I migliori emulatori Windows per Mac (2021)

emulatori Windows per Mac

I migliori emulatori Windows per Mac (2021)

I Mac sono ottimi per tutti i tipi di persone, dai professionisti ai creatori. Funzionano bene, hanno una vasta selezione di app e sono ben costruiti. Tuttavia, non hanno un paio di app esclusive per Windows che molti utenti Mac vorrebbero utilizzare sul proprio sistema. Fortunatamente, c’è una via d’uscita.


Per eseguire app Windows su un computer Mac, avrai bisogno di un emulatore programmi Windows per Mac o di uno strumento di virtualizzazione. Ci sono molte app di questo tipo disponibili per Mac OS, che funzionano alla grande. Prima di elencare i migliori emulatori Windows per Mac, capiamo come funziona.

Qual è la differenza tra virtualizzazione ed emulazione?

Esistono due tipi di strumenti che puoi utilizzare per eseguire app Windows su Mac. Hai gli strumenti di virtualizzazione, che utilizzano l’hardware del Mac per fornire le migliori prestazioni possibili. Tuttavia, non tutte le app sono compatibili con l’hardware del Mac, quindi la maggior parte delle persone preferisce gli emulatori.

Perché emulare Windows su Mac?

Con l’emulazione, tutti i componenti hardware vengono sostituiti dal software. È possibile eseguire una macchina Windows completa su un server emulato, ma potrebbe influire sulle prestazioni. Tuttavia, poiché questo è tutto software, sarai in grado di eseguire app che non sono compatibili con l’hardware del tuo Mac.

Suggerimento: puoi anche eseguire vecchi giochi su un computer Mac utilizzando questo metodo.

Quali sono i migliori programmi per usare Windows su Mac?

1. Boot Camp

Boot Camp è lo strumento di Apple integrato nei computer Mac. Il programma, chiamato Boot Camp Assistant, è accessibile dalla sezione Utilità nella cartella Applicazioni. A differenza di altri strumenti, questo ti consente di installare Windows sul tuo computer Mac e dual-boot utilizzando l’hardware completo.

Ciò significa che Windows e macOS saranno installati in due partizioni separate sul disco rigido o SSD. Quando accendi il Mac, avrai un’opzione per l’avvio in Windows o macOS.


Puoi eseguire tutte le app e i giochi Windows in modo nativo sul tuo Mac avviando Windows. L’unico svantaggio è che non avrai accesso a nessun file o app di macOS quando utilizzi Windows e viceversa. Quindi, dovrai sempre passare da un sistema operativo all’altro se devi utilizzare un’app non compatibile.

2. VMWare Fusion

Questo è uno strumento di virtualizzazione che ti costerà dei soldi. A differenza del Boot Camp gratuito, VMWare Fusion è una macchina virtuale che ti consente di eseguire il sistema operativo Windows all’interno di una finestra sul tuo Mac, come qualsiasi altra app.

Ciò ti consente di utilizzare le app del tuo Mac in background mentre rovisti nel sistema operativo Windows. La parte migliore è che l’ultima versione di VMWare Fusion funziona alla grande con Big Sur. Se possiedi un MacBook più recente con Touch Bar, puoi usarlo con le app di Windows.

VMWare Fusion ti consente anche di espandere Windows a una finestra intera se è così che ti piace ed eseguire le tue app di Windows con facilità. C’è una modalità Unity che ti permetterà di eseguire il browser di file di Windows come un’app in macOS.

3. Parallels Desktop

Parallels Desktop è simile a VMWare Fusion ma con un migliore supporto per i computer Mac. L’ultima versione del programma supporterà anche i nuovi Mac di Apple M1. Questo strumento viene aggiornato ogni anno, mantenendolo aggiornato con l’ultimo macOS.

Questa app ti permette di installare e virtualizzare Windows su Mac gratis, in poche parole si tratta di una macchina virtuale che ti consente di installare il sistema operativo Windows su di essa. È quindi possibile eseguire app di Windows e anche alcuni giochi.


Con Parallels Desktop, puoi eseguire il sistema operativo Windows all’interno di macOS senza dover riavviare il computer. È facile da installare e funziona perfettamente. Lo strumento richiede un abbonamento annuale, che parte da $ 79,99, il che lo rende meno costoso di VMWare Fusion.

Tuttavia, questo ha una migliore stabilità, prestazioni e funziona in modo più fluido con l’ultimo macOS.

4. VirtualBox

VirtualBox ti consente di creare una macchina virtuale su Mac permettendoti di installare un programma di Windows su Mac e Windows senza riavviare. Per uso personale o educativo, il software è gratuito.

Sebbene non sia scritto bene e non sia facile da configurare come alcuni degli altri strumenti nell’elenco, è gratuito per i clienti. Nel suo ultimo avatar, lo strumento offre un supporto migliorato per giochi, app, audio e grafica 3D di Windows, rendendolo un buon software gratuito.

Per le aziende è disponibile una versione a pagamento che offre supporto IT e funzionalità migliori. Offre un buon supporto hardware, il che significa che cose come fotocamere, stampanti collegate e altre periferiche funzioneranno bene.

5. Wine

Se stai utilizzando una versione precedente di macOS, ad esempio prima di Catalina, questa è una delle migliori app gratuite da usare per emulare Windows su MAC. Wine è utile se prevedi di eseguire solo una o due app Windows sul tuo Mac. Lo strumento non esegue il sistema operativo Windows sul tuo Mac come una macchina virtuale, il che significa che non devi acquistare una licenza di Windows.


Per coloro che eseguono versioni di macOS più recenti (macOS Catalina e versioni successive), ci sono molte versioni non ufficiali di Wine.

Wine è open source, il che lo rende gratuito da scaricare e utilizzare. Non viene fornito con alcun supporto, quindi dovrai installarlo ed eseguirlo da solo o con l’aiuto di Google. Wine sta anche per “Wine non è un emulatore”, il che ha perfettamente senso in quanto è uno strumento che esegue solo app di Windows.

6. CrossOver Mac

CrossOver è una forma di vino sviluppata da CodeWeavers. Ancora una volta, non esegue una macchina virtuale sul tuo Mac e non devi scaricare Windows o ottenere una licenza.

Puoi semplicemente eseguire l’app di Windows senza dover riavviare, proprio accanto alle app del Mac. È popolare in quanto lo strumento supporta varie app e giochi di Windows.

Domande frequenti

D. Come posso giocare ai giochi per PC sul mio Mac?

Il modo migliore per giocare ai giochi per PC sul tuo Mac è installare Boot Camp e il dual-boot nel sistema operativo Windows. Ciò garantisce che anche i giochi ad alta intensità video funzioneranno senza problemi con l’hardware del tuo Mac Intel.

D. Qual è il miglior programma per eseguire Windows su Mac?

Per i Mac Intel, Boot Camp è probabilmente lo strumento migliore per eseguire Windows senza problemi. Suggerirei anche programmi come VMWare Fusion e Parallels Desktop. Questi due sono emulatori eccellenti e funzionano alla grande.

D. L’esecuzione di Windows su un Mac causa problemi?

Non proprio. L’esecuzione di una macchina virtuale e l’installazione di Windows su di essa ovviamente consumerà più RAM e CPU, il che rallenterà il tuo Mac. Tuttavia, non causerà alcun problema hardware in quanto tale. Il tuo Mac dovrebbe funzionare normalmente una volta rimosso lo strumento di virtualizzazione.

Hai provato questi migliori emulatori di Windows per Mac?

Mentre concludo questo articolo sui migliori emulatori di Windows per Mac, vorrei menzionare che sebbene le persone oggi utilizzino la virtualizzazione e l’emulazione in modo intercambiabile, gli strumenti di cui sopra sono strumenti di virtualizzazione.

Gli emulatori erano necessari solo per i vecchi Mac con hardware PowerPC. Su quei dispositivi, non era facile eseguire il sistema operativo Windows. L’esecuzione virtuale del sistema operativo è possibile con i Mac Intel e ti consente di installare le tue app o giochi Windows preferiti.

Qualunque sia lo strumento che utilizzi, sarà in grado di gestire facilmente la maggior parte delle app di Windows. Consiglierei Parallels Desktop o VMWare Fusion, poiché sono i migliori, ma costano denaro.

In definitiva, tutto dipende da quali app si desidera utilizzare e se si è disposti a pagare o meno. Per i Mac Intel, consiglierei di utilizzare l’Assistente Boot Camp, che è gratuito e facile da configurare.

Lascia un commento