Ricarica ottimizzata della batteria su iPhone non funziona

By | Maggio 2, 2020
Ricarica ottimizzata della batteria su iPhone non funziona

La funzione di ricarica ottimizzata della batteria è uno strumento molto utile integrato in iOS 13 per aiutare gli utenti di iPhone a prolungare la durata della batteria. Mentre alcuni utenti adorano questa funzione, altri no, forse perché a volte non consente al loro iPhone di caricarsi oltre l’80%. Ciò rende molto difficile sapere se la funzione di ricarica ottimizzata della batteria dell’iPhone funziona o meno. Se hai capito che sul tuo dispositivo non funziona, continua a leggere. In questo post, trovate cinque (5) diverse soluzioni per la ricarica ottimizzata della batteria di iPhone che non funziona come previsto.


RIATTIVARE LA RICARICA OTTIMIZZATA DELLA BATTERIA

La prima cosa che vuoi fare quando noti che la ricarica ottimizzata della batteria non funziona sul tuo iPhone è riconfermare se la funzione è abilitata. Per impostazione predefinita, la funzione è abilitata sui nuovi modelli di iPhone, ma potrebbe essere disabilitata sul tuo dispositivo. La ricarica ottimizzata della batteria è supportata solo su dispositivi con iOS 13 o versioni successive. Per confermare che il tuo iPhone è abilitato all’uso della funzione, procedi nel seguente modo.

  • Apri il menu Impostazioni iPhone e seleziona Batteria.
  • Tocca Integrità della batteria.
  • Assicurarsi che la funzione “Ricarica ottimizzata della batteria” sia abilitata. Puoi anche provare a disabilitarla e riaccenderla.

Ora che hai confermato che è abilitato, passiamo al metodo successivo per aiutare a far funzionare la batteria ottimizzata sul tuo iPhone.

ATTIVA I SERVIZI DI LOCALIZZAZIONE

Per prolungare la durata della batteria del tuo iPhone, la funzione di ricarica ottimizzata della batteria utilizza l’apprendimento automatico per studiare il tuo modello di utilizzo e determinare dove trascorri maggiormente il tempo (a casa, al lavoro, ecc.). Dopo, la funzione di ricarica ottimizzata della batteria si attiva solo nei luoghi in cui trascorri più tempo, parlando teoricamente.

Se alcune impostazioni di posizione sul tuo iPhone sono disabilitate o c’è una discrepanza imprevista nel modello di posizione (ad esempio se hai viaggiato di recente, sei andato in vacanza o trasferito), potrebbe esserci un’alterazione (o una pausa) nella funzionalità della funzione di ricarica ottimizzata . Cioè, la ricarica ottimizzata della batteria non funzionerebbe.

Inoltre, c’è un trio di impostazioni di posizione che devono essere abilitate sul tuo iPhone affinché la ricarica ottimizzata della batteria funzioni. Ecco come verificare che siano abilitati o come abilitarli se non lo sono.

NOTA: nessuna delle informazioni sulla posizione o la cronologia utilizzate per questa ricarica ottimizzata della batteria viene inviata ad Apple. Viene utilizzato esclusivamente dal telefono per migliorare la durata della batteria.

Servizi di localizzazione

  • Avvia il menu Impostazioni iPhone e seleziona Privacy.
  • Tocca Servizi di localizzazione.
  • Tocca Servizi di localizzazione per attivarlo (o assicurarti che sia abilitato).

Personalizzazione del sistema

  • Avvia il menu Impostazioni iPhone e seleziona Privacy.
  • Tocca Servizi di localizzazione.
  • Scorrere verso il basso e selezionare Servizi di sistema.
  • Verificare che la personalizzazione del sistema sia abilitata. In caso contrario, tocca per attivarlo.

Posizioni significative

  • Avvia il menu Impostazioni iPhone e seleziona Privacy.
  • Tocca Servizi di localizzazione.
  • Scorrere verso il basso e selezionare Servizi di sistema.
  • Tocca Posizioni significative. Ti verrà richiesto di autorizzare l’inserimento tramite Face ID o la password del tuo telefono.
  • Verificare che Posizioni significative sia attivata.

Se queste impostazioni sono abilitate sul dispositivo e non sei stato in viaggio di recente (o non hai cambiato posizione), ma la ricarica ottimizzata della batteria continua a non funzionare, prova i seguenti suggerimenti per la risoluzione dei problemi di seguito.

3. RIAVVIA IPHONE

Il riavvio del telefono potrebbe aiutare a sistemare le cose e a risolvere i problemi che impediscono il caricamento ottimizzato della batteria sul dispositivo. Basta toccare e tenere premuto il pulsante di accensione per spegnere il tuo iPhone. Riaccenderlo e verificare se la funzione funziona.

4. AGGIORNA IOS 13

Come accennato in precedenza, la funzione di ricarica ottimizzata della batteria è compatibile solo con il dispositivo che esegue versioni di iOS 13. Se il tuo iPhone esegue una versione iOS inferiore, è necessario aggiornarlo per utilizzare la funzione. E se il tuo dispositivo funziona già su iOS 13 ma la ricarica ottimizzata della batteria continua a non funzionare, dovresti assicurarti che il tuo sistema operativo iPhone sia aggiornato e che esegua l’ultima versione di iOS 13 (attualmente iOS 13.3.1 – rilasciato 28 gennaio 2020).

Per verificare che sul tuo iPhone sia installata la versione più recente di iOS 13, apri il menu Impostazioni del dispositivo e vai a Generale> Aggiornamento software. Scarica e installa eventuali aggiornamenti, se disponibili. Se il tuo dispositivo è aggiornato e la ricarica ottimizzata della batteria non funziona ancora, controlla cosa fare nel prossimo metodo di risoluzione dei problemi di seguito.

5. ASPETTA

Il vantaggio della ricarica ottimizzata della batteria è che l’algoritmo che alimenta la funzione impiega un po’ di tempo per acquisire le informazioni necessarie (abitudini di ricarica e utilizzo, modello di posizione, ecc.) Per funzionare. Apple non dice esattamente quanto tempo impiega la funzione per acquisire questi dati, ma di solito ci vogliono giorni, a volte settimane.

Personalmente, ricordo che ci è voluta circa una settimana perché la ricarica ottimizzata della batteria del mio iPhone funzionasse. Alcuni utenti hanno riferito che ci sono volute più di 2 settimane. Quindi, se hai iniziato a utilizzare il tuo iPhone da meno di una settimana o due e sei sicuro che la funzione di ricarica ottimizzata della batteria sia abilitata, non preoccuparti. La funzione è impegnata a lavorare in background, raccogliendo abbastanza dati necessari per funzionare in modo efficiente. Devi solo aspettare perché non c’è modo di accelerare il processo di raccolta dei dati.

Potrebbe interessarti: Come eseguire il backup del dispositivo iOS utilizzando iTunes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *