La Renault finalmente diventa ibrida con Clio E-Tech e Captur E-Tech

By | Gennaio 16, 2020
La Renault finalmente diventa ibrida con Clio E-Tech e Captur E-Tech

La Renault ha appena svelato due nuovi veicoli, e non da ultimo, poiché sono le prime auto del marchio a beneficiare della tecnologia ibrida. Arrivano Clio E-Tech e Captur E-Tech e verranno presentati al Motor Show di Bruxelles, che si terrà dal 10 al 19 gennaio.


Renault presenta finalmente i suoi primi due ibridi, è in realtà dal 2011 che il produttore ha lavorato su questa tecnologia per le sue auto, senza aver mai materializzato realmente i suoi progetti.

Per alcuni anni, il produttore aveva più o meno abbandonato il progetto, per concentrarsi sul 100% elettrico con la Zoe elettrica. Quindi ecco di nuovo riconcentrarsi sull’ibrido e per l’occasione il produttore presenta i suoi modelli contemporaneamente: la Clio E-Tech da un lato, la Captur E-Tech dall’altro.

Renault e l’ibrido, una vecchia storia d’amore lasciata da troppo tempo

Clio E-Tech è un ibrido semplice. Beneficia di una batteria da 1,2 kWh e offre fino all’80% di guida in città in modalità completamente elettrica. Di fronte a un motore termico, Renault spiega che i risparmi nei consumi nelle aree urbane possono arrivare fino al 40%.


Per quanto riguarda Captur E-Tech, è un ibrido ricaricabile e dotato di una batteria da 9,8 kWh. Beneficia di un’autonomia che gli consente di percorrere 50 chilometri al 100% elettrico. In uso misto, può anche viaggiare fino a 135 km / h (WLTP) o fino a 65 km in uso urbano (WLTP City). Secondo Renault, la Capture E-Tech consuma 1,5 litri / 100 km ed emette 32 grammi di CO2 / km nel ciclo combinato.

Captur E-Tech

La Clio E-Tech ha 140 cavalli, mentre la Captur E-Tech ha 160 cavalli sotto il cofano. 

D’altra parte, i due modelli sfruttano alcune caratteristiche simili, come il loro 1.6 litri a quattro cilindri associato a due blocchi elettrici. L’avviamento elettrico al 100% è assicurato dall’assenza di una frizione. 


La tecnologia E-Tech di Renault si basa su un’architettura parallela: i motori del veicolo possono funzionare insieme o indipendentemente l’uno dall’altro. Il veicolo gestisce da solo il passaggio dall’uno all’altro (o entrambi contemporaneamente) in base all’accelerazione o alla necessità di potenza.

La data della disponibilità esatta dei due veicoli non è stata ancora specificata. Al momento, sappiamo solo che Clio E-Tech e Captur E-Tech saranno commercializzate nel 2020.

3 thoughts on “La Renault finalmente diventa ibrida con Clio E-Tech e Captur E-Tech

  1. Pingback: Un giudice brasiliano ordina a Netflix di ritirare il film raffigurante Gesù gay – Notizie sulla tecnologia

  2. Pingback: Ford e VW progettano la Mustang Mach-E più piccola – Notizie sulla tecnologia

  3. Pingback: Le auto Tesla saranno presto in grado di parlare con i pedoni … e scoreggiare – Notizie sulla tecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *