Come scegliere un SSD economico – Guida all’acquisto

Come scegliere un SSD economico

Come scegliere un SSD economico – Guida all’acquisto

SSD economico quale scegliere? Non sai come scegliere un SSD economico o quale SSD comprare, noi siamo pronti e tu? Stai ancora avviando il tuo computer da un disco rigido? Queste unità a stato solido pensate per farti risparmiare, daranno al tuo PC una grande velocità.


I migliori SSD economici

  1. ADATA XPG SX8200 Pro
  2. Samsung SSD 970 EVO
  3. Seagate FireCuda 510
  4. Crucial MX500
  5. ADATA Ultimate SU750
  6. Crucial P1
  7. Crucial BX500
  8. Mushkin Source
  9. SK Hynix Gold S31
  10. WD Blue SN500

Come scegliere SSD giusto – Come acquistare il miglior SSD economico

Negli ultimi cinque anni, le unità a stato solido (SSD) hanno cambiato le loro forme, velocità e memoria, è l’hardware più aggiornato sui computer negli ultimi anni. Più di qualsiasi altro tipo di componente, puoi sentire la presenza di un SSD.

Una dozzina di produttori stanno sfornando SSD, tra cui pesi massimi come Samsung, Micron, Intel, Toshiba e Western Digital. All’inizio del 2010, gli SSD si sono trasformati da articoli di lusso e venivano venduti a prezzi esorbitanti. Un esempio? Un SSD da 32 GB che abbiamo testato nel 2008 è stato venduto per 800€. Inoltre, i nuovi SSD economici di oggi sono circa cinque volte più veloci di quel modello del 2008.

La guida completa alle unità di memoria a stato solido [SSD]

Perché acquistare un SSD?

È abbastanza semplice: gli SSD sono molto più veloci dei dischi rigidi standard e in genere hanno meno probabilità di guastarsi. Gli SSD utilizzano celle flash che sono cariche di elettricità. Le cellule ricordano il loro stato per sempre. Il tuo PC legge una cella carica come 1 e una cella non carica come 0.

I dischi rigidi, d’altra parte, sono più simili ai giradischi con parti in movimento. Un vero braccio deve premere sul disco per scrivere fisicamente al suo interno. Durante la lettura del disco, rifà la stessa cosa.

Come puoi immaginare, le parti in movimento non fanno bene alla longevità. I dischi rigidi possono rallentare nel tempo e rompersi. Anche gli SSD possono rompersi, poiché le celle vengono utilizzate e riutilizzate più e più volte, ma durano molto, molto più a lungo.


Ovviamente, la longevità non è il principale punto di forza degli SSD. Si tratta della velocità. Per fare un confronto, un’unità di fascia alta da 7200 RPM ha una velocità di lettura / scrittura fino a 210 MB / s, mentre un SSD entry level come il Crucial CT250MX ha una velocità di lettura / scrittura fino a 560/510 MB / s. Gli SSD più avanzati possono andare molto più velocemente.

In termini di prestazioni nel mondo reale, ciò significa una serie di cose:

  • Tempi di avvio molto più rapidi
  • I programmi si caricano più velocemente
  • Meno intoppi e blocchi nei videogiochi
  • Il tempo di trasferimento dei file è più rapido
  • I programmi funzionano meglio fianco a fianco

Quanti tipi di SSD ci sono?

Se ignoriamo i diversi fattori di forma per un secondo, in questo momento vengono vendute due tecnologie SSD. Abbiamo il tipico SSD SATA 3 AHCI e quindi abbiamo l’SSD NVME. Sia NVME che AHCI sono tipi di “controller” software utilizzati per comunicare con le unità di archiviazione.

AHCI è una tecnologia più vecchia e obsoleta, mentre NVME è molto più recente e molto più veloce. Di conseguenza, un SSD NVME è notevolmente più costoso di un SSD SATA. Per rendere le cose più complesse, il pieno potenziale di NVME viene raggiunto solo se si spostano file di grandi dimensioni.

Per i tempi di avvio, i giochi o il lavoro d’ufficio leggero, la differenza di velocità in un NVME e un SSD AHCI è di pochi secondi. Per spostare file di grandi dimensioni o modificare video e foto, la differenza sarà molto evidente. Stiamo parlando quasi 7 volte più velocemente. Di seguito è riportata una panoramica delle diverse velocità di trasferimento dei file e dei tempi di avvio.

Velocità di lettura / scrittura:


  • 7200 RPM HD – fino a 210 MB / s
  • SSD SATA 3 – fino a 550 MB / s
  • SSD NVME: fino a 3500 MB / s

Tempi di avvio (stimati):

  • 7200 RPM HD – 36 secondi
  • Tempo di avvio SSD Sata 3 – 9 secondi
  • SSD NVME – 6 secondi

Come puoi vedere, la riduzione del tempo di avvio dal disco rigido all’SSD è enorme. Il salto da SSD a NVME è molto piccolo. Tuttavia, NVME ha ancora un vantaggio nella velocità di lettura / scrittura dei file quando si tratta di file più grandi.

Quindi, con questo in mente, scegli una NVME se stai cercando la massima velocità possibile per spostare file di grandi dimensioni. Se non è necessario, è possibile utilizzare lo stesso budget in un’unità SSD di capacità superiore.

Quanto dovresti pagare per un SSD Sata 3?

Mentre i prezzi degli SSD sono in costante calo, sono ancora più costosi dei tradizionali dischi rigidi. L’importo da pagare per GB dipenderà dal marchio scelto e dalla capacità dell’unità. Al momento della stesura del presente documento, abbiamo monitorato i prezzi di diverse unità SSD su Amazon e abbiamo concluso che il prezzo medio da pagare per unità di capacità diversa è indicato di seguito.

  • Unità da 1 TB: in media € 135
  • Unità da 500 GB: in media € 67
  • Unità da 250 GB: in media € 44
  • Unità da 120 GB: in media € 24

Quanto dovresti pagare per un SSD NVME?

Come accennato in precedenza, le unità NVME sono più costose delle unità SSD standard. È inoltre necessario assicurarsi di disporre di un connettore M.2 adatto sulla scheda madre prima di acquistarne uno.

Mentre i prezzi SSD standard sono molto simili tra i marchi, è una storia diversa con le unità NVME. Ad esempio, puoi pagare circa € 250 per il 1 TB Samsung 970 PRO o € 145 per il Crucial P1 1 TB.


Se i prezzi sono inferiori a € 200, di solito c’è un problema. Prendiamo ad esempio il P1: le sue velocità massime sono di 2.000 MB / s in lettura e 1.500 MB / s in scrittura. Il Samsung 970 PRO, d’altra parte, ha una velocità di lettura / scrittura fino a 3.500 MB / s.

Per un vero SSD NVME con potenziale di piena velocità, stai osservando i seguenti prezzi medi:

  • Unità da 1 TB: in media € 240
  • Unità da 500 GB: in media € 130
  • Unità da 250 GB: in media € 80
  • Unità da 120 GB: in media € 50

Se vedi un prodotto con velocità significativamente più basse, leggi attentamente la descrizione e leggi le recensioni online per capire perché.

Come scegliere uno smartphone – Guida all’acquisto

Quali marchi SSD sono affidabili?

L’acquisto di un SSD da un marchio affidabile è importante perché la memoria flash può essere una cosa complicata da comprare. Se la longevità è una preoccupazione, dovresti mirare a marchi che hanno una comprovata esperienza nella produzione di unità di lunga durata.

Un interessante esperimento ha dimostrato che le unità KingstonSamsung e Corsair sono sopravvissute dopo aver scritto 1000 TB di dati. Tieni presente che sono molti i dati. Altri marchi meno noti potrebbero non durare altrettanto a lungo.

La cosa migliore che puoi fare quando scegli un disco è leggere le recensioni dei clienti sulla longevità e ricercare il marchio su Internet per potenziali problemi. In definitiva, una leggera riduzione del prezzo ne vale davvero la pena quando potresti scegliere un marchio meno affidabile rispetto a uno affidabile?

Mentre questo studio è stato condotto su unità AHCI SATA 3 tipiche, siamo certi che risultati simili sarebbero visibili su un’unità NVME.

Lampadina intelligente, come scegliere

I migliori SSD economici

  1. ADATA XPG SX8200 Pro
  2. Samsung SSD 970 EVO
  3. Seagate FireCuda 510
  4. Crucial MX500
  5. ADATA Ultimate SU750
  6. Crucial P1
  7. Crucial BX500
  8. Mushkin Source
  9. SK Hynix Gold S31
  10. WD Blue SN500

L’FBI riesce a sbloccare l’iPhone senza l’aiuto di Apple

Windows 7: come continuare a ricevere aggiornamenti di sicurezza

Lascia un commento