Come trasformare stampante USB in stampante WiFi

Come trasformare stampante USB in stampante WiFi

Fino a non molto tempo fa, la maggior parte delle persone che possedevano un computer ne avevano solo uno in tutta la casa. E se avevano anche una stampante, era collegata a quel computer. Se dovevi eseguire una stampa, dovevi portare o far arrivare i file che dovevi stampare su quel PC.


Ora, ogni famiglia è piena di dispositivi collegati in rete e hanno tutti la capacità di stampare. Ciò significa che diventa poco pratico e scomodo per tutti accedere alla stampante quando necessario.

La maggior parte delle nuove stampanti in questi giorni offre una connessione WiFi, ma cosa succede se si dispone di una stampante cablata senza WiFi? Non devi per forza uscire e comprare una nuova stampante. Perché (a seconda dell’hardware che hai) c’è un modo per rendere wireless praticamente qualsiasi stampante con filo.

Perché la mia stampante stampa pagine vuote e come risolverlo?

1. Procurati un adattatore wireless per i modelli supportati

Questa è l’opzione più ovvia, ma forse la più costosa. Molti produttori di stampanti vendono un adattatore o un modulo wireless in grado di trasformare la tua attuale stampante USB in una che può utilizzare WiFi o forse il Bluetooth


Quindi la prima cosa che dovresti fare è verificare se esiste un adattatore wireless ufficiale (o di terze parti compatibile) per la tua stampante. 

Inoltre, tieni presente che sono i vecchi modelli di stampanti ad utilizzare questa opzione, quindi ci sono buone probabilità che un adattatore ufficiale che funzioni con Windows moderno probabilmente non esista per la tua stampante se l’hai acquistata di recente.

Come trovare l’indirizzo IP della stampante

2. Collega la stampante al modem tramite USB

Controlla il retro del tuo modem / router Internet. Ha una porta USB? Molti router possono ora fungere da host USB. Nella maggior parte dei casi ciò significa che è possibile collegare un’unità USB esterna e il router la offrirà come memoria collegata alla rete ai dispositivi sulla rete. Tali router di solito possono anche funzionare come server di stampa wireless. 


Ciò significa che puoi collegare la tua stampante a quella porta USB, ma molto probabilmente dovrai aprire la pagina delle impostazioni del router e attivare la porta USB dalla memoria di massa ai compiti del server di stampa. 

Fare riferimento al proprio modello di modem o router su come eseguire questa operazione. Se desideri la funzionalità di archiviazione di massa NAS, uno svantaggio di questo metodo potrebbe essere che il tuo router non può fare entrambe le cose allo stesso tempo.

Come rinominare una stampante in Windows 10

3. Collega la stampante a un router tramite Ethernet

Anche se la tua stampante non dispone del WiFi, potrebbe avere una porta Ethernet. In questo caso, puoi collegarla con un cavo tramite una delle porte Ethernet aperte sul retro del router. Se si utilizza un extender Ethernet powerline, è possibile collegare la stampante al modem praticamente da qualsiasi punto della casa.


Tieni presente che molto probabilmente dovrai configurare la stampante per funzionare correttamente tramite Ethernet. Potrebbe essere qualcosa che puoi fare sulla stampante stessa usando lo schermo e i pulsanti. In alternativa, potrebbe essere necessario configurarla utilizzando il software sul PC e una connessione USB, o magari accedendo alla stampante tramite la rete.

Cosa fare quando la stampante non stampa un documento

4. Condividi la tua stampante tramite un PC

La maggior parte dei sistemi operativi, incluso Windows, consente di condividere una stampante collegata al computer con altri dispositivi in ​​rete. In questa situazione, il PC a cui è collegata la stampante funge da server di stampa. Supponendo che la tua stampante sia collegata al computer e funzionante, non è difficile condividerla:

  1. Apri Start > Impostazioni > Dispositivi > Stampanti e scanner.
  2. Scegli la stampante in questione e seleziona Gestisci.
  3. Apri Proprietà stampante, quindi passa alla scheda Condivisione.
  4. Ora seleziona Condividi questa stampante.

Se lo desideri, puoi anche modificare il nome di condivisione della stampante a questo punto. Questo è il nome che tutti gli altri vedono quando cercano una stampante di rete da utilizzare.


Questo è probabilmente il modo più veloce ed economico per rendere wireless una stampante cablata, ma presenta notevoli inconvenienti. Prima di tutto, il tuo computer deve rimanere acceso tutto il tempo, altrimenti la stampante non sarà disponibile. Non è la soluzione più efficiente dal punto di vista energetico.

Con i computer di fascia bassa, la gestione delle richieste di stampa può anche influire sulle prestazioni del computer.

Come risolvere i problemi comuni della stampante con Windows 10

5. Trasforma la tua stampante USB in stampante WiFi tramite adattatore da Ethernet a WiFi

Se si dispone di una stampante con una porta Ethernet e non si desidera utilizzare il metodo dell’adattatore powerline, è possibile utilizzare un adattatore da Ethernet a WiFi. L’unico problema qui è che dovrai prima collegare la stampante a un PC per assicurarti che tutte le impostazioni di rete siano corrette prima di utilizzare l’adattatore WiFi.


Conclusione

Questo articolo parla di quasi tutti i metodi disponibili per trasformare una stampante normale in stampante WiFi, in modo da poter stampare su di essa da qualsiasi dispositivo moderno.

Leave a Reply