eMMC vs SSD: qual è la differenza?

eMMC vs SSD: qual è la differenza?

L’archiviazione a lungo termine sta cambiando. Eravamo abituati ad utilizzare unità disco rigido (HDD) e molti di noi ora usano le unità a stato solido (SSD). Sappiamo già che gli SSD sono generalmente superiori agli HDD, quindi concentriamoci sul confronto tra eMMC e SSD, sui punti di forza e debolezza di entrambi.


Che cos’è SSD?

L’archiviazione SSD (unità a stato solido) è un tipo di archiviazione interna che consiste in un numero di chip di memoria flash, un circuito stampato e in genere un’interfaccia SATA o PCIe che sposta i dati e fornisce un SSD con alimentazione.

A differenza dei dischi rigidi più tradizionali, gli SSD non richiedono parti mobili come i motori di azionamento per leggere i dati. La mancanza di parti mobili negli SSD significa che non hanno bisogno di tanta potenza per leggere i dati e possono fare molto più velocemente dei dischi rigidi.

E, come l’archiviazione eMMC, gli SSD utilizzano la memoria flash NAND, che consente agli SSD di consumare meno energia durante l’archiviazione dei dati.

Gli SSD si trovano di solito in computer portatili o desktop più grandi e con tutte le funzionalità. Questi computer tendono inoltre ad essere più costosi e hanno capacità di archiviazione maggiori rispetto ai computer eMMC e ai dispositivi mobili. Le maggiori capacità di archiviazione sono dovute al fatto che gli SSD hanno dimensioni maggiori disponibili.

Cos’è l’eMMC?

La memoria eMMC (Embedded MultiMediaCard) è una forma di memoria interna composta da un controller e una memoria flash NAND, entrambe situate in un circuito integrato. I chip di archiviazione eMMC sono generalmente incorporati nella scheda madre di un determinato dispositivo.

I controller alloggiati all’interno dei chip eMMC hanno la capacità di archiviare i dati, il che, secondo SearchStorage, consente alla CPU del dispositivo di conservare la sua velocità e potenza già limitate per altre attività di elaborazione. Inoltre, l’uso della memoria flash NAND da parte di eMMC richiede anche poca o nessuna alimentazione da parte del dispositivo per conservare i dati.


Non sorprende che il fatto che i chip eMMC siano in grado di funzionare con poca o nessuna potenza assorbita dai loro dispositivi va di pari passo con il fatto che i chip eMMC si trovano generalmente in PC e dispositivi mobili che hanno potenza, prestazioni e velocità limitate; soprattutto se confrontato con laptop più costosi e con tutte le funzionalità. Infatti, normalmente troverai chip eMMC in laptop compatti / economici, Chromebook, tablet PC, 2 in 1 e persino smartphone e tablet.

Qual è la differenza, allora?

Abbiamo già parlato del fatto che hanno diversi fattori di forma e dimensioni fisiche. Abbiamo anche visto che gli SSD possono essere facilmente rimossi e sostituiti, ma un eMMC è saldato alla scheda madre. Se abbiamo bisogno di sostituirla, probabilmente è meglio acquistare un altro laptop.

eMMC
  • Disponibile solo da 32 GB, 64 GB, 128 GB e 256 GB.
  • È più difficile trovare dimensioni maggiori di 128 GB.
SSD
  • Disponibile in una varietà di dimensioni tra cui 1 TB.

eMMC vs SSD: differenze di prestazioni

eMMC
  • Velocità di trasferimento fino a 400 MB / s.
SSD
  • Velocità di trasferimento da 500 MB / sa oltre 3.000 MB / s.

Se aprissimo un SSD, vedresti diversi chip che sembrano schede SD. Questi chip possono eseguire così tante operazioni di lettura / scrittura. Avere diversi chip con cui lavorare bilancia le operazioni di lettura / scrittura in modo che ciascun chip duri più a lungo di un altro, il che significa che l’intera unità SSD durerà più a lungo.

Se aprissi un eMMC vedresti che ha solo un chip. Quindi tutte le operazioni di lettura / scrittura vengono eseguite su un solo chip. Naturalmente, ciò significa che avrà una durata inferiore rispetto a un SSD della stessa capacità.

Il componente chiave in entrambi i chip SSD ed eMMC è il gate NAND. La cosa importante da sapere sulla porta NAND è che può essere pensata come una porta reale. Poiché un eMMC è un singolo chip ha solo così tante porte, mentre l’SSD ha diversi chip, quindi ha molte più porte.

Pensa al cancello eMMC NAND come a una strada a corsia singola con un casello, mentre l’SSD è come un’autostrada a 16 corsie con diversi caselli. Con lo stesso traffico, l’SSD riuscirà a compiere più operazioni nello stesso tempo, quindi è più veloce.


eMMC vs SSD: differenze di costo

eMMC
  • Economico anche con capacità maggiori.
SSD
  • Più costosi con capacità maggiori, ma il prezzo sta scendendo.

Gli eMMC perdono anche contro gli SSD nella battaglia per la capacità di archiviazione. Gli eMMC hanno una capacità di archiviazione molto più limitata, ma è logico considerare a cosa servono. Gli eMMC sono generalmente destinati a dispositivi portatili leggeri e PC ultra-portatili.

I dispositivi eMMC offrono principalmente le seguenti dimensioni di archiviazione: 32 GB, 64 GB, 128 GB e 256 GB. Gli SSD, poiché sono destinati all’uso con laptop e computer desktop con funzionalità complete, possono offrire fino a 1 TB di spazio di archiviazione o più.

Cosa c’è di meglio? Un SSD o un eMMC?

Dipende dai tuoi bisogni.

Se hai bisogno di un laptop economico, archiviare i tuoi dati nel cloud e i dati memorizzati sul laptop non sono fondamentali, quindi un laptop eMMC potrebbe essere migliore. Il laptop basato su eMMC va bene per un uso più casual. È buono per lo studente medio che deve solo scrivere e navigare sul web. E’ un buon sostituto di un tablet.

Se hai bisogno di un laptop con memoria locale grande, affidabile e con rapido accesso ai dati, allora un laptop SSD potrebbe essere meglio per te. Certo, costerà di più. Questa è la strada da percorrere per un laptop che sostiene carichi di lavoro più pesanti come programmazione, gioco, progettazione o multi-tasking.

Lascia un commento