Come spostare le app sulla scheda SD su Android

Come spostare le app sulla scheda SD su Android

Come spostare le app sulla scheda SD su Android

Fortunatamente, i telefoni più recenti hanno più spazio di archiviazione. Sfortunatamente, anche il sistema operativo Android e le app occupano molto spazio. Se sei abbastanza fortunato da avere un telefono Android in grado di utilizzare una scheda microSD per espandere la memoria, valuta la possibilità di spostare alcune app sulla scheda SD. In caso contrario, scopri come eliminare i file temporanei e altra spazzatura sul tuo Android.


Spostare un’app sulla scheda SD in Android

In questo esempio, stiamo spostando l’app flashcard, AnkiDroid.

  1. Accedi alla pagina delle impostazioni dell’app. A seconda del tipo di telefono e della versione di Android che hai, ci sono diversi modi per farlo. 
    • Premi a lungo sull’icona dell’app e seleziona Informazioni app. Vai al passaggio 4.
  2. Scorri verso il basso nella parte superiore del telefono, seleziona Impostazioni.
  3. Seleziona l’ icona Impostazioni nella schermata iniziale o nell’area dell’app.
  4. Scorri e seleziona App.
  5. Scorri fino all’app che desideri spostare e seleziona l’app.
  6. Tocca Archiviazione.
  7. Se vedi un pulsante Cambia, l’app può essere spostata in Archiviazione esterna. Seleziona il pulsante Modifica. Se non è presente il pulsante Cambia, l’app non può essere spostata nella memoria esterna. Considera l’idea di spostare i file dalla memoria interna alla scheda SD per liberare spazio.
  8. Seleziona scheda SD.
  9. Verrà visualizzata una pagina di conferma che ti informa di non utilizzare l’app o di rimuovere la scheda SD durante l’esportazione. Seleziona Sposta.
  10. Verrà visualizzata una barra di avanzamento, insieme ad alcuni avvisi.
  11. Al termine del trasferimento, Android ti riporterà alla pagina delle informazioni sull’app. Qui puoi confermare che Android lo ha spostato nella memoria esterna. È sicuro riprendere a utilizzare l’app.

Che tipo di scheda SD dovrei usare nel mio Android?

Esistono diversi gradi e tipi di schede SD. La maggior parte dei dispositivi Android accetta solo il formato microSD. Alcuni dispositivi Android avranno anche un limite alla dimensione di archiviazione della scheda SD. Controlla le specifiche del tuo telefono prima di acquistarne uno nuovo. L’utilizzo di una scheda microSD da 128 GB in un telefono che può supportare solo fino a 64 GB è uno spreco di denaro.

La qualità può variare per le schede SD. Assicurati di acquistare solo da un marchio di fiducia. Samsung, SanDisk, PNY, Lexar e Verbatim sono tra i migliori. Cerca una scheda microSDXC, UHS 3. Mostrano il numero UHS all’interno di una U. Questi tipi leggono e scrivono più velocemente, quindi scegli la migliore scheda microSD che ti puoi permettere.

Le app Android funzioneranno bene dalla scheda SD?

Si potrebbe pensare che l’esecuzione di un’app dalla scheda SD anziché dalla memoria principale del telefono possa causare problemi di prestazioni. Avresti ragione anche tu. La maggior parte di questi problemi escono fuori solo con app complicate, come i giochi. Se uno sviluppatore di app ritiene che l’app funzionerà bene solo sul telefono, può bloccare la possibilità di spostare l’app. Le app che richiedono meno risorse sono sicure da spostare e probabilmente non sarai in grado di vedere la differenza di prestazioni.

Le schede SD sono anche più facili da danneggiare o corrompere rispetto alla memoria interna del telefono. Inoltre, le schede SD hanno letture e scritture limitate prima che smettano di funzionare. Probabilmente non raggiungerai mai quel limite, ma a volte le schede SD muoiono. Può essere difficile recuperare i dati da una scheda SD danneggiata, ma può essere fatto.

Spostare un’app nella memoria interna da una scheda SD in Android

Se scopri che l’app non funziona bene dopo essere stata spostata sulla scheda SD, puoi spostarla indietro. È come spostare l’app sulla scheda SD, ma con alcune differenze.


  1. Accedi alla pagina delle impostazioni dell’app. A seconda del tipo di telefono e della versione di Android che hai, ci sono diversi modi per farlo. 
    • Premi a lungo sull’icona dell’app e seleziona Informazioni sull’app. Vai al passaggio 4.
  2. Scorri verso il basso nella parte superiore del telefono, seleziona Impostazioni.
  3. Seleziona l’ icona Impostazioni nella schermata iniziale o nell’area dell’app.
  4. Scorri e seleziona App.
  5. Scorri fino all’app che desideri spostare e seleziona l’app.
  6. Tocca Archiviazione.
  7. Seleziona il pulsante Modifica.
  8. Seleziona Archiviazione condivisa interna.
  9. Verrà visualizzata una pagina di conferma che ti informa di non utilizzare l’app non può o di rimuovere l’archivio condiviso interno durante l’esportazione. Seleziona Sposta.
  10. Android visualizzerà una barra di avanzamento con alcuni avvisi.
  11. Al termine del trasferimento, Android ti riporterà alla pagina delle informazioni sull’app. Qui puoi confermare che Android lo ha spostato di nuovo nell’archivio condiviso interno. È sicuro riprendere a utilizzare l’app.

Come faccio a forzare lo spostamento di un’app sulla scheda SD in Android?

Se l’app che vuoi spostare non mostra il pulsante Cambia nelle sue impostazioni di archiviazione, potresti comunque spostarla sulla scheda SD… in teoria. Non lo consigliamo. Innanzitutto, lo sviluppatore deve aver ritenuto che l’app debba essere eseguita dalla memoria interna, quindi se la forzi, non ti aiuteranno in caso di problemi. Secondo, devi eseguire il root del tuo Android per forzare lo spostamento.

Effettuare il root di un telefono Android significa darti accesso al funzionamento interno di Android. Se non sai cosa stai facendo, potresti facilmente rendere il telefono inutilizzabile e non riparabile. Quindi è il momento di acquistare un nuovo telefono. Ti consigliamo di lavorare con quello che hai e di non rischiare.

Lascia un commento