Come impostare un sistema di backup automatico per Windows

By | Marzo 22, 2021
backup automatico per Windows

Chiunque utilizzi regolarmente un computer a casa finisce per memorizzare una grande quantità di informazioni molto importanti che non vuole perdere. Il modo migliore per proteggere queste informazioni è configurare un sistema di backup automatico per Windows.

Ci sono alcuni approcci che puoi adottare per eseguire il backup del tuo sistema Windows. Puoi utilizzare uno strumento come SyncToy per pianificare il backup delle cartelle più importanti del tuo sistema. Oppure puoi scegliere da un elenco di app di clonazione del sistema gratuite per eseguire un backup completo dell’intero sistema Windows.

In questo articolo imparerai come utilizzare uno di questi strumenti – EaseUS – per configurare un sistema di backup automatico per Windows con una pianificazione di backup intelligente che non interferirà con l’utilizzo del tuo computer.

Configurazione di un sistema di backup automatico EaseUS

  • Quando installi per la prima volta EaseUS, ti verrà chiesto di scegliere una cartella di installazione in cui verranno archiviati tutti i file di backup.
  • Sfoglia fino a una cartella di backup su un disco rigido esterno in cui manterrai i tuoi backup. Crea una nuova cartella di backup se necessario.
  • Seleziona OK e poi Avanti quando hai finito. Il programma di installazione completerà l’installazione di EaseUS.

Ci sono due parti per configurare un buon sistema di backup automatico per Windows. Il primo è la configurazione di ciò che viene sottoposto a backup e il secondo è la pianificazione dei backup per quando avrà il minor impatto.

Per configurare il backup del sistema Windows, selezionare il pulsante Backup di sistema nella schermata principale. Verrà avviata un’altra finestra in cui è possibile selezionare ciò di cui si desidera eseguire il backup.

Se hai più di un sistema operativo installato, li vedrai qui. È possibile selezionare il sistema operativo Windows e procedere, ma è meglio ottimizzare il backup per risparmiare spazio e ridurre il tempo di backup.

Ottimizzazione dei backup di sistema

  • Seleziona Opzioni di backup per ottimizzare la procedura di backup.
  • Seleziona Spazio dal menu di navigazione a sinistra. Se hai acquistato l’edizione a pagamento di EaseUS, puoi modificare l’ impostazione Compressione su Alta per risparmiare spazio. Se stai utilizzando la versione gratuita, dovrai mantenere questa impostazione su Normale
  • Seleziona Prestazioni dal menu di navigazione e fai scorrere il cursore Priorità su Alta

Ciò garantirà che tutte le risorse di sistema siano dedicate all’esecuzione del backup. Anche se questo potrebbe essere un problema se stavi tentando di utilizzare il tuo computer, pianificherai i backup in modo che avvengano durante un periodo in cui tutte le risorse di sistema saranno disponibili per esso.


  • Seleziona Avanzate dal menu di navigazione e assicurati che il backup settore per settore non sia abilitato.

Un backup settore per settore copierà ogni settore, compresi quelli che non memorizzano informazioni importanti. Se non lo selezioni, risparmierai spazio e renderai il backup automatico più efficiente.

  • Seleziona Salva per terminare.

Pianifica il backup su base giornaliera

Per assicurarti di avere un nuovo aggiornamento di tutte le modifiche di sistema che si verificano ogni giorno, ti consigliamo di assicurarti che i backup vengano eseguiti ogni giorno.

  • Nella schermata Backup del sistema, selezionare il collegamento Pianificazione: disattivato.
  • Nella finestra Schema di backup, modificare il Tipo di pianificazione su Giornaliero. Quindi, assicurati che l’ora sia impostata su 12:00 AM o qualsiasi altra ora del giorno in cui è improbabile che tu stia utilizzando il tuo computer.
  • Imposta il metodo di backup su Incrementale. Ciò ridurrà la quantità di tempo che i backup impiegano ogni giorno, poiché solo le cartelle ei file che sono stati modificati verranno sottoposti a backup ogni giorno.
  • Assicurati che Riattiva il computer per eseguire questo backup sia abilitato e disabilita Esegui backup mancato all’avvio del sistema se il computer è spento.

Ciò garantirà che anche se il computer è andato in stop, si sveglierà per avviare il backup come richiesto. 

Disabilitando l’opzione di backup mancato, impedirà al backup di consumare tutte le risorse di sistema una volta tornato sul computer il giorno successivo.


Al termine, nella finestra Backup di sistema seleziona Salva per terminare. Ora vedrai i backup che hai pianificato elencati nella finestra principale.

Pianificando il backup fuori orario, è possibile che avvenga quando non influirà in alcun modo sull’utilizzo del computer.

Crea un sistema di backup automatico basato su cloud

Se ti interessa davvero solo un insieme di file o cartelle importanti sul tuo sistema, la sincronizzazione di una cartella sul tuo PC di cui eseguire il backup nel cloud è il modo migliore per procedere. Uno dei migliori strumenti per farlo è Google Drive Sync

Dopo aver installato Google Drive sul tuo PC, vedrai apparire una nuova unità in Esplora risorse chiamata Google Drive.

Tutto ciò che inserisci in questo Google Drive verrà automaticamente sincronizzato con il tuo account Google Drive. 

Per mantenere organizzato il backup, crea una nuova cartella nella directory di Google Drive chiamata Computer Share. Ora puoi copiare tutti i file o le cartelle importanti sul tuo PC in questa directory di condivisione del computer.

Tutto ciò che sposti lì, lo vedrai apparire nel tuo account Google Drive.

Quando crei nuove cartelle nel tuo nuovo Drive condiviso di Google Drive, puoi aprirle direttamente sul Web facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella sul tuo computer e selezionando Google Drive e Visualizza sul Web

Questo aprirà il tuo browser e ti porterà direttamente all’unità in modo da non dover cercare l’unità online. 

Una volta stabilito questo collegamento sincronizzato tra Google Drive e il tuo PC, inizia a copiare tutti i tuoi file e cartelle importanti nel nuovo Drive condiviso. Spostali tutti all’interno della cartella Condivisione computer che hai creato.

Proteggi i tuoi backup dai virus

Avere un backup è fantastico, ma avere la copia del sistema di backup automatico sui file infetti non lo è. Questo è il motivo per cui quando hai finito di configurare il tuo sistema di backup, dovresti anche investire del tempo nella configurazione di una scansione antivirus giornaliera. 

Almeno configura Windows Defender per le scansioni automatiche. Tuttavia, l’installazione di un software antivirus completo è ancora migliore. Ci sono molte opzioni antivirus gratuite. Nel tuo software antivirus, assicurati di configurare le scansioni antivirus per l’esecuzione quotidiana.

Imposta il tempo di scansione su quando sarai sul tuo computer. Il motivo è che quando il software antivirus identifica il virus, è necessario agire rapidamente per proteggere i backup.

Nel caso del software di backup, disabilitare immediatamente il backup pianificato per il backup una tantum o l’opzione manuale.

Nel caso di una soluzione cloud, come Google Drive, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona di sincronizzazione nella barra delle applicazioni di Windows e disabilita il processo di sincronizzazione.

Questo ti darà il tempo di risolvere il virus o l’infezione da malware senza influire sui tuoi backup.

Pianificando le scansioni antivirus all’avvio del sistema del computer o durante l’orario di lavoro e pianificando i backup solo al termine della giornata, ridurrai il rischio che le infezioni influiscano sui tuoi backup automatici.

Una volta terminata la pulizia del sistema dall’infezione, è sufficiente riattivare la pianificazione del backup o la connessione di sincronizzazione cloud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.