I migliori giochi di fantasmi per PC

By | Agosto 30, 2022
giochi di fantasmi

Apparizioni più aggressive, spettri sinistri e fantasmi diabolici di quanto si possa immaginare: ecco i migliori giochi di fantasmi per PC. Siamo tutti d’accordo che i giochi di fantasmi sono migliori se giocati insieme, giusto? In questo modo è possibile collaborare con i propri amici online e, se le cose si mettono male, sacrificarli e fuggire per mettersi in salvo. Tuttavia, alcuni giochi con fantasmi, come Phasmophobia, non sono solo giochi di fantasmi, ma possono essere anche giochi di investigazione e di sopravvivenza, per cui sorge spontanea la domanda: ci sono altri giochi fantasmi come Phasmophobia? C’è molto da amare in questo gioco dell’orrore, che si tratti della cooperativa online, del lavoro investigativo della vecchia scuola o dei fantasmi sempre più arrabbiati che non vogliono che si scherzi con la loro casa. Abbiamo quindi messo insieme un elenco disordinato di giochi di fantasma e giochi simili a Phasmophobia, che hanno tutti o almeno alcuni degli ingredienti chiave di Phasmophobia. Se vi piace mettere insieme gli indizi mentre sfuggite agli spiriti maligni, sopravvivere con la vostra squadra e raddrizzare il vostro deerstalker mentre andate a caccia di indizi e deducete messaggi nascosti, allora siete nel posto giusto. Ecco i migliori giochi dei fantasmi come Phasmophobia su PC.


Leggi anche: I migliori giochi indie per PC

Ecco i migliori giochi di fantasmi per PC

1. Pacify. La premessa di Pacify è molto simile a Phasmophobia. Lavorate per la PAH Inc. (Paranormal Activity Helpers) e il vostro compito è quello di entrare nella casa infestata e riportare le prove alla compagnia. Non è sicuramente così banale come Phasmophobia, ma raddoppia i jumpscares e si concentra sull’orrore vero e proprio piuttosto che sull’indagine paranormale. È tuttavia possibile giocare online con gli amici e ispezionare la casa insieme, collaborando o mettendosi l’uno contro l’altro per uscirne vivi. È necessario raccogliere una serie di oggetti chiave, pacificare il fantasma e infine ripulire l’edificio dalla presenza spettrale per poter ripartire. Il fantasma cambia costantemente temperamento e reagisce ai vostri progressi, in modo simile ai livelli di sanità mentale e alla modalità di caccia di Phasmophobia, diventando progressivamente più intelligente e veloce con il proseguire del gioco. La differenza fondamentale tra i due, tuttavia, è che Pacify è un’impresa relativamente breve che può essere completata in un paio d’ore, con pochi motivi per rivederla – e va bene così, visto che si tratta di uno di quei giochi di fantasmini che costa solo pochi euro.

2. The Blackout Club. Il lavoro di squadra furtivo e suburbano di Blackout Club si colloca a metà strada tra Deus Ex e Stranger Things, combinando un romanzo di Stephen King con i tropi adolescenti degli anni ’80 con l’inventario reattivo di un classico simulatore immersivo. Le missioni consistono nel rintracciare gli obiettivi nelle strade crepuscolari e nel complesso eldritico sottostante, e nel fuggire da Dodge prima che la squadra venga rapita da mamme di periferia sonnambule e da un’entità terrificante nota solo come “The Shape”. Se si commettono troppi “peccati” (essere visti, trasgredire, rompere oggetti), la Forma darà inesorabilmente la caccia al giocatore colpevole. L’atmosfera è in parte bizzarra e in parte terrificante, e ispira un vero e proprio cameratismo quando è necessario salvarsi l’un l’altro, anche quando si gioca con degli sconosciuti. C’è anche un’ottima storia e retroscena degli orrori che affliggono la città, svelata gradualmente attraverso indizi ambientali e altri segreti. Se cercate un horror sociale a squadre come Phasmophobia, allora The Blackout Club è la scelta migliore.

3. GTFO. GTFO cattura certamente la claustrofobia e la tensione che Phasmophobia offre così bene, mentre voi e fino a tre amici esplorate una terrificante rete di corridoi compatti cercando di eludere e sopravvivere ai mostri che si aggirano. Se tutto ciò assomiglia alle orde di xenomorfi che tormentano i protagonisti di Aliens, è perché GTFO è quasi esattamente così, in senso positivo. Dovrete essere pazienti e determinati quando lavorerete con i vostri amici per uscirne vivi. A differenza di Phasmophobia, non siete impotenti. Al contrario, avete a disposizione una serie di pistole e armi da mischia per uccidere i mostri, quindi non dovrete più agitarvi nel buio con un crocifisso. Comunicare in modo efficiente con la propria squadra è fondamentale per sopravvivere mentre si è immersi nelle orribili profondità per fare il lavoro sporco del proprio rapitore, ma completando le missioni e consegnando il bottino, si potrà rifare tutto da capo: fortunati. È sicuramente molto più orientato all’azione rispetto a Phasmophobia, ma è uno dei migliori sparatutto in prima persona e horror in cooperativa dai tempi di Left 4 Dead 2, per cui vale la pena di dargli un’occhiata.

4. Secret Neighbor: Hello Neighbor. Per coloro che hanno giocato all’horror indie kitsch Hello Neighbor, con il suo cattivo baffuto francamente terrificante, è ora possibile fare squadra con gli amici online per infiltrarsi nella casa del signor Petersons come gruppo di bambini. Anche se questo gioco è privo di demoni, non è privo di spaventi e ciò che lo rende più simile a Phasmophobia è il lavoro di squadra e le abilità investigative che si intraprendono. Dovete risolvere gli enigmi e avanzare nelle diverse aree trovando le chiavi, lavorando verso il seminterrato chiuso a chiave dove il vostro amico è tenuto prigioniero. Ogni ragazzo ha capacità e abilità speciali, come Leadership, che ha un’abilità accecante, e Brave, che è in grado di sfuggire alla morsa dei vicini. Ok, non siete tutti insieme, perché uno dei giocatori collabora con il vicino, travestito da bambino con le sue abilità speciali e con l’obiettivo di assicurarsi che i vostri “compagni di squadra” non abbiano successo. Tuttavia, anche senza fantasmi, la casa a tema Halloween, completa di ragnatele tese e angoli bui, rende questo inquietante gioco del gatto e del topo un’avventura sufficientemente spettrale.

Leggi anche: I migliori giochi di vichinghi per PC

5. Dead by Daylight. Dead by Daylight non è necessariamente un gioco di fantasmi: dipende dagli assassini che si affrontano. In questo gioco horror multigiocatore asimmetrico si assume il ruolo di un assassino o di un gruppo di sopravvissuti, i quali lavorano contro il tempo per rimettere in funzione i generatori prima che possano uscire dalla mappa, mentre il primo dà loro la caccia e li offre a un’Entità onnipotente. Ciò che rende Dead by Daylight così speciale nel genere horror multigiocatore è la sua vasta gamma di 20 assassini giocabili, ognuno dei quali offre uno stile di gioco distinto. Ogni tropo horror immaginabile è presente nella rosa di assassini, e per gli appassionati di giochi di fantasmi ci sono diversi spiriti maligni tra cui scegliere. Gli appassionati di horror si divertiranno senza dubbio con i numerosi tie-in ufficiali dei film, che permettono di uccidere Michael Myers, Freddie Kruger, Leatherface, Ghost Face e molti altri. Dead by Daylight ha un limite di abilità sorprendentemente alto e un meta in continua evoluzione, ma vale la pena di continuare a giocare.


6. Man of Medan. Man of Medan è pieno zeppo di fantasmi e offre sequenze d’azione che fanno sudare e che vi faranno rabbrividire in un angolo. Il vostro obiettivo è quello di far uscire vivi tutti e cinque i vostri personaggi. Facile, eh? Beh, quando si naviga in mari agitati e si è bloccati su una nave fantasma, con solo il vento che ulula attraverso le porte scricchiolanti della cabina e l’ignoto in agguato al di sotto, non è poi così facile. Aspettatevi di prendere un sacco di decisioni sbagliate e ansiogene mentre vi aggirate per la nave infestata, cercando disperatamente di azzeccare gli spunti d’azione per tenere in vita un personaggio, senza rendervi conto che in realtà lo state guidando verso una morte certa. Tutte le vostre azioni e scelte si ripercuotono nell’ambientazione ristretta di Man of Medan, quindi una scelta apparentemente insignificante che fate all’inizio potrebbe ritorcersi contro di voi ore dopo, mettendo a nudo le vostre paure più profonde. Potete giocarlo da soli, ma se la cosa che preferite di Phasmophobia sono le emozioni multigiocatore in cooperativa, potete godervele qui in cooperativa online a due giocatori o con un massimo di cinque persone nel gioco sul divano.

7. Friday the 13th. Siamo venuti per i meme, ma siamo rimasti per Jason. Questo gioco multiplayer online asimmetrico richiede di affinare le proprie abilità di sopravvivenza per affrontare e fuggire dall’unico e solo Jason Voorhees. Fedele ai film, il gioco si svolge in un campeggio isolato, dove un gruppo di adolescenti e un consulente si ritrovano per l’estate. Naturalmente, questi ragazzi vengono attaccati da Jason, quindi spetta alla vostra squadra lavorare insieme e fuggire dal campeggio infestato con il minor numero di vittime possibile. Se il lavoro di squadra non fa per voi, sarete entusiasti di sapere che potrete impersonare l’Assassino del Lago di Cristallo. Venerdì 13 ha sicuramente i suoi bug e le sue stranezze, ma come il sottogenere slasher, è uno di quei giochi con i fantasmi sciocco al suo meglio. Si viene inseriti in una lobby di otto persone, oppure si può fare squadra con gli amici online, tutti nei panni di consulenti adolescenti con una serie di abilità e competenze uniche a seconda del personaggio. Si possono raccogliere armi e strategie, fare squadra con altri giocatori per tendere un’imboscata a Jason, oppure unirsi e colpire il bruto con pentole se uno del gruppo viene catturato. Venerdì 13 è al suo meglio e più terrificante quando ci si ritrova a correre lungo una strada sterrata al buio, sapendo che Jason è là fuori da qualche parte, a guardare, in attesa di colpire. Come Phasmophobia, anche qui c’è un vero orrore, ma l’enfasi è decisamente sul lavoro di squadra.

Leggi anche: I migliori giochi di samurai per PC

8. Hunt: Showdown. È un po’ azzardato, visto che non si tratta esattamente di fantasmi, ma questo gioco di fantasmi si trova in uno stato di assenza di genere, lanciandoci addosso orrore, azione e PvP come un ghoul rabbioso. Nelle profondità oscure e nebbiose del bayou della Louisiana, tra fienili diroccati e fabbriche abbandonate, il vostro duo di cacciatori di taglie online si propone di uccidere mostri e di estrarre il maggior numero di soldi possibile. Inizialmente sembra la solita sparatoria multigiocatore online, ma man mano che ci si addentra negli angoli bui della mappa, oltre alle persone, ci sono molte altre brutture da affrontare, come zombie, ragni mutati e mostri a tutti gli effetti che vogliono la vostra morte. Non è richiesta alcuna abilità investigativa, ma è sufficiente prendere una pistola, andare a caccia di risorse e affrontare il tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.