Safari non funziona su Mac? 9 modi per risolvere

By | Dicembre 11, 2020
Safari non funziona su Mac

Apple si impegna molto per migliorare e ottimizzare Safari su Mac e si vede. Il browser carica i siti Web molto rapidamente, utilizza meno batteria rispetto a Chrome e Firefox e sincronizza i dati con iPhone e iPad ottimamente. Nonostante ciò, tuttavia, Safari non è privo di problemi. Qualche tempo fa, abbiamo parlato della risoluzione dei problemi di caricamento lento delle pagine in Safari. Questa volta, ti guideremo attraverso ciò che devi fare per risolverlo quando Safari non funziona sul tuo Mac; se si blocca, si arresta in modo anomalo o non si apre del tutto.

1. Forza la chiusura di Safari

Se Safari si è bloccato e non funziona affatto sul tuo Mac, prova a chiuderlo forzatamente. Per farlo, apri il menu Apple dall’angolo in alto a sinistra dello schermo e seleziona Uscita forzata. In alternativa, premi Comando + Opzione + Esc. Nella casella Forza chiusura applicazioni che viene visualizzata, seleziona Safari e seleziona Uscita forzata.

Quindi, attendi qualche secondo e riavvia il browser. Se continua a bloccarsi o bloccarsi durante l’apertura, passare alla correzione successiva.

2. Riavvia il Mac

Il riavvio del Mac può risolvere la maggior parte dei problemi che si verificano nei programmi nativi e di terze parti. Provalo se non esegui un riavvio da un po ‘.

3. Aggiorna Safari

Eseguire Safari con gli ultimi aggiornamenti installati è il modo migliore per evitare che bug noti relativi al software causino problemi. Il browser stock del Mac è integrato in macOS, quindi è necessario aggiornare il sistema operativo stesso se si desidera aggiornare Safari.

Per farlo, apri il menu Apple, seleziona Preferenze di Sistema e seleziona Aggiornamento Software. Se vedi un aggiornamento elencato, seleziona Aggiorna ora.

4. Svuota la cache del browser

Una cache del browser obsoleta è un altro motivo per cui Safari non funziona correttamente sul tuo Mac. Prova a cancellarlo.

1. Apri Safari. Quindi, seleziona Safari sulla barra dei menu e scegli l’ opzione Preferenze.

2. Passare alla scheda Avanzate e selezionare la casella accanto a Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu.

3. Ciò dovrebbe rivelare un nuovo elemento denominato Sviluppo sulla barra dei menu. Aprilo e seleziona Svuota cache.

Questo dovrebbe eliminare la cache di Safari. Riavvia il browser e controlla se funziona correttamente.

Nota: puoi tornare al pannello Preferenze di Safari e disabilitare il menu Sviluppo se lo desideri.

5. Disabilitare le estensioni

Le estensioni aiutano a migliorare la tua esperienza di navigazione in Safari. Ma anche estensioni non ottimizzate o obsolete possono causare blocchi e arresti anomali casuali. 

Per confermare, inizia disabilitando tutte le estensioni. Seleziona Safari sulla barra dei menu, scegli Estensioni Safari e deseleziona le caselle accanto a ciascuna estensione attiva.

Suggerimento: se non hai nascosto il menu Sviluppo in precedenza, puoi aprirlo e selezionare Disabilita estensioni per disattivare immediatamente tutte le estensioni.

Esci e riavvia Safari. Se il browser inizia a funzionare correttamente, riattiva le estensioni una alla volta. Ciò dovrebbe consentire di identificare l’estensione che causa problemi. Puoi quindi scegliere di rimuovere l’estensione da Safari. Oppure puoi cercare un aggiornamento dell’estensione sul Mac App Store che potrebbe aiutarti a risolverlo.

6. Elimina le preferenze di Safari

L’eliminazione del file che memorizza le preferenze di Safari può risolvere i problemi causati da impostazioni del browser configurate in modo errato. Prima di iniziare, tuttavia, esci o esci forzatamente da Safari.

1. Apri Finder. Quindi, premi Comando + Maiusc + G per aprire la casella Vai alla cartella

2. Copia e incolla il seguente percorso e seleziona Vai :

~ / Library / Containers / com.apple.Safari / Data / Library / Preferences

3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file denominato com.apple.Safari.plist e selezionare Sposta nel cestino. Safari ricreerà automaticamente il file in un secondo momento, quindi non preoccuparti.

Riavvia il tuo Mac. Quindi, apri Safari e controlla se funziona normalmente. Se desideri riconfigurare le impostazioni del browser (home page, nuove schede, motore di ricerca predefinito, ecc.), Entra nel pannello Preferenze di Safari.

7. Entrare in modalità provvisoria

Se hai avuto problemi ad aprire Safari, per svuotare la cache o per disabilitare eventuali estensioni attive, prova ad avviare in modalità provvisoria.

Inizia spegnendo il tuo Mac. Quindi, attendi almeno 10 secondi e accendilo tenendo premuto uno dei tasti Maiusc.

Dopo l’avvio in modalità provvisoria, apri Safari. Dovrebbe avviarsi senza problemi. Risolvi le correzioni 4-6 e riavvia normalmente il Mac.

In alcuni casi, il semplice accesso e uscita dalla modalità provvisoria può finire per riparare Safari e qualsiasi altro programma che non funziona correttamente.

8. Svuota la cache del Mac

Hai provato a eliminare la cache del browser Safari in precedenza. Ora è il momento di cancellare l’applicazione del Mac e la cache di sistema. Ciò potrebbe risolvere i problemi in Safari causati da dati obsoleti o corrotti nelle app correlate e nel sistema operativo.

9. Controllare il disco di avvio

Se nessuna delle correzioni sopra ha aiutato, allora vale la pena controllare e correggere gli errori nel disco di avvio sul tuo Mac. macOS ha lo strumento Utility Disco che può aiutarti in questo. Ma prima, devi riavviare il tuo Mac in modalità di ripristino.

1. Spegni il tuo Mac. Quindi, accendilo tenendo premuti entrambi i tasti Comando e R. Rilasciali quando vedi il logo Apple. Entrerai in modalità di ripristino subito dopo.

2. Scegli l’ opzione Utility Disco e seleziona Continua.

3. Selezionare Macintosh HD dalla sinistra della finestra Utility Disco. Quindi, seleziona l’icona con l’etichetta First Aid.

4. Selezionare Esegui per cercare errori relativi al disco. Utility Disco tenterà di riparare tutto ciò che incontra.

5. Seleziona Fatto.

6. Selezionare Macintosh HD – Dati dalla sinistra del pannello Utility Disco e ripetere i passaggi 3 – 5.

7. Aprire il menu Apple in alto a sinistra dello schermo e selezionare Riavvia.

Dopo aver riavviato normalmente il tuo Mac, apri Safari e controlla se riparare il disco di avvio è stato d’aiuto.

Ricomincia a navigare

Si spera che tu abbia finito per riparare Safari intorno al segno a metà. Se hai dovuto eseguire tutte le correzioni e nulla ha funzionato, potresti voler reinstallare macOS. Potrebbe esserci un problema di fondo profondo che impedisce a Safari di funzionare correttamente che solo una nuova installazione del sistema operativo può risolvere. Oppure potresti provare a passare a un browser alternativo come Chrome o Firefox, almeno per il momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *