Come eliminare i file temporanei in Windows 10

Come eliminare i file temporanei in Windows 10

Windows 10 crea tanti tipi di file temporanei durante l’utilizzo del computer. Questi potrebbero essere qualsiasi cosa, dai dati di sistema e applicazione memorizzati nella cache, rapporti di errore, file di aggiornamento e dati di navigazione. Non solo i file temporanei aiutano a velocizzare le cose, ma alcuni di essi svolgono anche un ruolo nella risoluzione dei problemi relativi al sistema.


Tuttavia, la maggior parte dei tipi di file temporanei dura a lungo e può finire per consumare una grossa fetta di spazio di archiviazione. Se stai esaurendo lo spazio libero, devi eliminare questi file regolarmente. Puoi eliminare i file temporanei sul tuo computer Windows 10 utilizzando l’app Impostazioni, lo strumento Pulizia disco o Esplora file. Inoltre, puoi utilizzare una funzionalità incorporata chiamata Sensore memoria per automatizzare la procedura.

Usa l’app Impostazioni per eliminare i file temporanei

La schermata Gestione archiviazione dell’app Impostazioni di Windows 10 consente di visualizzare ed eliminare la maggior parte dei tipi di file temporanei sul computer. Se lo spazio su disco inizia a esaurirsi, una rapida visita a questa schermata dovrebbe aiutarti a liberare rapidamente un po’ di spazio di archiviazione.

1. Aprire il menu Start e selezionare Impostazioni.


2. Selezionare Sistema.

3. Passare alla scheda laterale Archiviazione.

4. Seleziona File temporanei. Attendi qualche istante finché l’app Impostazioni non completa il caricamento di un elenco di tipi di file temporanei sul tuo computer.


5. Selezionare le caselle accanto a ciascun tipo di file temporaneo che si desidera rimuovere. Puoi vedere la quantità di potenziale risparmio di spazio elencata accanto a ciascuno di essi. È necessario leggere la descrizione di ogni tipo di file in modo da non eliminare nulla di importante. 

Ad esempio, Windows 10 elenca la cartella Download come posizione temporanea. Se sono presenti file importanti, è meglio lasciare deselezionata la casella accanto ad essa.

Inoltre, tieni deselezionata la versione precedente di Windows se desideri avere la possibilità di tornare alla versione precedente di Windows 10 intatta. Tuttavia, lo vedrai solo se hai aggiornato Windows 10 negli ultimi dieci giorni. 


Nota: l’elenco dei file temporanei Internet include i dati di navigazione relativi a Microsoft Edge. È necessario cancellare separatamente le cache del browser nei browser Web di terze parti.

6. Selezionare il pulsante Rimuovi file nella parte superiore dello schermo. Windows 10 dovrebbe iniziare a eliminare immediatamente i tipi di file selezionati.

Utilizzare lo strumento di pulizia del disco per eliminare i file temporanei

Oltre alla schermata Gestione archiviazione dell’app Impostazioni, Windows 10 include anche uno strumento di pulizia del disco. Sembra un po’ datato. Tuttavia, di solito elenca i tipi di file temporanei che potresti non trovare elencati nell’app Impostazioni. 


1. Premere Windows + R per aprire la casella Esegui. 

2. Digitare cleanmgr.exe e selezionare OK.

3. La visualizzazione predefinita in Pulizia disco elenca tutte le forme di tipi di file temporanei (ad eccezione dei download) che normalmente si trovano nell’app Impostazioni. Per rivelare altri tipi di file, seleziona il pulsante Pulisci file di sistema.


4. Dopo che la Pulizia disco si è aggiornata, selezionare le caselle accanto a ciascun tipo di file temporaneo che si desidera eliminare. 

Puoi vedere una descrizione ogni volta che selezioni un tipo specifico di dati. Leggilo per assicurarti di non eliminare nulla di importante. 

Ad esempio, i pacchetti dei driver di dispositivo contengono i dati necessari per ripristinare i driver hardware: selezionalo solo se non hai problemi con il computer. 

5. Selezionare OK, quindi selezionare Elimina file per rimuovere i file selezionati.

Inoltre, puoi eseguire una versione estesa di Pulizia disco (che rivela ancora più forme di tipi di file temporanei). Per accedervi, apri la console del prompt dei comandi (premi Windows + S e cerca il prompt dei comandi ) ed esegui il seguente comando:

cmd.exe /c Cleanmgr /sageset:65535 & Cleanmgr /sagerun:65535

Lo strumento esteso di pulizia del disco contiene tipi di file come i file di installazione del vecchio programma e i file Chkdsk (frammenti di dati danneggiati dall’utilità Verifica disco) che è possibile eliminare per liberare spazio su disco aggiuntivo. 

Usa Esplora file per eliminare i file temporanei

L’app Impostazioni e lo strumento Pulizia disco di solito non eliminano tutti i file temporanei utilizzati dal sistema operativo e dalle app in esecuzione su di esso. Se vuoi essere più accurato, puoi visitare le due posizioni principali che contengono questi file ed eliminarli direttamente. Tuttavia, queste cartelle si riempiono di nuovo rapidamente, quindi vai avanti se desideri liberare spazio di archiviazione aggiuntivo solo per il momento.

1. Salva il tuo lavoro ed esci da tutte le applicazioni aperte.

2. Premere Windows + R per aprire la casella Esegui. 

3. Digitare % temp% in esso e selezionare OK.

4. Premere Ctrl + A per selezionare tutti i file all’interno della directory. Quindi, fai clic con il tasto destro e scegli Elimina.

Nota: se il sistema operativo notifica che non è possibile eliminare determinati file, selezionare Salta.

5. Aprire nuovamente la casella Esegui. Quindi, digita temp e seleziona OK.

6. Eliminare tutti i file e le cartelle all’interno della directory. Ancora una volta, salta tutti i file che non puoi rimuovere.

7. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del Cestino sul desktop e selezionare Svuota cestino.

Usa Sensore memoria per eliminare i file temporanei

Puoi configurare Windows 10 per cancellare automaticamente i file temporanei attivando Sensore memoria. Invece di limitarsi ad accenderlo, devi anche configurare il modo in cui la funzionalità funziona automaticamente sul tuo computer.

1. Aprire il menu Start e selezionare Impostazioni.

2. Selezionare Sistema.

3. Passare alla scheda laterale Archiviazione.

4. Selezionare Configura senso di archiviazione o eseguirlo ora

5. Attivare l’interruttore in Sensore memoria e selezionare la frequenza con cui si desidera che venga eseguito. È possibile attenersi all’impostazione predefinita Durante lo spazio su disco insufficiente o modificarla in Ogni giornoOgni settimana o Ogni mese.

6. Scorri la schermata verso il basso e specifica la frequenza con cui Sensore memoria deve pulire il Cestino e la cartella Download. Se non desideri che elimini alcun file scaricato, assicurati di selezionare Mai.

Se utilizzi un servizio di archiviazione cloud con funzionalità di file su richiesta (come OneDrive o iCloud Drive), puoi anche specificare la frequenza con cui Sensore memoria deve cancellare i file memorizzati nella cache locale.

Storage Sense eliminerà automaticamente i file temporanei sul tuo computer Windows 10, a seconda di come lo hai configurato. Puoi anche eseguirlo quando vuoi selezionando l’opzione Pulisci ora situata nella stessa schermata.

L’archiviazione non è un problema? Dovresti comunque eliminare i file temporanei

Anche se non hai problemi di archiviazione, è comunque una buona idea eliminare i file temporanei in Windows 10 una volta ogni tanto. Ciò dovrebbe impedire che file obsoleti causino problemi più avanti. Tuttavia, non devi esagerare con l’intera faccenda; basta impostare Storage Sense per fare le pulizie una volta al mese, e dovresti essere a posto.

Leave a Reply