I 15 migliori giochi horror per bambini

giochi horror per bambini

I 15 migliori giochi horror per bambini

È difficile bilanciare l’aspetto spaventoso con quello buffo nei giochi horror per bambini, ma questi titoli ci riescono perfettamente. Ai bambini piace spesso essere spaventati, come dimostra la popolarità di Halloween e delle storie di fantasmi intorno al fuoco. Eppure, non ci sono molte opzioni adatte a questa fascia demografica per quanto riguarda l’horror nei mezzi di intrattenimento. La maggior parte dei genitori concorda sul fatto che può essere difficile trovare un equilibrio tra un’opera horror di qualità che possa essere inquietante senza spaventare a morte i propri figli. Tuttavia, ci sono alcuni giochi di orrore per bambini che riescono a mantenere questa linea di demarcazione, offrendo allo stesso tempo un’esperienza genuinamente creativa e divertente. Si tratta di giochi horror che tendono ad avere temi più tranquilli e adatti ai bambini e a ridurre l’eccesso di orrore, ma che possono comunque essere sottilmente spaventosi. Settembre è arrivato, il che significa che Halloween – con tutte le sue emozioni, i suoi brividi e le sue caramelle – sta iniziando ad insinuarsi dietro l’angolo. Insieme al fogliame colorato, al sidro di mele e a tutto ciò che sa di zucca, questo è senza dubbio il momento clou della stagione. Con essa arriva anche l’inevitabile aumento dei giochi e dei film horror e thriller, che cercano di completare la festa con qualche spavento divertente. Tra questi, ovviamente, ci sono anche i giochi horror per bambini, molti dei quali si divertono con i costumi colorati e le caramelle di Halloween. Data la stagione festiva e l’aumento dei giochi horror per tutte le età, ci è sembrato opportuno rivisitare e arricchire questo spettacolare elenco di giochi di horror per bambini.


Leggi anche: I 10 migliori giochi di FIFA di sempre

I 15 migliori giochi horror per bambini

1. Goosebumps: Dead Of Night. L’iconica serie di libri di R. L. Stine, Goosebumps, ha affascinato e spaventato i bambini per decenni, con innumerevoli storie di cose che fanno bum nella notte. Detto questo, il franchise non si è spesso tradotto bene in altri medium, compresi i videogiochi. Cosmic Forces, tuttavia, in un certo senso, contrasta questa tendenza con un gioco di sopravvivenza in prima persona che è sorprendentemente competente, soprattutto per quanto riguarda la storia. Nel complesso, Dead of Night è un gioco horror coinvolgente, ma piuttosto semplice e delicato; una scommessa sicura per i bambini in cerca di spaventi. In termini di gameplay stealth, il gioco è più passivo e gran parte del fattore paura deriva dall’atmosfera inquietante che si respira mentre si vaga per la villa buia e desolata. Tuttavia, ci sono alcuni salti mortali che arrivano per gentile concessione dei Ghoul del cimitero e di altri mostri classici di Goosebumps, quindi i bambini più piccoli potrebbero voler saltare questo gioco.

2. Fragile Dreams: Farewell Ruins Of The Moon. Fragile Dreams è un gioco piuttosto oscuro per Wii che è diventato un po’ un cult tra un sottoinsieme di appassionati di horror e RPG. È un po’ carente per quanto riguarda l’azione e la complessità, privilegiando invece la narrazione, l’esplorazione e l’atmosfera inquietante. Sebbene questo possa allontanare alcuni giocatori più esperti, è adatto ai bambini, soprattutto perché il gioco in sé è ampiamente considerato sottovalutato. Questo avvincente viaggio post-apocalittico è ambientato nelle oscure rovine di Tokyo, popolate da fantasmi; un’ambientazione che, pur essendo sottilmente spettrale, non dovrebbe terrorizzare i giocatori più giovani. Il gioco trasmette anche quel senso di meraviglia e di avventura giovanile, mentre i giocatori cercano altri esseri umani vivi nel mondo brandendo per lo più una torcia elettrica. Fragile Dreams utilizza anche armi più adatte ai bambini rispetto alla maggior parte dei giochi horror gratis, ma comunque soddisfacenti da maneggiare, come fionde e mazze da golf.

3. Addam’s Family Mystery Mansion. Anche se PIXOWL INC. forse esagera un po’ affermando che questo è uno dei “giochi più spettrali di sempre!”, questo gioco del 19 si dimostra incredibilmente dettagliato e coinvolgente per un gioco mobile. Il gioco si ispira a classici della simulazione come The Sims e Theme Hospital, ma è impreziosito dai motivi bizzarri e inquietanti dell’iconica Famiglia Addams. I giocatori possono collezionare personaggi classici come lo zio Fester, mentre progettano una casa spettrale e la decorano con il tocco di Halloween. Inoltre, è presente un flusso costante di storie ed eventi aggiornati, tra cui una caccia alle ossa per assemblare un criptide perduto. Sebbene possa risultare un po’ complesso per i bambini più piccoli, l’intuitiva funzione touch screen e i temi stravaganti dovrebbero rivelarsi adatti alla fascia di età compresa tra gli 8 e i 12 anni.

4. Slender: The Eight Pages. Sebbene sia un po’ inquietante, questo gioco free-to-play per PC del 2012 è un’ottima avventura horror per i bambini più grandi. Offre un’atmosfera inquietante e un’abbondanza di spaventi, anche se il sangue e il gore sono assenti. In questo gioco, basato sull’inquietante folklore dello Slender Man, i giocatori si trovano di notte in una foresta desolata, dove devono cercare otto pagine di appunti. Il bello? L’innominato protagonista è inseguito dal silenzioso Slender Man mentre brandisce solo una torcia elettrica. Questa figura minacciosa si avvicina sempre di più ed è sempre più avvolta dalla nebbia man mano che si raccolgono le pagine. Per quanto questo viaggio oscuro possa essere spaventoso, anche per i giocatori più grandi, TheEight Pages offre una caccia al tesoro semplice e minimale per i bambini più coraggiosi.

Leggi anche: I migliori giochi piattaforma per PS4

5. Luigi’s Mansion: Dark Moon. La 3DS potrebbe essere in secondo piano rispetto alla Switch in questi giorni, ma offre uno dei migliori giochi multigiocatore in cooperativa per una console portatile: Luigi’s Mansion: Dark Moon. Questo inquietante sequel del gioco di lancio per GameCube offre ai bambini e ai loro amici una piattaforma divertente per fare squadra e divertirsi, con un’intelligente miscela di enigmi, esplorazione e azione. Naturalmente, c’è molto da divertirsi anche giocando da soli. La campagna è caratterizzata da coloratissime scene d’intermezzo in stile Pixar, da un’avvincente grafica in 3D e dall’interessante meccanica che permette di aspirare i fantasmi con il fidato aspira-fantasmi di Luigi. Questa funzione è stata perfezionata e potenziata rispetto al suo predecessore e, insieme ai nuovi tipi di fantasmi, rende la caccia ai fantasmi più soddisfacente che mai.

6. Lttle Nightmares. Come spesso accade con gli indie, Little Nightmares innova e affascina con una miscela unica di generi. Tarsier Studios offre un po’ di platform, puzzle, avventura e gameplay horror, completando un’esperienza memorabile. Questa avventura in 2,5 D è spesso simile a un Metal Gear Solid per bambini, senza abilità offensive. I giocatori assumono il ruolo di una bambina che deve attraversare di nascosto aree distinte e oscure che sembrano tratte da un brutto sogno (o da un cortometraggio di Tim Burton). Le ambientazioni ricche, l’atmosfera inquietante e il gameplay diversificato rendono il gioco avvincente e inquietante. È un viaggio agghiacciante a nascondino, in cui possono perdersi sia i bambini che gli adulti. Il gioco è in uscita per Windows, PS4, Xbox One, Switch e Stadia.


7. Luigi’s Mansion 3. Anche se comprende solo pochi giochi, questo franchise ha fatto molta strada dalle sue origini più semplici e oscure come gioco di lancio del GameCube. L’originale ha fatto scuola con il suo approccio innovativo, adatto ai bambini, al survival horror, ai temi dei cartoni animati e alle divertenti meccaniche di aspirazione. Il sequel per DS è stato arricchito di alcuni dettagli e ha aggiunto il multiplayer, mentre questa versione per Switch del 2019 perfeziona la formula con un vasto hotel e divertenti sfide online e competizioni. I bambini possono divertirsi a esplorare l’intricata villa e a distruggere i fantasmi in solitaria, oppure a fare squadra con gli amici o la famiglia grazie ad alcune solide funzioni co-op.

8. Plants Vs Zombies. Naturalmente, questo gioco cartoonesco di difesa della torre di PopCap non è apertamente spaventoso, anche se il ringhio delle orde di zombie potrebbe risultare un po’ inquietante per i bambini più piccoli. Per questo motivo, Plants vs. Zombies è un ottimo horror introduttivo per i più piccoli, soprattutto grazie al suo gameplay passivo ma accattivante. C’è qualcosa di infinitamente divertente e soddisfacente nel respingere ondate di non morti con i Repeater, i Torchwood e i Gatling Peas. La versione classica per dispositivi mobili è un’opzione particolarmente adatta ai bambini, grazie ai comandi touch intuitivi che rendono il gioco più semplice e senza interruzioni. Il gioco è disponibile per diverse piattaforme, tra cui mobile, Windows, Xbox 360, Xbox One, PS3, PS4 e Switch.

9. Five Nights At Freddy’s. In una sorta di versione contorta di Chuck E Cheese, questo survival horror indie fa assumere al giocatore il ruolo di una guardia di sicurezza che deve sfuggire a personaggi animatronici assassini in una pizzeria a tema infantile. Nonostante i temi giovanili, il gioco è decisamente più adulto, visti gli intensi spaventi a catena, le creature inquietanti e alcuni episodi generalmente criptici. Ma tra il tono abbastanza leggero e gli elementi passivi del punta e clicca, Five Nights At Freddy’s dovrebbe rivelarsi adatto ai bambini più grandi, dai 12 anni in su. Allo stesso tempo, la scenografia dettagliata, la premessa creativa e i momenti di autentica tensione dovrebbero attirare anche molti genitori. Il gioco è disponibile per diverse piattaforme, tra cui Windows, PS4, PS5, Xbox One, Series X/S, Switch e mobile.

Leggi anche: Divertitevi con i migliori giochi di squali

10. Zombies Ate My Neighbors. È molto probabile che mamma o papà debbano assistere in questo gioco, vista la sua rapida escalation di difficoltà. La buona notizia è che, grazie alla divertente funzione cooperativa, i genitori possono fare proprio questo. LucasArts e Konami riescono comunque a bilanciare la durezza di questi zombie e mostri di quartiere con un gameplay piuttosto semplice. L’obiettivo di questo sparatutto per bambini è quello di sopravvivere e salvare i vicini ignari mentre si combatte attraverso le ambientazioni del quartiere, utilizzando pistole ad acqua Uzi, decespugliatori e lattine di soda esplosive. Gli ammazza-zombie si scontreranno anche con alcuni folli boss e prenderanno le chiavi per accedere a migliori oggetti e a nuove aree. Azione emozionante, meccaniche solide e una colonna sonora orecchiabile completano questa gemma nascosta su SNES e Genesis.

Lascia un commento