DisplayPort e HDMI: qual è la differenza e qual è il migliore?

By | Gennaio 5, 2022
DisplayPort e HDMI

Sono le due porte video più utilizzate in tutto il mondo. Ma qual è il migliore? Attualmente, ci sono più di sei tipi di porte video disponibili per il consumatore medio. Di gran lunga, le più popolari tra queste sono DisplayPort e HDMI. Sebbene la maggior parte di noi non noterà la differenza tra i feed video da queste porte, ci sono alcuni contrasti visibili tra le due.


Che tu giochi, guardi film o lavori, una di queste due porte è più adatta alle tue esigenze. Continua a leggere per scoprire quale.

Cosa sono HDMI e DisplayPort?

Sia HDMI che DisplayPort sono standard di trasmissione video più recenti. Mentre HDMI è stato inventato per la prima volta nel 2002, DisplayPort è arrivato più tardi nel 2006. Entrambi sono standard digitali.

Sebbene entrambi questi standard abbiano lo stesso obiettivo, ovvero la trasmissione di video ad alta definizione ai dispositivi di visualizzazione, ci sono alcune differenze importanti.

Quali sono le differenze tra HDMI e DisplayPort?

Prima di passare agli aspetti tecnici, la differenza più notevole tra questi standard è l’obiettivo per ciò che sono stati creati.

L’HDMI è stato utilizzato per la prima volta nel 2003 da famosi produttori di sistemi di intrattenimento domestico come Sony, Phillips, ecc. I loro obiettivi erano le applicazioni basate su immagini e video. Ecco perché HDMI è più comunemente visto nei televisori domestici, nei proiettori e nei monitor.

DisplayPort, d’altra parte, è stato creato nel 2006 per soppiantare gli standard VGA e DVI molto più vecchi. Sicuro di dirlo, DisplayPort è stato creato per schermi di computer e apparecchiature IT.

DisplayPort e HDMI: cavi e connettori

Attualmente, i connettori HDMI utilizzano una configurazione a 19 pin e sono comunemente disponibili in tre varianti:

  1. Tipo A: il connettore HDMI standard, più comunemente utilizzato in televisori, proiettori e monitor.
  2. Tipo C: indicato anche come Mini HDMI, questo connettore a 19 pin viene utilizzato nei tablet e nei laptop compatti.
  3. Tipo D: non così diffuso come gli altri due, ma Micro HDMI viene utilizzato negli smartphone per risparmiare spazio.

Esistono altri due tipi di connettori HDMI, ovvero Tipo B e Tipo E, ma sono usati raramente e non sono rilevanti per il consumatore medio. Il connettore di tipo B ha 29 pin e supporta applicazioni dual-link. I connettori HDMI di tipo E hanno un meccanismo di blocco che impedisce che scivoli via sotto forti vibrazioni.

In termini di cavo, i cavi HDMI sono generalmente piuttosto corti. Ci sono diverse ragioni per questo, ma la maggior parte ha a che fare con i suoi scenari di utilizzo. I cavi HDMI vengono utilizzati nei televisori e nei monitor domestici e i dispositivi che trasferiscono il feed video sono nelle immediate vicinanze.

In alternativa, potresti voler considerare se i cavi HDMI dorati producono una qualità migliore prima di acquistarne uno. DisplayPort utilizza un connettore a 20 pin. Questi possono essere di due tipi:

  1. Connettore DisplayPort a grandezza naturale: attualmente, questo è il connettore DisplayPort più diffuso. Contiene venti pin e si trova comunemente sui monitor dei computer.
  2. Connettore Mini DisplayPort: questo connettore è nato da un’idea di Apple, che lo ha utilizzato per la prima volta nel Macbook Pro, Macbook Air e Cinema Display del 2008. Ha venti pin. Oggi, la maggior parte dei laptop di fascia alta è dotata di una porta “Thunderbolt”, che è solo un tipo specializzato di Mini DisplayPort che supporta velocità e larghezza di banda più elevate.

Per distanze fino a 2 metri, un cavo DisplayPort in rame passivo può trasmettere facilmente segnali 4k. Ma all’aumentare della distanza, questa capacità diminuisce proporzionalmente.

Quando la distanza sale a 15 metri, il cavo in rame passivo può trasmettere solo video 1080p. Tuttavia, se il cavo DP in questione utilizza rame attivo, è possibile trasferire video con risoluzione 2560×1600 su una distanza massima di 20 metri.

DisplayPort e HDMI: risoluzione e larghezza di banda

Le porte video vengono costantemente aggiornate e ogni nuova versione supporta risoluzioni più elevate. Gli utenti dovrebbero scegliere il proprio display a seconda che supporti l’ultima versione dello standard.

Versioni DisplayPort

Le diverse versioni di DisplayPort e la loro risoluzione e larghezza di banda supportate sono le seguenti:

  1. 1.0 – 1.1a: la prima versione di DisplayPort supporta una larghezza di banda massima di 10,8 Gbps e può trasmettere video 1080p a 144 Hz e 4k a 30 Hz.
  2. 1.2 – 1.2a: la versione più utilizzata di DisplayPort, la versione 1.2, è stata rilasciata nel 2010. Con una larghezza di banda di 17,28 Gbps, rappresenta un enorme miglioramento rispetto alla versione precedente. La maggiore larghezza di banda consente agli utenti di trasmettere video 1080p a 240 Hz e 4k a 75 Hz.
  3. 1.3: rilasciato nel 2014, DisplayPort 1.3 supporta una larghezza di banda di 25,92 Gbps, sufficiente per l’output di 1080p a 360 Hz, 4k a 120 Hz e 8k a 30 Hz. La versione 1.3 ha introdotto la possibilità di trasmettere un feed video 8k tramite DisplayPort.
  4. 1.4 – 1.4a: DisplayPort 1.4 ha la stessa larghezza di banda della versione 1.3, ma utilizzando le velocità di trasmissione Display Stream Compression (DSC) e HBR3, può supportare 8k a 60 Hz e 4k a 120 Hz.
  5. 2: DisplayPort 2 triplica efficacemente la larghezza di banda massima da 25,92 Gbps a 77,37 Gbps. Ciò significa che DP 2.0 può trasmettere 4k a 240 Hz e 8k a 85 Hz.

Versioni HDMI

Esistono più versioni dello standard HDMI, che includono:

  1. 1.0 – 1.2a: La primissima iterazione di HDMI è stata resa disponibile nel 2001 e aveva una larghezza di banda di 3,96 Gbps. Ciò ha consentito la trasmissione di feed video 1080p a 60 Hz. La versione 1.1 ha mantenuto le stesse specifiche ma con il supporto aggiuntivo di DVD Audio. HDMI 1.2 e 1.2a hanno aggiunto il supporto per One Bit Audio e Consumer Electronic Control (CEC) completamente specificato.
  2. 1.3 – 1.4b: la versione 1.3 ha aumentato la larghezza di banda massima a 8,16 Gbps. La stessa larghezza di banda è stata mantenuta fino alla versione 1.4b. Grazie alla larghezza di banda aggiunta, le versioni 1.3 – 1.4b potrebbero trasmettere 1080p a 144 Hz, 1440p a 75 Hz e 4k a 30 Hz.
  3. 2.0 – 2.0b: HDMI 2.0 è stato commercializzato come HDMI UHD. La larghezza di banda video è stata aumentata a 14,4 Gbps, consentendo al cavo di trasmettere in modo efficace 1080p a 144 Hz. HDMI 2.0a ha esteso il supporto HDR e 2.0b lo ha ulteriormente migliorato.
  4. 2.1: HDMI 2.1 è stato rilasciato nel 2017 e gli ha permesso di trasmettere video 4k e 8k a 120 Hz. Tutto questo è stato possibile grazie a una larghezza di banda video massima di 48 Gbps.

Miglior cavo HDMI

Miglior cavo DisplayPort

Quale standard dovresti usare?

Attualmente, non c’è quasi alcuna differenza tra HDMI e DisplayPort quando si tratta di qualità dell’immagine. Ma funzionalità come un Audio Return Channel (ARC) su HDMI potrebbero spingere alcuni utenti a usarlo.

L’HDMI è anche perfettamente in grado di offrire una buona esperienza di gioco. Gli utenti possono anche dividere un segnale HDMI su più display, ma richiede un po’ di lavoro.

Tuttavia, per un gioco davvero coinvolgente alle risoluzioni più elevate, faresti bene a utilizzare una DisplayPort 1.4. Ma se hai intenzione di collegare il tuo PC a una TV, HDMI 2.1 è il tuo migliore amico.

Tutto sommato, se stai usando una TV, l’HDMI è il tuo migliore amico. Altrimenti, DisplayPort è il gold standard quando si tratta di puro gioco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *