Hard Reset, che cos’è, a cosa serve e come si fa

Hard Reset

Hard Reset, che cos’è, a cosa serve e come si fa

Spiegheremo cos’è un Hard Reset, a cosa serve e come viene eseguito, di solito è utile per ripristinare il telefono allo stato di fabbrica e può essere eseguito anche se il sistema operativo non si carica. Tramite questo procedimento, puoi pulirlo eliminando tutti i suoi dati o ripristinare il suo stato originale, nel caso in cui un errore lo ha reso inutilizzabile.


Cominciamo spiegando cos’è Hard Reset, spiegandoti tutto quello che perdi quando lo fai. Quindi, continueremo a dirti in quali momenti può essere utile ricorrere a questo procedimento e finiremo per spiegare passo dopo passo i due processi per fare Hard reset sul tuo Android.

Cos’è l’hard reset

Hard Reset è il termine con cui di solito ci riferiamo all’atto di ripristinare un telefono Android riportandolo allo stato di fabbrica, eliminando qualsiasi ulteriore configurazione che abbiamo fatto e tutte le applicazioni che abbiamo installato. Il dispositivo tornerà com’era quando lo hai acceso la prima volta.

Esistono due modi per eseguire un hard reset. Da un lato, c’è il reset un po’ più morbido, e questo viene fatto direttamente dalle opzioni delle impostazioni di Android. E poi dall’altro, c’è il ripristino pesante che puoi fare anche se non riesci ad accedere alle impostazioni sul tuo cellulare, qui ti diremo come fare entrambi.

Una cosa da tenere a mente quando si esegue l’Hard Reset è che anche se ripristini il telefono e perdi tutti i tuoi dati personali, non perderai la versione di Android installata. Con questo intendo che se hai acquistato un cellulare con Android 8.0 e lo hai aggiornato ad Android 9 Pie, anche se esegui il ripristino, il telefono continuerà ad utilizzare la versione Android 9 che tenevi installata.

Un’altra cosa che devi tenere a mente è che questo metodo da solo non ti aiuta a sbloccare il tuo cellulare o disinstallare le applicazioni Bloatware. Ciò significa che dopo aver effettuato il ripristino completo, se il tuo cellulare è collegato ad un operatore, rimarrà collegato ad esso e le applicazioni native rimarranno lì. Anche se ne hai eliminata o disattivata una, queste verranno ripristinate.

A cosa serve l’Hard Reset

Effettuare un Hard Reset è un semplice procedimento per ricominciare da zero quando qualcosa non funziona, quindi il nostro consiglio è di eseguire un backup di Android, questo ti eviterà di dover reinstallare tutte le applicazioni.


Ad esempio, se il telefono cellulare ha iniziato a non funzionare dopo un aggiornamento, un conflitto con un’applicazione o se semplicemente credi che sia diventato lento, forse invece di cercare un miracolo, dovresti iniziare a pensare ad un Hard Reset del tuo telefono.

Un altro dei motivi classici per cui questo di solito viene fatto è quando devi vendere il cellulare, lo devi restituire al negozio dove lo hai acquistato o lo vuoi regalare a qualcuno. In questi casi non desideri che altre persone accedano ai tuoi dati, quindi è meglio pulire tutto.

Nel caso in cui hai già sbloccato il cellulare e, dopo aver ottenuto l’accesso come root, desideri installare una ROM, è sempre buono ripristinare il telefono allo stato di fabbrica per fare un’installazione pulita in cui non ci sono conflitti tra i file di altre ROM che avevi prima.

Queste sono le occasioni per cui eseguire un Hard Reset è un qualcosa che bisogna fare. Tuttavia, ce ne sono altri, il cellulare è bloccato da un errore fatale o da malware, anche in questi casi ti consiglio di eseguire un Hard Reset di Android. Vedi perché è importante fare delle copie di backup.

E poiché parliamo di backup, nel caso in cui eseguirai un Hard Reset è importante che tu ne abbia uno a portata di mano. È un processo irreversibile, i dati che perdi non possono essere più recuperati.

Come fare Hard Reset

Per eseguire un Hard Reset su Android, la prima cosa è verificare sempre prima di avere un backup di tutti i dati che non si desidera perdere. Una volta fatto, devi andare alle impostazioni di Android e accedere alle opzioni di ripristino.


Con la versione pura di Android saranno all’interno della sezione Sistema e di solito saranno sempre vicini al backup, ma la posizione esatta potrebbe cambiare a seconda della versione di Android e del produttore.

È molto probabile che il tuo cellulare abbia diverse opzioni per ripristinare, e i loro nomi possono variare a seconda del produttore e del suo livello di personalizzazione. L’opzione su cui devi premere è il ripristino dei dati di fabbrica, che è quello che cancella tutto sul tuo cellulare.

Prima di procedere, ti verrà mostrata un’ultima schermata in cui ti verranno specificati tutti i dati che perderai e gli account in cui hai effettuato l’accesso dal cellulare. Per completare il processo, devi premere il pulsante Ripristina telefono che vedrai su questa schermata dopo tutti i dati.

Come ripristinare il telefono allo stato di fabbrica se non hai accesso al telefono

Per eseguire un Hard Hard Reset quando non riesci ad accedere ad Android, devi avere il telefono spento, quindi accenderlo tenendo premuti i pulsanti di accensione e volume giù. Tieni premuti i pulsanti finché non vedi la schermata di acquisizione. 

Alcuni produttori possono modificare il collegamento e impostare il pulsante Volume Su invece di quello del Volume Giù.

Ora, premi i pulsanti del volume per spostarti tra le opzioni e quando viene visualizzata l’opzione Wipe data / Factory reset, premi il pulsante di accensione per attivarlo e accedere al ripristino del tuo telefono Android. Per questo, come abbiamo detto, non è necessario effettuare l’accesso o qualcosa di simile.


Ora, l’unica cosa che resta da fare è premere sull’opzione Cancella dati, con la quale cancellerai tutti i dati dal cellulare. Questo processo fa esattamente lo stesso di quello che puoi fare da Android, ma senza dover entrare nel sistema operativo in modo da poter recuperare il telefono se è stato danneggiato e non si vuole riavviare.

Lascia un commento