Vai al contenuto
Home » Guide tecnologiche » Come bloccare un sito su PC e telefono

Come bloccare un sito su PC e telefono

    come bloccare un sito

    Per la propria sicurezza o per proteggere i propri figli da contenuti sospetti, bloccare un sito web può essere utile. Tuttavia, trattandosi di un argomento molto vasto, esistono molti modi diversi per farlo su più piattaforme. Quindi, senza ulteriori indugi, passiamo a scoprire come bloccare un sito web. Fortunatamente è possibile bloccare siti internet e ci sono diversi modi per farlo, indipendentemente dal browser o dal dispositivo utilizzato. Inoltre, se non si vuole bloccare completamente un sito web ma si desidera solo un po’ di tempo libero, è anche possibile anche bloccare sito Internet solo per un certo periodo di tempo. Ulteriori informazioni su come bloccare un sito su PC e telefono, sui diversi browser e per diversi periodi di tempo.

    Leggi anche: Come trasformare il tuo iPhone in una videocamera di sicurezza

    Come bloccare un sito Internet su Mac e iPhone

    La funzione integrata di Apple, Screen Time, consente agli utenti di bloccare siti web con facilità sia su Mac che su iPhone. Per farlo, seguite i passaggi indicati di seguito:

    1. Toccate il logo Apple.
    2. Selezionare Preferenze di sistema.
    3. Selezionare Tempo schermo.
    4. Toccare Contenuto e privacy.
    5. Nell’angolo in alto a destra, fare clic su Attiva.
    6. Fare clic su Limita siti web per adulti.
    7. Selezionare Personalizza.
    8. Aggiungete l’URL del sito web alla voce Restricted.
    9. Fare clic su Ok.

    Analogamente al prompt dei comandi, è possibile bloccare siti Internet anche su Mac, utilizzando l’applicazione terminale. Per farlo, seguite i passaggi riportati di seguito:

    1. Andare al pulsante di ricerca situato nell’angolo in alto a destra.
    2. Digitare terminale.
    3. Copia e incolla: sudo nano/ect/hosts.
    4. Premere invio.
    5. Digitare la password quando richiesto.
    6. Digitare 127.0.0.1, premere spazio e inserire il sito web che si desidera bloccare.
    7. Premere invio.
    8. Premere control+Y per salvare il comando.
    9. Uscire dall’applicazione terminale.

    Come bloccare siti Internet su diversi dispositivi?

    A seconda dei diversi dispositivi utilizzati, esistono diversi metodi per bloccare siti web. Per i prodotti Apple, i passaggi sono più semplici in quanto Apple dispone di funzioni integrate che consentono di bloccare i siti web.

    Come bloccare una pagina web su Windows

    Il modo più semplice per bloccare un sito web in Windows è utilizzare il prompt dei comandi. Per farlo, seguite i passaggi indicati di seguito.

    1. Andare sull’icona di ricerca.
    2. Digitare “prompt dei comandi”.
    3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi e selezionare “Esegui come amministratore”.
    4. Copiare e incollare quanto segue nella casella di comando: notepad c:\WINDOWS\system32\drivers\etc\hostsblock website command
    5. Premere invio.
    6. Si aprirà un’applicazione di blocco note; in basso, digitate 127.0.0.1 “il nome del sito web che volete bloccare”. Ad esempio: 127.0.0.1 youtube.com.
    7. Allo stesso modo, aggiungete altri siti web che volete bloccare, se ce ne sono.
    8. Andare su File nel menu.
    9. Fare clic su Salva.
    10. Chiudere il prompt dei comandi e il blocco note.
    11. Dopo questo metodo non si dovrebbe essere in grado di accedere al sito web.

    Come bloccare un sito web su Android

    A differenza dei dispositivi Apple, i dispositivi Android non dispongono di funzioni integrate che consentono agli utenti di bloccare siti Internet attraverso le impostazioni. Il metodo più comune per bloccare sito Internet su Android consiste nell’utilizzare estensioni di terze parti o applicazioni antivirus.

    1. BlockSite: Block Website & Stay Focused. Piattaforma Android
    2. Stay Focused. Piattaforma Android
    3. Block Site. Piattaforma Android

    Tuttavia, se avete effettuato il rooting (jailbroken) del vostro Android, potete seguire i passaggi seguenti per bloccare il sito web di vostra scelta in Android modificando i file host.

    1. Scaricate ES File Explorer File Manager da Google Play.
    2. Toccare il pulsante del menu.
    3. Toccare Local.
    4. Toccare Dispositivo.
    5. Andare a Sistema.
    6. Toccare ecc.
    7. Individuare la cartella denominata Hosts e aprirla.
    8. Digitare 127.0.0.1″il sito web che si desidera bloccare”. Aggiungete tutti i siti web che volete bloccare in ogni riga.
    9. Toccare File e selezionare Salva.
    10. Riavviate il vostro Android affinché le modifiche vengano applicate.

    Come bloccare un sito Internet su iPhone

    Analogamente al metodo applicato per i Mac, è possibile bloccare i siti web anche sull’iPhone utilizzando l’orario dello schermo. Per farlo, seguite i passaggi indicati di seguito.

    • Per iOS 12 e successivi: Toccare Impostazioni. Scorrere fino a Tempo di utilizzo e toccarlo. Toccare Limitazioni dei contenuti e della privacy. Toccare Restrizioni dei contenuti. Andare al Contenuto web. Toccare Limita siti web per adulti. Alla voce Non consentire mai, aggiungere il sito web che si desidera bloccare. Toccare Fatto.
    • Per iOS 11 e precedenti: Toccare Impostazioni. Toccare Generale. Toccare Restrizioni. Toccare Abilita restrizioni. Immettere il codice di accesso come indicato. Toccare Contenuti consentiti. Toccare Siti web. Toccare Limita siti web per adulti. Alla voce Non consentire mai, aggiungere il sito web che si desidera bloccare. Toccare Fatto.

    Come bloccare siti Internet per un certo periodo di tempo

    Se si desidera bloccare un sito web solo per un determinato periodo di tempo, è possibile farlo facilmente su iPhone e Mac, utilizzando la stessa funzione. Per Android e Windows, è necessario scaricare un’estensione di terze parti che consenta questa funzione.

    Bloccare per un certo periodo di tempo in iPhone

    1. Toccare Impostazioni.
    2. Scorrere fino a Tempo di utilizzo e toccarlo.
    3. Toccare i limiti dell’applicazione.
    4. In basso, si trova un’opzione per i siti web
    5. Toccare Siti web.
    6. Selezionare Aggiungi sito web e aggiungere l’URL.
    7. Personalizzare l’ orario e i giorni in cui si desidera bloccare il sito web.
    8. Fare clic su Aggiungi.

    Blocco siti Internet per un certo periodo di tempo su Mac

    1. Fate clic sul logo Apple.
    2. Selezionare Preferenze di sistema.system-preference
    3. Selezionare Tempo schermo.
    4. Selezionare il limite dell’applicazione.
    5. Fare clic su Attiva nell ‘angolo in alto a destra.app-limit-on
    6. Fare clic sull’icona di aggiunta.
    7. Scorrere verso il basso per l’ opzione sito web.
    8. Fare clic sul menu a discesa.
    9. Selezionare Aggiungi sito web e aggiungere l’URL.add-website
    10. Personalizzare l’ orario e i giorni in cui si desidera bloccare il sito web.
    11. Fare clic su Fatto.

    Blocco siti Internet per un certo periodo di tempo su Windows o Android

    Poiché Android e Windows non dispongono di funzioni integrate come quelle di Apple, il modo migliore per bloccare un sito web per un certo periodo di tempo è utilizzare estensioni di terze parti. Alcune delle estensioni che consentono il blocco programmato dei siti web sono:

    1. BlockSite: Block Website & Stay Focused. Windows e Android.
    2. Stay Focused. Windows e Android.
    3. Block Site. Windows e Android.
    4. Waste NoTime. Windows e Android.

    Bloccare i siti web con Avast

    Uno dei modi per bloccare i siti web è il software antivirus Avast. Questo è applicabile soprattutto se si ritiene che un sito web causi sempre problemi al proprio dispositivo a causa di malware. Per farlo, seguite i passaggi indicati di seguito:

    1. Aprire il software Avast.
    2. Andare su Protezione aggiuntiva nel menu a sinistra.
    3. Fare clic su Blocco del sito.
    4. Inserite i siti web che volete bloccare nella pagina e fate clic su “Aggiungi”.

    Leggi anche: I 19 migliori antivirus gratis per PC, Mac, Android e iPhone

    1 commento su “Come bloccare un sito su PC e telefono”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *