Cos’è iMovie? La guida completa

imovie

Cos’è iMovie? La guida completa

iMovie è un’applicazione di editing video semplificata per macOS e iOS. Perfetto per i principianti o per coloro che non necessitano di un software di editing video di livello professionale, iMovie è molto facile da usare. Tuttavia, per gli utenti che non hanno esperienza con l’editing video in generale, il software potrebbe scoraggiare un po’.


Cos’è iMovie? Quando iMovie è stato lanciato per la prima volta sui dispositivi iOS, era una versione molto semplice dell’applicazione desktop per Mac. Oggi, le due applicazioni sono molto vicine l’una all’altra in termini di capacità, sebbene l’interfaccia di ciascuna sia adattata al dispositivo Apple per cui è stata progettata.

iMovie mac Vs iOS

In effetti, Apple ha progettato specificamente le due versioni di iMovie per funzionare perfettamente l’una con l’altra. Ciò significa che puoi avviare un progetto sul tuo iPhone o iPad e poi usando AirDrop sul tuo computer o MacBook, continuare a modificare da dove eri rimasto. 

Se non hai un dispositivo macOS, non è un problema. La versione iOS di iMovie è più o meno capace della versione desktop. Puoi avviare, modificare e completare progetti completi semplicemente utilizzando il tuo dispositivo iOS.

Tuttavia, come puoi immaginare, le due versioni hanno interfacce leggermente diverse. Uno è progettato per il touch e l’altro per l’input del mouse. Tuttavia, ora puoi anche utilizzare un mouse con iOS

In questa guida, useremo la versione iMovie per MAC come base, ma le basi dovrebbero tradursi tutte senza problemi nell’edizione mobile.

Cosa può fare iMovie?

iMovie si basa sulla stessa base software del pacchetto Final Cut Pro di Apple , un editor video di livello professionale molto costoso. Quindi, in termini di prestazioni e stabilità, va di pari passo con Final Cut.


Tuttavia, dovresti abbassare le tue aspettative in termini di strumenti di modifica. Quindi con iMovie puoi eseguire tutte le attività di modifica essenziali. Ciò include l’importazione di file multimediali, il taglio di video, la loro disposizione sulla timeline e l’aggiunta di titoli sullo schermo.

iMovie offre anche supporto per il lavoro su schermo, effetti speciali di base e regolazioni del colore. Con solo queste poche funzionalità, puoi creare alcune modifiche video fondamentali piuttosto sorprendenti.

Se hai appena iniziato a filmare con il tuo nuovo iPhone 11 Pro o ti stai dilettando con Mavic Mini o Air 2, iMovie è un ottimo modo per migliorare quel contenuto.

Creazione di un nuovo progetto

Il primo passo nel tuo viaggio con iMovie, dopo aver aperto l’app, è creare un nuovo progetto. Un progetto è lo spazio di lavoro che utilizzerai per riunire tutti gli elementi che andranno nel prodotto finale e quindi modificarli in un video finale.

Quindi, con iMovie aperto, fai clic su Crea nuovo. Quindi fare clic su Film. Ora è il momento di prendere alcuni contenuti.

Il primo passo: ottenere i tuoi media

Ora che hai un nuovo progetto aperto, hai effettivamente bisogno di tutti i media che potenzialmente utilizzerai nel tuo progetto. Ciò può includere clip video, clip audio, musica e simili. 


Qui lo manterremo semplice e useremo solo alcuni video clip. Abbiamo appena scaricato alcune clip interessanti da Pixabay, che offre contenuti di pubblico dominio e royalty free. Se ti piace puoi anche scaricare musica e foto da loro.

Dopo aver scaricato i clip in una cartella di tua scelta, devi importarli nella libreria di iMovie. Per fare ciò, fai semplicemente clic su File, quindi su Importa media oppure fai clic su Importa media nella scheda I miei media nella Libreria iMovie.

Ora vai alla posizione dei tuoi clip, selezionali e fai clic su Importa selezionati. Dopo aver scelto tutti i media da importare, sei pronto per iniziare ad assemblare il tuo progetto video.

Mettere le tue clip sulla timeline

Il tuo video è assemblato su una “sequenza temporale”. Ogni clip viene trascinato sulla timeline nell’ordine in cui si desidera utilizzarli. Tutto quello che devi fare è trascinare la clip pertinente dalla libreria multimediale sulla timeline.

Noterai che anche la timeline ha tracce diverse. Ad esempio, c’è una traccia dedicata per la musica di sottofondo. Ovunque sia l’indicatore di riproduzione, vedrai il “fotogramma” corrente del tuo video visualizzato nella finestra di anteprima, che è la somma totale del mix di tutto l’audio, video, testo e altri elementi che hai composto in quella posizione.

Clip di divisione

Ora che hai organizzato le clip, ti consigliamo di tagliarle nei segmenti giusti. Per dividere una clip, sposta semplicemente la testina di riproduzione nel punto in cui desideri eseguire il taglio. Quindi fai clic su di esso con Alt e scegli Dividi clip.


La tua clip originale ora è magicamente composta da due clip! Puoi spostare le due clip in qualsiasi posizione sulla timeline, ma qui, poiché non vuoi il resto della clip, fai semplicemente clic Alt sul bit che non vuoi e fai clic su Elimina.

Questo è un buon momento per dire che la modifica di video con iMovie non è distruttiva. La clip originale è completamente intatta. Quindi sentiti libero di tagliare e scartare le cose sulla timeline come preferisci.

Aggiunta di titoli e transizioni

Quindi ora abbiamo le nostre clip nella forma e nell’ordine che vogliamo che siano. Questo è un buon momento per aggiungere un po ‘più di spezie alla produzione. I titoli sono elementi di testo che possono essere inseriti nelle clip. Utile se, ad esempio, vuoi dire al pubblico il nome del tuo video o altrimenti fornire loro informazioni extra.

Per aggiungere un titolo, passa alla scheda Titoli. Quindi trascina qualsiasi titolo che catturi la tua fantasia sulla clip in cui desideri che appaia il titolo.

Ora fai semplicemente clic sul testo fittizio nella finestra di anteprima e digita il tuo.

Successivamente, inseriremo alcune transizioni interessanti tra le nostre clip. Passa semplicemente alla scheda Transizioni e trascina la transizione nello spazio tra le clip, dove desideri che avvenga la transizione.

Un buon inizio

Congratulazioni! Ora hai imparato abbastanza su iMovie per mettere insieme un video di base. Tuttavia, per creare qualcosa che abbia un aspetto e un suono eccezionali, ti suggeriamo di esaminare le seguenti funzioni di iMovie, una volta che ti senti abbastanza a tuo agio da andare avanti:

  • Separazione dell’audio della clip
  • Ritaglio di clip
  • Regolazione del colore e del contrasto
  • Sostituzione dello sfondo nel metraggio “schermo verde” (Chroma Keying)
  • Aggiungere musica al tuo progetto

Nonostante sia un programma relativamente semplice, in realtà c’è un po ‘di profondità in iMovie. Quindi prenditi il ​​tuo tempo per esplorare le sue funzionalità più avanzate.

Finalizzazione del filmato

Per terminare questo tutorial di base su iMovie, esportiamo il filmato che abbiamo. Ricorda che esportare il film non è la stessa cosa che salvare il tuo progetto! Assicurati di salvare il tuo progetto tramite il menu File come faresti con qualsiasi altro programma.

Per esportare il filmato, fai clic sul piccolo pulsante di condivisione nell’angolo in alto a destra. Poi c leccare il file. A meno che tu non voglia, ad esempio, inviare il video direttamente a YouTube.

In questa finestra puoi vedere quanto sarà lungo il tuo clip e la sua dimensione stimata. Puoi regolare la sua risoluzione e qualità qui, ma la maggior parte delle volte è perfettamente OK lasciare semplicemente i valori predefiniti.

Se sei soddisfatto di queste impostazioni, fai clic su Avanti, scegli una posizione di salvataggio e completa l’esportazione del tuo video. Ci vorrà un po ‘di tempo per il rendering, ma alla fine del processo il tuo capolavoro dovrebbe essere pronto per essere mostrato al mondo.

Leggi anche: 10 programmi per tagliare video online (PC e smartphone)

Lascia un commento