Come utilizzare GarageBand di Apple

Come utilizzare GarageBand di Apple

Allora desideri sapere come utilizzare GarageBand di Apple? I computer Apple sono tradizionalmente associati agli utenti nel campo creativo, anche se al giorno d’oggi hanno anche un fascino molto più mainstream.

Amata da artisti, cineasti e musicisti, Apple ha avuto molti anni per perfezionare il proprio software di creatività. L’applicazione Garageband di Apple è uno strumento di creazione di musica sorprendentemente potente.

Non è eccezionale solo per definire idee musicali. Ci sono stati parecchi mega hit che sono stati creati come prodotti finiti su Garageband. Quindi non dovresti sottovalutare questa piccola app molto fortunata!

In questa breve guida ti forniremo le conoscenze di base su come usare GarageBand e ti guideremo attraverso la creazione di una canzone di base.

Articolo correlato: Come collegare iPhone alla TV con AirPlay, Fire TV o Chromecast

Come utilizzare GarageBand di Apple

Una cosa grandiosa di Garageband è che Apple lo offre sia su macOS che su iOS. Puoi spostare i tuoi file di progetto tra le versioni iOS e macOS, quindi puoi iniziare la tua idea sul tuo iPhone e quindi trasferire il progetto sul tuo Mac tramite iCloud per continuare a lavorarci quando torni a casa. 

Tuttavia, ci sono differenze significative nei set di funzionalità tra GarageBand su queste due piattaforme. La versione macOS di GarageBand è orientata alla registrazione e alle esibizioni domestiche con strumenti dal vivo o microfoni. La versione iOS è orientata alla creazione di brani o idee di brani completamente nuovi utilizzando solo il touchscreen. 

In molti modi la versione iOS è più avanzata e intuitiva rispetto alla versione macOS. Alla fine, otterrai il massimo da GarageBand se hai accesso a entrambe le versioni.

Per questo articolo, stiamo usando un MacBook Pro , ma i concetti generali si applicano a entrambe le versioni.

Strumenti intelligenti (solo iOS)

GarageBand ha un fantastico set di strumenti virtuali. Puoi giocare molti di questi manualmente, ma Apple ha anche fornito modalità automatizzate intelligenti per i suoi strumenti. Purtroppo, questa è una funzionalità attualmente disponibile solo su iOS.

Se sei esperto di un determinato strumento, puoi fare un lavoro piuttosto utile con la versione virtuale di quello strumento in GarageBand. Il batterista virtuale di Apple è particolarmente utile e intuitivo da usare, come vedrai poco dopo. Il batterista virtuale è una caratteristica che ha superato la versione macOS del software.

Loop live (iOS Garageband e Logic Pro X)

GarageBand per iOS offre anche una funzione nota come “Live Loops”. Questi sono frammenti di musica preregistrati che puoi mescolare e abbinare per creare nuovi suoni e canzoni. 

In questo tutorial non tratteremo i Live Loops, poiché richiederebbe un intero articolo in sé, ma dovresti sapere che puoi riunire i tuoi Live Loops e le tue creazioni di strumenti nella stessa canzone. I Live Loop non sono disponibili nella versione macOS di GarageBand, ma recentemente sono arrivati ​​a Logic Pro X, che è il pacchetto completo e professionale che condivide lo stesso motore di base di GarageBand.

Collegamento di sorgenti audio in diretta

Non hai solo accesso ai loop e agli strumenti integrati di Garageband. Puoi aggiungere strumenti reali e performance vocali alla tua canzone utilizzando il microfono incorporato del dispositivo o collegando una sorgente audio dal vivo. Non consigliamo vivamente di usare microfoni incorporati a meno che tu non stia facendo solo lavori di segnaposto.

GarageBand ti consente di scegliere qualsiasi sorgente audio collegata al dispositivo, che può essere un dispositivo analogico collegato tramite la presa line-in su un Mac o un dispositivo USB. Sì, funziona anche su iPad. Abbiamo avuto un grande successo nel collegare una chitarra a GarageBand usando un cavo Rocksmith Real Tone.

Creare la tua prima canzone con GarageBand di Apple

Quando apri GarageBand per la prima volta, vedrai un elenco di progetti. Se questo è il tuo primo progetto, vedrai l’opzione per creare un progetto vuoto come questo.

Vai avanti e scegli un progetto vuoto in modo che possiamo iniziare la nostra canzone!

Dobbiamo iniziare la nostra canzone con una traccia. Puoi mettere giù qualsiasi tipo di traccia che ti piace per cominciare. Ad esempio, se hai già alcune idee per melodie, riff o qualsiasi componente della tua canzone, puoi iniziare con quelli e costruire la traccia da lì. Non esiste un modo giusto o sbagliato per avviare il processo. 

Aggiunta di una traccia di batteria

Dal momento che non abbiamo idee specifiche, perché non iniziare fissando un groove di batteria? Fai clic sulla traccia del batterista e quindi fai clic su crea .

Useremo uno dei batteristi automatizzati, in questo caso Zak è il batterista rock garage, ma puoi scegliere quello che ti piace. Se il batterista che desideri è disattivato, fai clic sulla piccola icona di download a destra del nome.

Con il tuo batterista selezionato e senza toccare nient’altro, fai clic sul pulsante di riproduzione per ascoltare come suonano per impostazione predefinita. Puoi estendere il loop iniziale trascinandone il bordo destro. Mentre il tuo batterista suona, puoi modificare il suono. La preselezione del battito consente di selezionare uno stile di battuta. a destra, puoi trascinare il punto per mettere a punto lo stile del batterista su forte, morbido, complesso o semplice. È inoltre possibile impostare quali parti del kit devono essere coinvolte in ciascuna sezione.

Per aggiungere una nuova sezione, con le sue impostazioni, fai semplicemente clic sull’icona “+” a destra di un pezzo di batteria esistente. In questo modo puoi creare un groove di batteria complesso e realistico per la tua canzone, con sezioni distinte e riproduzione dinamica. Ora che abbiamo un groove di batteria di base, è tempo di aggiungere un altro strumento.

Potrebbe interessarti: Cosa fare quando il microfono dell’iPhone non funziona?

Inserire un po’ di basso e chitarra

Aggiungiamo una bella linea di basso per andare con la nostra batteria. Fai clic su Traccia > Nuova traccia

Ora, come prima, scegli un tipo di traccia. Tuttavia, questa volta stiamo scegliendo uno strumento software . 

Selezionare Bassi, quindi selezionare i bassi desiderati. Nel nostro caso, abbiamo scelto il basso selezionato. Puoi sintonizzare il suono del basso prima di registrare la tua linea di basso ruotando le varie manopole sul corpo della chitarra virtuale.

Quindi, esattamente come suoneremo lo strumento? Il modo standard di suonare uno strumento software sulla versione macOS è con una sorta di controller MIDI. Nella versione iOS è possibile utilizzare i controlli touch diretti. Non hai un controller MIDI con te in questo momento? Nessun problema!

In realtà puoi usare invece la tastiera del tuo Mac o MacBook. Premi semplicemente Command + K e apparirà questa tastiera.

Ora fai clic su registra e al termine del conto alla rovescia, suona il tuo brano insieme alla batteria. A proposito, puoi semplicemente premere R per interrompere e iniziare la registrazione. Ora, per finire questo pezzo, ripeti la procedura per il basso, ma questa volta crea una traccia di chitarra aggiuntiva.

Tutto ok! Hai creato le ossa nude di una canzone, con batteria, basso e chitarra. OK, ammetteremo che non vorremmo condividere questa rozza piccola con chiunque, ma con il tempo e lo sforzo è possibile realizzare delle melodie sorprendenti.

Come utilizzare GarageBand di Apple, conclusione

Lo scopo di questa guida è così puoi imparare come usare GarageBand e iniziare con le ossa molto nude di una canzone. Se hai seguito fino a questo punto, significa che sai abbastanza per iniziare a costruire i contorni delle idee di canzoni reali. Tuttavia, GarageBand ha molta profondità, nonostante sia un programma gratuito rivolto agli utenti amatoriali.

Utilizzando la registrazione di strumenti reali, che funziona allo stesso modo degli strumenti software, puoi rapidamente mettere il tuo talento musicale su “nastro”. L’unica differenza qui è che devi fare alcune scelte quando scegli il tipo di traccia. Ad esempio, devi scegliere la sorgente audio e devi decidere se vuoi ascoltare lo strumento mentre suoni.

C’è sempre altro da scoprire in GarageBand, si spera che il ghiaccio sia stato rotto per metterti sulla strada della grandezza musicale!

Leggi anche: 10 programmi per tagliare video online (PC e smartphone)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*