Come eseguire un backup completo del tuo PC Windows 10

Come eseguire un backup completo del tuo PC Windows 10

Un backup completo è fondamentale per salvaguardare l’installazione e i file e in questa guida ti mostreremo i passaggi per utilizzare lo strumento Backup immagine di sistema di Windows 10 per completare questa attività.

Un backup dell’intero sistema è la migliore strategia contro guasti hardware, problemi software (come ad esempio da aggiornamenti) e malware che non solo può danneggiare un’installazione ma anche corrompere i tuoi file. Se non crei in modo proattivo backup regolari, potresti perdere documenti importanti, foto insostituibili e configurazioni personalizzate che potresti aver impiegato molte ore a configurare.

Su Windows 10, puoi creare un backup utilizzando diversi metodi, che possono variare dalla copia manuale dei file a una memoria esterna, alla memorizzazione sicura dei file in OneDrive o in un altro servizio cloud, all’utilizzo di soluzioni di backup di terze parti. Tuttavia, se non si desidera utilizzare strumenti di terze parti o metodi manuali disordinati, è anche possibile creare un backup completo utilizzando lo strumento di backup dell’immagine di sistema legacy.

Un’immagine di sistema è un altro modo per dire “backup completo”, in quanto è una copia di tutto ciò che è archiviato sul tuo computer, inclusi l’installazione di Windows 10, le impostazioni, le app e i file personali. Il vantaggio principale di questo metodo è che è possibile utilizzarlo per ripristinare l’intero sistema da problemi hardware o software utilizzando la stessa unità o unità diverse molto rapidamente.

In questa guida di Windows 10, ti guideremo attraverso i passaggi per creare un backup completo che includa tutte le tue impostazioni, app e file personalizzati utilizzando lo strumento di immagine del sistema integrato.

Importante: Microsoft non mantiene più lo strumento System Image Backup nell’ultima versione di Windows 10, ma è ancora possibile utilizzarlo. Queste istruzioni hanno lo scopo di aiutarti a creare un backup completo mentre la funzione è ancora disponibile per creare backup temporanei o proteggere versioni precedenti di Windows 10, Windows 8.1 o Windows 7.

Come creare il backup con lo strumento immagine di sistema su Windows 10

Lo strumento consente di salvare un backup in posizioni diverse, ad esempio all’interno di una cartella di rete o di un disco rigido secondario. Tuttavia, si consiglia di utilizzare un archivio rimovibile, che può essere facilmente disconnesso e archiviato in un luogo sicuro.

Per creare un backup completo di Windows 10 con lo strumento immagine di sistema, attenersi alla seguente procedura:

  1. Apri Impostazioni.
  2. Fai clic su Aggiornamento e sicurezza.
  3. Fai clic su Backup.
  4. Nella sezione “Cerchi un backup precedente?” sezione, fare clic sull’opzione Vai a backup e ripristino (Windows 7).
  5. Nel riquadro sinistro, fare clic sull’opzione Crea un’immagine di sistema.
  6. In “Dove vuoi salvare il backup?” selezionare l’ opzione Su un disco rigido.
  7. Utilizzando il menu a discesa “Su un disco rigido”, selezionare il percorso di archiviazione per salvare il backup completo di Windows 10.
  8. Fai clic sul pulsante Avanti.
  9. Seleziona eventuali unità aggiuntive che potresti voler includere nel backup (se applicabile).
  10. Fai clic sul pulsante Avanti.
  11. Fai clic sul pulsante Avvia backup.
  12. Fai clic sul pulsante No.
  13. Dopo il processo, vedrai un’opzione per creare un disco di riparazione del sistema, ma poiché la maggior parte dei dispositivi non include più un’unità disco ottico, puoi saltare il prompt. Se è mai necessario ripristinare un backup, è possibile utilizzare un’unità flash USB avviabile per accedere all’ambiente di recupero.
  14. Fai clic sul pulsante Chiudi.

Una volta completati i passaggi, lo strumento creerà un backup del tuo computer, incluso tutto sul disco rigido principale, nonché la partizione riservata del sistema e le unità aggiuntive che potresti aver selezionato durante la procedura guidata.

Lo strumento System Image Backup utilizza la tecnologia “Shadow Copy” che consente il backup dei file mentre sono aperti e le app sono in esecuzione, il che significa che è possibile continuare a lavorare durante il processo.

L’ultima cosa che resta da fare è disconnettere l’unità esterna con il backup e conservarla in un luogo sicuro.

Come ripristinare il backup con lo strumento immagine di sistema su Windows 10

Se non riesci ad avviare il computer o stai sostituendo il disco rigido principale, puoi utilizzare un backup per ripristinare il dispositivo in uno stato funzionante. Per ripristinare un backup su Windows 10, attenersi alla seguente procedura:

  1. Collegare l’unità di backup al computer.
  2. Inserisci l’unità di avvio USB di Windows 10 (o il disco contenente i file di riparazione del sistema) sul dispositivo.
  3. Avvia il dispositivo.
  4. Se il computer non si avvia nella procedura guidata di installazione di Windows, è necessario modificare le impostazioni di sistema di input / output di sistema (BIOS) o Unified Extensible Firmware Interface (UEFI) del sistema. Tuttavia, queste impostazioni sono diverse a seconda del produttore e persino del modello del dispositivo. Quindi assicurati di controllare il sito Web di supporto del produttore del computer per dettagli più specifici.
  5. Nella pagina “Installazione di Windows”, fai clic sul pulsante Avanti.
  6. Fai clic sull’opzione Ripristina il computer nell’angolo in basso a sinistra.
  7. Fai clic sull’opzione Risoluzione dei problemi.
  8. Fai clic sull’opzione Ripristino immagine di sistema.
  9. Fai clic su Windows 10 come sistema operativo di destinazione.
  10. Nella pagina “Ri-immagine del computer”, seleziona l’opzione Usa l’ultima immagine di sistema disponibile.
  11. E’ possibile utilizzare l’opzione “Seleziona un’immagine di sistema”, se si dispone di più backup e si sta tentando di ripristinare una copia precedente.
  12. Fai clic sul pulsante Avanti.
  13. (Facoltativo) Se si ripristina un backup su un nuovo disco rigido, è anche possibile selezionare attentamente l’opzione Dischi formato e ripartizionamento prima di ripristinare il backup.
  14. Se si seleziona questa opzione, è anche possibile utilizzare l’opzione Escludi dischi per impedire la formattazione di altre unità dati già collegate al computer.
  15. Fai clic sul pulsante Avanti.
  16. Fai clic sul pulsante Fine.
  17. Fai clic sul pulsante .

Dopo aver completato i passaggi, verrà avviato il processo di ripristino del dispositivo utilizzando un backup precedente. Il tempo necessario per completare il ripristino dipenderà dalla quantità di dati e dalla configurazione dell’hardware.

Quando si ripristina un dispositivo da un backup, è necessario tenere presente che è probabile che qualsiasi interruzione o errore impedisca il completamento del processo rendendo il sistema inutilizzabile. Per ridurre al minimo le possibilità di incorrere in problemi, assicurarsi che il laptop sia collegato a una fonte di alimentazione e, nel caso del computer desktop, assicurarsi che sia collegato a un backup della batteria.

Una volta completato il ripristino, se è trascorso un po’ di tempo dall’ultima volta in cui è stato creato il backup completo, si consiglia di accedere a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update e fare clic sul pulsante Verifica aggiornamenti per scaricare le ultime patch di sicurezza.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*