Come usare Chromebook come secondo schermo

By | Giugno 28, 2022
usare Chromebook come secondo schermo

Uno schermo è sufficiente per la maggior parte degli utenti. Ma un secondo monitor migliora drasticamente la produttività per giochi, simulazioni, editing video o scopi simili. Diventa anche molto più comodo se desideri utilizzare più app contemporaneamente. Normalmente è necessario comprare un monitor per estendere lo schermo, ma cosa succede se si dispone di un laptop di riserva? Se hai un Chromebook che puoi trasformare in uno schermo secondario, utilizzarlo è il metodo più economico. Usare Chromebook come secondo schermo non è così semplice come l’utilizzo di un portatile Windows o Mac. Quindi, abbiamo creato un articolo per aiutarti in questo processo.

Leggi anche: Come copiare e incollare su Chromebook

Dovresti usare Chromebook come secondo monitor

Un Chromebook non dispone di ingresso video. Pertanto, puoi utilizzare solo alcuni client server che utilizzano l’accesso desktop remoto per emulare Chromebook come mirroring o schermo esteso. Le app funzionano tramite connessioni cablate o wireless. L’interferenza wireless può causare ritardi per tali connessioni. Puoi anche riscontrare ritardi in modalità cablata poiché i cavi utilizzati non sono ottimizzati per il trasferimento video. Quindi, se hai bisogno di un secondo monitor per attività in cui i ritardi non sono desiderabili, come i giochi, è meglio comprare un monitor separato. Ma per usi occasionali, se hai già un Chromebook, puoi usarlo come secondo monitor.

Come configurare Chromebook come secondo schermo

Come accennato in precedenza, poiché Chromebook non dispone di input video, è necessario utilizzare un’applicazione per emulare l’effetto di avere un secondo monitor. Non ci sono app di questo tipo sul tuo Chromebook predefinito o su altri sistemi operativi. Quindi puoi utilizzare solo app di terze parti. Gli utenti considerano Duet Display, un’app a pagamento, con le migliori prestazioni per questo scopo. Ma sono disponibili anche molti programmi gratuiti, come Spacedesk e Deskreen.

Usa Duet Display per usare Chromebook come secondo schermo

Duet Display è il software più popolare utilizzato dagli utenti per usare Chromebook come secondo monitor. Affermano che fornisce il minor ritardo e molte opzioni per la comodità dell’utente. Quindi questa applicazione ha molti utenti nonostante sia un’app a pagamento. Duet Display consente la connessione cablata o wireless con iPad o Android, ma puoi utilizzare la modalità wireless solo per Chromebook. Di seguito sono riportati i passaggi necessari per utilizzare questo programma per configurare il Chromebook come secondo monitor:

  1. Scarica e installa Duet Display sia per Chromebook che per il tuo PC principale. Puoi trovare l’app per Chromebook sul Google Play Store.
  2. Per Mac o Windows, trova il programma di installazione sul sito Web ufficiale.
  3. Collega sia il Chromebook che il PC alla stessa rete Wi-Fi.
  4. Su Mac, devi anche consentire l’accesso all’app Duet Display. Fare così,
    • Fai clic sull’icona Apple e vai su Preferenze di Sistema > Sicurezza e Privacy > Privacy > Accessibilità.
    • Clicca sull’icona del lucchetto e inserisci le tue credenziali.
    • Spunta Duet dall’elenco delle app.
    • Ora seleziona Registrazione schermo dalla barra laterale e spunta Duet.
  5. Apri l’app Duet Display sul Chromebook e sul PC principale.
  6. Sull’app Windows o Mac, seleziona Android e poi Air.
  7. Attendi che il tuo Chromebook venga visualizzato. In caso contrario, riavvia il computer e riprova.
  8. Puoi anche fare clic su Connetti a IP manualmente e inserire l’indirizzo IP del tuo Chromebook. Per trovare l’indirizzo IP,
    • Fai clic sull’icona della tua rete.
    • Seleziona il tuo punto di accesso connesso e guarda sotto il campo Indirizzo IP.
  9. Premi il pulsante Fai clic per connetterti in modalità wireless per connettere il Chromebook come secondo monitor.
  10. È possibile fare clic su Regola impostazioni di visualizzazione per modificare alcune impostazioni come:
    • Abilitazione della visualizzazione speculare (per impostazione predefinita, l’app estende il monitor)
    • Modifica di risoluzione, FPS, qualità, ecc.
  11. Puoi anche accedere a Duet Air su entrambi i dispositivi per una maggiore sicurezza.
  12. Se non riesci a condividere lo schermo sul Chromebook, vai alla scheda Profilo dell’app Duet Display del tuo computer principale e seleziona Condivisione schermo abilitata.

App alternative per configurare Chromebook come secondo monitor

Sebbene gli utenti considerino Duet Display l’opzione migliore per utilizzare il Chromebook come secondo monitor, è un’app a pagamento. E anche il suo vantaggio gratuito per Chromebook non è più disponibile (alla data di pubblicazione di questo articolo). Ciò non significa che Google non fornirà tali vantaggi in futuro. Ma potresti voler usare alternative gratuite. Quindi, ecco alcune app open source che puoi utilizzare per questo scopo.

1. Spacedesk è un’applicazione multi-monitor gratuita che supporta sia la modalità cablata che quella wireless. Sebbene sia un po’ difettosa e sia un po’ in ritardo rispetto a Duet Display, puoi usarlo bene su sistemi con specifiche elevate o per attività meno dispendiose in termini di risorse. Ecco come puoi utilizzarlo per configurare il Chromebook come secondo monitor:

  1. Scarica e installa l’app dal suo sito Web ufficiale per Windows o Mac e dal Play Store per Chromebook.
  2. Collega entrambi i computer alla stessa rete o collegali tramite un cavo USB o Ethernet.
  3. Apri l’app su entrambi i computer.
  4. Sul Chromebook, fai clic sul computer principale sotto Connetti alla macchina principale. Se non viene visualizzato, fai clic sull’icona + (più) e inserisci l’indirizzo IP del tuo computer.

2. Splashtop Wired XDisplay è un altro software alternativo gratuito. Supporta solo una connessione cablata, ma non cenerai in ritardo o altri problemi. Segui i passaggi seguenti per utilizzare Chromebook come secondo monitor utilizzando questa applicazione:


  1. Installa l’app dal  Google Play Store  per Chromebook e  dal sito Web ufficiale  per Mac o Windows.
  2. Collega entrambi i dispositivi utilizzando un cavo USB o Ethernet e apri l’app.
  3. Avvia la modalità di proiezione da Windows (Win + P) o Mac (icona di mirroring).
  4. Per impostazione predefinita è disponibile solo l’opzione di visualizzazione speculare. Per estendere il display, apri l’app e,
    • Su Mac: dalla barra dei menu, seleziona  Preferenze  >  Disposizione  >  WiredXDisplay  e disattiva  i display speculari.
    • Su Windows: vai alla  scheda Avanzate  e deseleziona  Abilita modalità mirror.

3. Deskreen. Duet Display, Spacedesk e Wired XDisplay consentono tutti di utilizzare Chromebook solo come secondo monitor per computer Windows o Mac. Quindi, se vuoi estendere il tuo display per un PC Linux, una buona opzione è Deskreen. Funziona anche con Windows e Mac ma è un po’ lento. Per utilizzare questo programma per configurare il Chromebook come secondo monitor,

  1. Installa e apri l’app Deskreen  sul tuo computer Windows, Mac o Linux.
  2. Apri l’app. Vedrai un codice QR e un indirizzo.
  3. Scansiona il codice utilizzando qualsiasi scanner di codici QR su Chromebook. Oppure puoi inserire l’indirizzo sul browser del Chromebook.

Modifica le impostazioni di visualizzazione del secondo monitor

Puoi regolare la visualizzazione del Chromebook dalle impostazioni  di visualizzazione di monitor multipli. Innanzitutto, è meglio disporre le posizioni logiche dello schermo in modo simile alla configurazione fisica per maggiore praticità. Ecco come puoi farlo:

  1. Su Windows: vai su Impostazioni di Windows > Sistema > Schermo.
  2. Su Mac: vai su Preferenze di Sistema > Display > Disposizione.
  3. Dovresti vedere il tuo monitor principale e il Chromebook come monitor secondario sulla pagina. Se non riesci a trovare un display secondario,
    • Su Mac: nelle preferenze Display, fai clic su Rileva display.
    • Su Windows: fare clic su Display multipli e selezionare Rileva.
  4. Fare clic e trascinare i monitor in base alla loro posizione fisica.

Quindi, modifica le impostazioni per il monitor del Chromebook dalle impostazioni dello schermo. Le opzioni che puoi modificare sono autoesplicative, come risoluzione, orientamento e così via. È inoltre possibile modificare la modalità di proiezione dalle impostazioni. Tuttavia, c’è un modo più semplice per questo processo. Su Windows, fare clic su Win + P per accedere alle opzioni di proiezione. Per fare lo stesso su Mac, fai clic sull’icona di mirroring sulla barra dei menu. Se scegli di estendere il display o di utilizzare il Chromebook come display separato, devi trascinare una finestra sul bordo del display principale per trasferirla sul Chromebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.