Le cinque migliori app alternative per mappe iOS

By | Aprile 28, 2020
Le cinque migliori app alternative per mappe iOS

Traffico, chiusure stradali e ritardi imprevisti fanno tutti parte delle seccature quotidiane che rendono difficile spostarsi. È frustrante uscire impreparati, ma non deve essere così. Con un’app di navigazione, puoi ottenere mappe accurate con indicazioni vocali passo-passo e navigazione integrata per camminare, andare in bicicletta e con i mezzi pubblici. Esamina anche la strada da percorrere per inviarti aggiornamenti sul traffico in tempo reale direttamente sul tuo telefono. 


Per gli utenti Apple, i vantaggi di avere un dispositivo portatile palmare nelle loro tasche e sui loro cruscotti sono nascosti nell’app Mappe integrata, che offre tutte le funzionalità di navigazione di base che ti aspetteresti.  Sebbene possa essere l’app predefinita per le mappe go-to per molti, potrebbe non essere la migliore per te. Per fortuna, ci sono altre app di navigazione che hanno alcuni trucchi che l’app Maps non può gestire. 

Google Maps

Per molto tempo, Google Maps è stato il gold standard delle app di navigazione. Dopo aver mappato la maggior parte del globo, i database dell’app vengono costantemente aggiornati con nuove strade, immagini su Google Street View e tangenziali, fornendo indicazioni per la guida, a piedi, in bicicletta e con i mezzi pubblici. Non è riuscito a ottimizzare la compatibilità offline come altre app in questo elenco, ma c’è una certa capacità di salvare mappe offline. Puoi anche regolare il volume della navigazione passo-passo con guida vocale selezionando più dolce, normale o più forte e utilizzare l’altoparlante dell’auto per riprodurre i messaggi vocali tramite Bluetooth.

Una nuova funzione notturna per iOS collegata all’orologio del tuo iPhone si accende automaticamente dopo il tramonto, per oscurare lo schermo e scurire la grafica per una visualizzazione più semplice. C’è anche una funzione di Guide locali che fornisce informazioni sulle aziende attraverso foto e recensioni basate sulle esperienze personali degli utenti.   Trionfa ancora su Apple, in particolare nella navigazione automobilistica e pedonale. Puoi anche evitare i biglietti per eccesso di velocità, grazie agli avvisi sui limiti di velocità e agli avvisi sulla posizione del radar quando ti avvicini a un autovelox. 

Waze

Waze è un’app di proprietà di Google i cui dati sono raccolti in crowdsourcing da milioni di “Wazers” che li usano per spostarsi da un luogo a un altro. Fornisce informazioni aggiornate sui tempi di viaggio, i rapporti sul traffico e persino i prezzi del carburante e altre condizioni che potrebbero influire sul viaggio. L’app è rigorosamente per indicazioni stradali in modo da non ottenere indicazioni a piedi o con i mezzi pubblici. Per questo, dovresti attenersi a Google Maps. 

Se vivi in ​​una metropoli affollata e il traffico è cattivo sul tuo percorso, ti reindirizzerà all’istante per evitare il brutto traffico e risparmiare tempo. Puoi persino insegnargli le tue strade e percorsi preferiti guidandoli severamente. Ha anche la modalità notturna e puoi alternare tra mappe 2D e 3D o consentire all’app di selezionarla automaticamente in base alla situazione.  Quando stai accelerando, Waze ti avviserà tramite avvisi pop-up che compaiono nell’angolo inferiore dell’app e scompaiono quando la tua velocità rientra nel limite legale.


MapQuest

MapQuest esisteva molto prima di Apple Maps o Google Maps, ma solo su desktop. Oggi è un’app di navigazione facile da usare e con indicazioni stradali e stradali generalmente precise. Al fine di fornire la migliore navigazione GPS passo-passo, MapQuest ti offre due opzioni semplici: Trova luoghi, dove puoi cercare per nome o categoria e Ottieni indicazioni stradali

Una volta scelta la destinazione, verranno visualizzate le condizioni del traffico e il tempo di guida e potrai scegliere di ricevere avvisi su incidenti, rallentamenti del traffico, webcam o tutti e tre. Puoi anche inserire più soste senza limiti, regolare il volume della guida vocale, ricevere istruzioni vocali tempestive e aggiornamenti sul traffico in tempo reale per aiutarti a trovare percorsi alternativi. Mostra anche il limite di velocità dell’area quando non sei sicuro, quindi non ci sono scuse per ottenere un biglietto per eccesso di velocità.

OpenStreetMap

OpenStreetMap (OSM) è uno strumento di mappatura web open source ricco di funzionalità che offre una pianificazione accurata del percorso con dettagli impressionanti come icone per percorsi pedonali, tipi di attività e persino direzione del flusso del fiume. È come una Wikipedia per le mappe perché chiunque può modificarle o aggiungere nuove strade o città e ulteriori informazioni. OSM funziona completamente fuori dalla griglia e non utilizza alcun dato mobile, ma è più lento da instradare rispetto all’applicazione Maps e la sua interfaccia non è molto intuitiva. 

Ha anche una modalità di navigazione di guida molto semplice. Sebbene abbia un’app mobile – OsmAnd – i due non sono integrati, quindi non puoi condividere direttamente i percorsi salvati. Devi scaricare la mappa come file, trasferirla sul tuo iPhone e caricarla sull’app per l’utilizzo offline una volta terminato il percorso. OsmAnd funziona anche offline, il che può salvare i dati mobili e aiutarti a tracciare la tua posizione anche quando sei fuori rete, ma non è buono per la navigazione di guida in tempo reale. 

Maps.me

Maps.me è un servizio di navigazione solo per dispositivi mobili che utilizza dati open source da OpenStreetMap. È completamente offline, quindi puoi scaricare mappe offline e sono memorizzate localmente sul tuo dispositivo. Le mappe coprono strade tipiche, percorsi pedonali e ciclabili e sentieri escursionistici, che sono utili quando si cammina in una nuova città, si guida, si fa un’escursione o si corre su pista. Mostra anche tutte le possibili attrazioni turistiche fino a statue, luoghi pratici come fermate del trasporto pubblico e farmacie, numeri civici, a senso unico e ogni singola fontana, comprese quelle minuscole.

La funzione di ricerca intelligente consente all’app di comprendere errori di battitura e errori di ortografia, utile quando si tenta di scrivere in una lingua straniera. Elenca anche ogni possibile luogo completo di suggerimenti. Come l’app Maps e Waze, Maps.me mostra anche la densità o il flusso del traffico utilizzando la codifica a colori, che è utile per determinare la modalità di trasporto da prendere. 


Conclusione

Non è necessario attenersi all’app Maps solo perché è preinstallata su tutti i dispositivi iOS. Esci e provane qualcuna da questo elenco. Potresti trovare quella che funziona bene per te.

Potrebbe interessarti: Come creare suonerie personalizzate usando iTunes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.