Vai al contenuto
Home » Guide tecnologiche » Migliori programmi per sbloccare PDF

Migliori programmi per sbloccare PDF

sbloccare PDF

Se stai cercando di stampare un file in formato PDF ma non riesci a farlo a causa di una richiesta di password, allora probabilmente hai protetto il documento qualche tempo fa con una password che ora non ricordi più. Non ti preoccupare, ci sono alcuni strumenti che possono aiutarti a sbloccare il tuo PDF senza dover inserire alcuna password. In questa guida, ti illustrerò i migliori programmi per rimuovere le password dai PDF disponibili sul mercato.

Ci sono diverse opzioni per Windows e macOS, oltre a risorse online che ti permetteranno di sbloccare i tuoi PDF direttamente dal browser, senza dover scaricare nulla sul tuo PC. Inoltre, ti fornirò anche alcune app per smartphone e tablet Android e per iPhone e iPad, così potrai sbloccare i tuoi documenti ovunque tu sia e senza dover utilizzare il tuo computer. Non perdiamo altro tempo e iniziamo subito a esplorare le soluzioni disponibili per sbloccare i tuoi PDF!

Programmi per sbloccare PDF online con Online2PDF

Se hai bisogno di sbloccare un PDF protetto da password, esistono diversi programmi online gratuiti che puoi utilizzare direttamente dal browser, senza la necessità di scaricare e installare nulla. Uno dei migliori servizi di questo tipo è Online2PDF, che ti permette non solo di sbloccare i PDF, ma anche di modificarli e convertirli.

Tuttavia, ci sono alcune cose da tenere a mente prima di utilizzare questo servizio. Innanzitutto, Online2PDF può agire sia sui file PDF protetti contro la stampa e la modifica, sia su quelli protetti da accessi non autorizzati, ma solo se si conosce la password. Inoltre, non è possibile caricare più di 20 file per volta, e la dimensione massima per ogni file è di 100 MB, con un limite complessivo di 150 MB. Infine, per quanto riguarda la privacy, i file caricati vengono rimossi dal server entro poche ore dall’upload.

Per utilizzare Online2PDF, basta visitare la home page del servizio e trascinare i documenti da sbloccare sulla finestra principale. In alternativa, è possibile selezionare manualmente i file PDF su cui si desidera agire. Una volta completato l’upload, se si desidera sbloccare dei PDF protetti con owner password, basta cliccare sul pulsante Converti in basso a destra e attendere il download automatico della copia “sprotetta”. In caso contrario, se i PDF sono protetti da user password, occorre prima digitare la password corrispondente nel campo di testo e successivamente procedere con il download. In definitiva, se stai cercando un modo semplice e veloce per sbloccare i tuoi PDF online, Online2PDF è una soluzione efficace ed efficiente.

Come sbloccare i tuoi PDF online con PDF2Go

Se sei alla ricerca di un servizio online gratuito che ti consenta di agire sui tuoi file PDF in vari modi, incluso lo sblocco, PDF2Go è la soluzione ideale per te. Grazie a questo strumento, puoi convertire, comprimere, unire e molto altro sui tuoi documenti PDF, anche su più elementi contemporaneamente. E, naturalmente, puoi sbloccare PDF protetti, agendo sia sulla password proprietaria che su quella dell’utente. Nel secondo caso, però, dovrai inserire la password di accesso prima di poter creare copie accessibili liberamente dei file.

Ricorda che PDF2Go consente di caricare solo file PDF con dimensioni inferiori a 50 MB. Se vuoi aumentare il limite di dimensione, puoi creare un account gratuito sul servizio o passare alla versione a pagamento, che offre anche altri vantaggi a partire da 5,50 euro al mese. Per quanto riguarda la privacy, i tuoi file sono protetti, poiché PDF2Go li elimina tutti dopo 24 ore.

Per utilizzare il servizio, collegati al sito web di PDF2Go e carica i tuoi PDF trascinandoli nella finestra del browser o selezionandoli manualmente dal tuo computer. In alternativa, puoi anche prelevarli da servizi di cloud storage come Google Drive e Dropbox o da altre posizioni online, digitando l’URL corrispondente.

Una volta caricati i tuoi file, fai clic sul pulsante “Inizia” in basso per avviare l’elaborazione e attendi il completamento dell’operazione. Se i PDF sono protetti contro la stampa e la modifica, il download dei file sbloccati partirà automaticamente. In caso contrario, dovrai inserire la password dell’utente nel campo “Inserisci la password” accanto al nome del documento, quindi fare clic sul pulsante “Imposta password” per avviare il download. Se il download non viene avviato automaticamente, premi il pulsante “Download” per forzarlo.

Come sbloccare PDF protetti gratis con QPDF (Windows/macOS/Linux)

Se ti trovi a dover sbloccare un PDF protetto da password e stai cercando un programma gratuito e affidabile per farlo, QPDF potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo. In questo paragrafo, ti illustrerò come utilizzare QPDF per sbloccare i tuoi documenti PDF su Windows, macOS e Linux.

Come prima cosa, se utilizzi Windows, recati sulla pagina di download di QPDF sul sito di SourceForge e clicca sul pulsante “Download Latest Version” per scaricare l’ultima versione del programma. Una volta scaricato, estrai l’archivio ZIP e avvia QPDF tramite il Prompt dei comandi. Dovrai quindi inserire la stringa “qpdf –decrypt input.pdf output.pdf” nella riga di comando, sostituendo “input.pdf” e “output.pdf” con i percorsi completi del file PDF da sbloccare e del file di output. Et voilà! Riceverai una copia liberata del PDF nella directory selezionata come destinazione per il documento prodotto.

Se invece utilizzi macOS, dovrai prima installare Homebrew, un gestore di pacchetti gratuito e open source, utilizzando il Terminale. Una volta completata l’installazione di Homebrew, inserisci il comando “brew install qpdf” per installare QPDF. Successivamente, utilizza il comando “qpdf –decrypt input.pdf output.pdf” nella finestra del Terminale, sostituendo “input.pdf” e “output.pdf” con i percorsi dei file di input e output. Premi Invio e otterrai una versione libera da password del tuo PDF.

Da notare che QPDF è un programma open source che consente di aggirare la protezione applicata ai PDF andando ad intervenire sulla owner password. Non è difficile da usare, ma va tenuto conto che non dispone di un’interfaccia grafica, pertanto può essere impiegato solo da riga di comando. In sintesi, QPDF è un programma gratuito e affidabile per sbloccare PDF protetti da password su Windows, macOS e Linux. Utilizzando il metodo descritto in questo paragrafo, sarai in grado di sbloccare i tuoi documenti PDF in modo rapido e semplice.

Come sbloccare PDF protetti con PDFCrack (Windows/macOS)

PDFCrack è uno dei programmi gratuiti che puoi utilizzare per sbloccare documenti PDF protetti da password. Questo software è disponibile sia per Windows che per macOS e viene utilizzato tramite riga di comando, senza interfaccia grafica.

Per scaricare PDFCrack sul tuo PC Windows, visita il sito Web del programma e fai clic sul link di download (pdfcrack-xx.zip, xxk) che trovi nella parte destra della pagina. Una volta scaricato, apri l’archivio ZIP e estrai il contenuto in una cartella a tua scelta. Quindi, apri il Prompt dei comandi, digitando “prompt” nella barra di ricerca del menu Start e selezionando il collegamento corrispondente. Nella finestra del Prompt dei comandi, digita il comando CD “[percorso della cartella PDFCrack]” e premi Invio. Poi, digita il comando pdfcrack “nome-file.pdf” (sostituisci “percorso della cartella PDFCrack” con il percorso completo della cartella in cui hai estratto PDFCrack e “nome-file.pdf” con il nome e il percorso completo del file PDF che vuoi decifrare) e premi di nuovo Invio. Il software inizierà a decifrare il PDF e, se la password viene trovata, verrà mostrato il messaggio “found user-password” insieme alla password del documento.

Se utilizzi macOS, puoi scaricare PDFCrack dal sito di SourceForge. Dopo averlo scaricato, apri l’archivio tar.gz e estrai il contenuto in una cartella a tua scelta. Quindi, apri il Terminale e digita il comando cd [percorso della cartella PDFCrack] seguito da Invio. Successivamente, digita il comando make f Makefile e premi Invio. Successivamente, apri una nuova finestra del Terminale e digita il comando [percorso della cartella PDFCrack]/pdfcrack -u “nome-file.pdf” (sostituisci “percorso della cartella PDFCrack” con il percorso completo della cartella in cui hai estratto PDFCrack e “nome-file.pdf” con il nome e il percorso completo del file PDF che vuoi decifrare) e premi Invio per decifrare il PDF.

In questo modo, potrai sbloccare PDF protetti da password utilizzando PDFCrack in modo facile e veloce. Come convertire JPG in PDF

App per sproteggere PDF su smartphone e tablet: Applicazioni consigliate

Se stai cercando un modo per sbloccare PDF direttamente dal tuo smartphone o tablet, sei nel posto giusto. In questa lista ti propongo alcune applicazioni che possono esserti utili per sbloccare i tuoi PDF anche quando sei fuori casa.

iLovePDF (Android/iOS/iPadOS) – questa app è stata sviluppata dal famoso servizio online che consente di effettuare diverse modifiche ai PDF. Oltre ad offrire una vasta gamma di strumenti per la modifica dei file, l’applicazione consente anche di rimuovere la password dai PDF, ma per fare ciò, è necessario inserire la password corretta. L’app è gratuita ma offre acquisti in-app (a partire da 5,99 euro al mese o 48,99 euro all’anno) per eliminare la pubblicità e accedere a funzionalità extra.

PDF Tools (Android) – questa app gratuita è solo per dispositivi Android e consente di intervenire sui file PDF in vari modi: unirli, dividerli, estrarre pagine specifiche e altro ancora. Naturalmente, permette anche di sbloccare i file PDF protetti, sia con la password del proprietario che con quella dell’utente (in questo secondo caso, è necessario inserire la password corretta per creare una copia del file liberamente accessibile).

PDF Unlocker (iOS/iPadOS) – questa app è disponibile solo per iPhone e iPad e come suggerisce il nome, consente di sbloccare i PDF protetti contro la stampa, la modifica e l’apertura. Tuttavia, per i file PDF a cui è stata applicata la password dell’utente, è necessario fornire la chiave d’accesso corretta per generare una copia libera.

Con queste applicazioni, potrai sbloccare i tuoi file PDF ovunque ti trovi e utilizzando il tuo dispositivo mobile. Ricorda che alcune di queste app offrono funzionalità extra a pagamento, ma la maggior parte delle funzioni principali è gratuita. I migliori programmi per modificare PDF

Lascia un commento