Come risparmiare la durata della batteria sul tuo iPhone

Come risparmiare la durata della batteria sul tuo iPhone

Al giorno d’oggi è difficile esistere senza smartphone e con così tanta parte della nostra vita racchiusa in questi piccoli dispositivi, non vogliamo che finiscano la carica in un momento inopportuno. Nei nostri test, l’iPhone 11 Pro Max ha offerto più di otto ore di durata della batteria, ma cosa succede se hai un modello più vecchio che potrebbe non durare a lungo? Il programma di sostituzione della batteria da € 29 di Apple è ormai scomparso, ma puoi comunque pagare € 49- € 69 per sostituirla con una nuova, a seconda del modello di iPhone che hai. Se preferisci arrangiare ancora qualche mese senza pagare per una nuova batteria (o iPhone), ecco alcune cose che puoi fare.

Le migliori pratiche da vivere

Prima di entrare nei modi a breve termine per aumentare la durata della batteria, è importante sapere cosa puoi fare per aiutare la batteria a resistere alla prova del tempo. Ecco cosa dice la Responsible Battery Coalition:

  • Evitare temperature estreme, sia alte che basse, quando si utilizzano o si conservano batterie agli ioni di litio.
  • Ridurre al minimo il tempo che una batteria impiega al 100% o allo 0% di carica, in quanto le batterie a stress da “stato di carica” ​​estremamente alte e basse.
  • Evita i “caricabatterie veloci” che, seppur convenienti, degradano anche le batterie agli ioni di litio più rapidamente rispetto alla ricarica standard.

Se vuoi fare di più, ci sono impostazioni che possono essere modificate e funzionalità che puoi disattivare per risparmiare energia. Ecco cosa puoi fare in questo momento per aumentare la durata della batteria del tuo iPhone e, si spera, superare la giornata senza dover ricaricare.

Attiva la modalità a basso consumo

Una delle tue armi più potenti contro il consumo della batteria è la  modalità a basso consumo. Con questo abilitato, il telefono esegue solo le attività più essenziali, quindi le attività in background come download e recupero della posta sono disabilitate.

La modalità di risparmio energetico si avvia automaticamente quando la batteria scende al di sotto del 20 percento, ma è anche possibile attivarla manualmente per mantenere il telefono in funzione più a lungo (anche se funzionerà solo se la carica della batteria del telefono è inferiore all’80 percento).

Vai su Impostazioni> Batteria> Modalità risparmio energia e attivalo. Saprai che la funzione è attivata perché l’icona della batteria nell’angolo in alto a destra diventerà gialla.

Regola la luminosità dello schermo

I display degli smartphone sono più grandi e più luminosi in questi giorni, ma quegli schermi nitidi che ti tengono sveglio la notte sono un omicidio della durata della batteria. La buona notizia è che puoi facilmente attenuare quella luminosità.

Innanzitutto, attiva la luminosità automatica. Passare a Impostazioni> Accessibilità> Dimensioni schermo e testo> Luminosità automatica  e attivarlo. Il telefono regolerà quindi la luminosità in base alla situazione di illuminazione attuale. Se hai abbastanza luce per vedere, lo schermo si spegne automaticamente e risparmia la durata della batteria.

Puoi anche regolare manualmente i livelli di luminosità in  Impostazioni> Display e luminosità , dove puoi attivare la modalità oscura se hai iOS 13, ma anche regolare la luminosità tramite la barra di scorrimento. Un cursore è anche accessibile tramite il Pannello di controllo; scorri verso il basso dall’angolo in alto a destra dei modelli iPhone X o scorri verso l’alto dal basso sugli iPhone più vecchi. Premi leggermente sull’icona della luminosità e sposta il cursore verso l’alto o verso il basso.

Disattiva i servizi di localizzazione

I servizi di localizzazione sono utili per app come Google Maps o Yelp, ma quei ping GPS possono consumarsi rapidamente. Disattiva completamente i servizi di localizzazione tramite Impostazioni> Privacy> Servizi di localizzazione e il telefono smetterà di fornire i dati di localizzazione a questi servizi.

Ciò, tuttavia, farà smettere di funzionare una serie di app utili. La tua app meteo non saprà dove ti trovi per le ultime previsioni e non potrai chiedere a Google indicazioni sulla base della tua posizione attuale. Pertanto, Apple offre la possibilità di personalizzare il modo in cui la maggior parte delle app utilizza i dati sulla posizione: mai, durante l’utilizzo dell’app o sempre. Seleziona “Durante l’utilizzo dell’app” per Google Maps, ad esempio, e l’app eseguirà il ping della tua posizione solo quando la apri, non in background, scaricando la batteria.

Disattiva Aggiornamento app in background

Quando chiudi un’app iOS, continuerà a funzionare per un po ‘fino a quando non entrerai in uno stato sospeso. Con Background App Refresh, tuttavia, quelle app sospese possono ancora verificare la presenza di aggiornamenti e nuovi contenuti, un processo che può ridurre la durata della batteria.

È possibile disabilitare l’aggiornamento delle app in background completamente o solo per alcune app. Andare a Impostazioni> Generali> Aggiornamento app in background. Tocca App in background Aggiorna in alto per disattivarla o scegli di farlo accadere solo tramite Wi-Fi.

Per disabilitare su base app per app, tornare al menu precedente e trovare app ricche di aggiornamenti, come piattaforme di posta elettronica o social network. Disattivalo. Ciò non dovrebbe avere alcun effetto sul funzionamento dell’app, ma potrebbe richiedere un po ‘più di tempo per far emergere nuove informazioni quando torni ad esse.

Personalizza “Recupera nuovi dati”

Avere la posta elettronica sul telefono può essere super conveniente e il recupero dei dati significa che la tua casella di posta visualizza sempre i messaggi più recenti. Ma puoi personalizzare il modo in cui si verificano questi recuperi in modo che il telefono non stia esaurendo la batteria cercando costantemente nuovi messaggi o elementi del calendario.

Disattiva il push dei dati accedendo a  Impostazioni> Password e account> Scarica nuovi dati . Qui, puoi disattivare completamente i dati Push o scegliere la frequenza con cui vuoi che il tuo iPhone controlli i nuovi contenuti sulle varie app che li supportano.

Riduci le notifiche

Se il tuo schermo si illumina con un’anteprima di ogni notifica che ricevi, sta consumando energia con ogni testo, avviso di ultime notizie o segui Twitter. Ridurre queste interruzioni può risparmiare batteria e sanità mentale.

Un’opzione è trovare una notifica da un’app che desideri silenziare, scorrere verso sinistra e selezionare Gestisci. Qui puoi scegliere di ricevere l’avviso in modo silenzioso, il che significa che andrà al tuo Centro notifiche, ma non verrà visualizzato nella schermata di blocco, riprodurrà suoni o mostrerà un’icona banner o badge. Puoi anche disattivare completamente le notifiche per questa app.

Oppure vai su Impostazioni> Notifiche e personalizza come e quando app specifiche mostreranno le notifiche.

Disattiva Wi-Fi

L’uso del Wi-Fi è un ottimo modo per ridurre la quantità di dati che usi, ma non fa miracoli per la tua batteria. Il telefono cerca continuamente le reti Wi-Fi vicine, motivo per cui l’elenco delle reti disponibili cambia costantemente quando sei in giro.

La soluzione più rapida è disattivare il Wi-Fi in  Impostazioni> Wi-Fi; disattiva l’interruttore nella parte superiore dello schermo. Puoi anche farlo tramite il menu a discesa di Control Center; tocca l’icona Wi-Fi per spegnerla. Ricorda solo di riaccenderlo quando torni a casa o in una posizione con Wi-Fi costante, per non utilizzare tutti i tuoi dati cellulari.

Chiudi Bluetooth e AirDrop

Allo stesso modo, Bluetooth e AirDrop sono costantemente alla ricerca della connessione, ma non c’è motivo per cui siano sempre attivi. Disattiva il Bluetooth andando su  Impostazioni> Bluetooth  e facendo scorrere l’interruttore su off. Disattiva AirDrop navigando su  Impostazioni> Generali> AirDrop> Ricezione disattivata.

Puoi anche disattivare AirDrop dal Control Center. Scorri verso il basso dall’alto in alto a destra su iPhone X e sopra o dalla parte inferiore dello schermo su iPhone più vecchi. Premere leggermente verso il basso sulle opzioni di menu in alto a sinistra. Tocca AirDrop nel menu che appare e scegli Ricezione disattivata.

Passa alla modalità aereo

Se sei in un vero inceppamento per l’alimentazione, metti il ​​tuo dispositivo in modalità aereo, che disattiva tutte le funzionalità wireless del telefono. Chiamate e messaggi non verranno inviati, ma è comunque possibile connettersi al Wi-Fi se necessario per iMessage e altre attività. Il modo più semplice per farlo è cercare l’icona dell’aeroplano nel Pannello di controllo e toccarla. È anche accessibile in Impostazioni; basta attivarlo. Saprai che è attivato dall’icona dell’aeroplano in alto a destra.

Disattiva i suggerimenti Siri

Si suppone che Siri funzioni come “assistente digitale”, quindi su iOS fornirà suggerimenti in base alla tua attività. Se prendi il caffè quasi tutti i giorni, ad esempio, Siri potrebbe suggerire il tuo ordine nel momento in cui lo metti normalmente. È fantastico, ma deve fare un po ‘di lavoro in background per far sì che ciò accada, il che — hai indovinato — scarica la batteria.

Passa a  Impostazioni> Siri e ricerca . In Suggerimenti Siri, puoi abilitarli o disabilitarli nella ricerca, in Cerca e nella schermata di blocco.

Uccidi l’ascolto attivo

Alcuni dispositivi iOS supportano Siri a mani libere, il che significa che puoi dire “Ehi, Siri” e porre una domanda senza dover toccare il tuo iPhone. Ciò significa che il dispositivo è in attesa del tuo comando, quindi se non usi Siri così tanto, disattivare l’ascolto attivo potrebbe aiutare con il consumo della batteria.

Passare a  Impostazioni> Siri e ricerca, dove è possibile disabilitare “Ascolta” Hey Siri “. Invece, è possibile lasciare abilitato” Premere il pulsante laterale per Siri “e chiamare comunque l’assistente di Apple con la semplice pressione di un pulsante.

Disattiva Aggiornamenti automatici app

È sempre una buona idea mantenere aggiornate app e sistemi operativi. Alcuni aggiornamenti possono aiutare le tue app a funzionare più velocemente e senza problemi, riducendo la potenza di elaborazione necessaria per farle funzionare.

Da iOS 7, Apple ha supportato gli aggiornamenti automatici delle app, il che significa che quando arriva un aggiornamento dell’app, il telefono lo installerà in background in modo da essere sempre aggiornato. Tale processo, tuttavia, può scaricare la batteria. Per disattivarlo temporaneamente, vai su  Impostazioni> iTunes e App Store  e attiva o disattiva l’interruttore accanto a Aggiornamenti.

Rimuovi effetti di movimento

Esistono diverse funzionalità di iPhone che sembrano fantastiche, ad esempio effetti di movimento sulle icone delle app e sullo sfondo dinamico, ma che scaricano lentamente la batteria.

Disattiva gli effetti di movimento sulle app navigando su  Impostazioni> Accessibilità> Movimento> Riduci movimento , quindi attiva l’interruttore per attivare la funzione. Tuttavia, ciò disabiliterà anche le transizioni dello schermo e gli effetti che si dissolvono, nonché l’effetto di parallasse, in cui lo sfondo, le app e gli avvisi si spostano con te mentre inclini il dispositivo.

Gli sfondi dinamici, nel frattempo, sono sfondi che contengono movimento e cambiano nel tempo. Non è necessario disattivare questa funzione; basta scegliere uno sfondo che non si sposta tramite  Impostazioni> Sfondo> Scegli un nuovo sfondo> Immagini fisse.

Lo sfondo dinamico e lo zoom prospettico vengono disattivati ​​automaticamente quando un telefono è in modalità Risparmio energia.

Gestisci le vibrazioni

Sapevi che il meccanismo del telefono responsabile delle vibrazioni consuma effettivamente la durata della batteria? Dal momento che il piccolo motore all’interno del dispositivo che è responsabile delle vibrazioni richiede energia, potrebbe essere di aiuto per mettere a tacere il telefono. 

Per disabilitarlo, vai su Impostazioni> Suoni e Haptics e disattiva Vibrazione su Suono o Vibrazione su Silenzioso.

Domare iCloud

La funzione Foto iCloud di Apple invierà le foto scattate sul telefono sul cloud, in modo da poterle accedere su altri dispositivi e sul Web. È una bella funzionalità, soprattutto se il telefono viene smarrito, rubato o danneggiato. Sì, l’invio di quelle foto sul cloud richiede la carica della batteria.

Se hai bisogno di un po ‘più di energia della batteria mentre sei fuori e vuoi correre il rischio, disabilitalo tramite  Impostazioni> Foto> Foto iCloud.

Leggi anche: Face ID non funziona su iPhone, cosa fare

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*