Backup iOS: Tutti i metodi

By | Settembre 15, 2023
Backup iOS

In un mondo sempre più digitale, garantire la sicurezza dei tuoi dati è di fondamentale importanza. Fortunatamente, con dispositivi come l’iPhone, ci sono vari metodi per proteggere e conservare le tue preziose informazioni. Ecco una guida esaustiva sul backup iPhone e su come assicurarsi che i tuoi dati siano al sicuro. Proteggere i propri dati non è solo una pratica saggia, ma è essenziale in questi tempi moderni. Immagina di perdere tutte le tue foto di famiglia, i video dei momenti speciali, i contatti lavorativi e i messaggi personali. Il backup iOS non è solo una precauzione; è un’assicurazione per i tuoi ricordi e le tue informazioni. Esistono principalmente tre metodi per effettuare backup di iPhone.


Backup iPhone via iCloud

Apple mette a disposizione dei suoi utenti iCloud, un affidabile servizio di archiviazione nel cloud, progettato specificamente per semplificare il processo di backup dei dati. Non solo è intuitivo, ma offre anche la comodità di un backup automatico, permettendoti di avere sempre una copia aggiornata dei tuoi dati.

Come si fa il backup iOS tramite iCloud?

La procedura per attivare il backup su iCloud è piuttosto semplice:

  1. Apri “Impostazioni” sul tuo iPhone.
  2. Tocca “Il tuo nome”.
  3. Seleziona “iCloud”.
  4. Nell’elenco delle opzioni disponibili, attiva quelle che desideri sincronizzare. Se desideri una salvaguardia completa, attiva tutte le voci.
  5. Infine, clicca su “Salvataggio”.

Ecco fatto! Una volta configurato, ogni volta che il tuo iPhone sarà connesso a una rete Wi-Fi e avrà batteria sufficiente, eseguirà il backup in modo autonomo.

Come verificare e forzare un backup manuale

Se, per qualsiasi motivo, desideri fare backup iPhone manualmente o semplicemente verificare lo stato del tuo ultimo backup, puoi farlo seguendo questi passi:

  1. Vai su Impostazioni.
  2. Tocca “Il tuo account”.
  3. Seleziona “iCloud”.
  4. Clicca su “Backup iCloud”.

Qui potrai visualizzare la data dell’ultimo backup e, se necessario, forzarne uno nuovo. Sapersi affidare ad una solida procedura di backup è fondamentale in un’era digitale come la nostra. Utilizzando iCloud, avrai sempre la sicurezza di poter recuperare i tuoi dati in modo semplice e veloce, anche in situazioni impreviste. Il tuo iPhone merita questa protezione.

Il processo di Backup tramite iTunes

Se iCloud non fa al caso tuo, iTunes rappresenta una valida alternativa. Per effettuare backup di iPhone attraverso iTunes, devi prima avere il software sul tuo computer. Collega successivamente l’iPhone con un cavo USB e avvia iTunes. La guida differisce a seconda che tu stia utilizzando Windows o Mac.

Fare Backup iPhone su Windows

Per chi ha un computer basato su Windows, ecco una dettagliata sequenza di passi:

  1. Lanciare iTunes.
  2. Connetti il tuo iPhone al PC con un cavo USB.
    • Nota: Se è la tua prima volta, potresti dover autorizzare la connessione. Segui le indicazioni a schermo.
  3. Seleziona l’icona dell’iPhone.
  4. Naviga alla sezione Riepilogo.
  5. Opta per Questo computer.
    • Se vuoi anche conservare i dati di Salute e Attività, scegli Codifica backup locale e stabilisci una password.
  6. Clicca su Effettua backup adesso.
  7. Rimani in attesa finché il backup non viene completato.

Immagine 3: Illustrazione del backup tramite iTunes su Windows


Come si fa il Backup iPhone su Mac

Se possiedi un Mac, il processo varia a seconda del sistema operativo. Di seguito, i passi per le diverse versioni:

Backup iPhone su Mac precedenti a macOS 10.15 Catalina

  1. Inizia aprendo iTunes.
  2. Collega il tuo iPhone al Mac usando un cavo USB.
    • Nota: Al primo collegamento, potresti dover autorizzare la connessione. Basta seguire le istruzioni a schermo.
  3. Clicca sull’icona dell’iPhone.
  4. Va su Riepilogo.
  5. Scegli Questo computer.
    • Se vuoi salvare dati di Salute e Attività, seleziona Codifica backup locale e crea una password.
  6. Premi Effettua backup adesso.
  7. Attendi la conclusione del backup.

Backup iPhone su Mac con macOS 10.15 Catalina o successivi

  1. Apri il Finder.
  2. Collega l’iPhone al Mac usando un cavo USB.
    • Nota: Alla prima connessione, seguiranno istruzioni per l’autorizzazione.
  3. Seleziona iPhone sotto “Posizioni”.
  4. In Generali, scegli Effettua il backup di tutti i dati di iPhone sul Mac.
    • Per dati di Salute e Attività, opta per Esegui crittografia backup locale e imposta una password.
  5. Clicca su Esegui backup adesso.
  6. Aspetta la fine del backup.

Ricorda sempre: fare regolarmente il backup del tuo iPhone significa garantire la sicurezza dei tuoi dati. Consideralo come un’assicurazione per i tuoi ricordi e le tue informazioni più preziose.

Backup iOS manuale

Anche se soluzioni come iCloud o iTunes sono le più comuni, esiste un altro metodo per effettuare backup di iPhone. Questo metodo consiste nel trasferire manualmente i dati del vostro dispositivo su un computer o un disco rigido esterno. Una simile procedura risulta particolarmente utile quando si vuole:


  • Avere una maggiore sicurezza attraverso copie fisiche dei dati.
  • Conservare versioni multiple dei propri backup in posti diversi.

Procedura per il backup manuale su computer

  1. Collegamento: Inizia collegando il tuo iPhone al computer attraverso il cavo USB.
  2. Apertura Esplora risorse: Se stai usando Windows, apri ‘Esplora file’. Se invece utilizzi un Mac, apri ‘Finder’.
  3. Accesso al dispositivo: Nella sezione “Dispositivi” o “Dispositivi di archiviazione”, individua e seleziona il tuo iPhone, dopodiché fai clic su “Apri cartella”.
  4. Selezione dei dati: All’interno di questa cartella, troverai diverse sottocartelle quali “Foto”, “Musica”, e “App”. Seleziona le cartelle di tuo interesse.
  5. Trasferimento dei dati: Trascina le cartelle selezionate nella posizione desiderata sul tuo computer, completando così il backup iOS.

Come Fare il Backup dell’iPhone con Software di Terze Parti

Fare backup del proprio iPhone può essere un processo semplice e diretto, specialmente quando si utilizzano strumenti dedicati. Molti software di terze parti offrono opzioni avanzate e flessibili che permettono agli utenti di decidere quali dati salvare, in quale formato e in quale luogo. Per fare un esempio: è come se tu potessi scegliere esattamente quali foto di una vacanza desideri conservare, e su quale album o cartella metterle.

Strumenti Raccomandati per il Backup iPhone

  1. Tenorshare iCareFone: Questa suite compatta offre gratuitamente la funzione di “fare backup iPhone”. Per funzioni avanzate come il trasferimento chat WhatsApp o il ripristino, la versione a pagamento è necessaria, con un costo di 29.99€ per un mese.
  2. iFonebox: Offre anch’esso una versione gratuita per il backup. Se desideri ripristinare un backup precedentemente salvato, potresti dover optare per la versione a pagamento a 45.95$.
  3. Dr.Fone: Questo software offre un backup gratuito limitato. La suite completa per i dispositivi iOS ha un costo annuale di 139.99€.
  4. iMazing: Con la sua versione gratuita, ti permette di effettuare backup. Ma, per ripristinare o accedere ad altre funzionalità, la versione a pagamento è indispensabile, con un costo di 29.99€ per una licenza a vita.

Consiglio: Fare il backup dei dati del tuo iPhone dovrebbe diventare una prassi regolare, proprio come controllare regolarmente l’olio della propria auto. Oltre a iCloud o iTunes, utilizzare software esterni può offrire ulteriore sicurezza. E ricorda, avere sempre una copia del backup in un luogo sicuro è fondamentale.

I Tre Errori più Comuni nel Backup iPhone e Come Risolverli

Sapere “come si fa il backup iPhone” è cruciale. Ma, altrettanto importante è evitare errori che potrebbero compromettere la sicurezza dei tuoi dati.


  1. Spazio Archiviazione iCloud Pieno. Se incontri l’errore “spazio di archiviazione iCloud pieno”, potresti avere bisogno di fare spazio eliminando vecchi backup o considerando l’acquisto di spazio aggiuntivo.
  2. Connessione WiFi Instabile. Proprio come non si può riempire un bicchiere d’acqua con un rubinetto che gocciola, non è possibile effettuare un backup efficiente con una connessione debole. Assicurati di avere una connessione stabile e forte.
  3. Impossibile Effettuare il Backup. Vari fattori possono causare questo errore. Il primo passo per risolverlo è riavviare l’iPhone, seguito dalla verifica delle impostazioni di iCloud e dall’aggiornamento del sistema operativo, se necessario.

La sicurezza dei dati del tuo iPhone non è qualcosa da trascurare. Utilizza queste informazioni per garantire che il tuo dispositivo sia sempre protetto e pronto per ogni evenienza. Come si fa il backup iPhone?

FAQ: Tutto Quello Che Devi Sapere sui Backup iOS

  1. Che cos’è un backup iOS?

    • Un backup iOS è una copia di sicurezza dei dati presenti sul tuo dispositivo Apple, come iPhone, iPad o iPod Touch. Questo ti permette di ripristinare le tue informazioni in caso di perdita, danno o sostituzione del dispositivo.
  2. Come posso creare un backup del mio dispositivo iOS?

    • Puoi creare un backup del tuo dispositivo utilizzando iCloud o iTunes. Su iCloud, vai su ‘Impostazioni’, poi sul tuo nome e infine su ‘iCloud’. Seleziona ‘Backup iCloud’ e attiva ‘Backup su iCloud’. Connettiti a una rete Wi-Fi e seleziona ‘Esegui backup ora’. Se preferisci iTunes, collega il tuo dispositivo al computer, apri iTunes, seleziona il tuo dispositivo e poi ‘Esegui backup ora’.
  3. Quanto spazio ho bisogno per il backup?

    • Lo spazio necessario dipende dalla quantità di dati sul tuo dispositivo. Puoi vedere quanto spazio occupa il tuo backup su iCloud andando su ‘Impostazioni’ > [il tuo nome] > ‘iCloud’ > ‘Gestisci spazio’.
  4. Cosa succede se esaurisco lo spazio su iCloud?

    • Se esaurisci lo spazio su iCloud, i nuovi backup non verranno completati. Puoi acquistare più spazio da iCloud o eliminare vecchi backup o dati per liberare spazio.
  5. Posso scegliere quali app escludere dal backup?

    • Sì, vai su ‘Impostazioni’ > [il tuo nome] > ‘iCloud’ > ‘Gestisci spazio’ > ‘Backup’. Qui potrai vedere le dimensioni del backup per ogni app e decidere di escluderla se lo desideri.
  6. Come ripristino il mio dispositivo da un backup?

    • Su un dispositivo iOS, vai su ‘Impostazioni’ > ‘Generali’ > ‘Ripristina’ > ‘Ripristina da backup iCloud’. Se stai utilizzando iTunes, collega il tuo dispositivo al computer, apri iTunes, seleziona il tuo dispositivo e scegli ‘Ripristina da backup’.
  7. I backup sono sicuri?

    • Apple utilizza la crittografia per proteggere i backup in iCloud e iTunes. Assicurati sempre di avere una password forte e di attivare l’autenticazione a due fattori per un ulteriore livello di sicurezza.
  8. Quanto spesso dovrei eseguire il backup del mio dispositivo?

    • È consigliabile eseguire il backup regolarmente, specialmente se aggiungi frequentemente nuovi dati o applicazioni. Se hai attivato il backup su iCloud, il tuo dispositivo verrà automaticamente eseguito ogni giorno quando è collegato a Wi-Fi, collegato alla corrente e bloccato.
  9. I backup su iTunes e iCloud sono uguali?

    • Entrambi i metodi creano una copia dei dati del tuo dispositivo, ma ci sono alcune differenze. iCloud conserva i backup nel cloud, mentre iTunes li conserva sul tuo computer. Inoltre, iTunes può conservare backup di versioni precedenti del tuo dispositivo, mentre iCloud conserva solo il backup più recente.
  10. Posso trasferire un backup da un dispositivo ad un altro?

  • Sì, se stai configurando un nuovo dispositivo iOS o ripristinando uno, puoi scegliere di ripristinarlo da un backup precedente, indipendentemente dal modello di dispositivo da cui proviene il backup.

Conclusione: Eseguire backup regolari del tuo dispositivo iOS è essenziale per proteggere i tuoi dati. Sia che tu scelga iCloud o iTunes, segui questi suggerimenti per assicurarti di avere sempre una copia sicura delle tue informazioni più preziose. Backup iPhone senza iTunes: Guida completa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *