Quindi puoi formattare la scheda microSD del tuo Android direttamente dal tuo cellulare

By | Novembre 29, 2020
Quindi puoi formattare la scheda microSD del tuo Android direttamente dal tuo cellulare

Cancellare tutto sulla tua scheda microSD è più facile di quanto pensi. Spieghiamo passo dopo passo come formattarlo dal tuo telefono Android. Le schede microSD sono ancora accessori indispensabili per i telefoni cellulari nonostante il notevole aumento di memoria interna.

Applicazioni, fotografie, video, audio … Sono molti gli elementi che occupano la memoria del terminale, quindi è meglio utilizzare una microSD che espande la memoria disponibile.

Ma la memoria di queste schede esterne può anche esaurirsi, ed è possibile che a un certo punto tu voglia eliminare tutti i loro file per iniziare a usarla da 0. In tal caso, è meglio formattare la scheda microSD, cosa che puoi fare direttamente dal tuo telefono Android.

Se la scheda microSD è piena o non funziona bene, di seguito spiegheremo come formattarla passo passo tramite due diverse opzioni e farla diventare come nuova.

Come formattare una scheda SD su Android

La formattazione della scheda microSD che utilizzi sul tuo cellulare Android è un processo semplice che puoi eseguire indipendentemente dal produttore. I passaggi da un modello all’altro possono variare leggermente a seconda della marca, ma per la maggior parte la procedura è la stessa.

In questo caso, ti mostriamo come formattare una scheda microSD di un cellulare OnePlus. Prima di eseguire la formattazione, si consiglia di conservare una copia di backup del contenuto della scheda memorizza, non si sa se ne avrà bisogno in futuro.

  1. Apri le impostazioni del tuo cellulare.
  2. Entra nella sezione “Archiviazione”.
  3. Fare clic sulla scheda microSD visualizzata in “Archiviazione portatile”.
  4. Fare clic sul pulsante a tre punti nell’angolo in alto a destra e, nel menu delle opzioni, selezionare “Impostazioni di archiviazione”.
  5. Toccare “Formatta” e confermare che si desidera eliminare tutto il contenuto della scheda facendo clic su “Formatta scheda SD”.

A seconda del livello di personalizzazione del tuo Android, i nomi delle sezioni e delle funzioni potrebbero cambiare leggermente. Tuttavia, si tratta di accedere allo spazio di archiviazione, accedere alle impostazioni della scheda microSD e formattarla.

In pochi secondi, tutto il contenuto della scheda sarà cancellato. Se i problemi persistono, sai già che è qualcosa di più serio che non può essere risolto con un semplice format.

Il reset della scheda microSD sul tuo Android come memoria portatile è la prima delle opzioni disponibili. Vediamo in cosa consiste il secondo e perché può esserti utile.

Come formattare la microSD come memoria interna e a cosa serve

I telefoni cellulari con Android 6.0 o versioni successive consentono di formattare la scheda microSD e cosi convertirla in memoria interna. A cosa serve? Per poter installare le applicazioni direttamente sulla scheda, oltre a poter salvare i file.

Questa procedura ha una cosa negativa: se rimuovi la microSD, le app installate su di essa non funzioneranno e tutto il suo contenuto verrà cancellato. Non potrai utilizzare di nuovo la scheda normalmente finché non la formatti di nuovo.

Se nonostante questo vuoi formattare la tua scheda microSD come memoria interna, ti spiegheremo come farlo, visto che ci sono due diverse opzioni.

Innanzitutto sono presenti alcuni terminali che permettono di formattare la microSD come memoria interna direttamente dalle sue impostazioni. Questi sono i passaggi da seguire:

  1. Apri le impostazioni del tuo cellulare.
  2. Entra nella sezione “Archiviazione”.
  3. Fare clic sulla scheda microSD e accedere alle sue impostazioni.
  4. Seleziona “Formatta come memoria interna” e attendi alcuni secondi affinché la memoria della scheda microSD venga aggiunta alla memoria interna.

Se il tuo terminale ha nascosto la possibilità di formattare la microSD come memoria interna, puoi utilizzare un secondo metodo per eseguire il processo. Per fare ciò, devi prima avere le opzioni sviluppatore attivate sul tuo cellulare e il debug USB, oltre ad aver installato i driver ADB sul tuo computer.

Ora, segui questi passaggi per formattare la microSD come memoria interna:

  1. Collega il cellulare al computer tramite il cavo USB.
  2. Apri la console dei comandi sul PC.
  3. Digita “adb shell” (senza virgolette) e nella nuova riga digita “sm list-disks”. Il numero che appare dopo “disk” è l’ID della tua scheda, che sarà la chiave durante il processo.
  4. Infine, digita nella console “sm partition disk: ID number“, sostituendo “ID number” con il numero che hai scoperto in precedenza. Dopo pochi secondi, la tua scheda microSD farà già parte della memoria interna del cellulare.

In questo modo avrai convertito la memoria della microSD in parte della memoria interna e, in questo modo, potrai installare applicazioni su di essa. Ricorda che per utilizzare di nuovo la scheda normalmente, devi formattarla come memoria portatile – spiegato nel punto precedente.

Cosa succede quando formatto la scheda microSD?

Quando formatti una scheda microSD, la ripristini al suo stato originale, ovvero elimini tutti i file che avevi archiviato fino ad ora. Questo è un processo molto utile quando si desidera iniziare a utilizzare la microSD da zero senza perdere tempo a eliminare i file salvati uno per uno.

Inoltre il reset della scheda microSD serve per risolvere piccoli errori che ne impediscono il corretto funzionamento, forse colpa di alcuni dei file che ospita. In definitiva, formattare una microSD significa riportarla al suo stato di fabbrica.

In che formato viene formattata la SD da Android?

In Android, la microSD è formattata in formato FAT32 per impostazione predefinita, essendo questo il formato con il più alto grado di compatibilità con altri dispositivi.

Quindi, quando entri in Archiviazione, accedi alle impostazioni della scheda microSD e selezioni “Format”, dovresti sapere che il formato in cui verrà eseguito è FAT32.

E così finisce la nostra guida su come formattare una scheda microSD dal tuo cellulare Android. Hai già potuto verificare che non è necessario utilizzare il tuo PC per riportare la scheda allo stato di fabbrica, puoi farlo direttamente dal terminale in cui la utilizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *