Ecco i migliori film con Arnold Schwarzenegger, in ordine di importanza

By | Settembre 14, 2022
film Arnold Schwarzenegger

Non mentiva quando ci ha detto tutte le volte che sarebbe tornato. Prendete l’elicottero, perché questi sono i migliori migliori film con Arnold Schwarzenegger. Dite quello che volete sulle sue capacità recitative, ma i registi più accorti dell’epoca usavano Arnold Schwarzenegger come un vantaggio. Grazie a un rapporto di lavoro straordinario, Arnold e James Cameron hanno collaborato a tre film distinti (i primi due Terminator e True Lies), realizzando alcuni dei più grandi film con Schwarzenegger d’azione fantascientifici mai visti. Il suo ruolo di macchina assassina priva di emozioni poteva essere interpretato da qualcun altro, almeno con una tale fredda credibilità? Allo stesso modo, il Predator sarebbe altrettanto letale se non si trovasse così in alto rispetto a una persona già massiccia come Schwarzenegger? Probabilmente no.


Arnold Schwarzenegger è una storia di successo. Qualsiasi cosa volesse, l’uomo l’ha raggiunta e dominata ai massimi livelli. Appassionato di politica ed esempio reale del Sogno Americano, negli anni 2000 Arnold Schwarzenegger avrebbe governato un intero Stato americano. Con il suo ritorno alla recitazione dopo il periodo in cui è stato in carica dal 2003 al 2011, forse siamo a corto di classici, ma abbiamo visto una versione più vecchia e più riflessiva del muscoloso e pesantemente accentuato distributore automatico umano che abbiamo visto nel suo periodo di massimo splendore degli anni ’80. È interessante vedere un Arnold maturato e più saggio dentro e fuori dallo schermo, paragonando Schwarzenegger in retrospettiva ai giorni hair-metal degli anni ’80, un gargantuesco frequentatore del Planet Hollywood che rifletteva quel decennio e che una volta descrisse il sollevamento pesi come la sensazione di avere un orgasmo. Questi sono i migliori film Arnold Schwarzenegger, classificati.

Leggi anche: I migliori film di Sylvester Stallone, in ordine di importanza

12 migliori film Arnold Schwarzenegger classificati

12. Contagious – Epidemia mortale. Questo è un film davvero fuori dal comune. Quando Maggie, un film soprannominato “Schwarzenegger contro gli zombie”, è stato annunciato per la prima volta, la maggior parte dei fan ha pensato che si sarebbe trattato di una festa del sangue degli anni ’80, più simile all’inserimento di McBain né I Simpson. Invece, Maggie si è rivelato una meditazione sentimentale sul lutto e sul legame padre-figlia sorprendentemente commovente e reale. Da quando Arnie è tornato a recitare, i suoi film hanno rispecchiato un attore più misurato, disposto ad attingere alle proprie emozioni e a mettere giù la mitragliatrice. Questo film può essere un po’ lento e i fan più accaniti degli zombie potrebbero non apprezzarlo, ma consigliamo vivamente di vederlo.

11. Commando. Senza dubbio il film Arnold Schwarzenegger più sciocco di questa lista, Commando ricalca la trama di Taken, ma con 20 anni di anticipo. Arnold interpreta un uomo chiamato John Matrix (sì) e uccide a uno a uno gli uomini che hanno rapito sua figlia nel suo percorso di guerra per salvarla. È ridicolo quante cose saltino in aria in questo film, e Schwarzenegger ha un aspetto adeguatamente gigantesco. A differenza degli altri film della lista, il fatto che questo sia davvero l’unico film d’azione vero e proprio è una prova delle oculate scelte di carriera di Arnold Schwarzenegger. In particolare, la scena del capanno degli attrezzi è un esempio di uccisioni di scagnozzi da urlo. Il regista Mark Lester, parlando con Empire Magazine del numero spropositato di morti sullo schermo, ha dichiarato: “Era come dire: “Portate altri corpi!”. Molte controfigure venivano riutilizzate: indossavano sempre nuovi costumi, baffi e capelli. Lo stesso uomo poteva interpretare quattro parti”.

10. Giorni contati – End of Days. Pecora nera, End of Days non riceve l’amore che merita, ma mette Arnold contro Satana in persona. End of Days è un ibrido horror/azione che vede Schwarzenegger proteggere una donna alla vigilia del millennio e gioca pesantemente con i temi dell’occulto, della religione e del culto di Satana. È così fuori luogo vedere Schwarzenegger nei panni di un alcolizzato in lutto, soprattutto se contrapposto al Satana manipolatore e tentatore di Gabriel Byrne, una delle più carismatiche e malvagie rappresentazioni di Lucifero sullo schermo.

9. L’implacabile. Perdonate i costumi pacchiani da pigiama cromato e questo film Arnold Schwarzenegger di fantascienza diventa molto divertente, con un’atmosfera da videogioco arcade. Basato su un racconto (molto diverso) di Stephen King, l’elemento d’azione è ancora una volta al massimo: Arnold viene imprigionato ingiustamente e deve combattere per uscire contro i mostri specializzati mandati a fermarlo. The Running Man, attraverso la veste di azione/sci-fi sanguinosa (la nicchia di Schwarzenegger), fa la parodia dell’ossessione del mondo per i reality TV, portandola all’estremo, dove le persone guardano volentieri alla morte come se fossero numeri della lotteria. Questo tipo di idea è stata riproposta molte volte (Black Mirror, Gamer, The Hunger Games), ma questa è davvero la versione originale, con Richard Dawson nei panni di un conduttore saccente e perfetto. Se dovesse accadere, un remake diretto da Edgar Wright è in lavorazione e sembra fantastico.


8. Un poliziotto alle elementari. Kindergarten Cop riunisce Arnold Schwarzenegger e il regista Ivan Reitman, per una commedia esilarante e sciocca, dal cuore irresistibile. Il film è incredibilmente importante per la carriera di Schwarzenegger, in quanto sfrutta i punti di forza dell’attore sia come eroe d’azione che come attore comico. Senza la presenza cupa di Schwarzenegger e i suoi esilaranti tempi comici, il film avrebbe perso un elemento importante. Il film permette a Schwarzenegger di mostrare il suo lato più morbido, rendendo questi momenti più morbidi alcuni dei migliori del film. L’irresistibile chimica di Schwarzenegger con i fastidiosi ma adorabili bambini dell’asilo rende difficile non innamorarsi del suo personaggio e del film.

Leggi anche: I migliori film di Ben Stiller, classificati

7. Last Action Hero – L’ultimo grande eroe. Questo film viene criticato fin troppo. Prima di New Nightmare o di Scream di Wes Craven, Last Action Hero ha permesso alla più grande star del pianeta di vestire i panni di un personaggio immaginario calato nel mondo reale. Bombardato al momento dell’uscita, con recensioni deboli e un ritorno al botteghino relativamente discreto, Last Action Hero è migliorato solo con l’età, mentre i film d’azione sono rimasti aggressivamente stupidi. Con le sue imponenti scenografie, i giochi di parole sui classici, un brano originale degli AC/DC, i personaggi stravolti (Charles Dance è un cattivo diabolicamente inglese e Danny DeVito dà voce a un gatto animato), questo è un film che mette in ridicolo Hollywood pur esistendo solo grazie ad essa. Last Action Hero – dentro e fuori dallo schermo – è un’enorme bobina di celluloide pronta a esplodere da un momento all’altro e dovrebbe essere acclamata per la sua ridicolaggine. Parlando con Yahoo, gli sceneggiatori originali hanno raccontato il loro tumultuoso periodo dietro le quinte, citando letteralmente sette diversi sceneggiatori che hanno lavorato al progetto.

6. True Lies. Sebbene sia stato pesantemente criticato per le sue tematiche misogine e xenofobe, c’è ancora molto da divertirsi in questo film d’azione e commedia degli anni ’90. Jaime Lee Curtis e Arnold Schwarzenegger hanno una chimica incredibilmente credibile e contagiosa nel ruolo di marito e moglie, mentre all’inizio Schwarzenegger non voleva che Jaime Lee Curtis recitasse al suo fianco. Potrebbe essere sorprendente sapere che James Cameron è l’uomo dietro questa commedia d’azione spionistica. Sì, forse non è ambizioso come gli altri suoi film, ma James Cameron ha comunque realizzato una commedia d’azione semplice, esilarante e ricca di colpi di scena, anche se era solo per colmare un vuoto tra il classico T2 e il suo Titanic, vincitore del premio Oscar. Ricco di azione al cardiopalma, di umorismo da sbellicarsi dalle risate e di battute iconiche, True Lies è diventato uno dei film più iconici di Schwarzenegger.

5. Conan il barbaro. Scritto e diretto dal grande John Milius (lo sceneggiatore di Apocalypse Now), Arnold avrebbe interpretato il protagonista Conan il Barbaro in questa storia di spade e sandali. Con il superbo supporto del signor padre di Hollywood, James Earl Jones, Conan… sembra quasi uno dei primi film di Sinbad, con Arnold che combatte contro serpenti giganti e fa saltare teste per divertimento. Come sempre, la severa circonferenza di Schwarzenegger sullo schermo lo rende legittimamente credibile come un uomo che potrebbe vincere ogni fantastica battaglia. Conan il barbaro è un’opera puramente hollywoodiana, con polvere e lucentezza in abbondanza in ogni fotogramma.

4. Atto di forza. Stranamente ora famoso soprattutto per la scena del “mutante con tre seni”, Total Recall è un’accoppiata perfetta per Schwarzenegger e il regista Paul Verhoeven (Starship Troopers): una star dell’azione diretta da una leggenda della fantascienza con sete di sangue. Basato sul racconto di Phillip K Dick, Schwarzenegger interpreta un uomo con una memoria sbagliata che viene spinto in una zona di guerra sulla faccia di Marte. Ma cosa è un sogno e cosa non lo è? Total Recall è un film che parla degli anni ’80 che si evolvono verso gli anni ’90, e mostra un regista e un attore entrambi al top della loro carriera. È puro popcorn hollywoodiano e rimane stupefacente da guardare ancora oggi. A un certo punto, Arnold era stato proposto per recitare in Robocop di Verhoeven, ma a quanto pare aveva troppa massa corporea e labbra poco attraenti.

Leggi anche: Tutti gli 8 film di Harry Potter classificati dal peggiore al migliore

3. Predator. Predator capovolge il tropo dei militari in carne e ossa e li riduce a semplici bersagli, mentre un nemico invisibile e più avanzato dà la caccia alla truppa di commando in territorio straniero. È una prova della carriera del grande uomo che un film fantastico come Predator sia solo terzo nella lista dei migliori film di Arnold Schwarzenegger. Predator è un rompicapo anni ’80 intriso di sangue, con una trama serrata e una premessa spettacolare. Con i suoi rasta, le calze a rete e i poteri di occultamento, Predator ha regalato al mondo uno degli alieni più cool del cinema moderno. Merito dello sceneggiatore Shane Black (accreditato anche come autore di Last Action Hero) per aver fatto apparire questi uomini giganteschi così disperati e impauriti: il faccia a faccia finale fa sembrare il metro e novanta di Arnie minuscolo in confronto a questo cacciatore di selvaggina assetato di sangue.


2. Terminator. The Terminator è una masterclass in horror/sci-fi di un allora sconosciuto James Cameron (che, all’epoca, era reduce dal film Piranha 2). The Terminator ha messo a fuoco il significato di determinazione in un cattivo, abbinato a qualcosa di più veloce, più forte, più intelligente e che (apparentemente) non può essere ucciso. The Terminator (e Arnold) fa tutto bene, davvero. I due protagonisti umani Sarah Connor (Linda Hamilton) e Kyle Reese (Michael Biehn) sono credibili e disperati di fronte a questo terrore futuristico. Un androide danneggiato in stop-motion, che zoppica un piede alla volta, inseguito nel finale rimane uno dei momenti più spaventosi della storia del cinema.

1. Terminator 2 – Il giorno del giudizio. Con effetti all’avanguardia che ancora oggi appaiono incredibilmente belli, T2 ha in qualche modo migliorato un film che era già così spettacolare. In linea con i film Disney degli ultimi tempi, è stato il primo film Schwarzenegger vero e proprio a trasformare il cattivo principale di un film in un eroe. Terminator 2: Il Giorno del Giudizio alza la posta in gioco in tutti i modi immaginabili, con una portata più ampia, un budget più elevato e un antagonista che è incredibilmente memorabile come il suo predecessore. Ogni singolo personaggio viene ampliato in meglio. Con una Sarah Connor cazzuta che ha dato vita al futuro della speranza dell’umanità in John Connor (Edward Furlong), l’androide Arnold, un tempo malvagio, che impara a conoscere l’umanità e un nuovo, stupido cattivo più avanzato e guidato dall’unico obiettivo di porre fine a tutti, Terminator 2 non è solo uno dei migliori film di Schwarzenegger, ma uno dei migliori film di tutti i tempi. Non c’è davvero una scena da scegliere, perché ognuna di esse è un punto di forza del cinema. Terminator 2 è il sequel perfetto, anzi, il film perfetto.

Leggi anche: 8 migliori film di supereroi del 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.