SSHD e SSD: qual è il migliore?

SSHD e SSD

SSHD e SSD: qual è il migliore?

Abbiamo fatto molta strada da quando quei primissimi dischi rigidi da 5 MB sono stati consegnati da un aereo cargo e spostati con i carrelli elevatori. Oggi hai molte ottime opzioni a disposizione per le tue esigenze di archiviazione dei dati. In realtà, probabilmente hai troppe scelte! Questa varietà di scelte può creare confusione. 


Quando acquisti un disco rigido oggi, hai tre tipi di unità: SSDHDD o SSHD. Questa zuppa di acronimi potrebbe indurti a rinunciare e tornare alle tavolette di argilla, ma ti aiuteremo a capire quale è il migliore per le tue esigenze.

Cosa sono gli SSD, gli HDD e gli SSHD

L’ovvio primo passo in tutto questo è spiegare cosa sono questi tre tipi di unità ed espandere il significato di quegli acronimi.

Gli SSD sono unità a stato solido. Non hanno parti in movimento di alcun tipo e fanno uso di memoria flash a stato solido . 

Gli HDD sono unità disco rigido. Queste sono le trasmissioni meccaniche tradizionali che erano standard fino a tempi recenti. Utilizza piatti rotanti ricoperti di una sostanza magnetica per memorizzare i dati. Piccole testine di lettura / scrittura svolazzano sulla superficie di questi dischi galleggiando su un cuscino d’aria una frazione della larghezza di un capello.

Gli SSHD sono unità ibride a stato solido. La parte “ibrida” del nome si riferisce al fatto che queste unità contengono sia memoria a stato solido che dischi meccanici rotanti. Un software intelligente all’interno dell’unità determina quali file devono essere caricati sulla memoria a stato solido in background. Quindi, quando desideri accedere ai file che sono stati caricati nella cache a stato solido, otterrai prestazioni simili a un SSD puro.

Prestazioni

Parlando di prestazioni, c’è una chiara gerarchia quando si tratta di questo confronto. 


Unità a stato solido

Gli SSD sono il tipo di unità più veloce in ogni confronto. Un SSD SATA 3 di buona qualità raggiungerà più o meno i limiti del tipo di connessione con velocità di lettura e scrittura intorno ai 600 MB / s. 

Ma gli SSD sono disponibili anche in altri formati, come NVME. Le unità SSD NVME con velocità di lettura e scrittura di circa 3500 MB / s sono ormai all’ordine del giorno e una nuova generazione di unità con velocità superiori a 5500 MB / s è all’orizzonte.

Unità ibride a stato solido

Gli SSHD sono disponibili solo come unità SATA, quindi non possono mai superare il limite di velocità di 600 MB / s della connessione. Inoltre, possono raggiungere velocità SSD solo per brevi periodi di tempo. Fondamentalmente per tutto il tempo in cui la cache SSD contiene dati. Quindi, maggiore è la cache SSD, maggiore è il tempo che può sostenere velocità di dati elevate. 

Dipende anche dal fatto che SSHD abbia precaricato i file corretti nella cache. In caso contrario, tornerai alle velocità standard del disco rigido.

Hard disk

I dischi rigidi tradizionali sono i più lenti del gruppo. Mentre le unità di fascia alta da 7200 RPM possono raggiungere circa 230 MB / se è stato dimostrato che le unità sperimentali raggiungono quasi 500 MB / s, la tipica unità da 5400 RPM che troverai in un laptop o in un computer desktop non si avvicina affatto a questo. Le velocità comprese tra 30 MB / se 110 MB / s sono molto più tipiche.

Dimensioni fisiche

Gli SSD sono stati prodotti in unità di dimensioni standard da 3,5 “e 2,5” utilizzando il connettore SATA. In tal caso occupano lo stesso volume delle unità meccaniche di quelle dimensioni. Tuttavia, questo è per la compatibilità degli alloggiamenti per unità, non è necessario che siano così grandi.


Le unità in formato NVME sono grandi all’incirca quanto un bastoncino di RAM per PC desktop e sono ben aderenti alla scheda madre. Il che significa che non occupano affatto alloggiamenti per unità.

Gli SSHD e gli HDD sono disponibili solo con fattori di forma da 3,5″e 2,5″. Sono anche significativamente più pesanti degli SSD, quindi si aggiungeranno alla maggior parte del sistema, almeno in termini relativi.

Costo e capacità

Il costo degli SSD è diminuito negli ultimi anni, ma un’unità di qualità continuerà a richiedere il prezzo più alto per gigabyte di qualsiasi tipo di unità. Gli SSD sono anche relativamente limitati nella loro capacità massima. 

Le unità più grandi hanno attualmente una dimensione di 2 TB, ma hanno prezzi strabilianti per così tanto spazio. Quindi in genere i sistemi sono dotati di unità da 250 GB a 500 GB. Non è molto in un mondo di videogiochi da 100 GB e video 4K !

Gli SSHD e gli HDD hanno prezzi simili, con gli SSHD che costano un po ‘di più grazie all’inclusione di una piccola quantità di spazio di archiviazione SSD e di elettronica e firmware più sofisticati. Entrambi questi tipi di unità hanno un basso costo per gigabyte e sono offerti con capacità enormi, superiori a 10 TB nella fascia alta.

Affidabilità

L’acqua è un po ‘fangosa quando si tratta dell’affidabilità di questi diversi tipi di guida. Abbiamo un’enorme quantità di dati per quanto riguarda l’affidabilità delle unità meccaniche. Questi hanno tipicamente un MTBF (Mean Time Between Failures) di 100.000 ore. Il guasto è solitamente causato dall’usura dei componenti meccanici. Quindi, anche se non usi molto il tuo disco rigido, ma rimane acceso, alla fine fallirà.


Teoricamente gli SSD dovrebbero durare per sempre, ma il tipo più economico di memoria SSD che ottieni nelle unità consumer si consuma un po ‘ogni volta che scrivi dati su di esso.

Nei moderni SSD ad alta capacità, non è davvero un problema. I test di tortura SSD hanno dimostrato che durano ben oltre la loro durata nominale di scrittura dei dati. Tuttavia, diventa un punto di preoccupazione su un SSHD con una piccola cache SSD che viene costantemente scritta come uno spazio di archiviazione temporaneo. 

Casi d’uso consigliati

Ora che abbiamo coperto i punti forti e deboli di queste varie unità, è il momento di parlare di quali unità sono le migliori per i casi d’uso.

Gli SSD sono utilizzati al meglio come unità di sistema che ospitano il sistema operativo e le applicazioni che beneficiano delle velocità SSD. Questi includono editor video, applicazioni di produttività e, naturalmente, videogiochi. Poiché sono costosi, gli SSD vengono sprecati per i file multimediali o l’archiviazione dei dati.

Gli SSHD sono davvero solo una scelta sensata per i computer portatili che hanno solo un singolo alloggiamento per unità. Che sia perché il tuo budget è limitato o hai bisogno di molto spazio interno, un SSHD offre alcuni aumenti delle prestazioni quotidiane offrendo allo stesso tempo molto spazio di archiviazione economico.

Le unità HDD sono perfette per archiviare file multimediali di grandi dimensioni, backup di videogiochi e altre applicazioni e qualsiasi altro tipo di dati che non richiede velocità SSD per essere utilizzato. Queste unità sono economiche e se si utilizzano unità HDD esterne che non vengono eseguite costantemente, rappresentano anche buone soluzioni di backup.

Nei sistemi che possono avere più unità, la soluzione ottimale oggi sembra essere un’unità principale SSD, con un disco rigido di grandi dimensioni come unità di archiviazione di massa secondaria. Tuttavia, con i prezzi degli SSD in calo e le dimensioni in aumento, il futuro sembra essere puramente solido. Non siamo ancora arrivati ​​al punto, ma il giorno in cui l’archiviazione SSD è più economica dell’archiviazione su HDD potrebbe non essere così lontano come si potrebbe pensare.

Lascia un commento