Il mio cellulare non si carica: è colpa della batteria o del caricabatterie?

By | Febbraio 6, 2020
Il mio cellulare non si carica: è colpa della batteria o del caricabatterie?

Collegate il telefono al caricabatterie e scoprite che il telefono non si carica. È un problema della batteria? È colpa del caricatore? O, ancora più preoccupante, il tuo smartphone è quello che chiede disperatamente una visita al servizio di assistenza tecnica? Prima di pensare al peggio, dovresti sapere che nella stragrande maggioranza dei casi i problemi a caricare la batteria sono per qualche motivo di facile soluzione. Oggi ti insegneremo a identificare la radice del problema.

Il fatto che la batteria di un telefono cellulare non si ricarichi come dovrebbe quando si collega il telefono alla rete elettrica può essere dovuta a diversi motivi. Possiamo cominciare dal caricabatterie fino ad arrivare ad una piccola interruzione del cavo di ricarica, passando anche da un problema alla porta di ricarica del cellulare, un guasto della batteria o, nel peggiore dei casi, un problema a livello tecnico all’interno del tuo smartphone.

Prima di iniziare a preoccuparci, segui i passaggi sottostanti per identificare il motivo per cui il tuo telefono non si carica come dovrebbe.

Primo consiglio: hai acquistato il tuo caricabatterie in qualche negozio di dubbia provenienza? Quindi è probabile che sia la causa del perché il tuo telefono non si carica: i caricatori paralleli che non sono stati verificati da nessuna agenzia ufficiale, non solo possono creare molti problemi, ma possono anche essere pericolosi. La prossima volta che acquisterai un caricabatterie, assicurati che sia certificato da un ente europeo.

In ogni caso, la cosa migliore è andare piano piano. Per trovare il colpevole, per prima cosa segui i passaggi che stiamo per indicare di seguito per trovare il motivo per cui la batteria del tuo telefono non si ricarica bene.

1. Il telefono non si accende? Aspetta! Forse non è colpa del caricabatterie

Una situazione molto più comune di quanto si pensi è connettere il telefono, il tablet o lo smartwatch dopo che si è esaurita completamente la batteria e si scopre che il dispositivo non si accende. I minuti passano e il dispositivo non dà segni di vita e la prima cosa che pensiamo è che qualcosa si è rotto. Ma no: nella stragrande maggioranza dei casi, né il caricabatterie né il tuo telefono hanno problemi.

Quando lasci che la batteria di un dispositivo elettrico si scarichi completamente (cosa che non dovresti fare, a proposito), quel dispositivo attiva automaticamente un sistema di protezione che blocca il suo utilizzo per impedire alla batteria di raggiungere lo zero percento della carica (tecnicamente, quando il telefono è spento perché non è rimasta carica nella batteria, c’è ancora qualche mAh disponibile). Se raggiunge la carica zero assoluto, la batteria potrebbe subire danni irreversibili.

Quindi, cosa succede quando lasci che il tuo cellulare si scarichi completamente e poi lo colleghi alla corrente? Che fino a quando la batteria non è stata caricata oltre un certo limite, il telefono non si accende. Possono essere minuti o anche ore di attesa: tutto dipende dal limite di sicurezza configurato dal produttore.

Pertanto, se stai leggendo questo articolo perché il tuo telefono non si accende dopo averlo messo sotto carica, ti consigliamo di essere paziente e di aspettare un po’ prima di prendere qualsiasi decisione. Lasciarlo sotto carica tutta la notte, se tutto funziona, il giorno dopo puoi usarlo di nuovo normalmente.

2. La colpa è del caricabatterie?

Ma supponiamo che il tuo telefono, tablet o qualsiasi altro accessorio non si carichi in alcun modo. In tal caso, fai il seguente test per scoprire se è colpa del caricabatterie:

  • Innanzitutto, prova a caricare un altro dispositivo utilizzando lo stesso caricabatterie. Dà segni di vita? Allora vai alla sezione successiva (numero tre).
  • In secondo luogo, prova un altro caricabatterie con caratteristiche simili a quelle che hai a casa. La batteria si carica correttamente? Quindi è molto semplice: è giunto il momento per te di acquistare un nuovo caricabatterie.
  • Infine, prova a connettere il tuo telefono al computer tramite lo stesso cavo USB che usi nel caricabatterie (se non riesci a separarlo, usa un altro cavo che hai a casa). Il telefono si ricarica? Quindi hai sicuramente trovato la causa: l’errore è causato dal caricabatterie (cioè l’adattatore che si collega alla presa a muro). Sostituiscilo con uno nuovo e avrai risolto il problema.

3. È colpa del cellulare?

Se l’errore non è né l’adattatore né il cavo di ricarica, la causa del problema è purtroppo presente sul dispositivo. E può essere dovuto a tre diverse cause:

  • Batteria. Sì, le batterie si deteriorano nel corso degli anni e oltre a durare meno ore possono anche iniziare a dare problemi durante la ricarica. Non è normale, ma se il tuo telefono è dotato di cover rimovibile, controlla se la batteria è gonfia: se sì, è il momento di cambiarla. Se noti che la batteria non è la causa del problema allora continua a leggere qui sotto.
  • Il connettore di ricarica è una parte molto importante della batteria e, se presenta qualche difetto, la batteria non si ricarica correttamente. L’unica cosa che puoi fare in questo caso è soffiare nel connettore e rimuovere con cura lo sporco che potrebbe trovarsi all’interno; Oltre a questo, tutto quello che puoi fare è andare al servizio di assistenza tecnica.
  • Qualche componente interno. L’ultima opzione, che è anche più comune di quanto sembri, è che l’errore del problema di ricarica con il tuo telefono si trova in un componente danneggiato all’interno del telefono stesso: questo può essere un connettore nel circuito interno fino ad arrivare ad un piccolo pezzo che deve essere sostituito. Ancora una volta, questo è quello che puoi fare se non si carica la batteria del tuo telefono.

Se tutti questi consigli non ti sono stati utili a scoprire la causa dei problemi di ricarica del tuo cellulare, non ti resta che portare il dispositivo in un centro assistenza.

A questo punto, ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a risolvere i problemi di carica della batteria che avevi con il tuo telefono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *