Ripristinare Mac da backup di Time Machine

By | Settembre 10, 2021
Ripristinare Mac da backup di Time Machine

Come ripristinare un Mac da backup utilizzando Time Machine. Hai modificato o cancellato dei file sul tuo Mac per sbaglio? O hai intenzione di reinstallare macOS a causa di problemi con la perdita dei dati?


Se hai già impiegato del tempo per configurare Time Machine su Mac, non dovresti preoccuparti di questo. Non solo puoi utilizzare la soluzione di backup locale integrata di Mac per recuperare i dati persi, ma puoi anche ripristinare le modifiche a file e documenti.

Cosa puoi fare con Time Machine?

Time Machine è una soluzione di backup incrementale che salva automaticamente le copie aggiornate dei dati del tuo Mac su un’unità di archiviazione esterna o un’unità NAS (Network Attached Storage). Inoltre, contiene più istantanee di file e cartelle come segue:

  • Backup orari delle ultime 24 ore.
  • Backup giornalieri dell’ultimo mese.
  • Backup settimanali per tutti i mesi precedenti.

Quindi, se hai apportato modifiche a un file o a una cartella, puoi ripristinare rapidamente il tuo Mac da backup di Time Machine, una copia pre-modificata senza problemi. Lo stesso vale per gli elementi che hai eliminato definitivamente e che desideri recuperare.


Time Machine elimina le istantanee più vecchie quando l’unità di backup inizia a esaurire lo spazio. Ma se è un volume proporzionalmente più grande rispetto alla memoria interna del tuo Mac, probabilmente puoi recuperare i dati da quando hai attivato Time Machine per la prima volta.

Oltre a recuperare singoli file e cartelle, Time Machine ti consente anche di ripristinare tutti i dati sul tuo Mac se dovessi reinstallare il sistema operativo. Puoi persino utilizzare Time Machine mentre configuri un nuovo Mac da zero. Di seguito, scoprirai cosa devi fare esattamente per ripristinare un Mac dai backup di Time Machine.

Ripristinare file e cartelle su Mac da backup di Time Machine


Se desideri ripristinare una copia precedente di un file o di una cartella che hai modificato o eliminato per errore, Time Machine dovrebbe aiutarti a recuperarla. Puoi anche ripristinare più elementi all’interno della stessa directory contemporaneamente.

  1. Apri l’app Finder e vai alla posizione del file o della cartella che desideri ripristinare o recuperare.
  2. Seleziona l’icona Time Machine sulla barra dei menu del Mac e scegli l’opzione Entra in Time Machine. Se non lo vedi, apri il Launchpad e seleziona Altro > Time Machine.
  3. Utilizzare i pulsanti Su e Giù a destra della pila di finestre del Finder per navigare tra le istantanee precedenti della cartella. In alternativa, puoi utilizzare la timeline sul bordo destro dello schermo per passare da un backup disponibile all’altro.
  4. Selezionare il file o la cartella che si desidera ripristinare. Se desideri ripristinare più elementi dalla stessa istantanea, tieni premuto il tasto Comando mentre li selezioni.
  5. Puoi visualizzare l’anteprima della maggior parte dei formati di file in Time Machine utilizzando Visualizzazione rapida (seleziona l’elemento e premi la barra spaziatrice ).
  6. Selezionare il pulsante Ripristina.
  7. Se stai ripristinando un elemento modificato, Time Machine dovrebbe presentarti tre opzioni come segue:

Mantieni originale: salta il ripristino del file o della cartella.

Mantieni entrambi: conserva le copie sia dell’elemento corrente che di quello ripristinato.

Sostituisci: sostituisce l’elemento corrente.

Se stai ripristinando un file o una cartella eliminati, Time Machine lo copierà senza che ti venga chiesto nulla. Hai finito di ripristinare gli elementi utilizzando Time Machine. Ripeti i passaggi precedenti per qualsiasi altro file o cartella che desideri recuperare.

Ripristinare tutti i dati su Mac da backup Time Machine

Se riscontri un problema che richiede di reinstallare il software di sistema del Mac o di procurarti un nuovo Mac, puoi utilizzare Time Machine per ripristinare i dati. 


Per farlo, devi accedere a un software chiamato Assistente migrazione. Lo incontrerai durante la configurazione di macOS. Tuttavia, se hai già finito di farlo, puoi richiamarlo aprendo Launchpad e selezionando Altro > Assistente Migrazione.

Una volta visualizzato l’Assistente Migrazione sullo schermo, segui i passaggi seguenti:

  1. Seleziona l’opzione Da un Mac, backup di Time Machine o Disco di avvio in Migration Assistant e seleziona Continua.
  2. Seleziona l’unità di backup di Time Machine e seleziona Continua. Se non lo vedi, assicurati che sia fisicamente connesso al tuo Mac. Nel caso di un’unità NAS, verifica che il tuo Mac sia collegato alla stessa rete.
  3. Per impostazione predefinita, Migration Assistant seleziona automaticamente l’istantanea più recente dall’unità di backup di Time Machine. Tuttavia, puoi espanderlo per scegliere un’istantanea diversa. Seleziona Continua dopo aver fatto la tua scelta.
  4. Scegli i tipi di dati che desideri trasferire dal backup, come la cartella Applicazioni, la cartella dell’account utente, le informazioni relative al sistema e alla rete, ecc.
  5. Puoi anche espandere il tuo account utente e selezionare singole cartelle, ad esempio Documenti e Immagini. Quindi, seleziona Continua.
  6. Se scegli di importare un account utente, Migration Assistant ti chiederà di creare una password che puoi utilizzare per accedervi.
  7. Se hai avviato Migration Assistant dopo aver configurato il Mac, devi scegliere tra la sostituzione dell’account utente corrente e la configurazione come account separato.
  8. Attendi fino a quando Time Machine non completa il backup dei dati. Ti imbatterai in una schermata Migrazione completata una volta che l’Assistente Migrazione avrà completato la copia dei tuoi dati: seleziona Fatto per uscire dall’Assistente Migrazione.

Se hai effettuato solo un trasferimento parziale dei tuoi file e cartelle, puoi sempre accedere all’Assistente Migrazione e ripristinare dati aggiuntivi in ​​un secondo momento.

Ritorno al futuro


Come hai appena visto, Time Machine rende incredibilmente comodo ripristinare file e documenti su un Mac. Ma è sempre meglio creare backup aggiuntivi del tuo dispositivo macOS solo in modo da avere più opzioni in futuro. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *