I migliori giochi di Dio per PC

By | Agosto 12, 2022
giochi di Dio

Salite su quella poltrona celeste e fate conoscere la vostra ira in tutta la terra. Quali sono i migliori giochi di Dio per PC? Che siate una divinità benefica, che gestisce con cura un mondo virtuale in modo che tutti possano vivere nel comfort e nell’armonia, o un agente del caos che è impazzito di potere da quando ha cancellato la scala della piscina in The Sims 2, i giochi di Dio sono un ottimo modo per mostrare i muscoli dei giochi gestionali su scala cosmica. Il tradizionale gioco di divinità vi incarica di supervisionare alcuni sfortunati umani, che non potete controllare direttamente, ma che beneficeranno della vostra benevola supervisione. Potreste anche essere in grado di aumentare i vostri poteri divini man mano che la vostra gente vi venera – ammettiamolo, gli dei sono dei veri narcisisti. Ma si tratta di narcisismo se siete davvero un dio? In ogni caso, come destinatario di questi pensieri e preghiere onnipotenti, avete il dovere di ricompensare i fedeli e punire gli eretici che mettono in dubbio il vostro potere. In verità, Dio colpirà la testa dei loro nemici, o qualcosa del genere. Non c’è niente di meglio che esercitare un controllo totale e completo su piccole creature indifese, quindi, senza ulteriori indugi, ecco i migliori giochi di essere un Dio su PC.


Leggi anche: I migliori giochi di sottomarini per PC

I migliori giochi di Dio per PC

1. Populous: The Beginning. Nato dalla mente geniale di Peter Molyneux, il primo gioco Populous – uscito su Amiga nel 1989 – ha sostanzialmente creato il genere dei “giochi di essere un dio”. Il suo secondo seguito, Populous: The Beginning, uscito nel 1998, è stato il primo della serie a essere giocabile su PC. Mentre il gameplay dei suoi predecessori si concentrava esclusivamente sulla guida dei fedeli verso la gloria e sulla lotta contro gli altri dei, Populous: The Beginning è anche uno dei migliori giochi RTS, in quanto è possibile impartire ordini diretti al proprio popolo. Si gioca nei panni di uno sciamano donna, al comando di una piccola tribù composta da vari tipi di seguaci, ognuno con abilità diverse. Ci sono altre tre tribù rivali nel vostro sistema planetario e il vostro obiettivo è quello di condurre il vostro popolo a una gloriosa vittoria su di loro, a quel punto potrete finalmente ascendere alla gloriosa divinità.

2. From Dust. Considerato il successore spirituale di Populous, From Dust vi affida la custodia di una piccola tribù, che vi ha chiamato per aiutarli a comunicare con la natura e scoprire cosa è successo ai loro antenati. La vostra essenza divina, chiamata “Il Respiro” – che si spera evochi una forza vitale mistica, invece di riferirsi al vostro consumo di pane all’aglio – ha il potere di manipolare il terreno per guidare il vostro popolo verso i totem, che svelano i segreti del loro passato. Manipolando la lava, il suolo e l’acqua, è possibile raccogliere grandi sfere di terra per aiutare il proprio popolo ad attraversare la terra e impedire che muoia a causa di tsunami o eruzioni vulcaniche. Una sorta di Mosè che incontra L’ultimo dominatore dell’aria.

3. Black & White. Black & White è un altro gioco di divinità di Peter Molyneux, ma come suggerisce il nome, ci sono due approcci diversi alla divinità. Dopo essere stato evocato attraverso il potere della preghiera, interagisci con i tuoi seguaci con una mano disincarnata, lanciando oggetti in giro, compiendo miracoli e picchiettando sulle case delle persone finché non si svegliano. Avete anche un rappresentante corporeo, sotto forma di un avatar animale antropomorfo a vostra scelta, a cui potete insegnare a eseguire dei compiti – ma hanno una mente propria, quindi dovrete dedicare del tempo ad addestrarli a eseguire i vostri ordini. Il vostro obiettivo è quello di convertire tutti i villaggi dell’isola al culto della vostra divinità, che potete raggiungere impressionandoli con le vostre imprese miracolose o terrorizzandoli fino a farli sottomettere con le saette. Il paesaggio, i templi e persino la musica si modificano per riflettere il tipo di divinità che si sceglie di diventare. Il gioco ha anche un seguito di successo, se siete alla ricerca di altri soggetti che vi glorifichino.

4. Reus. Reus in olandese significa “gigante” e, se si strizza l’occhio, assomiglia un po’ a Deus, che in latino significa “dio”, quindi non sorprende che questo gioco indie di dio vi dia il controllo di quattro giganti elementali che possono influenzare il pianeta sotto di loro. Ogni dio gigante – oceano, foresta, roccia e palude – può creare paesaggi e assegnare risorse in base alle proprie specializzazioni, dopodiché gli umani si trasferiscono e si insediano sul vostro pianeta. La natura è un equilibrio delicato, tuttavia, quindi non potete far piovere risorse a casaccio, perché gli umani diventerebbero troppo avidi e lotterebbero tra loro. Per contrastare questo fenomeno, dovrete incoraggiare la soggezione e l’umiltà della vostra popolazione, oppure rendere il loro ambiente domestico così pericoloso che saranno troppo impegnati a lottare per la loro vita per combattere tra di loro.

Leggi anche: I migliori giochi di cucina su PC

5. Rimworld. Rimworld non è il tipico gioco di Dio: è un simulatore di gestione di colonie in cui il vostro compito è quello di garantire che un gruppo di coloni, bloccati alle frontiere dello spazio, sopravviva abbastanza a lungo da poter fuggire dal pianeta su un’astronave. I coloni hanno tratti e abilità casuali; potete dare loro istruzioni, ma in Rimworld c’è un forte elemento di caos e di disastro imprevisto, per cui i vostri coloni potrebbero disobbedirvi e lanciarsi in un’esplosione di fuoco. Potreste non ricevere le offerte, i sacrifici o i canti di adorazione che meritate, ma in sostanza ci sono ancora divinità rivali con cui dovete scontrarvi: i narratori incorporati di Rimworld, che inviano ondate di disastri a intervalli variabili verso le vostre sprovvedute pedine.


6. Ruinarch. Siete stanchi di occuparvi delle masse ignoranti? Stanchi di modellare delicatamente la terra per aiutare i piccoli umani a raggiungere salute, ricchezza e felicità? Forse siete anche un mostro sadico? Se la tortura, la crudeltà e la menzogna sono i vostri metodi preferiti per il controllo della popolazione, Ruinarch vi permette di indossare il grande mantello malvagio di un signore demoniaco, alla ricerca di miserie e disgrazie in tutta la terra. Come Rimworld, Ruinarch è un gioco di simulazione sandbox, un generatore di storie senza obiettivi concreti. Al contrario, vi offre una moltitudine di strumenti crudeli e insoliti con cui terrorizzare la popolazione: potete fare il lavaggio del cervello agli abitanti del villaggio, ad esempio, convertendoli in cultisti che vi venerano. Si possono creare negromanti, zombie, lupi mannari e altri orrori, oppure si può semplicemente scaricare un grosso meteorite sulle loro teste.

7. The Universim. È ancora in accesso anticipato, ma The Universim di Crytivo è un classico gioco di divinità, sulla falsariga di Populous e Black & White. The Universim vi dà il potere di plasmare una civiltà dall’età della pietra a quella dello spazio, e poi in tutto l’universo. Dovrete prendervi cura delle vostre “pepite” – i vostri cittadini – assicurandovi che abbiano risorse sufficienti per sopravvivere all’ambiente in continuo cambiamento del loro pianeta generato casualmente e continuare a svilupparsi in una società avanzata. Se riuscite a gestire le vostre pepite, guadagnate Potere, che potete spendere per modificare il mondo e rendergli la vita più facile. Ma se le pepite sfuggono di mano e iniziano a comportarsi male, guadagnerete punti Ira, che potrete usare per punirle e farle tornare in riga.

O grande e potente, preghiamo che queste offerte di giochi di Dio siano sufficienti a placare la tua immensa e terribile ira, almeno per il resto della giornata. Forse ti piacerebbe applicare il tuo grande cervello onnipotente a qualche gioco di strategia, o riposare i tuoi occhi onniveggenti e celestiali con qualche gioco rilassante. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.