Come proteggere con password i file su Mac

Come proteggere con password i file su Mac

Se memorizzi qualsiasi tipo di file riservato sul tuo Mac, ti consigliamo vivamente di aggiungere una protezione con password ai tuoi file in modo che non possano accedervi utenti non autorizzati. La protezione con password diventa più utile quando hai altre persone che accedono al tuo computer Mac. Il tuo Mac ti offre un modo semplice per aggiungere protezione con password ai tuoi file. 


Esistono strumenti integrati che ti consentono di proteggere con password i tuoi file da occhi indiscreti con estrema facilità. Una volta che i tuoi file sono protetti, richiederanno una password prima che possano essere accessibili a chiunque. Tieni presente, tuttavia, se dimentichi mai la password per i tuoi file, non potrai accedervi nuovamente. Semplicemente non esiste un metodo di recupero disponibile per questi strumenti di blocco.

Potrebbe interessarti: Come crittografare una cartella su MacOS usando Utility Disco

Proteggi con password i file Mac utilizzando Utility Disco

Utility Disco è in realtà lì per aiutarti a giocare con i tuoi dischi Mac. Tuttavia, ha un’opzione per bloccare i file e per aiutarti ad aggiungere un livello di password ai tuoi file. Il modo in cui proteggi i tuoi file con password con questo strumento è quello di creare un file immagine contenente i tuoi file e quindi aggiungere una password. Questo blocca i tuoi file e questi file possono essere sbloccati solo inserendo la password corretta. Assicurati di mettere tutti i file che vuoi bloccare in una singola cartella sul tuo Mac.


  • Fai clic su Launchpad nel Dock, cerca e fai clic su Utility Disco e lo strumento verrà avviato.
  • All’avvio dello strumento, fai clic sul menu File in alto e seleziona l’opzione che dice Nuova immagine seguita da Immagine dalla cartella.
  • Passare alla cartella in cui si trovano i file da bloccare, selezionare la cartella e fare clic su Scegli.
  • Apparirà una finestra di dialogo che ti chiederà di inserire le informazioni per il tuo nuovo file immagine. Immettere un nome per il file immagine e quindi selezionare la crittografia AES a 128 bit (consigliata) dal menu a discesa Crittografia.

Apparirà una nuova finestra di dialogo che ti chiederà di inserire la password per il tuo file immagine. Digita qui la password con cui vuoi proteggere i tuoi file e fai clic su Scegli. Tornerai alla prima finestra di dialogo. Fai clic sul menu a discesa per Formato immagine e seleziona il valore che dice lettura / scrittura. Ciò ti consentirà di aggiungere nuovi file al tuo file di immagine protetto da password in un secondo momento. Fare clic sul pulsante Salva per salvare il file immagine.

Troverai il file di immagine bloccato nella destinazione specificata nella finestra di dialogo. Tutti i file che sono stati inseriti in questa immagine verranno crittografati con una password. Tieni presente, tuttavia, che questa procedura non ha modificato nessuno dei tuoi file originali e che rimangono comunque non protetti. Potresti volerli eliminare in modo sicuro dal tuo Mac poiché quelli sono ora disponibili nel tuo file di immagine bloccato.

Come accedere ai file protetti da password

Per accedere ai file protetti con una password, è sufficiente fare doppio clic sul file di immagine. Ti verrà richiesto di inserire la password. Fallo e clicca su OK. Verrà montato come dispositivo di archiviazione nel Finder e sarai in grado di accedere e aggiungere nuovi file ad esso. Al termine, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file di immagine montato e seleziona Espelli per ricollegarlo. Se vuoi mai eliminare questi file bloccati, puoi eliminare il file immagine e tutti i file presenti verranno eliminati dal tuo Mac. Se si desidera eliminare questi file bloccati, è possibile farlo eliminando il file di immagine. Elimina tutti i file contenuti nell’immagine.


Proteggi con password i file Mac tramite il terminale

Parliamo molto dell’app Mac Terminal qui su questo sito Web ed è davvero grazie a tutte le fantastiche funzionalità che offre. Dal consentirti di accedere facilmente agli elementi recenti dal Dock fino ad aiutarti a eseguire una serie di altre azioni, Terminal ti copre per molte attività. Puoi usarlo anche per proteggere con password i tuoi file. Il modo in cui funziona è che si crea un file ZIP contenente tutti i file e quindi si aggiunge una password a questo ZIP. Non devi scaricare nulla e bastano pochi comandi dall’app Terminal per bloccare i tuoi file.

  • Avvia l’ app Terminale nel modo che preferisci sul tuo Mac.
  • Digita il seguente comando e premi Invio. Sostituisci la destinazione con la posizione in cui desideri salvare il file ZIP e l’origine risultanti con la cartella che desideri bloccare.

    zip -er destination source
  • Ti verrà chiesto di inserire la password che desideri aggiungere al tuo file ZIP. Digita la password e premi Invio.
  • Ti verrà richiesto di inserire nuovamente la password. Fallo e premi Invio.
  • I tuoi file nella cartella ora vengono aggiunti a un archivio ZIP con protezione tramite password.

Ora puoi eliminare la cartella originale dal tuo computer.

Come accedere all’archivio ZIP protetto da password

Per accedere ai file all’interno del tuo archivio, fai semplicemente doppio clic sull’archivio e ti verrà richiesto di inserire la password. Sarai quindi in grado di estrarre l’archivio e visualizzare i file in esso.


Come accedere all’archivio ZIP dal terminale

Puoi anche estrarre l’archivio protetto da password dal Terminale eseguendo il seguente comando al suo interno. Assicurati di sostituire lock.zip con il tuo vero file ZIP.

unzip lock.zip

I tuoi file verranno estratti e saranno disponibili per l’uso.


Leave a Reply