Vai al contenuto
Home » Recensioni » Migliori giochi Harry Potter

Migliori giochi Harry Potter

giochi Harry Potter

Migliori Giochi Harry Potter: Dalla Scacchiera dei Maghi a Hogwarts Legacy – Trova il Tuo Prossimo Gioco Preferito Qui! Nonostante i giochi di Harry Potter tendano ad essere molto variabili in termini di successo, alcune pubblicazioni sono riuscite a catturare l’essenza dei libri, dei film e dell’universo complessivo. Un esempio eclatante di questo successo è il Wonderbook, un’esperienza di realtà aumentata (AR) che trasporta i giocatori direttamente nel mondo di Hogwarts, permettendo loro di imparare incantesimi e pozioni come se stessero sfogliando un libro antico di magia. Questo titolo ha ottenuto un Metascore di 72, evidenziando una recezione positiva ma con spazio per miglioramenti. Harry Potter e il Principe Mezzosangue offre un gameplay in libera esplorazione che include duellogia e l’uso innovativo della Mappa del Malandrino, elemento iconico della saga. Con un Metascore di 66, questo gioco dimostra come l’immersione nel mondo magico possa essere arricchita da una narrazione fedele e da meccaniche di gioco avvincenti.

Un’altra gemma nel panorama ludico è Harry Potter: Quidditch World Cup, che trasforma il famoso sport dei maghi in un’esperienza di gioco eccitante e magica. Con un gameplay coinvolgente e un commento dinamico che ricorda le emozioni di un vero e proprio torneo sportivo, questo gioco ha ricevuto un Metascore di 69, consolidando il suo posto tra i giochi preferiti dai fan per la sua capacità di portare in vita il Quidditch. Dall’ascesa alla popolarità dei romanzi originali e dei film, il desiderio di impugnare una bacchetta come Harry Potter ha affascinato milioni di fan. Con i film che hanno riscosso un enorme successo internazionale, era inevitabile che ne derivassero adattamenti videoludici. Di conseguenza, il mercato si è visto inondare di giochi di Harry Potter, ognuno con la sua unicità.

Hogwarts Legacy è emerso come il gioco che molti fan aspettavano, debuttando con recensioni largamente positive grazie alla sua approfondita esperienza di gioco di ruolo (RPG) creata da Avalanche. Tuttavia, nel corso degli anni, sono stati prodotti molti giochi sotto questa insegna, alcuni dei quali si sono distinti più di altri. Esaminiamo i migliori giochi di Harry Potter, riflettendo su come ciascuno abbia tentato di trasferire la magia della narrativa e del cinema in un formato interattivo.

1. Wonderbook: Books Of Spells

Wonderbook: Books of Spells si distingue per la sua estetica accattivante e le storie di contorno ben realizzate. Tuttavia, questo titolo non si configura pienamente come un videogioco tradizionale, né risulta particolarmente divertente. Questa esperienza potrebbe attrarre i fan accaniti dei giochi di Harry Potter per un breve periodo, probabilmente non più di un paio d’ore, prima di essere relegata nell’oblio. Nonostante ciò, la tecnologia impiegata era piuttosto avveniristica per l’epoca, anche se Sony non ha saputo sfruttarla appieno. Books of Spells rappresenta il picco della serie Wonderbook, ma al giorno d’oggi non vi sono motivi sufficienti per acquistare questa versione.

2. Harry Potter e il Principe Mezzosangue

Lanciato originariamente nel giugno del 2009, Harry Potter e il Principe Mezzosangue si è costruito sulle fondamenta di “L’Ordine della Fenice”, arricchendole con una maggiore libertà di esplorazione e duelli magici. Il gioco è celebre per aver offerto un’ottima rappresentazione della Mappa del Malandrino e per aver permesso ai giocatori di lanciare numerosi incantesimi all’interno della scuola.

Questo titolo rimane uno dei più popolari tra i giochi di Harry Potter per chi desidera rivisitare Hogwarts, essendo stato l’ultimo gioco legato ai film che permette una libera esplorazione della scuola. Tuttavia, Hogwarts in “Il Principe Mezzosangue” è molto simile a quella presente in “L’Ordine della Fenice”, risultando poco stimolante per chi ha già giocato il titolo precedente. Nonostante non sia un cattivo gioco, “Il Principe Mezzosangue” può sembrare incompleto, un problema comune a molte delle ultime trasposizioni cinematografiche, limitate da tempi di sviluppo ristretti.

3. Harry Potter e il Calice di Fuoco

Harry Potter e il Calice di Fuoco ha preso la controversa decisione di eliminare la possibilità di esplorare liberamente Hogwarts, una caratteristica molto apprezzata nei giochi precedenti e fondamentale per il loro successo. Invece, il Calice di Fuoco ha introdotto una serie di livelli orientati all’azione. Questa scelta ha portato a un’esperienza complessiva meno spettacolare e coinvolgente, sebbene il gameplay momento per momento possa essere considerato superiore rispetto a molti dei suoi predecessori. Uno dei punti di forza del Calice di Fuoco è il suo co-op locale senza interruzioni, e la qualità visiva era piuttosto elevata per l’epoca.

4. La Pietra Filosofale (Versione per PC)

Per gli appassionati della saga di Harry Potter, immergersi nel mondo dei giochi dedicati può essere un’avventura affascinante. Idealmente, l’inizio di questa avventura dovrebbe avvenire con la versione per PC de “La Pietra Filosofale”, notevolmente superiore rispetto alla sua controparte per console, che risulta essere meno fluida e dinamica sotto molti aspetti. Il gioco offre un’esperienza ricca e coinvolgente, simile a quella di un’avventura nella serie “The Legend of Zelda”. Gli utenti sono chiamati a imparare nuovi incantesimi, raccogliere i Fagioli di Tutti i Gusti e risolvere enigmi intriganti. Nonostante la rappresentazione dei personaggi e il doppiaggio possano sembrare poco curati, questi elementi aggiungono un fascino unico al gioco, rendendolo un titolo indimenticabile per i fan.

5. Harry Potter: Magic Awakened

Dopo un esordio riuscito in Cina e Taiwan, “Harry Potter: Magic Awakened” è approdato globalmente nel 2023, rivelando un gioco per dispositivi mobili di notevole qualità. Questo titolo, ambientato dopo gli eventi narrati nei libri e nei film, invita i giocatori a calarsi nei panni di un nuovo studente di Hogwarts. Il gioco si sviluppa gradualmente, accompagnando il protagonista attraverso gli anni scolastici, pur senza un focus narrativo incisivo, ma mantenendo comunque un ritmo narrativo che sa come intrattenere.

“Magic Awakened” mescola elementi di diversi generi, dando spazio sia alla collaborazione multiplayer che al confronto PvP, quest’ultimo basato su un sistema di combattimento con carte che riflette la ricca mitologia dell’universo di Harry Potter. Oltre ai duelli, i giocatori possono esplorare Hogwarts e le sue zone limitrofe, affrontando missioni e sfide variegate. Nonostante sia un gioco free-to-play con meccaniche di monetizzazione, offre comunque un’esperienza gratificante anche a chi sceglie di non effettuare acquisti.

6. Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

La trilogia originale di giochi EA ha raggiunto il suo culmine con “Il Prigioniero di Azkaban”, superando persino “La Camera dei Segreti”. Questo capitolo permette di controllare non solo Harry, ma anche Ron ed Hermione, offrendo così una maggiore varietà nella risoluzione dei puzzle grazie alle abilità uniche di ciascun personaggio. “Il Prigioniero di Azkaban” si distingue per la sua mappa di Hogwarts, estremamente vasta e interattiva, su cui è possibile cavalcare l’ippogrifo Buckbeak, collezionare oggetti rari e affrontare missioni principali estremamente avvincenti. La trilogia di giochi merita indubbiamente delle moderne reinterpretazioni per poter essere apprezzata da nuove generazioni di giocatori.

7. Harry Potter and the Chamber of Secrets

Harry Potter and the Chamber of Secrets rappresenta l’essenza di ciò che dovrebbe aspirare a essere ogni seguito videoludico: un’evoluzione notevole rispetto al suo predecessore. Questo titolo migliora ogni aspetto del gioco originale, dalla lotta contro il gigantesco ragno Aragog alla risoluzione di intricati enigmi all’interno del castello di Hogwarts. Chamber of Secrets eccelle sotto ogni punto di vista.

Il gioco amplia numerosi concetti introdotti nel primo capitolo, tra cui una fedele ricostruzione di Hogwarts e Diagon Alley. Sebbene non sia paragonabile ai più recenti progetti legati a Harry Potter, la scala di Chamber of Secrets è sorprendentemente ampia e la sua rappresentazione di Hogwarts è considerata una delle migliori all’epoca del suo rilascio. Inoltre, la campagna offre un vasto contenuto opzionale, arricchendo significativamente l’esperienza di gioco.

8. Giochi di Harry Potter: LEGO Harry Potter Collection

Perché accontentarsi di un solo gioco della serie LEGO quando è disponibile un’opzione che ne combina due? LEGO Harry Potter Collection si allinea alla tradizione dei giochi LEGO, con abbondante raccolta di mattoncini, enigmi e missioni divertenti. In molti aspetti, ricorda i primi giochi di Harry Potter prodotti da EA. Dunque, per ogni appassionato dei giochi LEGO o di Harry Potter, questa raccolta rappresenta un’aggiunta perfetta alla collezione di videogiochi. Le meccaniche specifiche del mondo di Harry Potter sono ben realizzate, la rappresentazione in LEGO del Mondo Magico è splendida e, come al solito, le battute sono esilaranti. Inoltre, il gioco copre tutti e sette gli anni scolastici di Harry Potter in un singolo titolo senza sembrare affrettato.

9. Hogwarts Legacy

Hogwarts Legacy si posiziona senza dubbio come il principale candidato al titolo di miglior gioco di Harry Potter mai realizzato, anche se il suo fascino ha subito un lieve calo dal debutto. Per essere chiari, il progetto di Avalanche offre la rappresentazione più mozzafiato e incantevole di Hogwarts e si può affermare che sia il primo gioco a catturare veramente la magia di questo ambiente. Ambientato circa un secolo prima degli eventi narrati nei libri, il gioco riesce a espandere efficacemente il lore dell’universo, permettendo ai fan di immergersi nei panni di stregoni e streghe con minimo intervento narrativo. Le prime ore di gioco non sono soltanto le più forti, ma anche le più memorabili dell’intero franchise videoludico di Harry Potter.

Tuttavia, il resto dell’esperienza non è esente da difetti. Sebbene visivamente accattivante, il sistema di combattimento diventa ripetitivo dopo poche ore. Ad eccezione di Hogwarts e di alcune altre aree, il mondo aperto del gioco risulta poco caratterizzato e manca di personalità. Considerando il suo ottimo riscontro di vendite, è probabile che un sequel sia solo questione di tempo e Avalanche ha già creato una solida base su cui costruire. Se il contenuto secondario, il combattimento e il mondo di gioco verranno diversificati, Hogwarts Legacy 2 potrebbe facilmente diventare il più grande gioco di Harry Potter di tutti i tempi. Giochi medievali per PC

Lascia un commento