Come esportare i segnalibri da Chrome

esportare i segnalibri da Chrome

Come esportare i segnalibri da Chrome

E’ facile esportare i segnalibri da Chrome. Con così tanti siti web che le persone visitano quotidianamente, è probabile che ne troverai alcuni che vale la pena salvare. Naturalmente, mantenere così tanti segnalibri non è un problema per i browser moderni. Tuttavia, cosa succede con i segnalibri se reinstalli il sistema operativo sul tuo computer o sostituisci il vecchio computer con uno nuovo?


Non preoccuparti, perché Google Chrome ha una soluzione per importare i tuoi preziosi segnalibri. Chrome ha una funzione di sincronizzazione integrata che salva tutti i tuoi segnalibri in modo che tu possa utilizzarli facilmente su qualsiasi dispositivo utilizzando il browser Chrome. Certo, tu e quasi tutti gli altri lo sapete, ovviamente. Tuttavia, possono verificarsi problemi di volta in volta, manipolando, cancellando o impedendo l’accesso ai segnalibri sincronizzati.

Quindi, cosa puoi fare se non riesci ad accedere ai tuoi segnalibri sincronizzati o li hai persi in qualche modo? La risposta è salvare tutti i tuoi segnalibri esportandoli su un dispositivo di archiviazione esterno, come una chiavetta USB, SSD, HDD o persino un servizio cloud di terze parti. Ogni volta che vuoi recuperare i tuoi segnalibri, è solo questione di importare il file nel tuo browser Chrome.

Un altro vantaggio nell’esportare i segnalibri da Chrome è che puoi aggiungerli a quasi tutti i browser che accettano le importazioni. Ecco come eseguire il backup dei segnalibri di Chrome e importarli in qualsiasi browser quando vuoi.

Come esportare i segnalibri in Chrome su un Mac

Per esportare i segnalibri di Chrome sul tuo Mac, segui i passaggi seguenti.

  1. Apri “Chrome” sul tuo Mac.
  2. Fai clic sull’icona “ellissi verticale” (tre punti verticali) nell’angolo in alto a destra di Chrome.
  3. Fai clic su “Segnalibri”.
  4. Seleziona “Gestione segnalibri”.
  5. Quando si apre il menu di gestione dei segnalibri, fai clic sull’icona “puntini di sospensione verticale” (tre punti verticali) completamente a destra del campo “Cerca segnalibri”.
  6. Fai clic su “Esporta segnalibri in file HTML”.
  7. Scegli una “posizione” per il file di esportazione e digita il “nome”. Assicurati di lasciare l’estensione del file “.html” alla fine del nome del file.
  8. Fare clic sul pulsante “Salva” per esportare i segnalibri di Chrome.

Questo dovrebbe esportare automaticamente tutti i tuoi segnalibri di Google Chrome in un file HTML. In caso di problemi, puoi sempre esportare manualmente i tuoi segnalibri di Chrome. Una volta salvati, puoi importarli facilmente su Safari, Firefox, Opera o molti altri browser. Puoi anche importarli in Chrome in qualsiasi momento su qualsiasi dispositivo.

Come reimportare i miei segnalibri di Chrome in Chrome su Mac

Se desideri importare nuovamente i tuoi segnalibri su Google Chrome in Mac, segui la procedura di seguito.


  1. Apri “Chrome” sul tuo Mac.
  2. Fai clic sul menu “ellissi verticale” (tre punti verticali) nell’angolo in alto a destra del browser.
  3. Fai clic su “Segnalibri”.
  4. Fai clic su “Gestione segnalibri”.
  5. Ora fai clic sul menu “ellissi verticale” (tre punti verticali) a destra della casella di ricerca.
  6. Fai clic su “Importa segnalibri”.
  7. Cerca il tuo file di esportazione e fai clic su “Importa” quando sei pronto.
  8. Una volta fatto, Chrome importerà tutti i segnalibri presenti nel file di esportazione.

Come esportare i segnalibri in Chrome su un PC Windows

Simile al processo sui computer Mac, l’esportazione dei segnalibri di Chrome è abbastanza semplice su Windows 10, 8, 8.1 e 7.

  1. Apri “Google Chrome” in Windows 10 o versioni precedenti.
  2. Fai clic sull’icona “puntini di sospensione verticale” (tre punti) nell’angolo in alto a destra di Chrome.
  3. Scegli “Segnalibri”, quindi seleziona “Gestione segnalibri”.
  4. Nel menu “Gestione segnalibri”, fai clic sull’icona “puntini di sospensione verticale” (tre punti verticali), quella che si trova completamente a destra del campo Cerca nei segnalibri.
  5. Seleziona “Esporta segnalibri”.
  6. Viene visualizzato il menu “Salva con nome”. Naviga fino alla posizione in cui desideri esportare i tuoi segnalibri. Inserisci un nome per il file e assicurati che “Tipo” sia impostato su “Documento HTML”, quindi fai clic su “Salva”.
  7. Chrome ora esporterà tutti i tuoi segnalibri nella cartella che hai scelto. Quando lo apri, il tuo file di esportazione sarà lì.

Mantenere i tuoi segnalibri nel formato universale chiamato “Documento HTML” ti consente di importarli facilmente su Chrome o su qualsiasi altro browser web quando necessario.

Come reimportare i miei segnalibri di Chrome in Chrome su Windows 10, 8, 8.1 e 7

Dopo aver esportato i tuoi segnalibri di Chrome in Chrome su Windows, puoi facilmente reimportarli nel sistema operativo reinstallato, nel nuovo computer, in Chrome reinstallato o in qualsiasi altro scenario tu abbia.

  1. Apri “Chrome” sul tuo computer, quindi premi contemporaneamente la combinazione “Ctrl + Maiusc + O” (MS Windows) sulla tastiera. Si aprirà il “Gestione segnalibri” di Chrome.
  2. Fai clic sul menu “puntini di sospensione verticali” (tre punti verticali) nell’angolo in alto a destra della pagina. È quello che è in linea con la casella di ricerca.
  3. Scegli “Importa segnalibri”.
  4. Viene visualizzata la finestra Apri, che consente di navigare fino alla posizione del file di esportazione dei segnalibri. Quando lo trovi, seleziona il file e fai clic su “Apri” nell’angolo in basso a destra della finestra.
  5. Questo avvierà l’importazione, che può richiedere un paio di secondi per terminare. Questo dipende direttamente da quanti segnalibri hai nel file di esportazione.

Come esportare i segnalibri in Chrome su un Chromebook

Proprio come i computer Windows e Mac, i Chromebook hanno anche funzionalità di esportazione per la gestione dei segnalibri.

  1. Apri il browser “Google Chrome”.
  2. Fai clic sul “menu dei tre punti” nell’angolo in alto a destra di Chrome.
  3. Fai clic su “Segnalibri”, quindi su “Gestione segnalibri”.
  4. Fai clic sul “menu dei tre punti” nell’angolo in alto a destra di Chrome, ma quello che è in linea con la casella di ricerca (la sezione blu).
  5. Fai clic su “Esporta segnalibri”.
  6. Scegli la posizione di salvataggio e il nome del file per archiviare il file di esportazione dei segnalibri. Assicurati di lasciare l’estensione del file “.html” alla fine, quindi fai clic su “Salva” per esportare i tuoi segnalibri.

Come importare nuovamente i segnalibri in Chrome su Chromebook

Per importare i segnalibri di Chrome precedentemente salvati in un file HTML sul Chromebook, procedi nel seguente modo.

  1. Apri Chrome.
  2. Fai clic sul menu dei tre punti nell’angolo in alto a destra.
  3. Fare clic su Segnalibri, quindi su Gestione segnalibri.
  4. Ora fai clic sul menu a tre punti che è in linea con il campo di ricerca.
  5. Fare clic su Importa segnalibri.
  6. Vai alla posizione del file di esportazione dei segnalibri e selezionalo.
  7. Fai clic su Importa e il gioco è fatto.

Come esportare i segnalibri in Chrome su Android

Sfortunatamente, non puoi esportare direttamente i preferiti sull’app mobile Google Chrome per Android, ma puoi comunque esportarli. Per completare l’attività, utilizzi la funzione di sincronizzazione di Chrome. Puoi anche utilizzare un’app di terze parti trovata nel Google Play Store se desideri isolare i tuoi segnalibri mobili dal resto.


Fondamentalmente, i segnalibri di Google Chrome si sincronizzano tra tutti i tuoi dispositivi che utilizzano il browser Chrome, motivo per cui non devi necessariamente esportare nulla sul tuo smartphone o tablet per ottenerli.

Per ogni pagina web che aggiungi ai segnalibri sul tuo dispositivo mobile, la nuova voce apparirà nella cartella “Segnalibri mobili”, a meno che tu non cambi dove salvare il segnalibro. Puoi accedere ai segnalibri anche dal tuo computer desktop o laptop. Da lì, puoi esportare i tuoi segnalibri che includono la cartella “Segnalibri mobili”.

Come esportare i segnalibri di Chrome su Android utilizzando Sync e un PC

  1. Apri “Chrome” sul tuo dispositivo Android.
  2. Tocca i “puntini di sospensione verticali” (menu a tre punti) nell’angolo in alto a destra dello schermo.
  3. Seleziona “Impostazioni”.
  4. Tocca “Sincronizza” per aprire il menu Sincronizza.
  5. Scegli di sincronizzare tutto impostando il dispositivo di scorrimento sulla posizione “On” oppure deselezionalo e scegli quali elementi sincronizzare selezionando le caselle. Assicurati che “Preferiti” sia selezionato per entrambe le opzioni.
  6. Se desideri ripristinare i tuoi segnalibri dopo un ripristino del telefono o una reinstallazione di Chrome, accedi di nuovo a Chrome e assicurati che “Sincronizza” sia attivato. Se desideri esportare i tuoi segnalibri mobili, vai al passaggio successivo.
  7. Esci da Android Chrome (opzionale), quindi vai al tuo PC Windows o Mac e avvia “Chrome”.
  8. Fare clic su “ellispis verticale” (menu di tre punti verticali).
  9. Seleziona “Segnalibri”.
  10. Fare clic su “Gestione segnalibri”.
  11. Fare clic sui “puntini di sospensione verticali” (tre punti verticali) nella sezione blu per aprire il “M
    enu Bookmarks “.
  12. Digita un “nome” per il file di esportazione dei segnalibri o lascia quello predefinito (include la data). Aggiungi eventuali “tag” se lo desideri. Scegli dove “salvare” il file. Assicurati che il formato sia impostato su “testo HTML”. Fare clic su “Salva” per terminare.

Ora, i tuoi segnalibri esportati sono archiviati nella posizione selezionata con il nome che hai scelto. Puoi importarli in qualsiasi browser secondo necessità, incluso Chrome su PC, Mac o Chromebook come indicato in precedenza.

Come esportare e importare i preferiti in Chrome su un iPhone

Proprio come con i dispositivi Android, le funzionalità di esportazione non esistono nella versione iOS di Google Chrome. Naturalmente, tutti i tuoi segnalibri rimangono sincronizzati con il tuo computer desktop o laptop. Ciò ti consente di scegliere quale set di segnalibri desideri utilizzare sul tuo dispositivo mobile.

Per passare da un set di segnalibri all’altro, segui i passaggi seguenti.

  1. Apri Chrome sul tuo iPhone.
  2. Tocca l’icona del menu nell’angolo in alto a destra dello schermo. È quello che assomiglia a tre punti verticali.
  3. Ora tocca Segnalibri.
  4. Questo apre l’elenco dei segnalibri che hai salvato sul tuo iPhone. Tocca la freccia indietro nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.
  5. Ora puoi scegliere i segnalibri dai browser Chrome sugli altri tuoi dispositivi. Basta toccare una delle cartelle dei segnalibri per caricare quel set.

Cambiare motore di ricerca in Google Chrome

Importa/esporta che funziona

Si spera che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come salvare tutti i segnalibri che hai creato in Google Chrome. Che si tratti di un PC Windows, Mac o Chromebook, è certo che nessun segnalibro verrà tralasciato. Sebbene la versione mobile di Chrome non fornisca alcuna opzione di importazione/esportazione, la sincronizzazione dei segnalibri su tutti i dispositivi farà il trucco.


Sei riuscito a esportare i tuoi segnalibri di Chrome? Che ne dici di importarli in un altro browser?

Lascia un commento