Come trasferire file da PC a Android

trasferire file da pc a android

Come trasferire file da PC a Android

Esistono molti modi per trasferire file da PC a Android. Ecco le migliori app e altri metodi per farlo! Una delle cose più comuni che le persone devono fare è trasferire file da PC a Android. A volte è una foto, a volte è una canzone e molte altre volte è un documento, presentazioni o altri file che devono essere trasferiti. In realtà ci sono diversi modi per trasferire file da PC a Android (e viceversa) e stiamo per parlarne in questo articolo. Parleremo anche di Syncthing-Fork ( link Google Play ). È un po’ più user friendly rispetto al normale user friendly, ma ha funzionato perfettamente nei nostri test.


Come trasferire file da PC a Android

Leggi anche: Il menù delle opzioni sviluppatore Android

1. AirDroid e Pushbullet

AirDroid è una delle app più popolari per trasferire file da Android a PC. Può fare anche altre cose. Le funzionalità includono l’invio e la ricezione di SMS/MMS dal PC, la visualizzazione delle notifiche del dispositivo e molto altro. Può persino trovare un telefono smarrito, controllare la fotocamera e utilizzare le app. Potrai anche trasferire file sul tuo computer dal tuo telefono. Puoi utilizzare le caratteristiche di base gratuitamente. Dovrai abbonarti al servizio per averle tutte. Pushbullet funziona allo stesso modo se desideri trasferire file da PC a Android, anche se costa un po’ di più. Puoi scegliere una di queste opzioni. Sono le due app più utilizzate.

2. Archiviazione su cloud

L’archiviazione cloud è un metodo eccellente per trasferire file da Android a PC e viceversa. Ci sono una varietà di servizi tra cui scegliere, inclusi Dropbox, Google Drive, OneDrive, Box.com e altri. Il trasferimento di file è abbastanza facile. Carichi il file nell’archivio cloud su un dispositivo. Quindi lo scarichi su un altro dispositivo. La maggior parte delle app di archiviazione cloud ha le proprie app dedicate e semplifica il processo.

3. Feem v4 – Gratis

Feem è una semplice app che fa una cosa molto bene. Trasferisce cose da dispositivi collegati alla stessa rete WiFi. Ciò include telefoni cellulari, tablet, computer, laptop o qualsiasi altra cosa. Su ogni dispositivo scarica Feem ed eseguilo. Da lì, puoi trasferire tutto ciò che desideri da e verso quei dispositivi. Il WiFi non ha bisogno di essere connesso a Internet. Una rete locale è tutto ciò di cui hai veramente bisogno. È semplice, efficace, economico e il Material Design ha un bell’aspetto. ShareIt è un’altra app con lo stesso stile che funziona altrettanto bene.

Leggi anche: Le migliori app meteo per iOS e Android

4. Resilio Sync

Resilio Sync (precedentemente BitTorrent Sync) è una specie di jolly. Funziona in modo molto simile al cloud storage. Tuttavia, il server di archiviazione cloud è il tuo desktop o laptop. Puoi sincronizzare tutti i dati che desideri, trasferire file da PC a Android avanti e indietro a piacimento e molto altro ancora. Dovrebbe supportare anche Mac, Linux e Windows. È sicuramente tra le opzioni più sicure. I tuoi file non viaggeranno su server cloud.

È solo il tuo telefono e il tuo PC che parlano tra loro. L’app è gratuita per uso limitato e puoi sbloccare tutte le funzionalità con un unico pagamento, anche se piuttosto costoso, se lo vuoi. Questo può facilmente sostituire completamente l’archiviazione cloud, se lo desideri. L’unico aspetto negativo è che si tratta di un’app per utenti esperti e può essere un po’ frustrante da usare se non sai cosa stai facendo.

5. Xender

Xender è una delle app più popolari in questo articolo. Ti consente di connettere il telefono a un altro dispositivo e di trasferire file tramite WiFi. Funziona con altri telefoni Android o iOS, Mac, PC e persino Tizen. L’app fa il suo lavoro come previsto per la maggior parte del tempo e ha funzionato bene durante i nostri test. Tuttavia, questa è una di quelle app che funziona perfettamente o non funziona affatto. Ha anche alcune altre funzionalità, come la possibilità di convertire video in audio e apparentemente puoi usarlo per scaricare video di Facebook, Whatsapp e Instagram. Un altro forte (anche se meno famoso) concorrente qui è Feem ( link al Play Store ).


Altri metodi per trasferire file da PC a Android

  • Usa Bluetooth: se il tuo laptop ha un modulo Bluetooth o se hai un dongle Bluetooth per il tuo desktop o laptop, puoi accoppiare il tuo dispositivo con il tuo computer tramite Bluetooth e inviare i file in questo modo. Le velocità di trasferimento sono molto lente, quindi usa questo metodo solo per piccoli file. 
  • USB On-The-Go: i cavi USB OTG consentono di collegare il dispositivo a dispositivi USB come dischi rigidi esterni o unità flash. Utilizzi il cavo per trasferire i documenti sull’unità flash o sul disco rigido esterno o viceversa. Li trovi qui.
  • Condividi tramite email: funziona solo con file di piccole dimensioni come foto o documenti, ma puoi inviare la maggior parte dei tipi di file tramite mail. La maggior parte delle e-mail ha un limite di circa 25 MB per gli allegati. 
  • Condividi tramite chat: funziona con diversi tipi di file, specialmente se usi qualcosa come Discord, Slack o Skype. Ti invii il file in una chat su un dispositivo e lo recuperi su un altro. Questo dovrebbe funzionare per file più piccoli come foto, documenti o cose simili. Skype e Slack supportano cose come file PDF, file archiviati (zippati) e anche altri tipi di documenti.
  • Usa il tuo cavo dati/di ricarica: questo è abbastanza ovvio. Basta collegare il telefono al computer utilizzando il cavo USB fornito con il caricabatterie. Questo è il metodo più comune e affidabile per trasferire file su PC da dispositivi Android.
  • La tua scheda micro SD: i dispositivi con supporto per scheda micro SD possono trasferire file in modo molto simile alle unità flash. Utilizzi un’app di gestione file per spostare i file sulla scheda SD, estrarla dal telefono (dopo averlo spento, ovviamente), quindi utilizzare un adattatore per inserirlo nel lettore di schede sul laptop o un adattatore diverso per collegarlo all’unità USB del tuo computer. 
  • Condivisione nelle vicinanze Android: l’utilità di condivisione nelle vicinanze di Android funziona in modo molto simile ad Apple AirDrop, ma per Android. Puoi condividere rapidamente file piccoli o grandi con i dispositivi accanto a te. Funziona solo da un dispositivo Android a un altro dispositivo Android, ma è comunque un metodo per spostare i file.

Lascia un commento