Il tuo PC Windows 10 è lento? 10 consigli per accelerarlo

Il tuo PC Windows 10 è lento? 10 consigli per accelerarlo

Windows 10 è un sistema operativo che piace a molti di noi. Tuttavia, le numerose funzionalità incorporate a volte possono far girare la macchina al minimo. Se scopri che il tuo PC sta diventando sempre più lento, non farti prendere dal panico. Ci sono molti trucchi che puoi usare per accelerarlo. Vuoi sapere di più ? Ecco 10 consigli pratici per rendere più veloce il tuo PC Windows 10.


1. Disabilitare i programmi all’avvio

A furia di usare il tuo PC, installi sempre più software, a volte senza accorgertene. Alcuni programmi che non usi mai a volte si avviano quando accendi il computer. Questo rallenta la velocità di esecuzione. È quindi sufficiente disattivarli per ridurre la lentezza del sistema.

Per iniziare, apri Task Manager con la scorciatoia da tastiera  Ctrl + Alt + Canc. È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start o accedere al  task manager nella barra di ricerca per un facile accesso. 

Quindi fare clic sulla scheda “Avvio“. Devi solo individuare i programmi che potrebbero rallentare il tuo computer e fare clic su “Disattiva”. Presta particolare attenzione alle applicazioni che sono inutili per te.


2. Disabilitare l’indicizzazione della ricerca

L’ indicizzazione della ricerca migliora le prestazioni / ricerca nei file. Con Windows 10, questo servizio è stato ottimizzato ma causa ancora rallentamenti sui computer, in particolare PC dotati di un disco rigido e non di un SSD (anche se le cose miglioreranno con il prossimo aggiornamento). Se disabiliti questo servizio, puoi ridurre la lentezza del tuo computer. 

  • Per fare ciò, scrivi “Services” nella barra di ricerca di Windows e aprilo come amministratore. 
  • Cerca “Ricerca di Windows” nell’elenco dei servizi. Su alcuni computer, invece, potresti vedere “Servizio di indicizzazione”. 
  • Quindi fai doppio clic su di esso e seleziona “Disattiva” dal menu Tipo di avvio. Il servizio di indicizzazione verrà quindi interrotto al successivo avvio. Tutto quello che devi fare è riavviare il dispositivo per vedere la modifica.

3. Liberare spazio sul disco rigido

Con meno del 10% di spazio libero sul disco rigido, non sarai in grado di sfruttare appieno le prestazioni del tuo computer. Quindi la soluzione migliore è pulire lo spazio di archiviazione e rimuovere tutto ciò che non è necessario. 

Per fare questo, ti rimando al nostro tutorial che ti permetterà di liberare un massimo di spazio su disco. Imparerai come utilizzare l’assistente di archiviazione, rilevare le applicazioni affamate di spazio che non usi più, trovare i tuoi file di grandi dimensioni o disattivare le funzionalità opzionali di Windows 10.


4. Deframmenta il disco rigido

Se il tuo PC è più lento del solito, la causa potrebbe essere la frammentazione dei file. Questo fenomeno che interessa solo i dischi meccanici tradizionali (HDD) qualifica il fatto che i tuoi file siano comunque sparsi sul disco interno. Ciò ha un impatto negativo sulle prestazioni della macchina poiché il tempo di accesso ai file è significativamente più elevato.

Per deframmentare il disco, fai clic sul menu Start di Windows e digita “deframmenta” nella barra di ricerca. Uno strumento di deframmentazione viene automaticamente offerto dal sistema operativo. Dopo aver accesso allo strumento, scegli ciascun lettore e fai clic su “Ottimizza”. Questo suggerimento non si applica ai dispositivi che funzionano con un SSD.

5. Modifica le impostazioni di risparmio energia

Gli utenti di laptop tendono a mettere la propria macchina in modalità “risparmio energetico” per godere di maggiore autonomia. Tuttavia, questa opzione limita le prestazioni del dispositivo. 


Per modificare le impostazioni di risparmio energia, scrivere”Impostazioni di alimentazione”  nella barra di ricerca per un facile accesso alle impostazioni.

Due opzioni tra cui scegliere sono presenti: normale (consigliato) o risparmio energetico. Una terza opzione “ad alte prestazioni” è accessibile se si fa clic su “Visualizza modalità aggiuntive”.

La modalità “Uso normale” ti consente di goderti le prestazioni senza consumare troppa energia. Si consiglia quando il PC non è collegato. In caso contrario, scegliere la modalità “ad alte prestazioni” che consente di utilizzare le apparecchiature a piena potenza.


6. Disabilita effetti speciali, animazioni e trasparenza su Windows 10

Windows 10 è dotato di molte funzioni visive, anche se Microsoft dovrebbe apportare miglioramenti. Tuttavia, il suo aspetto estetico può ridurre le prestazioni del tuo dispositivo se non è molto potente. Per fare questo, disabilitare gli effetti speciali, la trasparenza e le animazioni è una soluzione.

Per disattivare gli effetti di trasparenza, fai clic sul pulsante Start, quindi su Parametro (o esegui il collegamento Windows + i . Quindi scegli Personalizzazione> Colori. Quindi disattiva l’opzione “Effetti di trasparenza”   .

Per disattivare altri effetti visivi, vai al pannello di controllo di Windows (puoi usare lo strumento di ricerca) quindi fai clic su Sistema


Quindi fare clic su Impostazioni di sistema avanzate per accedere alle proprietà del sistema. Sotto l’intestazione Prestazioni, fai clic su Impostazioni

Vedrai quindi un elenco di opzioni da disattivare / attivare. Puoi deselezionare gli effetti visivi non importanti o deselezionare tutto.

7. Riavvia il PC se è ancora in standby

Molti utenti di Windows lasciano i loro dispositivi in ​​esecuzione per settimane senza nemmeno riavviarlo. I programmi in background si accumulano nel corso dei giorni e questo porta al rallentamento del PC. Se sei abituato a lasciare il tuo computer in standby e scopri che sta diventando sempre più lento, riavvialo per arrestare i processi che si sono accumulati. È molto semplice e ti permetterà di ottenere velocità di esecuzione.

Se il tuo dispositivo è così lento che non hai più accesso al menu di Windows, tieni premuto il pulsante di accensione fino allo spegnimento del PC. Attendi qualche minuto per riavviarlo.

8. Aggiungi RAM o installa un SSD

Windows 10 richiede almeno 4 GB di RAM per funzionare in modo ottimale. Tuttavia, questo potrebbe non essere sufficiente se si utilizzano app avide. È quindi possibile aumentare la RAM (solo se è presente almeno uno slot DIMM libero sulla scheda madre). L’installazione di un nuovo modulo RAM non è complicata, ma affida il compito a un professionista o a un parente stretto.

Considerare la migrazione a un SSD può anche fare una differenza enorme. A differenza del classico disco rigido che funziona come un disco in vinile (un po’ più sofisticato ^^), l’ SSD (Solid State Drive) è un disco elettronico progettato come una chiave USB, ma molto più efficiente. Presenta numerosi vantaggi tra cui un tempo di accesso di 0,1 millisecondi rispetto a 20 per il disco rigido e una velocità di lettura compresa tra 250 e 2500 MB / s contro appena 100-150 MB / s per un disco rigido convenzionale.

Rispetto a un disco rigido tradizionale, l’SSD costa di più. Tuttavia, questo è il miglior miglioramento che puoi apportare ad un PC che funziona lento. Scriveremo presto un breve tutorial per spiegare come passare da Windows 10 a un SSD se il tuo PC ha un disco rigido standard.

9. Ripristina il PC

A volte un buon ripristino del PC Windows può anche accelerarlo poiché la macchina viene ripristinata al suo stato originale. Ti aiuta anche a sbarazzarti di software potenzialmente dannoso o errori nei file di sistema, che potrebbero rallentare il tuo dispositivo. Ricorda di scegliere un buon antivirus per evitare problemi.

Fai attenzione: perdi tutto il software installato sul tuo computer ripristinandolo. Esegui prima un backup del tuo PC Windows 10.

10. Cambia il tuo PC se è davvero troppo vecchio

Se nonostante questi suggerimenti, il tuo computer mostra ancora segni di debolezza, allora potrebbe essere il momento di acquistarne uno nuovo. A seconda delle tue attività, concediti una macchina con prestazioni minime in modo da poterla mantenere nel tempo. In genere consiglio un PC con: Intel Core i5 o AMD Ryzen 5, 8 GB di RAM, SSD da 256 GB.

Leave a Reply