Una strana Fiat Uno a otto ruote

By | Febbraio 6, 2020
Una strana Fiat Uno a otto ruote

Sì, questa piccola city car ha otto ruote. Ma perchè? La Fiat Uno è stata la city car italiana più venduta negli anni 80. Un’auto che ha riscosso un grande successo all’epoca, prima di essere sostituita dalla Punto, che è stata particolarmente apprezzata dai clienti.

Questa Uno aveva, come tutti i suoi concorrenti (e come il 99.9999% della produzione automobilistica mondiale), quattro ruote e un volante. Quindi, come si spiegano le otto ruote di questo strano modello rosso?

Il canale YouTube di Garage54 ha dato un nuovo look a un’auto storica come la Fiat Uno. Un progetto tanto strano quanto inutile

Leggi anche: Le auto Tesla saranno presto in grado di parlare con i pedoni … e scoreggiare

In realtà è un’iniziativa degli specialisti di Garage 54. Una vecchia Fiat Uno ha fatto da cavia alla squadra russa di Garage 54. Alla city car italiana sono state infatti aggiunte altre quattro ruote!

Il canale YouTube YouTube russo Garage54 è ora diventato famoso per la strana “auto Frankenstein”, che, nonostante il risultato di una scrupolosa carrozzeria, è tutt’altro che bella. Ma l’ultimo esperimento dei ragazzi di Garage54 ha senza dubbio superato tutte le aspettative più ottimistiche.

Ah sì, perché immaginare un’auto con otto ruote è davvero difficile (sono presenti quasi esclusivamente nei rimorchi), se l’auto in questione è il famoso subcompatto italiano Fiat Uno, le difficoltà aumentano esponenzialmente.

 

Il risultato, visibile nel video qui sopra, è quello di un’auto tanto folle quanto sostanzialmente inutile. La piattaforma rimane ovviamente quella della Uno, la cui carrozzeria è stata tuttavia profondamente modificata e tagliata a livello delle porte posteriori per ospitare le sei ruote (tre per lato); due a contatto con la strada e un po’ più in alto, che a sua volta fa attrito con la coppia di pneumatici.

Hanno modificato pesantemente la parte posteriore del telaio, per farci entrare un treno composto da quattro ruote. Quindi hanno aggiunto altre due ruote sopra questo asse posteriore, per un totale di otto. E tutto questo semplicemente per la bellezza del gesto, senza alcuna giustificazione tecnica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *