Come scegliere il miglior hosting italiano

By | Aprile 14, 2021
Come scegliere il miglior hosting italiano

Per avere un sito web in salute è di fondamentale importanza optare per un hosting performante, efficiente e sicuro. In giro ne trovi davvero tanti a cui affidarti che possono offrirti buone garanzie di qualità.

In questo articolo guida, con l’aiuto e la consulenza di Salvo Pumo, esperto web designer del quale consigliamo il suo articolo “migliori hosting italiani“, andremo a conoscere quali sono i fattori da considerare per una scelta ragionata e coerente.

Consigli per la scelta di un buon hosting

Prima di scoprire quali sono i migliori hosting italiani cui potersi affidare, analizziamo nel dettaglio quali caratteristiche deve possedere un hosting per essere prestante e meritevole di utilizzo:

Spazio disponibile e bandwitch

In base al tipo di sito che apri (blog, sito di vendita, etc.) devi scegliere un hosting che possa offrirti uno spazio sufficiente per archiviare i dati che andrai a caricare sulle pagine del sito stesso.

Circa il bandwitch, ovvero la banda passante, l’hosting va scelto a seconda del traffico che ricevi sul sito, e in base a quanto sono pesanti le pagine del sito.

Scalabilità


La scalabilità è importante se il sito dovesse avere successo, soprattutto se i motori di ricerca incominciano a indicizzare bene tutti i nuovi articoli del tuo blog.. ciò porterebbe ad un aumento del traffico giornaliero che sarebbe difficile da gestire nel caso di acquisto di un hosting con funzionalità base.

In questo caso potresti aver bisogno di un upgrade immediato delle funzionalità e delle caratteristiche, permettendoti di gestire tranquillamente anche migliaia di visite nello stesso momento.

Grazie alla scalabilità, potrai quindi effettuare semplicemente gli upgrade, senza il problema di dover mettere necessariamente offline il tuo sito.

Semplicità


Non puoi non considerare che, soprattutto se stai muovendo ora i primi passi sul web, la semplicità di utilizzo dell’hosting cui ti affidi, può essere determinante per il tuo successo.

È importante poter beneficiare di hosting che permettano di gestire le varie funzionalità attraverso pannelli di controllo facili ed intuitivi.

Limiti nascosti

Molte aziende che propongono servizi hosting omettono di parlare ai potenziali clienti delle eventuali particolari limitazioni di cui gode il loro servizio, limitazioni che potrebbero interessare la banda, i dati da immagazzinare, il numero dei database o altro.

Il che potrebbe portare all’improvviso l’azienda a bloccare il il servizio di hosting su cui ti appoggi e a chiederti un costo extra per la risoluzione dei problemi (tra i quali l’upgrade del servizio).

Ti consigliamo di aprire gli occhi e valutare che si tratti di un servizio trasparente, in ogni suo punto.

Supporto tecnico

Trattandosi di un servizio di cui magari non sei molto esperto, può capitare sempre un inghippo “tecnico” di cui non conosci soluzioni.

In questa situazione, dovrebbe essere l’azienda che propone il servizio a risolverti il problema, per cui assicurati di avvalerti di un servizio hosting fornito da un’azienda pronta a darti al momento opportuno il giusto supporto tecnico mediante apertura di ticket e meglio ancora telefonicamente.

Anche per questo motivo, sarebbe meglio affidarsi ad un’azienda italiana, così da poter comunicare in italiano e risolvere (anche se a distanza) in tempo reale le varie problematiche piuttosto che rimanere così nell’attesa di un “miracolo” informatico.

Ancora meglio affidarsi ad aziende che offrono una chat di supporto 24 ore al giorno.

Separa domini ed hosting

Per la creazione di validi progetti web, che magari necessitano di registrare più di un dominio, la cosa migliore è affidarsi a due aziende differenti, una per hosting e una per i domini. In questo modo, se dovessi decidere di cambiare hosting, non sarai costretto a mutare anche i domini, ma farai semplicemente in modo di puntare i domini sui nuovi server (tramite DNS).

Spesso però molte aziende italiane offrono un servizio a 360 gradi per quanto riguarda gli hosting condivisi, ovvero insieme alla spazio virtuale comprendono nel prezzo gratuitamente anche il dominio.. in questo caso potrebbe essere una buona soluzione in termini economici.

I migliori hosting italiani

Ma quali sono i migliori hosting italiani sul mercato?

Ecco una breve lista (nel portale di Salvo Pumo che ti abbiamo linkato sopra, troverete altri hosting testati da lui negli anni):

  • InterServer è un provider che sebbene poco gettonato in Italia, offre un servizio di hosting eccellente sul mercato da oltre 20 anni. Non sono solo ottimi i suoi piani di hosting condiviso, VPS e dedicato super versatili, ma preziose anche le risorse davvero illimitate e scalabili in ogni momento. È l’azienda perfetta per gli esperti del settore, anche perché mette a disposizione dei servizi molto convenienti e ricchi di funzioni incluse;

  • SupportHost è uno dei provider italiani tra i più gettonati. Che tu sia un neofita o una esperta, con quest’azienda andrai a colpo sicuro. Nel corso del tempo infatti sono state molte le novità introdotte capaci di facilitare la vita a tutti coloro che si affidano ai loro servizi;

  • Di GoDaddy possiamo assolutamente dire che è tra quelli che offre il miglior servizio, soprattutto per coloro che si trovano già ad un livello più avanzato. Sia la divisione americana che quella italiana di GoDaddy ti permettono di hostare il tuo primo sito in poche semplici mosse, ma al contempo per chi è già avvezzo al mondo del web, sono proposte delle funzioni avanzate, tutte acquistabili e scalabili con estrema trasparenza e facilità;

  • Nemmeno con Hostinger puoi sbagliare. Grazie ai tanti anni di esperienza nel settore, l’azienda ha sviluppato un pacchetto di servizi capace di offrire molteplici funzionalità a prezzi decisamente più bassi rispetto alla media, e senza rinunciare a un rapporto qualità prezzo ottimale;

  • Aruba è il top, con i suoi 25 anni di esperienza sul campo. Non solo è il più famoso web hosting nostrano, ma è una garanzia sia per i dilettanti che per gli esperti. I clienti potranno sia affidarsi ad un piano basic, sia puntare più in alto, per un servizio che sfiora l’eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.