M1 MacBook vs iPad Pro: una scelta più difficile che mai

By | Gennaio 14, 2021
M1 MacBook vs iPad Pro

La scritta è stata sul muro per molto tempo, ma alla fine tutte le famiglie di dispositivi Apple hanno silicio Apple interno sotto il cofano. Per farla breve, gli ultimi MacBook con processore M1 sono essenzialmente iPad rinforzati e CPU per iPhone inseriti nel corpo di un MacBook. Ora c’è un po’ di sovrapposizione tra l’iPad Pro e un MacBook.

Abbiamo già sostenuto che l’iPad di fascia alta può essere un efficace sostituto del laptop, ma ora la linea tra i due prodotti è più sottile che mai. Se hai difficoltà a scegliere tra i due, considera ciascuno di questi confronti e il modo in cui si riferiscono alle tue esigenze specifiche.

macOS vs iPadOS

Di gran lunga, la più grande differenza tra questi due dispositivi è il sistema operativo. macOS Big Sur è l’ultimo di una lunga serie di sistemi operativi desktop di Apple. È progettato per essere un sistema operativo desktop basato su finestre gestito tramite tastiera e mouse.

iPadOS, d’altra parte, è un ramo di iOS specifico per iPad, che è iniziato come sistema operativo per iPhone. Il vero multitasking, con applicazioni a schermo diviso in esecuzione fianco a fianco, è un’aggiunta relativamente recente all’iPad.

Oggi un moderno iPad Pro non ha problemi a eseguire due applicazioni fianco a fianco sullo schermo con una finestra video fluttuante sopra e le operazioni in background che scompaiono dalla vista. Quindi puoi essere assolutamente produttivo. Tuttavia, non ha il formato libero “esegui tutte le app che desideri” di macOS.

In passato questo non aveva importanza, ma ora un MacBook M1 può anche eseguire applicazioni per iPad e iPhone. Quindi hai accesso alla libreria software dell’iPad, ma non il contrario. In breve, iPadOS è fantastico ma se dovessi scegliere macOS vince facilmente.

Vincitore: M1 MacBook

Prestazioni

Cominciamo chiarendo che il chip M1 è un processore molto più veloce dell’A12X o A12Z che troverai in un iPad Pro. Se vuoi eseguire carichi di lavoro relativamente pesanti, sarà la M1 tutto il giorno, tutti i giorni. Tuttavia, questo è un confronto difficile da fare perché l’iPadOS ridotto e iper-focalizzato ottiene il massimo dalla CPU già potente.

Abbiamo modificato video 4K simili su M1 e A12X e nessuno dei due ha mai mostrato problemi di prestazioni. Soggettivamente sono entrambe macchine molto veloci e se non si richiedono specificamente applicazioni che possono essere eseguite solo su macOS, le prestazioni dell’iPad Pro difficilmente possono essere criticate.

Diamo questo giro al MacBook M1 solo per la più ampia gamma di app di editing video che puoi trovare per il desktop.

Vedi M1 MacBook vs. iPad Pro su Amazon

Vincitore: M1 MacBook

Fattori di forma tablet vs laptop

Sia il MacBook che l’iPad Pro sono essenzialmente gli stessi sotto il cofano, ma i loro fattori di forma sono diversi. Il MacBook ha un tradizionale chassis a conchiglia per laptop e nessun touch screen. Sebbene siano simili per peso e dimensioni, non ti sentiresti troppo a tuo agio a coccolarti con un MacBook a letto per guardare un po’ di Netflix o leggere fumetti.

Il vero asso nella manica dell’iPad è l’introduzione della nuova Magic Keyboard. iPadOS ora ha il supporto ufficiale per il mouse, quindi questa Magic Keyboard offre una cerniera per la regolazione dell’angolazione dello schermo, una tastiera e un trackpad.

Quindi puoi usare l’iPad come un tablet, ma convertirlo in qualcosa di abbastanza simile a un MacBook quando vuoi fare un po’ di lavoro. Non è buono come un MacBook per essere un MacBook, ma quella versatilità gli conferisce sicuramente un vantaggio.

Vincitore: iPad Pro (con Magic Keyboard)

Durata comparativa della batteria

Quando la scelta era tra un MacBook basato su Intel e l’iPad Pro, il confronto della durata della batteria è stato facile. L’iPad generalmente ti farebbe guadagnare più di dieci ore di funzionamento in condizioni reali. L’Intel MacBook Pro 13 promette anche “fino a” 10 ore, ma secondo la nostra esperienza è più probabile che tu ti avvicini a sette o otto, a seconda di cosa stai facendo.

L’M1 MacBook Pro 13 supera il limite delle 20 ore in condizioni reali, con l’M1 MacBook Air solo due o tre ore indietro. Questo distrugge completamente l’iPad Pro, offrendo un livello di prestazioni molto più elevato. Quindi, se stai cercando un dispositivo che ti offra il tempo di funzionamento più lungo possibile, la risposta è chiara con una frana.

Vincitore: M1 MacBook Pro

In che modo iPad Pro e M1 MacBook si completano a vicenda

Supponiamo che attualmente possiedi un iPad compatibile con la funzione Sidecar di macOS. Acquistare un MacBook M1 significa che puoi utilizzare quell’iPad come schermo wireless secondario. Ciò è particolarmente importante poiché i Mac M1 supportano solo un singolo display esterno tramite USB-C. L’unico modo per avere tre schermi è avere uno schermo esterno, lo schermo interno del MacBook e una connessione Sidecar wireless con un iPad.

Non è l’unico motivo per combinare un Mac M1 con un iPad. Grazie ad AirDrop, diventa possibile spostare rapidamente i dati da un iPad al MacBook. Sebbene l’M1 possa eseguire applicazioni per iPad senza problemi, l’interfaccia non è fantastica senza un touch screen. Senza contare che molti sviluppatori hanno scelto di non rendere disponibili le loro app iOS sui sistemi M1. 

Quindi, se vuoi anche utilizzare flussi di lavoro ottimizzati per il tocco, come disegnare con una Apple Pencil, puoi creare quel contenuto sul tuo iPad e poi inviarlo al Mac M1 per usarlo nelle app che funzionano meglio lì.

Al momento della scrittura, Apple non consente alcun input tattile in macOS con un iPad collegato tramite Sidecar. È tuttavia una possibilità concreta che ciò possa essere aggiunto in futuro. A quel tempo l’iPad e il MacBook M1 saranno una combinazione ancora migliore.

Il verdetto finale: M1 MacBook o iPad Pro?

Ora che abbiamo esaminato i punti di forza relativi di ciascun dispositivo, è il momento di riassumere quale prodotto è giusto per quale utente.

L’iPad Pro è perfetto per la produttività generale o per qualsiasi attività che può essere soddisfatta avendo solo una o due app aperte. In combinazione con la tastiera magica ottieni tutti i vantaggi del fattore di forma di un MacBook.

Quindi puoi goderti appieno l’utilizzo come tablet e quindi avere anche un dispositivo adatto per scrivere o fare lavori di ufficio. È anche più che abbastanza potente per lavori creativi come editing video intermedio, fotoritocco avanzato, produzione musicale e così via.

Gli M1 MacBook Pro, d’altra parte, sono i migliori per coloro che desiderano una mobilità simile a un iPad Pro ma vogliono maggiori prestazioni. Il tipo di prestazioni che possono essere applicate a esportazioni di editing video pesanti o rendering in esecuzione in background mentre si naviga o si scrive sul Web.

In tal caso il MacBook è la strada da percorrere. Dato che esegue anche app iOS e ha una durata della batteria rivoluzionaria, è sicuramente la macchina a tutto tondo più flessibile dal punto di vista del software.

Vedi M1 MacBook vs. iPad Pro su Amazon

Quindi acquista l’iPad se sei sicuro che “c’è un’app per questo” quando si tratta delle tue esigenze e preferiresti di gran lunga le opzioni del fattore di forma rispetto alle opzioni del software. Per tutti gli altri, il MacBook M1 è la scelta complessiva migliore secondo noi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *