I migliori giochi indie per PC

By | Agosto 26, 2022
giochi indie

La nostra rassegna dei migliori giochi indie per PC ne offre per tutti i gusti, tra cui avvincenti roguelike, splendidi rompicapo e impegnativi platform. Decidere quali siano i migliori giochi indipendenti su PC è un compito che comporta una dolorosa esclusione. Il grande boom indie innescato dalla distribuzione digitale una decina di anni fa si è rivelato più che altro un Big Bang, che ha spinto lo sviluppo di piccoli team in una pletora di direzioni che ora sfidano la semplice categorizzazione. La mole è intimidatoria, quindi abbiamo avuto molto da scegliere quando abbiamo compilato la nostra lista dei migliori giochi indie. Forse troppo. Ma ogni tanto dovremmo fare il punto della situazione per apprezzare tutto ciò che lo sviluppo senza publisher ci ha dato. Alcuni dei giochi elencati di seguito sono stati costruiti in un fine settimana da coder alle prime armi, mentre altri sono stati realizzati da ex creatori di tripla A che hanno imposto ai loro lavori indipendenti gli stessi standard tecnici. Hanno a malapena qualcosa in comune, ma una sana dose di idiosincrasia e idee che rendono Steam degno di essere visitato. Qual è la nostra lista finale dei migliori indie in circolazione? C’è di tutto, dai puzzle game alle meraviglie narrative, passando per i giochi in pixelart e le gemme graficamente più splendide e dettagliate.


Leggi anche: I migliori giochi di robot per PC

I migliori giochi indie per PC

1. Wildermyth. Se avete sempre desiderato giocare una campagna di gioco di ruolo da tavolo con gli amici senza dover ricorrere a un dungeon master per creare la vostra storia, Wildermyth è la soluzione perfetta. Quando il vostro gruppo di eroi si mette in viaggio per il mondo, si imbatte in ogni sorta di avventura che dà forma alla loro identità e alla loro narrazione personale, e dato che ogni storia è generata proceduralmente, vi ritroverete a giocare una storia del tutto unica. I personaggi invecchiano, si innamorano e alla fine muoiono, ma è possibile mantenere in vita la loro eredità nelle giocate successive. Si tratta di una meraviglia narrativa, con una splendida grafica in cartapesta e una rigiocabilità infinita.

2. Inscryption. A prima vista Inscryption è un gioco di carte, ma sotto la superficie si nasconde molto di più. Il gameplay iniziale è un mix tra Slay The Spire e i giochi di carte basati sulle corsie, anche se tende al macabro in quanto è necessario sacrificare gli animali più piccoli per giocare bestie più grandi e migliori per spazzare via l’avversario. L’atmosfera inquietante si intensifica quando si inizia a esaminare l’inquietante capanna di legno in cui si gioca; Inscryption è anche in parte un gioco di escape room in cui si devono decifrare indizi criptici per trovare la via d’uscita. In breve tempo, ci si rende conto che nulla è come sembra e la soluzione del mistero ci porta in un viaggio inaspettato. La cosa migliore di Inscryption è che una volta terminata la campagna, si può continuare a giocare. Partecipando alla beta per il contenuto scaricabile gratuito, Kaycee’s Mod, si trasforma il gioco di carte in un roguelike, aggiungendo nuove carte ed eventi per mantenere il gioco fresco e handicap per rendere più impegnativo il completamento di ogni run. Se vi piacciono le storie con cospirazioni e segreti oscuri, vale la pena di provare Inscryption.

3. Unpacking. Se Unpacking non fosse altro che un gioco per ordinare e riordinare le proprie cose alla maniera di Marie Kondo, sarebbe già un’opera d’arte. Ma questo gioco indie d’organizzazione minimalista e freddo riesce a raccontare senza parole la storia del viaggio di un individuo nella vita attraverso ogni trasloco. Il gioco inizia in una singola camera da letto, ma man mano che la protagonista invisibile avanza nella vita, si esplorano gli spazi sempre più grandi e complessi che abita. Il vostro obiettivo? Disimballare. Ogni livello è composto da una serie di scatole. Disimballate ogni scatola e riponete tutto al suo posto. C’è una bella tensione tra l’assenza di una risposta “sbagliata” a quello che è essenzialmente un rompicapo e l’esistenza di una risposta assolutamente sbagliata, perché non è certo lì che si mette lo spazzolino da denti, sciocco. Disimballare è un gioco struggente e rilassante, perfetto se volete staccare la spina e sistemare le cose, senza doverle riordinare nella vita reale. Ma non guardate qualcun altro mentre ci gioca: potrebbe non piacervi quello che vi dirà sulle sue capacità organizzative.

4. Disco Elysium. Disco Elysium è stato probabilmente il miglior gioco indie del 2019. Vi mette nei panni sporchi di un detective dopo una notte di bevute con amnesia e vi incarica immediatamente di indagare su un omicidio spaventoso. Senza combattimenti tradizionali, Disco Elysium si basa sulla lotta con la propria psiche per formare il tipo di detective che si vuole essere, e poi utilizza questa personalità fratturata per ottenere risposte dai sospetti. Tutto questo non funzionerebbe se non fosse per una scrittura fenomenale, e sotto questo aspetto Disco Elysium è un gioco di ruolo impareggiabile. Con un’infinità di conversazioni da affrontare in ogni incontro, il fatto che ognuna di esse sia ricca di personalità è ciò che rende questo gioco investigativo così speciale.

5. Valheim. L’incantevole stile visivo e l’onirica ambientazione norrena di Valheim lo distinguono dalla massa dei giochi di sopravvivenza in cooperativa. Le meccaniche di sopravvivenza sono relativamente permissive, per cui si possono costruire sale di idromele e case rotonde in relativa tranquillità, osservando il tramonto che attraversa il cielo mentre la nebbia si avvicina. I vichinghi in cerca di sfide, invece, possono salpare per le terre selvagge generate proceduralmente, arrancando tra paludi e scalando montagne ghiacciate per sconfiggere una serie di boss di Valheim e portare a casa orde di trofei e oro. Non dimenticate che il cinghiale vi ama.


6. Death’s Door. Death’s Door è un gioco d’azione e avventura ispirato a classici come The Legend of Zelda e Dark Souls. Si impersona un corvo incaricato di mietere le anime dei mostri per il quartier generale della Commissione di Mietitura, un’organizzazione misteriosa ma sorprendentemente burocratica. Questi mostri non sono pronti a rinunciare alle loro vite e sono pronti a combattere per conservarle. Fatevi strada attraverso dungeon, cimiteri e rovine invase dalla vegetazione, risolvendo enigmi e sconfiggendo i nemici più piccoli lungo il percorso. Il bellissimo stile visivo di Death’s Door, abbinato a meccaniche di combattimento efficaci, lo rende davvero unico. I nemici sono difficili da abbattere, ma la difficoltà è perfettamente bilanciata; il combattimento è fantastico e ogni colpo di spada ha un peso.

Leggi anche: I migliori giochi di lotta per PC

7. Among Us. Se state cercando il miglior gioco per accusare i vostri amici di essersi uccisi a vicenda, Among Us è quello che fa per voi. Il concetto è semplice: ci sono un gruppo di piccoli astronauti che fanno del loro meglio per portare a termine dei compiti su un’astronave, ma uno di loro è uno spietato impostore intenzionato a ucciderli tutti. Scoprite l’impostore (o gli impostori) prima che sia troppo tardi oppure, se siete il cattivo, ingannate e uccidete gli altri astronauti fino alla vittoria. È un ottimo party game per divertirsi con gli amici e, sebbene le mappe e i compiti possano essere un po’ opprimenti all’inizio, chiunque può prendere confidenza con il gioco molto rapidamente. Inoltre, Among Us è conveniente anche su Steam! Ma non incolpateci per eventuali amicizie rovinate dopo qualche round di uccisioni reciproche, ok?

8. Loop Hero. Un altro giorno, un’altra mattonella di ghoul. In questo roguelike retrò, dovete preparare spada e scudo e avventurarvi nel loop, un ciclo infinito e infido di vampiri, melme e goblin armati di pugnale. Nei panni dell’eroe, si parte per un percorso ad anello, posizionando le carte che si acquisiscono lungo il percorso per rendere ogni anello più pericoloso del precedente. Distruggendo i mostri e sopravvivendo ogni giorno, si ottengono materiali preziosi da portare all’accampamento. Questi materiali possono essere utilizzati per costruire nuove aree o potenziare gli edifici per sbloccare nuove carte e vantaggi e aumentare le possibilità di sopravvivenza. Tuttavia, se si viene colpiti prima di finire il ciclo, si torna a mani vuote, rendendo ogni escursione una stuzzicante danza con la morte.

9. Hades. L’ultimo gioco dello sviluppatore Supergiant è un roguelike incredibilmente divertente e uno dei migliori giochi di storia del 2020. Nei panni di Zagreus, il principe degli inferi, dovrete tentare una fuga rocambolesca dal dominio di vostro padre. Dopo ogni fallimento, diventerete più forti e più abili nell’utilizzare il vostro crescente arsenale. I combattimenti feroci e duri sono una gioia assoluta da sperimentare, ma è il cast di divinità litigiose di Ade che rende la sua natura ciclica. Non si può fare a meno di chiacchierare con i propri parenti dell’Olimpo, soprattutto perché ciò offre vantaggi di gioco e permette di comprendere meglio la rinfrescante interpretazione della mitologia greca da parte di Supergiant.

10. Stardew Valley. La comunità dei PC ama molto Harvest Moon, nonostante la serie sia un’esclusiva delle console Nintendo. Ecco perché Stardew Valley ha catturato i cuori e le menti di molti. Si tratta di un simpatico gioco di ruolo gestionale che sfrutta i punti di forza dell’agricoltura dei popolari giochi Harvest Moon, ma allo stesso tempo è affascinante come un gioco a sé stante. Inizierete la vostra vita in Stardew Valley con una fattoria ereditata che ha bisogno di essere riparata. Man mano che pianterete nuove colture e darete vita alla vostra terra, la vostra attenzione si sposterà sull’esplorazione del mondo circostante. La valle ha lo stesso bisogno di cure amorevoli e rappresenta il progetto perfetto per rilassarsi sera dopo sera. È anche la sede della meravigliosa modalità cooperativa di Stardew Valley, nel caso vogliate giocare in cooperativa, e un luogo dove sperimentare la pletora di mod di Stardew Valley. Uno dei migliori giochi indie per PC.

11. Undertale. In un gioco di ruolo tradizionale, si inizia esplorando la periferia di una città problematica prima di iniziare a potenziare l’arsenale del personaggio scelto. È scontato che risolverete i problemi che incontrerete con pugni, spade o abilità magiche. In Undertale, tuttavia, l’omicidio può essere considerato l’ultima risorsa, come ci auguriamo che accada anche nella vita reale. Questo gioco indie a 16 bit è uno dei migliori RPG in circolazione: è possibile sottomettere, pacificare e persino flirtare con i nemici che vi ostacolano. Il modo in cui affrontate tutto ciò che vi ostacola nel corso del gioco ha un impatto sulla storia e sul modo in cui i personaggi vi tratteranno in futuro. Lasciando in vita i nemici, questi si faranno vivi in seguito e probabilmente faranno amicizia con voi. Ma se preferite il solito omicidio a sangue, è altrettanto valido. Parlando della storia, si impersona un bambino che cade nel mondo dei mostri e deve trovare un modo per fuggire. Ne consegue un’avventura accattivante, sempre ben scritta, ricca di personaggi memorabili e di battute che potrete scambiare con gli amici, oltre che di una splendida colonna sonora.


12. Celeste. L’alpinista che ha fatto breccia nel cuore di tutti, Celeste non è stato solo uno dei migliori giochi indie PC degli ultimi anni, ma anche la nostra scelta per il miglior gioco per PC del 2018. I suoi controlli semplici e precisi lo rendono un platform eccellente e impegnativo, mentre la sua narrazione porta il genere a un livello completamente nuovo. Impersonate Madeline, che ha deciso di conquistare la montagna ghiacciata Celeste raggiungendone la cima. I livelli difficili di Celeste vi porteranno a fallire innumerevoli volte, ma grazie a un tempo di respawn rapido e ad alcuni messaggi di incoraggiamento, Celeste vi spronerà anche nei momenti più difficili. Se il gameplay impegnativo di Celeste vi scoraggia, non c’è da preoccuparsi, perché è possibile attivare una serie di assistenze che vi permetteranno di godervi la storia indipendentemente dal vostro livello di abilità.

Leggi anche: I migliori giochi di vampiri per PC

Si conclude così la nostra carrellata dei migliori videogiochi indie su PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.