Secondo disco rigido non rilevato su Windows 10

Secondo disco rigido non rilevato su Windows 10

Secondo disco rigido non rilevato su Windows 10

Indipendentemente dal dispositivo che utilizziamo, che si tratti del nostro laptop, smartphone o tablet, desideriamo sempre spazio di archiviazione aggiuntivo. Non è vero? Da megabyte a gigabyte a terabyte, non ne abbiamo mai abbastanza! Vedere l’avviso “Errore di spazio su disco insufficiente” sullo schermo è sempre scoraggiante. I dati sono la risorsa digitale più importante per tutti noi, quindi non possiamo perderli così facilmente.


Per liberare lo spazio di archiviazione, spesso installiamo un disco rigido secondario o trasferiamo i nostri dati su un disco rigido portatile. Ma cosa succede se installi un disco rigido secondario su Windows 10 ma il sistema operativo non riesce a rilevarlo? Sì, è un errore comune di Windows che puoi facilmente risolvere apportando alcune modifiche alle impostazioni dell’unità.

Secondo disco rigido non rilevato su Windows 10? Ecco la soluzione! In questo post, elenchiamo alcune soluzioni per risolvere questo problema in modo da poter estendere facilmente lo spazio di archiviazione sul tuo dispositivo.

Perché Windows non è in grado di rilevare il secondo disco rigido?

Quando Windows non è in grado di riconoscere un disco rigido secondario che hai installato, è principalmente a causa di un problema di driver. Se i driver del disco rigido sono danneggiati o non aggiornati, potresti riscontrare questo problema sul tuo dispositivo. Altri motivi possono anche includere impostazioni BIOS difettose, presenza di virus o malware, disco rigido danneggiato fisicamente e così via.

Se hai controllato accuratamente tutte le connessioni fisiche e il tuo disco è in buone condizioni, ecco alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi che possono aiutarti a superare questo problema.

Come risolvere il problema del “secondo disco rigido non rilevato” su Windows 10?

Soluzione 1: assegna una nuova lettera di unità

Se il sistema assegna la stessa lettera di unità al disco rigido principale e secondario, potrebbero verificarsi molte discrepanze. Per risolvere il problema “Secondo disco rigido non rilevato” su Windows 10, ti consigliamo di assegnare una nuova lettera di unità al disco rigido secondario e vedere se funziona. Ecco cosa devi fare:

  • Sul desktop, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona “Questo PC” e selezionare “Gestisci”. Questo aprirà la finestra “Gestione computer” sullo schermo.
  • Nel riquadro del menu a sinistra, tocca l’opzione “Gestione disco”.
  • Nella finestra Gestione disco, individuare il nome del disco rigido secondario, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso e selezionare “Cambia lettere e percorso dell’unità”.
  • Tocca l’opzione “Assegna la seguente lettera di unità” e quindi seleziona una lettera di unità dal menu a discesa.
  • Premi il pulsante OK per salvare le modifiche. 

Esci da tutte le finestre, riavvia il dispositivo per verificare se Windows è in grado di riconoscere il disco rigido secondario dopo aver assegnato una nuova lettera di unità.


Soluzione n. 2: scansiona il tuo dispositivo alla ricerca di virus e malware

Hai provato le soluzioni di cui sopra e ancora senza fortuna? Bene, potrebbe esserci una piccola possibilità che il tuo dispositivo sia infetto da un virus o malware e per questo motivo il sistema operativo non è in grado di rilevare il secondo disco rigido.

Se il tuo dispositivo è installato con un software antivirus avanzato, assicurati di eseguire immediatamente una scansione per individuare eventuali tracce di minacce dannose. Inoltre, se non stai ancora utilizzando uno strumento antivirus, scarica Avast Free Antivirus per PC Windows che offre protezione in tempo reale contro virus, malware, spyware, adware, trojan e attacchi ransomware.

Soluzione n. 3: aggiorna i driver del disco

Per aggiornare manualmente i driver del disco rigido su Windows 10, segui questi passaggi:

  • Premere la combinazione di tasti Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Digita “Devmgmt.msc” nella casella di testo, premi Invio.
  • Nella finestra Gestione dispositivi, seleziona l’opzione “Unità disco” per espandere la sezione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell’unità disco secondaria, selezionare l’opzione “Aggiorna driver”.
  • Seguire le istruzioni sullo schermo per aggiornare i driver del disco e installare la versione più recente del driver dal Web.

Lascia un commento