I migliori giochi horror per PC

giochi horror PC

I migliori giochi horror per PC

Se state cercando i migliori giochi horror per PC, siete nel posto giusto. Dai classici che fanno venire i brividi ai capolavori dei giorni nostri, il genere horror si è evoluto ed è cresciuto nel corso degli anni. Il PC è la piattaforma perfetta per i videogiochi horror, in quanto offre il massimo dell’immersione e della qualità sonora. Dall’atmosfera inquietante di Outlast alla terrificante intensità di Alien: Isolation, ecco alcuni dei migliori giochi horror PC. Per un’esperienza horror classica, non si può sbagliare con Resident Evil 2. Questo classico del survival-horror è ancora oggi un’esperienza da non perdere. Questo classico del survival-horror è ancora terrificante come quando uscì per la prima volta nel 1998. Per qualcosa di più moderno, la trilogia di Dead Space è un must. Calatevi nei panni dell’ingegnere Isaac Clarke e fatevi strada tra orde di orribili alieni. Infine, la serie Amnesia è la preferita dai fan dell’horror. Vivete inseguimenti agghiaccianti, spaventi a fior di pelle e una gran quantità di enigmi da risolvere. Se siete alla ricerca di emozioni spaventose, questi sono i migliori giochi horror PC!


I migliori giochi horror per PC

I giochi per PC sono un ottimo modo per passare il tempo e divertirsi. C’è una selezione infinita di generi tra cui scegliere, quindi ce n’è per tutti i gusti. Che siate amanti dei giochi di azione, giochi di avventura, di corse o della strategia, c’è un gioco adatto ai vostri gusti. I giochi d’azione sono ideali per chi vuole vivere un’azione intensa e veloce. I giochi di avventura sono spesso incentrati sulla storia e sull’esplorazione e la risoluzione di enigmi. I giochi di enigmistica possono rappresentare una sfida, mettendo alla prova il vostro ingegno e la vostra capacità di risolvere i problemi. I giochi di strategia sono popolari tra i giocatori che amano la pianificazione, le tattiche e l’esecuzione del piano perfetto. Esistono anche giochi di simulazione, perfetti per chi vuole provare qualcosa di diverso, come guidare un treno o gestire una città. Con così tanti generi tra cui scegliere, i giochi per PC offrono un’incredibile varietà di esperienze di gioco. Qui sotto vi abbiamo preparato un lungo elenco con i migliori giochi horror PC.

1. Resident Evil

Non posso scegliere un solo gioco di Resident Evil per questa lista, quindi ne citerò alcuni per motivi diversi. Sia Resident Evil che Resident Evil 2 sono ancora oggi degli eroi dell’horror e i remake di ciascuno di essi hanno certamente contribuito a immortalare e amplificare l’eccezionale architettura e l’infinito gore che possiedono, pur rimanendo fedeli ai videogiochi horror originali. Il gioco originale Resident Evil e il suo successore sono probabilmente alcuni dei padri fondatori del genere survival horror come lo conosciamo oggi. Il terzo concorrente che devo menzionare è Resident Evil 7: Biohazard.

Non posso descrivere il sollievo che ho provato quando ho affrontato Biohazard per la prima volta. Dopo essermi allontanato dai poco impressionanti Resident Evil 5 e 6, Biohazard si sente nuovo ed è assolutamente terrificante. Con Resident Evil 7, Capcom ha praticamente detto: “Volete l’horror? Ecco l’horror” e ha inviato Ethan, un nuovo personaggio, in un’avventura che assomiglia in modo inquietante a The Texas Chainsaw Massacre e Shining. È un’esperienza agghiacciante dall’inizio alla fine, soprattutto con Jack e la sua famiglia alle calcagna. E vi prepara perfettamente per Resident Evil Village, se volete passare dall’horror all’azione in un solo passo. Detto questo, Resident Evil Village è ancora spaventoso, ma il suo contenuto scaricabile Shadows of Rose aumenta davvero l’orrore.

2. Silent Hill series

Un classico portato a noi da Keiichiro Toyama, Silent Hill (e i suoi numerosi sequel), passerà alla storia come uno dei migliori giochi horror di sempre. Silent Hill intreccia inferno fisico e psicologico; nulla è come sembra e ogni personaggio ha molti demoni personali da affrontare nella desolata cittadina. C’è un motivo se Silent Hill rimane uno dei migliori giochi horror PC mai realizzati. L’intera serie ospita nemici spaventosi che si può solo sperare non compaiano mai nei propri incubi. C’è la mostruosa manifestazione delle paure di Alessa, Double Head, in Silent Hill, le iconiche infermiere Pyramid Head e Bubble Head di Silent Hill 2 e l’orribile Valtiel di Silent Hill 3, per citare alcuni incontri memorabili. La maggior parte dei videogiochi horror di Silent Hill offre anche una grande rigiocabilità, se la vostra mente è in grado di gestirla. Ogni gioco contiene così tanti sottotesti, analisi psicologiche e riferimenti alla cultura pop dell’epoca che prima o poi vi ritroverete a diventare un folletto della Silent Hill lore. Inoltre, è in lavorazione anche un remake di Silent Hill 2, quindi è il momento migliore che mai per rivisitare l’originale.

3. Signalis

Signalis è un videogioco horror fresco che si ispira ai classici di questa lista, in primo luogo Silent Hill e Resident Evil. Nonostante sia visivamente un gioco molto diverso, evoca alcune delle stesse sensazioni che suscitavano quei giochi horror della fine degli anni Novanta e dei primi anni Duemila. Assumendo il ruolo di Elster, la cui navetta si è schiantata su un pianeta remoto, ci si risveglia con due obiettivi in mente: ritrovare il proprio partner e trovare delle risposte su ciò che sta accadendo. E così si viene catapultati in corridoi claustrofobici pieni di unità nemiche che sembrano infermiere fantascientifiche di Silent Hill e rumori industriali che ricordano le colonne sonore di Akira Yamaoka per la serie classica. In poche parole, se siete fan di Silent Hill, sarete fan di Signalis e di tutti gli enigmi e i segreti da scoprire.

4. Until Dawn

Until Dawn è il predecessore spirituale di The Dark Pictures Anthology (che comprende altri incredibili titoli horror come Little Hope, Man of Medan e House of Ashes). Ognuno di questi giochi horror per PC, compreso Until Dawn, segue una forte narrazione in cui è necessario prendere decisioni che hanno un impatto sull’esito della storia e sui personaggi che si incontrano. Supermassive Games sa come immergere i giocatori, rendendo Until Dawn uno dei migliori giochi di paura per PC da provare. Mentre i giochi dell’Antologia si basano sulla formula di Until Dawn, è il gioco horror del 2015 che ha dato il via a tutto. Until Dawn prende la forma di uno slasher adolescenziale, una formula che siamo tutti abituati a vedere in film horror cult come Venerdì 13 e Halloween, e la trasforma in un gioco interattivo basato sulla storia in cui si cerca di tenere al sicuro degli adolescenti curiosi da qualsiasi creatura si nasconda nelle montagne circostanti.


La narrazione è familiare, ma racchiude la classica esperienza slasher e fa di voi il regista, mentre cercate di mantenere in vita quanti più personaggi possibile. Oppure potete fare in modo che tutto venga ucciso di proposito, fate voi. Questo titolo ha recentemente ricevuto anche un successore spirituale. Sebbene ritenga che Until Dawn sia il gioco migliore, nella mia recensione spiegherò molto di più sul perché The Quarry sia comunque una palla assoluta.

5. Murder House

Murder House è un’ode al passato creata da Puppet Combo, un’azienda che si occupa di potenza. Sebbene Puppet Combo abbia molti giochi PC horror degni di questo elenco, è Murder House che mi rimarrà impresso. Murder House reimmagina l’era della PS1, che ha ospitato alcuni dei migliori giochi horror per PC. La troupe di un telegiornale irrompe nella casa abbandonata di un serial killer, ricordando l’horror degli anni Ottanta delle VHS, e si ritrova in qualche guaio quando diventa evidente che non sono gli unici lì. Riuscirete a uscirne vivi? Ispirato allo stile low-poly dell’era PS1, in particolare a Silent Hill e Resident Evil, Murder House è un’avventura horror punta e clicca incredibilmente grintosa e intrinsecamente anni Novanta. Il cattivo indossa anche un costume da coniglietto mentre brandisce uno shotel, il che potrebbe ricordarvi Silent Hill 3.

6. Dead by Daylight

Quando si tratta di horror multiplayer, non siamo pieni di buone opzioni. Dead by Daylight, tuttavia, è uno dei migliori giochi horror PC multiplayer degli ultimi anni. La formula non è nuova, ma probabilmente è stata realizzata molto meglio di quella dell’adattamento del gioco Venerdì 13. Dead by Daylight coinvolge alcuni dei più grandi cattivi del genere horror. Dead by Daylight è un horror asimmetrico che contrappone quattro sopravvissuti a un solo assassino, che il più delle volte è un volto familiare di Halloween, Nightmare on Elm Street o, più recentemente, The Ring.

Gran parte dei suoi contenuti prevede collaborazioni su licenza con vari franchise horror per portare nel titolo il maggior numero possibile di personaggi amati, e l’incontro regolare con i classici cattivi e protagonisti dell’horror è parte del divertimento di Dead by Daylight. Questo gioco horror PC offre un sacco di spaventi, anche se fa ridere di più quando si gioca con gli amici. Dead by Daylight è uno dei modi migliori per tutti gli appassionati di cinema horror per sfogarsi. Se siete già fan o avete intenzione di acquistare il gioco, non dimenticate di dare un’occhiata alla nostra pagina di codici Dead by Daylight.

7. Phasmophobia

Un’altra vittoria per l’horror multigiocatore è Phasmophobia, e questo indie a caccia di fantasmi continua ad aggiungere regolarmente nuove funzionalità. Un giorno potremmo persino vederlo uscire dall’accesso anticipato! Phasmophobia vi farà urlare ed è uno dei migliori videogame horror per affrontare attività paranormali. Il gioco prevede che voi e la vostra fidata squadra di investigatori del paranormale vi rechiate in varie case e luoghi (tra cui una prigione e un campeggio) per cercare quali fantasmi si nascondono lì. La squadra sarà composta dai vostri amici (o da una lobby a caso, o da nessuno, dipende da voi). Mentre vi spaventate a morte, vi accorgerete che Phasmophobia è molto divertente quando non siete sottoposti alle urla di sangue dei vostri amici spaventati. Phasmophobia può essere giocato anche in VR, rendendo l’esperienza soprannaturale ancora più coinvolgente. Personalmente, ho troppa paura di Phasmophobia in VR; è già abbastanza difficile rimanere vivi così.

8. Alien Isolation

Alien Isolation è l’horror fantascientifico del 2014 tratto dall’iconico film di Ridley Scott del 1979, Alien. Nel gioco ci si trova nell’ambiente claustrofobico di una stazione commerciale che fluttua nello spazio, con lo Xenomorfo all’inseguimento. Nei panni di Amanda, la figlia di Ripley, la vostra missione non è solo quella di rimanere vivi, ma anche di cercare di scoprire cosa è successo a vostra madre quando è scomparsa 15 anni fa. Lo Xenomorfo vi perseguita per tutta la durata di Alien Isolation, riuscirete a gestirlo? Se c’è un modo per fare horror fantascientifico, Alien Isolation l’ha fatto, e ci ha terrorizzato quando l’ha fatto. Ci si trova completamente immersi nell’universo di Alien, correndo e nascondendosi regolarmente per non finire come prede in questo FPS stealth. Alien Isolation racchiude perfettamente il classico Alien e si sente incredibilmente fresco, in quanto la paura si basa su una tensione sempre crescente, sul terrore e su spaventi a catena non programmati.


9. Outlast

Un altro videogioco horror che vi farà regolarmente correre, nascondere e desiderare che sia tutto finito è Outlast. Outlast segue una formula stereotipata per l’horror, ma il gioco riesce a evocare tanto terrore con i suoi jump scares e i nemici mutilati. È un gioco che non vorrete giocare da soli al buio. Outlast gioca sui tropi, ma non manca di essere terrificante con i suoi jump scares e i suoi nemici. In Outlast siete Miles Upshur, un giornalista investigativo. Dopo aver ricevuto una soffiata anonima sul fatto che al Mount Massive Asylum sono in corso esperimenti disumani, Miles si reca all’ospedale psichiatrico per vedere cosa sta succedendo. Lasciatemi dire che non è bello. Red Barrels ha creato un gioco dal look inconfondibile, abbinandolo ad angolazioni intelligenti della telecamera e ad un sacco di esperimenti grotteschi che rendono Outlast una corsa sfrenata dall’inizio alla fine.

10. Amnesia: The Dark Descent

Ricordo con affetto il mio primo portatile e il download di Amnesia: The Dark Descent. Il povero portatile lottò per la sua vita, ma riuscii a completare quello che considero un classico assoluto dei videogiochi horror. Amnesia: The Dark Descent è stato fonte di ispirazione per molti dei migliori giochi horror PC moderni. Amnesia: The Dark Descent è un gioco semplice, con un altro inizio stereotipato (sei uno smemorato che si risveglia in uno strano castello), ma la sua eredità vivrà per sempre. Il gioco ha probabilmente dato il via alle carriere di diversi YouTuber – uno dei quali è noto per la sua fascinazione per i barili di Amnesia – e ha ispirato numerosi giochi e creativi in erba.

Per quanto riguarda il gioco in sé, il vostro compito è cercare di fuggire dal pericolo imminente se volete uscirne vivi. A prescindere dalla sua fama, Amnesia è un’esperienza spaventosa che vi lascerà a bocca aperta, e se questo è il caso quando The Dark Descent si conclude, ci sono decine di storie personalizzate e create dalla comunità da esplorare. Volete sapere cosa c’è di ancora meglio in questa scelta? Amnesia: Collection è ora disponibile su Xbox Game Pass. La collezione include The Dark Descent e il suo DLC Justine, oltre ad Amnesia: A Machine for Pigs. Amnesia: Rebirth è disponibile anche sul pass!

11. SOMA

SOMA è prodotto da Frictional Games, che, curiosamente, è lo stesso team che ci ha portato Amnesia: The Dark Descent. Ancora più curiosamente, SOMA è attualmente disponibile su Xbox Game Pass. L’horror fantascientifico è un altro classico che esplora alcuni degli stessi temi del gioco precedente di Frictional: identità, moralità e differenze tra mente e corpo. SOMA solleva molte domande, rendendolo un gioco horror inquietante e intrigante. In SOMA si impersona Simon Jarrett. Simon ha subito una lesione cerebrale a causa di un incidente d’auto e, per qualche motivo, accetta di partecipare agli studi del signor Munshi sui danni cerebrali retrodatati. Quando Simon si sottopone a una scansione, si risveglia in una realtà molto diversa. Sono passati 80 anni, la vita umana è scomparsa e le macchine hanno iniziato a pensare di essere umane. Mentre Simon tenta di risolvere l’intricato mistero in cui si è ritrovato, in questo horror psicologico vengono sollevati molti interrogativi e spesso ci si ritrova a chiedersi cosa significhi veramente essere umani.

12. Dead Space

Un altro horror fantascientifico, un’altra astronave inquietantemente silenziosa, un’altra vittoria per i giochi survival horror PC. L’unica cosa che vedo sempre azzeccata negli horror fantascientifici è l’atmosfera e la costruzione della suspense, e Dead Space non è diverso da questo punto di vista. Dead Space è uno dei migliori giochi horror fantascientifici che utilizzano il combattimento. Nei panni di Isaac Clarke, siete alla ricerca della vostra ragazza scomparsa a bordo di un’astronave apparentemente abbandonata. Tuttavia, non siete (ovviamente) soli. Invece di fuggire e nascondersi dalla vista degli alieni, chiamati Necromorfi, Dead Space si basa maggiormente sul combattimento, rendendolo unico rispetto agli altri giochi horror fantascientifici di questa lista.

Anche con un bagno di sangue di smembramenti alieni tra le mani, la natura inquietante di Dead Space non vacilla mai. Anche Dead Space 2 e 3 meritano una menzione, ma questi giochi hanno fatto quello che hanno fatto Resident Evil 5 e 6: si sono allontanati dall’horror e hanno puntato maggiormente su elementi d’azione. Ci sono anche buone notizie per chi non l’ha ancora giocato. È in arrivo un remake di Dead Space, previsto per il 2023.


13. Eternal Darkness: Sanity’s Requiem

Una meccanica di sanità mentale in un gioco horror PC non sarebbe sorprendente al giorno d’oggi, ma ai tempi del Gamecube si poteva dire che cambiava le carte in tavola (letteralmente). Eternal Darkness: Sanity’s Requiem è stato uno dei primi giochi horror a sfruttarla al meglio e a mettere in crisi i giocatori nel modo migliore. Eternal Darkness ha introdotto nuove meccaniche di gioco horror, rendendolo uno dei migliori. Anche se il gioco, all’epoca, non ebbe molto successo, è passato alla storia per l’unicità del suo gameplay e per il modo in cui cercava di mettere in crisi psicologicamente il giocatore. Forse il modo migliore in cui Eternal Darkness ha messo in crisi chi ha avuto la fortuna di giocarci è stato quello di fargli credere che tutti i file di salvataggio fossero stati cancellati in un momento di follia, cosa che abbiamo visto fare in giochi di paura per PC più recenti, come Doki Doki Literature Club. Questa tattica di meta-gioco potrebbe non sembrare nuova in questo momento, ma state certi che Eternal Darkness è stato il primo gioco a prendere in giro i suoi giocatori e a far loro credere che la loro sanità mentale stesse scivolando.

14. Fatal Frame 2: Crimson Butterfly

Lo sviluppatore Tecmo è stato colpito dalla paura dopo aver creato Fatal Frame. Il timore era che i giocatori non finissero il gioco a causa della sua spaventosità. Per ovviare a questo problema, Tecmo ha posto maggiore enfasi sulla narrazione quando si è trattato di Fatal Frame 2. In questo modo ha potuto creare un videogame horror così avvincente da spingere i giocatori a finire il gioco. In questo modo è stato possibile creare un gioco horror così avvincente che i giocatori non avrebbero avuto altra scelta se non quella di giocarlo fino in fondo. Fatal Frame 2 vi controlla mentre affrontate gli spiriti usando una telecamera. Inutile dire che Fatal Frame 2: Crimson Butterfly è stato ed è un successo.

Ispirato al folklore giapponese, Crimson Butterfly è in egual misura ossessionante e straziante. Sei Mio, sorella gemella di Mayu, e impugni una telecamera come arma. In questo horror soprannaturale, dovrete affrontare direttamente le vostre paure mentre usate la fotografia come mezzo per allontanare gli spiriti e i demoni del villaggio di Minakami. Sebbene l’obiettivo della sopravvivenza non sia esattamente unico tra gli horror, Crimson Butterfly è molto più coinvolgente in quanto si cerca di proteggere innanzitutto la propria sorella, ed è un gioco che rimane impresso per molto tempo. Se non è il gioco a farvi sentire in qualche modo, lo faranno di certo le angolazioni scattanti della telecamera.

15. Little Nightmares

Little Nightmares (e Little Nightmares 2) sono entrambi giochi che incarnano veramente il significato di “horror accogliente”. Entrambi gli episodi sono platform enigmatici con un gameplay semplice e, grazie alla narrazione e al design, sono incredibilmente affascinanti e difficili da mettere giù. Little Nightmares e Little Nightmares 2 sono alcuni dei giochi horror più accoglienti e inquietanti di tutti i tempi. In Little Nightmares siete Sei e siete finiti in qualche modo nello strano e sinistro mondo di Maw. Affamati, soli e spaventati, dovrete farvi strada attraverso vari livelli e attraversare il mondo oscuro, inquietante e strutturalmente bizzarro di Maw nel tentativo di fuggire. Questo titolo e il suo seguito sono entrambi relativamente brevi e dolci. Anche se ci si abitua a capire dove si annida il pericolo, Little Nightmares non diventa meno avvincente e non si è mai emotivamente preparati a come finisce.

Altri giochi horror per PC da menzionare

Ci sono sicuramente alcuni giochi eccezionali che non sono entrati in questa lista, non per una ragione o una colpa particolare, ma solo perché starei qui per settimane se cercassi di parlare di tutti. Menzioni d’onore vanno a: Returnal, Layers of Fear, Bloodborne, P.T., Prey, Eternal Darkness, Limbo, Inside, The Evil Within 2, Cry of Fear, Carrion, Five Nights at Freddy’s, Parasite Eve, Manhunt, e BioShock, Slender, Metro Exodus, Oxenfree, Darkwood, Left 4 Dead 2.

Conclusione

Se volete spaventarvi a morte con alcuni dei migliori giochi horror PC di tutti i tempi, siete nel posto giusto. Halloween è passato e se ne va, ma è sempre il momento giusto per mettersi comodi e giocare a qualcosa che fa venire i brividi. Sia che vogliate perdere il sonno per paura di ciò che si nasconde nell’ombra, sia che vogliate semplicemente farvi due risate, ci sono tantissimi videogiochi terrificanti da provare. Resident Evil è uno dei primi giochi horror che ricordo e le innumerevoli notti passate a guardare film horror con mio padre mi hanno permesso di avere un’affezione per il genere horror.

Ho anche capito che non mi piace particolarmente essere spaventato, ma ammiro molto il modo in cui i giochi horror riescono a farti sentire quando sono fatti bene. Penso anche che i mostri e gli alieni siano piuttosto fighi, e questo è il motivo per cui i giochi horror, in particolare, sono la regola: possono combinare tutte queste cose in modo interattivo e divertente. Tenendo conto di ciò, vi abbiamo presentato la nostra lista dei migliori giochi horror PC di tutti i tempi (in ordine sparso) che si possono giocare ancora oggi, dai vincitori di premi recenti ad alcuni titoli più lontani dai radar.

Lascia un commento