Miglior software recupero dati

software recupero dati

Miglior software recupero dati

Non vuoi essere colto alla sprovvista quando perdi un file importante. Invece, vuoi avere un software recupero dati affidabile già installato sul tuo sistema e questo articolo è qui per aiutarti a scegliere la soluzione migliore per te. Anche se stai pensando che i tuoi file sono spariti per sempre, spesso vengono archiviati per breve tempo sul disco rigido del tuo PC. I software recupero dati eseguono la scansione del disco rigido alla ricerca di eventuali resti di file persi (inclusi i file binari). Se è rimasto qualcosa, questi programmi recupero dati dovrebbero essere in grado di recuperare i tuoi file persi o cancellati.


Miglior software recupero dati

Leggi anche: Come recuperare foto cancellate Android

1. Disk Drill Data Recovery (Windows & Mac) – Versione gratuita fino a 500 MB

Disk Drill è uno dei migliori software recupero dati per Windows e Mac grazie alla sua capacità di recuperare facilmente i dati persi o cancellati da tutti i dispositivi di archiviazione interni ed esterni, indipendentemente dal loro file system. Sviluppato dagli esperti di recupero dati di CleverFiles, Disk Drill è miglior programma recupero dati per gli utenti domestici professionali che occasionali, offrendo un’esperienza eccezionalmente raffinata e risultati di recupero migliori della categoria. L’ultima versione del software può recuperare dati in più di 400 formati di file da una varietà di dispositivi di archiviazione e file system utilizzando i suoi algoritmi di scansione avanzati.

La versione gratuita di Disk Drill può recuperare fino a 500 MB di dati (per Windows) e fornisce una protezione avanzata dei dati con le sue funzionalità di backup di Recovery Vault e Drive. Entrambe queste funzionalità sono facili da usare perché condividono la stessa interfaccia utente. Gli utenti che desiderano usufruire di un programma per recuperare file illimitato possono eseguire l’aggiornamento a Disk Drill PRO per soli € 89,00 e attivarlo su un massimo di 3 computer. Gli aggiornamenti a vita possono essere acquistati per € 29 per recuperare i dati in modo affidabile anche sulle versioni future di Windows e macOS.

2. PhotoRec (Windows, Mac, and Linux) – Gratis

PhotoRec ha potenti capacità di recupero file e supporto per un’ampia gamma di piattaforme. Che si tratti di una fotocamera digitale o di un disco rigido tradizionale. A giudicare dal suo nome, potresti pensare che PhotoRec possa recuperare solo formati di file immagine, ma non è affatto così. In realtà, questo software per recupero dati gratis e open source può recuperare più di 480 estensioni di file (circa 300 tipi di file) da dischi rigidi, schede di memoria, CD-ROM, unità flash USB e altri dispositivi di archiviazione.

PhotoRec è noto per spaventare gli utenti inesperti con la sua interfaccia utente solo testo, ma abbiamo riscontrato che il processo di recupero dei dati è ragionevolmente autoesplicativo. In termini di prestazioni, PhotoRec è meglio di molte applicazioni software recupero dati a pagamento. Utilizza un metodo di recupero dati non distruttivo, che gli impedisce di scrivere sullo stesso dispositivo di archiviazione da cui l’utente sta per eseguire il ripristino. In alcuni casi, PhotoRec può recuperare con successo anche file frammentati sparsi ovunque.

Leggi anche: Come recuperare messaggi cancellati iPhone

3. Wondershare Recoverit (Windows & Mac) – Versione gratuita fino a 100 MB

Wondershare, uno dei migliori programmi per recuperare file nella sua fascia di prezzo, funziona perfettamente con un’ampia gamma di dispositivi di archiviazione, tra cui videocamere, dischi rigidi, memory stick e unità flash USB. Proprio come tutte le altre applicazioni software di Wondershare, Recoverit è davvero facile da usare e abbiamo dovuto eseguire solo tre semplici passaggi per recuperare i nostri file. Durante l’ultimo passaggio, siamo stati in grado di visualizzare in anteprima i file recuperati prima di recuperarli con un solo clic. L’unico problema è che la versione gratuita di Wondershare Recoverit può recuperare solo fino a 100 MB di dati. Non è molto considerando che una singola foto ad alta risoluzione scattata con uno smartphone moderno può facilmente essere di circa 5 MB.

4. Recuva (Windows) – Freeware

Recuva è un piccolo programma freeware che puoi usare per recuperare immagini, musica, documenti, video o qualsiasi altro tipo di file sul tuo disco rigido, schede di memoria, floppy disk, iPod o lettori MP3 o chiavette USB. Ci piace Recuva per il suo basso costo, la sua interfaccia chiara e la sua facilità d’uso, ma ha recuperato solo due terzi dei file eliminati dal mio test drive. Il motivo per cui Recuva ha prestazioni scarse rispetto ai primi 3 elencati in questo articolo è semplice: non supporta molti formati di file.


Il supporto poco brillante per i formati di file potrebbe non essere importante per te se tutto ciò che vuoi fare è recuperare i file salvati in un formato supportato da Recuva. Ciò che conta per te in entrambi i casi è l’usabilità dello strumento, che è piuttosto buona grazie al design pulito dell’interfaccia e alla schermata di anteprima integrata. È chiaro, tuttavia, che l’interfaccia utente di Recuva proviene dall’era di Windows XP (Recuva è stato rilasciato durante il periodo di transizione da Windows XP a Windows Vista). L’ultimo importante aggiornamento di Rucuva (v1.53) è stato rilasciato nel 2016 e da allora il programma recupero dati ha ricevuto solo piccoli miglioramenti. Fortunatamente, funziona ancora bene su tutte le versioni recenti di Windows.

Leggi anche: Come recuperare messaggi cancellati WhatsApp

5. Data Rescue 6 (Windows & Mac)

La semplicità è ciò che riguarda Data Rescue 6, ma il suo prezzo elevato lo rende proibitivo per la maggior parte degli utenti domestici, la fascia demografica che ironicamente apprezzerebbe di più la sua interfaccia utente pulita e semplice. Data Rescue 6 è un programma per recuperare file alquanto confusa perché la sua interfaccia utente pulita e semplice (la schermata principale presenta solo tre grandi pulsanti con icone colorate e descrizioni dettagliate) suggerisce che il suo target siano utenti domestici regolari, ma il suo prezzo elevato e il sito Web raccontano una storia completamente diversa.

Una singola licenza (che può essere utilizzata da un utente su un numero illimitato di sistemi) costa € 399,00 all’anno. È più del doppio rispetto a quanto costano la maggior parte delle altre applicazioni software recupero dati concorrenti per una licenza a vita. Se puoi permetterti di pagare una così grande quantità di denaro per Data Rescue 6, puoi aspettarti velocità di scansione e ripristino elevate, un ripristino RAID migliorato e strumenti disco aggiuntivi per copie disco da byte a byte e eliminazione sicura dei file.

6. Stellar Data Recovery (Windows & Mac)

Stellar Data Recovery è un software per recupero dati di livello professionale per Windows e Mac in grado di gestire sistemi completamente bloccati e non avviabili che molte applicazioni minori del suo genere riterrebbero irrecuperabili. Precedentemente noto come Stellar Phoenix Data Recovery, questo software per recupero dati supporta dischi rigidi formattati NTFS, exFAT e FAT (FAT16/FAT32), SSD, unità flash USB, schede di memoria (incluse schede SD , schede MicroSD , schede CF , ecc.) e altri dispositivi di archiviazione di uso comune.

Puoi scegliere tra due diverse versioni destinate all’uso professionale: Professional (€ 79,99 per un anno o € 99 per una licenza a vita) e Premium (€ 99,99 per un anno o € 149 per una licenza a vita). La prima versione è leggermente più economica perché non include alcuna capacità di recupero di video o foto. Fatta eccezione per le funzionalità di ripristino mancanti, le due versioni sono identiche e ugualmente facili da usare. I file recuperati possono essere ordinati in base al loro tipo o visualizzati in una vista ad albero, utile per individuare una cartella specifica.

10. EaseUS Data Recovery (Windows & Mac)

EaseUS è riuscita a raccogliere molti feedback positivi su un ampio spettro di utenti e la nostra esperienza con le sue funzionalità di recupero dati è stata altrettanto positiva, motivo per cui merita un posto in questo elenco. EaseUS Data Recovery è un programma per recupero dati collaudato per Windows e Mac. I suoi sviluppatori hanno reso con successo il complicato processo di recupero dei dati semplice e accessibile a chiunque. Non ci sono menu con più livelli e opzioni che richiedono un lungo manuale per decifrare cosa significano.


Quando inizi il ripristino dei dati con questa applicazione software, ti viene prima chiesto di selezionare una posizione da scansionare, come il disco rigido o l’unità flash USB. Puoi anche selezionare una cartella specifica, incluso il Cestino. Quindi, fai semplicemente clic sul pulsante Scansione e attendi che EaseUS Data Recovery trovi i tuoi file. Se il tuo budget è limitato, puoi acquistare EaseUS Data Recovery per un solo mese. Tuttavia, ti consigliamo di ottenere una licenza a vita per € 149,95 per usufruire di aggiornamenti gratuiti illimitati.

Altri software recupero dati

  • Windows File Recovery: sviluppato da Microsoft per il suo sistema operativo Windows, Windows File Recovery, è uno strumento da riga di comando in grado di recuperare file eliminati in modo permanente che non sono più presenti nel Cestino . Ci auguriamo solo che fornisca risultati di ripristino migliori e sia dotato di un’interfaccia utente grafica opzionale.
  • MiniTool Power Data Recovery: se riesci a convivere con un’interfaccia utente obsoleta e un set limitato di funzionalità, la versione gratuita di MiniTool Power Data Recovery merita un download da te poiché funziona bene in tutti i tipi di situazioni di perdita di dati.
  • Undelete 360: Ultimo aggiornamento nel 2017 per Windows 7, Undelete 360 ​​è un’applicazione di recupero dati obsoleta che deve ancora diventare obsoleta. Puoi usarlo per recuperare tutti i dispositivi di archiviazione supportati da Windows con pochi semplici clic e ti consente persino di visualizzare in anteprima i file prima del ripristino.
  • Wise Data Recovery: se desideri recuperare i dati da una versione precedente di Windows, Wise Data Recovery è una scelta solida. Tieni presente che potresti riscontrare seri problemi quando lo usi su Windows 10 e versioni successive.
  • SysTools Data Recovery Software: il lungo elenco di funzionalità e il linguaggio altamente tecnico utilizzato dal sito Web ufficiale di questo software di recupero dati per descriverli dovrebbero essere sufficienti per dirti che questo non è il software più intuitivo al mondo.
  • Remo Data Recovery Software: a causa dell’affidabilità del software di recupero dati Remo, ha ricevuto molte recensioni positive da revisori professionisti e utenti reali.
  • Zero Assumption Recovery: denominato anche ZAR Data Recovery, questo software Windows supporta i file system Windows FAT, NTFS, Linux ext/2/3/4 e XFS e puoi scaricarlo gratuitamente dal suo sito Web ufficiale.
  • TogetherShare Data Recovery Pro: puoi provare la versione completa di TogetherShare Data Recovery Pro senza rischiare nulla grazie alla garanzia di rimborso di 30 giorni. L’ultima versione del software supporta anche Windows 11 .
  • Lazesoft Windows Data Recovery: la cosa fantastica di Lazesoft Windows Data Recovery è il prezzo gratuito. Ciò che non è eccezionale è la sua interfaccia utente terribilmente obsoleta e il supporto limitato del file system e del formato di file.
  • iBoysoft Data Recovery: iBoysoft Data Recovery non offre nulla di innovativo in termini di funzionalità, design e prestazioni, ma non è necessariamente una cosa negativa. Se stai cercando un’alternativa immediatamente riconoscibile alle soluzioni di recupero dati consolidate, vale la pena esaminare questo software.

Lascia un commento