Come condividere foto gratis

condividere foto

Come condividere foto gratis

Grazie agli smartphone e ad altri dispositivi mobili, tramite le app per fotocamera è possibile scattare foto ogni volta che lo desideriamo. Le foto oggi vengono molto usate anche nelle app di messaggistica. E se desideri condividere immagini dei momenti più belli con i tuoi cari, non vuoi che siano visibili a tutti. Fortunatamente, puoi creare album fotografici online, caricare le tue foto e condividerle con chiunque nel tuo elenco di contatti senza che il mondo intero lo sappia. Se hai scattato foto ad un pranzo in famiglia, un matrimonio, in chiesa o a una riunione aziendale, qui sotto trovi i modi migliori per condividere foto con la famiglia o amici. Quando desideri condividere foto con altri, cerca un’app o un sito che sia facile da usare per te e per il destinatario e che offra ampio spazio di archiviazione e la privacy necessaria.


Leggi anche: Come eliminare tutte le foto da iPhone

Modi migliori per condividere foto con altri

1. Google Foto. Google Foto è una buona soluzione di backup per i tuoi documenti e file multimediali, ma puoi anche usarlo per condividere foto online con familiari, amici o il tuo team. Puoi creare album condivisi, dare a tutti l’accesso a chi vuoi e condividere istantaneamente le foto con chiunque, indipendentemente dal loro dispositivo. Tutto ciò di cui hai bisogno è un account Gmail e avrai accesso immediato a un account Google Foto personale. Se hai un dispositivo Android, l’app potrebbe essere già preinstallata sul tuo telefono, tramite essa puoi spostare le foto su Google Foto dal tuo dispositivo. Google taggerà automaticamente le tue foto e le salverà per liberare spazio sul tuo dispositivo. Google Foto non consente la protezione tramite password, ma puoi concedere l’accesso a determinati album a un gruppo privato mentre proteggi altri album.

2. Foto di AppleApple Foto ordina tutte le tue foto, le visualizza in formato griglia in modo che sia più facile sfogliarle e le archivia su iCloud per un facile accesso dal tuo dispositivo iOS o Mac. A differenza di Google Foto, che contrassegna le immagini in base al contenuto, Apple Foto contrassegna automaticamente le tue foto in base alla posizione e al contenuto. Inoltre, l’app offre termini di ricerca specifici per aiutarti a individuare rapidamente le tue foto e suggerimenti per la condivisione automatica del riconoscimento facciale, che facilitano la condivisione foto con altri. Dopo aver creato un gruppo di condivisione familiare, puoi consentire ai membri della famiglia di visualizzare gli album condivisi e scaricare le foto che hai aggiunto all’album.

3. iCloudPuoi condividere foto come allegati e-mail in Foto su iCloud o utilizzare un collegamento iCloud. Tuttavia, se utilizzi un collegamento iCloud, le foto che condividi sono diverse dagli album condivisi che crei sul tuo iPhone, Mac o PC. Per condividere foto con chiunque tramite allegati dalla tua e-mail iCloud, seleziona le foto, tocca Condividi > E-mail. Gli allegati più grandi di 20 MB vengono sostituiti con un collegamento iCloud, che puoi condividere con chiunque tramite Messaggi o Mail e sarà in grado di accedere e vedere le foto.

4. DropboxDropbox è un gestore di librerie di foto di facile utilizzo che funziona bene per raccolte di famiglia e archivi di foto professionali. La soluzione di condivisione foto è di facile accesso e compatibile con più dispositivi. Dopo aver caricato le tue foto su Dropbox, puoi creare una cartella condivisa per condividerle con altri e anche loro possono condividere le loro foto con te. Dropbox ti consente di caricare foto dal rullino della fotocamera, dalla cartella degli screenshot e visualizzare le anteprime in miniatura per più di 35 estensioni di file diverse. Inoltre, puoi inviare un collegamento condiviso tramite e-mail, social media o messaggio istantaneo dove vuoi. Il servizio offre anche una protezione tramite password in modo da poter proteggere i file con un passcode o una password personalizzata.

Leggi anche: Le migliori app per modificare le foto

5. Microsoft OneDriveOneDrive è la soluzione di archiviazione cloud proprietaria di Microsoft che funziona per anche per la condivisione foto e qualsiasi altro file che devi archiviare. Puoi scaricarlo sul tuo dispositivo mobile o computer e sincronizzare le foto su tutti i dispositivi. L’app organizza e tagga le foto in base ai parametri impostati e puoi condividerle con altri tramite una cartella condivisa su OneDrive. In questa cartella, tu o la tua famiglia e i tuoi amici potete archiviare, visualizzare e condividere le foto. Per condividere foto con OneDrive, seleziona una cartella e quindi seleziona Condividi > Consenti modifica in modo che altri possano aggiungere foto. Seleziona mail, inserisci i nomi dei destinatari e quindi seleziona Condividi per completare il processo.

6. WeTransferWeTransfer è una piattaforma di condivisione file gratuita eccezionalmente facile da usare e non richiede registrazione. Se hai una cartella con foto che desideri condividere, aggiungi gli indirizzi email dei tuoi destinatari e loro riceveranno i file rapidamente. Puoi utilizzare WeTransfer su tutti i tuoi dispositivi a condizione che siano compatibili con le app basate sul web. Se desideri una maggiore sicurezza per le tue foto, puoi pagare il piano premium per accedere alla protezione con password, 1 TB di spazio di archiviazione e aumentare il limite di trasferimento a 20 MB.


7. Flickr. Flickr può essere l’ideale per liberi professionisti e fotografi professionisti, ma chiunque può usarlo per archiviare e condividere foto con altri. Che tu scatti foto per lavoro o per hobby, Flickr ti consente di rendere le tue foto private, sincronizzarle automaticamente e assegnarle agli album come meglio credi. L’app ha un’interfaccia pulita con menu facili da usare e strumenti di fotoritocco. Per gli abbonati al piano premium, Flickr offre più funzionalità tra cui backup automatici, un’esperienza senza pubblicità, spazio di archiviazione illimitato e statistiche sulle foto. Nella pagina della galleria, puoi selezionare se le tue immagini sono libere per il riutilizzo o meno e anche in rete con altri creativi sulla piattaforma.

Leggi anche: Come ritagliare le foto

8. AirDrop  Se la tua famiglia o i tuoi amici utilizzano prodotti Apple come iPhone, iPad o Mac, AirDrop è il modo migliore per la condivisione foto. Il servizio è ideale per inviare una singola o un piccolo numero di foto invece di condividere file e cartelle di grandi dimensioni. Puoi inviare foto e album tramite AirDrop e condividere ricordi di intere esperienze familiari. Tuttavia, è necessario avere i dispositivi il più vicino possibile e inviare più foto contemporaneamente se si desidera condividere foto più velocemente. La caratteristica migliore dell’utilizzo di AirDrop è che non è necessario creare account speciali. Se tu e il tuo destinatario siete su una rete WiFi e avete sia AirDrop che Bluetooth abilitati, il processo di condivisione foto sarà facile. Per utilizzare AirDrop, seleziona Foto su Mac, scegli le foto che desideri condividere, poi seleziona Condividi > AirDrop. Trova il nome del destinatario e seleziona Fine.

9. Instagram è utile quando desideri condividere le foto regolarmente invece di inviare più foto in un batch. L’app per la condivisione foto è particolarmente utile se i tuoi destinatari ti seguono già in modo da ricevere aggiornamenti regolari. Puoi utilizzare le ampie opzioni di fotoritocco di Instagram per modificare le tue foto nell’app e ottimizzarle. Se non vuoi che tutti ficchino il naso nelle tue foto, Instagram ti consente di configurare le impostazioni sulla privacy del tuo account per limitare l’accesso solo ai follower approvati. Tuttavia, fino a quando non disattivi o imposti il ​​tuo account come privato, chiunque può trovare le tue immagini tramite i motori di ricerca. Lo svantaggio principale di questa opzione è che non puoi caricare foto dal tuo desktop. Inoltre, manca la capacità di condivisione e archiviazione, il che lo rende tutt’altro che ideale quando bisogna condividere immagini con la famiglia.

10. Cluster è un’app per la condivisione foto private che ti consente di creare tutti gli album che desideri e di invitare le persone che contano. Puoi condividere foto, commentare e connetterti con familiari e amici lontano dai social media e solo gli utenti invitati possono vedere e pubblicare i tuoi album. Dagli amici intimi ai membri della famiglia, puoi condividere qualsiasi cosa, inclusi viaggi in macchina, brunch o foto di matrimoni.  Puoi accedere a Cluster tramite un browser web o un’app mobile e ricevere notifiche quando viene aggiunto qualcosa di nuovo o quando qualcuno vede e apprezza i tuoi post.

Leggi anche: Le migliori app per modificare le foto

Esistono molte app e siti dedicati per alla condivisione foto che ti consentono di archiviare e gestire i tuoi file multimediali e scegliere chi può visualizzarli. Mentre molte persone utilizzano i siti di social media per condividere foto e video online, ce ne sono altri che preferiscono opzioni incentrate sulla privacy.

Lascia un commento