Come svuotare la cache su un Mac

By | Dicembre 15, 2020
Come svuotare la cache su un Mac

Browser Web, app native, programmi di terze parti e servizi di sistema creano sempre cache di file sul tuo Mac. Queste cache consumano spazio di archiviazione, ma aiutano anche ad accelerare le cose. Ad esempio, la prossima volta che utilizzerai il tuo Mac, il browser sarà caricato molto più rapidamente a causa dei dati del sito memorizzati nella cache. Allo stesso modo, questo vale per quasi tutto ciò che fai sul tuo Mac. 

I file memorizzati nella cache vengono inoltre regolarmente cancellati e aggiornati dai programmi e dai servizi che li creano. Nonostante ciò, metterai comunque da parte la tua giusta quota di cache obsoleta, corrotta o piena che si traducono in arresti anomali, rallentamenti e una miriade di altri problemi. Quando ciò accade, devi svuotare manualmente la cache sul tuo Mac. 10 utili consigli per accelerare un Mac lento

I browser sono dotati di meccanismi di cancellazione della cache integrati, che rendono l’intero processo rapido e indolore. Tuttavia, la cancellazione dell’applicazione e delle cache di sistema richiede del lavoro. Se il tuo obiettivo è liberare spazio di archiviazione, devi considerare l’eliminazione dei file memorizzati nella cache solo dopo aver esaminato tutte le altre opzioni di pulizia del disco.

Come cancellare la cache del browser su Mac

Se i siti Web non vengono caricati o non funzionano correttamente, svuotare la cache del browser è spesso la prima cosa da fare per risolvere il problema. Di seguito imparerai come svuotare la cache del browser in Safari e Google Chrome. 

Cancella la cache del browser in Safari

Per impostazione predefinita, Safari non mostra l’opzione che ti consente di svuotare la cache del browser. Quindi, devi prima scoprirlo.

1. Avvia Safari. Quindi, apri il menu Safari e seleziona Preferenze .

2. Passare alla scheda Avanzate e selezionare la casella accanto a Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu .


3. Aprire il menu Sviluppo (che ora dovresti vedere sulla barra dei menu), quindi selezionare Svuota cache .

Cancella la cache del browser in Chrome

Se utilizzi Chrome invece di Safari, svuotare la cache del browser è relativamente semplice.

1. Apri una nuova scheda Chrome e premi Maiusc + Comando + Canc per visualizzare la schermata Cancella dati di navigazione .

2. Selezionare l’ opzione Immagini e file memorizzati nella cache , impostare Intervallo di tempo su Sempre , quindi selezionare Cancella dati .


Facoltativo: svuota la cache DNS

La cache DNS (Domain Name Service) sul tuo Mac aiuta i browser a individuare e connettersi rapidamente agli indirizzi web. Se Safari o Chrome continuano a non caricare i siti web, il problema potrebbe essere causato da una cache DNS obsoleta. In tal caso, cancellarlo costringerà il tuo Mac a recuperare i dati DNS più recenti.

1. Premi Comando + Spazio per aprire la ricerca Spotlight. Quindi, digita Terminal e premi Invio .

2. Digitare il seguente comando nella finestra Terminale e premere Invio .

sudo killall -HUP mDNSResponder

3. Inserisci la tua password di amministratore e premi Invio per cancellare la cache DNS.

Come cancellare la cache dell’applicazione su Mac

Svuotare la cache dell’applicazione sul Mac può risolvere i problemi relativi ai programmi e ai componenti di sistema nativi (Mail, Messaggi, Mappe, ecc.). Sebbene sia abbastanza sicuro, ti consigliamo comunque di creare un backup del tuo Mac prima di procedere. Dovresti quindi avere la possibilità di ripristinarlo nel caso in cui qualcosa vada storto.

1. Chiudi tutte le app aperte. Quindi, apri Finder e premi Comando + Maiusc + G per visualizzare la casella Vai alla cartella .

2. Digita ~/Library/Caches (non dimenticare la tilde all’inizio) e fai clic su Vai per aprire la cache dell’applicazione.

3. Premere Comando + A per selezionare tutti i file e le cartelle, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Sposta nel cestino per eliminare l’intera cache dell’applicazione.

Riavvia il tuo Mac in seguito. Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Cestino sul dock e seleziona Svuota cestino per liberare lo spazio relativo ai file eliminati.

Come cancellare la cache di sistema su Mac

La cancellazione della cache dell’applicazione elimina molti file relativi alle app native e ai componenti di sistema. Se continui a riscontrare problemi, puoi cancellare file aggiuntivi relativi al sistema operativo visitando le due posizioni come mostrato di seguito. Non dimenticare di creare un backup del tuo Mac (se non l’hai già fatto) prima di procedere.

1. Aprire il Finder e premere Shift + Command + G.

2. Digitare /Library/Caches (senza la tilde all’inizio) nella casella Vai alla cartella

3. Premere Comando + A per selezionare tutti i file. Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Sposta nel cestino .

4. Immettere la password dell’amministratore e fare clic su OK per eliminare gli elementi. Se il tuo Mac ti impedisce di cancellare un determinato file o cartella, lascialo così.

5. Ripetere i passaggi 1 – 4, ma utilizzare invece il percorso della cartella / Sistema / Libreria / Caches nel passaggio 2. Puoi eliminare tutti gli elementi all’interno di questa cartella ad eccezione della sottocartella denominata com.apple.kext.caches .

6. Riavvia il Mac in modalità provvisoria . Ciò consente di ripristinare varie cache relative al sistema che non è possibile rimuovere manualmente. Per farlo, riavvia il Mac, quindi tieni premuto Maiusc subito dopo il segnale acustico di avvio. Quando viene visualizzato il logo Apple, rilascia il tasto .

Dopo che il tuo Mac ha terminato l’avvio in modalità provvisoria, riavvia semplicemente normalmente. Se tutto sembra a posto, puoi svuotare il cestino.

Come utilizzare Onyx per cancellare la cache su Mac

Puoi anche utilizzare uno strumento di pulizia di terze parti per cancellare il browser, l’applicazione e la cache di sistema sul tuo Mac. Non solo questo semplifica il lavoro, ma uno strumento di pulizia può anche scavare in profondità e rimuovere molte cose (specialmente quelle relative al sistema) che sono altrimenti difficili e non sicure da eliminare manualmente. 

Consigliamo Onyx per Mac , uno strumento eccellente (e gratuito) che esiste da anni. Ricorda solo di eseguire il backup del tuo Mac prima di usarlo per pulire l’applicazione e le cache di sistema.

Dopo aver installato Onyx, aprilo e passa alla scheda Manutenzione . Dovresti quindi vedere tutte le opzioni di rimozione della cache (Sistema, Applicazioni e Internet) elencate accanto alla sezione Pulizia .

È inoltre possibile utilizzare il pulsante Opzioni per selezionare varie sottocategorie di dati memorizzati nella cache. Tuttavia, è meglio attenersi alle selezioni predefinite a meno che tu non abbia seri problemi con il tuo Mac.

Dopo aver deciso cosa eliminare, fare clic su Esegui attività . Onyx viene fornito con una serie di altri strumenti che potresti voler conoscere.

CCleaner per Mac è un altro strumento di pulizia gratuito. Tuttavia, il programma ha una storia di problemi relativi alla privacy , quindi ti consigliamo di evitare di utilizzarlo.

Stai alla larga a meno che non sia necessario

Nonostante ciò che la maggior parte delle persone crede, non è necessario cancellare regolarmente i file memorizzati nella cache nella speranza di ottimizzare il tuo Mac. Questo finirà solo per rallentare il sistema. È necessario eliminare solo il browser, l’applicazione e le cache di sistema come misura per la risoluzione dei problemi. Altrimenti, lascia il tuo Mac così com’è e dovrebbe gestire correttamente i dati memorizzati nella cache.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.