Safari non apre le pagine, cosa fare

Safari non apre le pagine

Safari non apre le pagine, cosa fare

Pubblicizzato come uno dei browser più efficienti, Safari su Mac potrebbe comunque regalarti notti insonni. Gli utenti spesso si lamentano del fatto che Safari non apre le pagine. Alcune immagini o video non verranno visualizzati correttamente. Oppure, il sito potrebbe reindirizzarti ripetutamente. Oppure ti potrebbe essere chiesto di rimuovere i cookie e riprovare. Tende a diventare preoccupante, soprattutto quando non è più possibile accedere a un sito Web sicuro. Anche se questi problemi sono una seccatura, ci sono diverse soluzioni che puoi provare.


Cosa fare quando Safari non apre le pagine

Leggi anche: Come scaricare iCloud per Windows

1. Controlla la connessione a Internet

Questo è ovvio. Dovresti controllare se il Mac è correttamente connesso a Internet. Una connessione Internet instabile potrebbe interferire con il caricamento di un sito Web. È particolarmente vero quando si tenta di caricare pagine Web pesanti con molte immagini e video in Safari. Vai alla barra dei menu di macOS e fai clic sull’icona WiFi. Assicurati che sia connesso alla rete 5G e non a quella 2.4G. Di solito affronto questo problema sul mio MacBook Air. Ogni tanto il mio MacBook Air decide di connettersi alla banda 2.4G e non alla banda 5G. La pratica si traduce in tempi di caricamento delle pagine Web estremamente lunghi.

2. Ripristina il modem

A volte, il vero colpevole può essere il router che stai utilizzando per la connessione WiFi. In questi casi, non sarai in grado di connetterti a Internet su nessun dispositivo, e Safari non carica le pagine. In questi casi, è necessario ripristinare il router / modem o aggiornare il firmware all’ultima versione disponibile. Prova a connetterti a Internet e a navigare comodamente sul web.

3. Disabilita le estensioni

Le estensioni svolgono un ruolo importante nell’ecosistema di qualsiasi browser. Il browser Safari non fa eccezione qui. Apple controlla strettamente l’intera esperienza e consente solo estensioni legittime dall’App Store. Tuttavia, alcune estensioni potrebbero non essere aggiornate o essere incompatibili con la nuova versione di macOS con il risultato che Safari non carica i siti Web su Mac. Può essere difficile capire perché Safari non apre le pagine. In questi casi, devi disabilitare tutte le estensioni e tentare nuovamente la fortuna con il browser web. Segui i passaggi seguenti. Apri il browser Safari. Fai clic sull’opzione Safari nella barra dei menu. Vai alle Preferenze. Apri il menu Estensioni. Sul lato destro troverai tutte le estensioni installate. Seleziona un’estensione una per una e usa il pulsante Disinstalla sul lato destro per rimuoverle. 

Leggi anche: Come registrare lo schermo su Mac

4. Disinstalla AdBlocker

No, non sto parlando dell’estensione Adblocker in un browser. Molti utenti optano per un adblocker a livello di sistema come AdLock per rimuovere qualsiasi tipo di pubblicità dal sistema operativo. Questi programmi potrebbero influire sulle prestazioni della pagina Web sul dispositivo. Se si utilizza tale software, è necessario disinstallare il programma. Apri il menu Finder su Mac. Vai all’opzione Applicazioni. Identifica l’app colpevole e spostala nel Cestino.

5. Disabilita VPN

Le app VPN ti consentono di stabilire una connessione di rete sicura e privata. Alcuni siti Web potrebbero non essere accessibili dalla posizione VPN selezionata. Devi disabilitare la VPN e provare di nuovo a caricare il sito web. La maggior parte delle app VPN per Mac offre una scorciatoia attraverso la barra dei menu. Fare clic sull’icona VPN nella barra dei menu e disattivare il servizio.

6. Cancella cache Safari

Una cattiva cache può rovinare la giornata. È sempre consigliabile svuotare la cache e i cookie dal browser a intervalli regolari. Applicheremo lo stesso trucco qui per risolvere il problema di caricamento del sito Web sul Mac. Segui i passaggi seguenti. Apri il browser Safari. Fare clic sull’opzione Safari nella barra dei menu. Vai al menu Cancella cronologia. Il seguente menù offrirà la possibilità di eliminare tutta la cronologia di navigazione insieme ai cookie e ai relativi dati del sito Web.


Leggi anche: Come cambiare ID Apple, iPhone, iPad e MAC

7. Aggiorna macOS

I problemi come quando Safari non apre le pagine potrebbe essere dovuto ad un bug di macOS. Per fortuna, Apple è pronta a risolvere tali fastidi. Vai su Preferenze di Sistema > Aggiornamento software e installa l’ultima build di macOS. 

8. Passa a un browser Chromium

Chromium è un motore di rendering universalmente accettato. Alcuni siti Web sono progettati specificamente tenendo presente Chromium. Il browser Safari utilizza un motore di rendering Webkit per caricare le pagine Web. Puoi passare al rivale di Safari come Google Chrome o Microsoft Edge e provare ad accedere nuovamente al sito Web. 

Lascia un commento