Come trovare le giuste luci Led a seconda dell’utilizzo

By | Ottobre 7, 2021
trovare le giuste luci Led

Le luci Led sono una tecnologia all’avanguardia nell’ambito dell’illuminazione e sostituiscono ormai da anni le più vecchie, e sempre meno comuni, lampade ad incandescenza. Le lampade Led possono garantire una notevole durata nel tempo e un importante risparmio energetico. Sul mercato è possibile trovare una grandissima varietà di questa tipologia di prodotti, in grado di adattarsi ad ogni esigenza e bisogno.


Nel proseguo dell’articolo tenteremo proprio di aiutarti a destreggiarti e muoverti con facilità nel mondo delle luci Led di qualità, in modo tale che tu possa effettuare l’acquisto migliore in base alle tue esigenze.

Come scegliere la lampada Led giusta

Il principale e fondamentale parametro da tenere a mente quando si sta cercando una lampada a Led è il lumen. Questo valore è l’unità di misura grazie alla quale si può valutare efficacemente il flusso luminoso di una lampada. In base alla stanza, quindi, si dovrà optare per una o un’altra tipologia di sorgente luminosa dotata di diverso valore di lumen.

Oltre ai lumen, altro fondamentale parametro da dover tenere a mente riguarda il sistema di supporto e il posizionamento della fonte luminosa stessa. Esistono diverse tipologie di supporto che vanno a condizionare significativamente il modo in cui la luce si propagherà e diffonderà nell’ambiente circostante.


Dunque è molto importante essere certi che il tipo di attacco scelto sia compatibile con quelli presenti in casa o nell’ambiente che si vuole illuminare. Oltre al sistema di supporto, bisognerà anche considerare la tipologia di luce emessa da una fonte luminosa, la quale potrà essere calda ( dai 3000 kelvin in giù), fredda (intorno ai 4000 kelvin) o neutra (che si aggira intorno ai 6000 kelvin).

Luci a Led per cucina

Quando si è alla ricerca della più adatta illuminazione per la cucina, è meglio optare per una sorgente luminosa fredda e regolabile dinamicamente. La cucina è la stanza perfetta in cui inserire una regolazione dinamica o manuale della luminosità, in modo tale che si possa modificare l’intensità della fonte luminosa in base all’attività che si sta svolgendo in quel dato momento. In questo modo si avrà sempre la quantità giusta di luce per ogni esigenza o necessità.

Illuminazione di un salone


Il salone è sicuramente una delle stanze più complesse per cui scegliere un sistema di illuminazione Led. Se vuoi dotare il tuo salone di luci Led, è fondamentale tenere a mente diversi parametri per poter fare una scelta di cui non ti dovrai pentire. È importante acquistare una lampada Led il cui colore si adatti allo stile e all’arredamento della stanza.

Per quel che riguarda il supporto, è auspicabile scegliere un sistema che non solo si adatti alla linea estetica della stanza, ma che sia anche in grado di garantire un’illuminazione omogenea. Il salone è una delle aree della casa più frequentate durante la giornata, per questo è importante avere un’illuminazione che sia quindi in grado di non affaticare eccessivamente gli occhi.

Illuminazione a Led per camera da letto

Anche la camera da letto è una stanza da curare con estrema attenzione quando si sceglie il sistema illuminante, infatti questo è il luogo in cui si riposa e per questo motivo è molto importante scegliere una sorgente luminosa capace di conciliare il sonno e non affaticare gli occhi.


Per le camere da letto è consigliabile acquistare lampade Led con luce neutra o calda, le quali sono rinomate proprio per la loro capacità di ridurre l’affaticamento visivo. Altro importante parametro da attenzionare è la diffusione della luce, per questo motivo può risultare utile l’acquisto di lampade a Led fisse al soffitto, le quali sono in grado di garantire un’illuminazione omogenea e uniforme.

Una possibile alternativa alle luci Led da soffitto, sono le luci a sospensione, grazie alle quali sì ha all’opportunità di godere di un’illuminazione sparsa e distribuita lungo i punti nevralgici della stanza.

Luci Led per uffici e studi

In questa tipologia di stanza, all’interno della quale viene svolta la stragrande maggioranza del lavoro giornaliero, è importante scegliere un sistema di illuminazione in grado di generare una luce il più naturale possibile e capace di eguagliare quella del sole.


Questa tipologia di illuminazione è molto utilizzata per favorire la concentrazione, riuscendo a non affaticare gli occhi sul lungo periodo. Le fonti luminose devono essere posizionate in luoghi ravvicinati ai punti di lavoro, in modo da avere sempre una luce intensa in grado di accompagnare
l’attività.

È importante, però, tenere a mente che la luce non deve essere mai puntata verso gli occhi, perché una configurazione del genere andrebbe ad affaticare in breve tempo la vista.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *