi in un secondo momento durante la configurazione di Windows 10 su un’unità con uno schema di partizione GPT ( GUID Partition Table ), utilizzare invece il seguente comando per formattare la chiavetta USB e ripetere il resto dei passaggi.

diskutil eraseDisk MS-DOS “WINDOWS10” GPT /dev/disk2

6. Monta l’ISO dalla cartella Download del tuo Mac. Assicurati di sostituire il nome del file dell’immagine ISO, incluso il percorso del file, nel comando seguente, se necessario.

hdiutil mount ~/Downloads/Win10_20H2_v2_English_x64.iso

7. Copiare il contenuto dell’immagine ISO, escluso il file “install.wim”, nella chiavetta USB con il comando seguente.

rsync -vha –exclude=sources/install.wim /Volumes/CCCOMA_X64FRE_EN-US_DV9/* /Volumes/WINDOWS10

Se hai montato un’immagine ISO con un file “install.wim” che non supera i 4 GB, utilizza invece il seguente comando per copiare tutti i contenuti sull’unità flash. Inoltre, salta il passaggio successivo.

rsync -vha /Volumes/CCCOMA_X64FRE_EN-US_DV9/* /Volumes/WINDOWS10

8. Utilizzare il seguente comando per dividere e copiare il file install.wim sulla chiavetta USB.

wimlib-imagex split /Volumes/CCCOMA_X64FRE_EN-US_DV9/sources/install.wim /Volumes/WINDOWS10/sources/install.swm 3000

In alternativa, è possibile utilizzare i due comandi seguenti per comprimere e copiare il file install.wim sull’unità. Tuttavia, il completamento di questo metodo può richiedere molto tempo (fino a un’ora).

sudo wimlib-imagex optimize install.wim –solid

cp install.wim /Volumes/WINDOWS10/sources/install.wim

9. Dopo che Terminal ha terminato di copiare tutti i file, smontare l’USB dal desktop o utilizzare invece il seguente comando (sostituire con l’identificatore del disco corretto).

diskutil unmountDisk /dev/disk2

È ora possibile scollegare l’unità USB e utilizzarla per l’avvio nel PC. Ricordati di cambiare l’ordine di avvio se non l’hai già fatto. La chiavetta USB dovrebbe funzionare anche come dispositivo avviabile sul tuo Mac.

Avvia il computer e inizia a riparare

Sei riuscito ad avviare il tuo computer con la chiavetta USB? Probabilmente l’hai fatto. In caso contrario, è probabile che il tuo PC utilizzi il BIOS molto più vecchio (Basic Input / Output System) invece di UEFI (Unified Extensible Firmware Interface). La soluzione migliore quindi è installare Windows 10 sul tuo Mac stesso e utilizzare lo strumento di creazione multimediale di Microsoft o un’utilità di terze parti come Rufus per creare una chiavetta USB di Windows 10 avviabile compatibile.

Lascia un commento