Come ripristinare Windows 10 guida 2019

Come ripristinare Windows 10 guida 2019

Di gran lunga, Windows 10 è probabilmente la migliore versione di Windows che Microsoft ha rilasciato fino ad oggi. Offre buone prestazioni, ha tonnellate di funzionalità e offre un’esperienza stabile. Tuttavia, a volte continuano a emergere i vecchi problemi problemi di Windows che diventano frustranti per gli utenti.


Windows 7 è morto: come migrare gratuitamente a Windows 10?

Alcuni dei problemi più comuni sono i riavvii improvvisi e il deterioramento delle prestazioni nel tempo. Se si verificano tali problemi, è possibile ripristinare Windows 10 pulendo il PC da file e servizi inutili.

In questo articolo, ho condiviso diversi modi per ripristinare Windows 10 senza perdere i file personali. Quindi, senza perdere tempo, iniziamo con la guida.

Una guida per ripristinare Windows 10

Esistono diversi metodi che è possibile utilizzare per ripristinare i PC Windows 10. Ecco perché, abbiamo diviso questo articolo in due sezioni importanti. La prima sezione tratta i metodi che funzioneranno su PC funzionanti, mentre la seconda riguarda i PC che non si accendono. Quindi, puoi facilmente passare alla sezione relativa ai tuoi problemi attuali.

Ripristina Windows 10 (per PC funzionanti)

Qui, impareremo come ripristinare Windows 10 su PC funzionanti. Il processo è abbastanza semplice e diretto. Puoi ripristinare il PC alle impostazioni predefinite di fabbrica o all’ultima versione di Windows 10. Ho parlato a lungo di entrambi i metodi, quindi scegli quello che ritieni opportuno. Detto questo, iniziamo con il metodo più semplice.

1. Ripristina PC Windows 10 utilizzando le impostazioni di Windows

Possiamo ripristinare facilmente i PC Windows 10 dalle impostazioni di Windows dedicate. Ripristina le impostazioni predefinite di fabbrica del PC. Si noti che il ripristino del PC ripristinerà Windows 7 sul dispositivo se quella era la versione originale di Windows fornita con il dispositivo e se si è eseguito l’aggiornamento a Windows 10 online.

Tuttavia, se hai eliminato la partizione di ripristino o reinstallato Windows 10 da un’unità USB, il PC ripristinerà la versione corrente di Windows 10. Ora che abbiamo chiarito, iniziamo con la guida.


1. Premere i tasti “Windows” e “I” per aprire le Impostazioni di Windows. Qui, fai clic su “Aggiornamento e sicurezza”.

2. Successivamente, passa alla scheda “Ripristino” nel riquadro a sinistra e fai clic su “Inizia” nella sezione Ripristina questo PC.

3. Troverai due opzioni: “Conserva i miei file” e “Rimuovi tutto”. Se desideri reinstallare una nuova copia di Windows 10 senza toccare i tuoi file e programmi, scegli l’opzione “Conserva i miei file”. Mentre se vuoi iniziare di nuovo a cancellare tutto dalle app alle impostazioni e ai file, scegli l’opzione “Rimuovi tutto”. Consigliamo l’opzione “Conserva i miei file” per un processo di ripristino senza problemi. Ma tieni presente che ci vorrà molto più tempo per completare il processo.

Nota: Sebbene l’opzione “Conserva i miei file” non elimini i file, si consiglia comunque di eseguire il backup dei file importanti prima di ripristinare il PC. A volte le funzionalità di Windows non funzionano come previsto e non vogliamo che tu finisca in una zuppa.

4. Se scegli l’opzione “Rimuovi tutto”, ti verranno offerte altre due opzioni: “Solo l’unità su cui è installato Windows” e “Tutte le unità”. Scegliendo la prima opzione, i file verranno cancellati solo dall’unità C o dall’unità su cui hai scelto di installare Windows. Mentre se scegli l’opzione “Tutte le unità”, cancellerà tutto dal tuo disco rigido, inclusi i file anche da unità non OS. Consigliamo l’opzione “Solo l’unità su cui è installato Windows” in quanto non toccherà i tuoi file personali da altre unità.

5. Dopo aver scelto l’opzione preferita, il PC si riavvierà e avvierà il processo di ripristino. Ci vorrà del tempo, quindi mantieni la calma. Dopo un po’, verrai accolto con la schermata di benvenuto. Ora continua e configura Windows 10 come preferisci.


Blocca e sblocca il tuo PC tramite una chiavetta USB con questa applicazione

2. Ripristina Windows 10 dall’avvio avanzato

1. Se il metodo sopra descritto non funziona per te, puoi ripristinare Windows 10 anche da Avvio avanzato. Per iniziare, premere il tasto “Windows” e aprire il menu di accensione. Ora, tieni premuto il tasto “maiusc” e fai clic su “Riavvia”. Il computer verrà avviato nella schermata di avvio avanzato.

2. Qui, fai clic su “Risoluzione dei problemi”.

3. Ora, fai clic su “Ripristina questo PC”.

4. Ti verranno richieste due opzioni: “Conserva i miei file” e “Rimuovi tutto”. Ho parlato di entrambe le opzioni nella sezione precedente al passaggio 3. Quindi torna indietro e decidi di conseguenza. Infine, il PC verrà ripristinato senza problemi.

5. È inoltre possibile eseguire l’avvio in “Avvio avanzato” dalla schermata di accesso di Windows. Tieni premuto il tasto “maiusc” mentre riavvii il PC dalla schermata di accesso. Questo può aiutarti quando non riesci ad accedere al tuo account di Windows.

3. Ripristina Windows 10 con Sicurezza di Windows

Bene, Microsoft ha fornito un altro modo per ripristinare Windows 10. È possibile utilizzare l’antivirus integrato, Protezione di Windows per ripristinare il PC. Se ti stai chiedendo qual è la differenza tra “Ripristina questo PC” e il metodo di sicurezza di Windows, allora lascia che ti spieghi.


Con Windows Security, il PC verrà ripristinato all’ultima versione di Windows 10. E l’opzione “Ripristina questo PC” ripristina le impostazioni predefinite di fabbrica. Quindi, se si desidera ripristinare il PC e rimanere su Windows 10, seguire questo metodo.

Nota: questo metodo rimuove alcune delle app installate, ma non elimina i tuoi file personali. Inoltre, questo metodo richiede una connessione Internet attiva.

1. Premere una volta il tasto “Windows” e digitare “Sicurezza di Windows”. Ora aprilo.

2. Vai alla scheda “Prestazioni e integrità del dispositivo” nel riquadro a sinistra. Scorri verso il basso e fai clic su “Informazioni aggiuntive” nella sezione Nuovo avvio.

3. Ora, fai clic sul pulsante “Inizia” per avviare il processo di ripristino.

4. Infine, fai clic sul pulsante “Avanti” e il tuo PC verrà ripristinato all’ultima versione di Windows 10 senza cancellare i tuoi file.

4. Ripristina Windows 10 con Windows Installer

Se i metodi sopra indicati non funzionano, puoi utilizzare l’ultimo file ISO di Windows 10 per ripristinare il PC. Questo metodo ripristina anche il PC all’ultima versione di Windows 10. Ecco come puoi fare.

1. Prima di tutto, scaricare lo strumento di creazione multimediale da qui  ed eseguirlo. Scegli l’opzione “Crea supporto di installazione” per scaricare il file ISO di Windows 10.

2. Al termine del download, fai doppio clic sul file ISO di Windows 10 per aprirlo. Scoprirai che l’immagine ISO è stata montata sul tuo PC come unità disco. Ora, esegui il file “Setup”.

3. Se si utilizza un estrattore ZIP sul PC, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file ISO e selezionare il menu “Apri con”. Qui, seleziona “Esplora risorse” e fai clic sul pulsante “Ok”. L’immagine ISO verrà montata in seguito. Ora, esegui il file “Setup”.

4. Una volta che il programma di installazione è pronto, fare clic su “Modifica il modo in cui l’installazione di Windows scarica gli aggiornamenti”.

5. Qui, scegli “Non adesso” e fai clic sul pulsante “Avanti”.

6. Dopo un po’, ti verrà presentata questa schermata. Qui, fai clic su “Scegli cosa conservare”.

7. Ora ti verranno offerte tre opzioni: “Mantieni file e app personali”, “Mantieni solo file personali” e “Nulla”. La prima opzione mantiene tutti i tuoi file, app e installa l’ultima versione di Windows 10 senza toccare file o altre unità. La seconda opzione installa l’ultimo Windows 10 rimuovendo tutti i programmi installati, ma mantenendo intatti tutti i tuoi file. E la terza opzione che è “Nothing”, ripristina completamente Windows 10 e installa l’ultima versione di Windows 10. Scegli l’opzione che preferisci e fai clic sul pulsante “Avanti”.

Nota: l’opzione “Nothing” non elimina i file da altre unità. Elimina solo i file dall’unità C o da qualsiasi unità su cui hai installato Windows. Tuttavia, assicurati di eseguire il backup di tutti i tuoi file importanti prima di ripristinare il PC. 

8. Il PC si riavvierà e inizierà il processo di ripristino. Successivamente, installerà l’ultima versione di Windows 10 sul tuo PC. Questo è tutto.

Ripristina Windows 10 (per PC non funzionanti)

In questa sezione, impareremo come ripristinare Windows 10 se il tuo PC non funziona affatto. Ho citato due semplici metodi per aiutarti a ripristinare Windows 10 su PC non funzionanti. Quindi, senza ulteriori indugi, passiamo attraverso i passaggi.

1. Ripristina Windows 10 da Ripristino avanzato di Windows

Se il tuo PC si sta avviando, ma si blocca a metà strada, questo metodo può aiutarti a ripristinare Windows 10 allo stato originale. Utilizzeremo Windows Advanced Recovery per raggiungere questo obiettivo.

Se si utilizza un PC fornito con Windows preinstallato, è probabile che abbia un’unità di ripristino di Windows separata. L’unità di ripristino può aiutarci ad accedere a Ripristino avanzato di Windows e da lì possiamo ripristinare facilmente Windows 10. Ecco come puoi farlo.

1. Accendi il PC e inizia a premere il tasto F11 fino a quando non viene visualizzata l’animazione di caricamento di Windows. Sulla maggior parte dei PC Windows, il tasto F11 dovrebbe attivare Windows Advanced Recovery. Se il menu di ripristino non si apre, prova a cercare una chiave di ripristino specifica per il produttore del dispositivo su Internet.

2. Nella schermata Ripristino avanzato di Windows, fare clic su “Opzioni avanzate”.

3. Quindi, fare clic su “Risoluzione dei problemi”.

4. Qui troverai l’opzione “Ripristina questo PC”. Cliccaci sopra e segui le istruzioni sullo schermo. Infine, il PC ripristinerà le impostazioni predefinite di fabbrica.

Ripristina Windows 10

Se il tuo PC non si avvia correttamente a causa del recente aggiornamento di Windows o di alcuni programmi non autorizzati , puoi scegliere di ripristinare il dispositivo invece di ripristinarlo completamente. Rimuoverà tutti i file aggiornati di recente e ti salverà da molte seccature.

1. Nella schermata “Risoluzione dei problemi”, selezionare “Opzioni avanzate”.

2. Qui, fai clic su “Ripristino configurazione di sistema” e scegli la data preferita per ripristinare il dispositivo. Voilà, il tuo PC tornerà allo stato di lavoro.

2. Ripristinare Windows 10 con un supporto di installazione

Se il tuo PC non si avvia nemmeno o mostra direttamente una schermata vuota, dovrai utilizzare un supporto di installazione per ripristinare Windows 10. Sarà necessario un disco di installazione di Windows 10 o una chiavetta di avvio. Ora cominciamo con i passaggi.

1. Inserire il disco di installazione di Windows 10 o una chiavetta di avvio sul PC. Successivamente, accendi il computer. Il computer dovrebbe rilevare l’origine di installazione di Windows esterna. In caso contrario, modificare l’ordine di avvio dalle impostazioni del BIOS.

2. Successivamente, verrà visualizzata una finestra di installazione. Seleziona la lingua, il paese e il layout della tastiera e fai clic sul pulsante “Avanti”.

3. Qui, fai clic su “Ripara il tuo computer” situato nella parte inferiore.

4. Infine, si aprirà Windows Advanced Recovery. Qui, fai clic su “Risoluzione dei problemi”.

5. Nella schermata successiva, fai clic su “Ripristina questo PC” e segui le istruzioni visualizzate. Alla fine, il tuo PC inizierà il processo di ripristino.

Lascia un commento